Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Dale_Cooper

Andrea Agnelli e Luca Stefanini a Sky Sport: "Protocolli molto chiari. Si sa esattamente cosa si deve fare"

Recommended Posts

24 minuti fa, Low ha scritto:

 

Mettetevi d'accordo o è stato grande o è stato appena sufficiente....

Io ho espresso la mia opinione 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, Argento said:

Mi sfugge un passaggio:

come ha fatto l'ASL a intervenire in autonomia..? Come ha saputo della positività dei giocatori?

 

Non credo che lo abbia letto sui giornali e allora sia intervenuta.. avranno delle procedure che si basano su altro immagino.. 

 

Hanno dovuto indicare/notificare gli spostamenti a seguito della positivita’ di due di loro e hanno scoperchiato che invece di seguire il protocollo hanno invece datto di testa loro. Mentre due sere fa e ieri sera noi eravamo in struttura ad isolarci in attesa del tampone, loro hanno preso e se ne sono andati tranquillamente a casa. A quel punto l’ASL li ha bloccati. 
 

Sono da penalizzazione se non squalifica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Iscrittodal2008 ha scritto:

questa e' l'esemplificazione perfetta ed incontrovertibile del chigni e fotti napulitano

in prqtica sono tutti pulcinella

e poi el dementis fa ache il gradasso

non cambieranno mai

.sisi

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, isola ha scritto:

Ma anche così cosa sarebbe cambiato se fossero partiti per Torino,  solo che avrebbero lasciato a napoli qualche potenziale positivo in più.

Poi  ,se tu interpelli l'usl in materia di sicurezza in campo medico/epidemiologico non potrà che predicare prudenza, perché è di fatto la sua mission, mica può dire "andate e fottetevene". 

C'era un protocollo? Il Napoli l'ha violato. Il resto non interessa né a te né a me. Nel momento in cui viene violato un protocollo vanno presi provvedimenti. Questo è successo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se invece di scatenar tutto questo circo mediatico, si coprivano la testa di cenere e dicevano "abbiamo sbagliato, non siamo andati in bolla perche' l'albergo non e' pronto" o una qualunque scusa del genere, forse (e dico un forse grande come una casa), Agnelli gli avrebbe pure concesso il rinvio, ma loro no, loro devono fare sempre caciara e sputtanare ancora di piu' un gia' morente movimento calcistico, distrutto da polemiche per vendere qualche giornaletto in piu'.

 

Sono schifato.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, zoff70 ha scritto:

In pratica questi invece di andare in un luogo protetto dove stare in isolamento sono andati ognuno a casa propria .ghgh non applicano il protocollo ed hanno pure la faccia di cxlo di chiedere il rinvio bah

Non solo, voglio anche passare per quelli che hanno senso di responsabilità

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una curiosità:

 

Piccinini che vedo ora a Sky ... quello del “da sportivo mi dispiace un po’ per il 3-0 a tavolino”...

 

e lo stesso del pugnetto di esultanza alla lettura della sentenza di condanna di farsopoli ?

 


 

 

Quando uno ha la faccia come il mulo e pure truccata. bah

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, SkizzoStyle ha scritto:

E' molto semplice in realtà: se dai tamponi salta fuori un positivo, tutto il gruppo DEVE andare in bolla in una struttura segnalata all'Asl di competenza. Se lo fai bene, puoi allenarti e giocare, se non lo fai l'ASL ti mette in quarantena hard

e quindi a questo punto gli va DI LUSSO che ci sia la pausa delle nazionali sennò perdevano a tavolino anche altre gare

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, SuperEagle ha scritto:

Ho capito. Ma quindi il Napoli, commettendo una scorrettezza, ha avuto un premio perché ora farà valere la causa di forza maggiore ed il rischio epidemiologico.
Mi sembra tutto alquanto paradossale.

 

Non penso. Alla fine la lega ha messo a disposizione uno strumento per permettere alle squadre di poter giocare, strumento che per essere goduto però richiede il rispetto di regole ferree. Il napoli non rispettando le regole non ha goduto dello strumento messo a disposizione dallo stato e quindi non si è potuto presentare alla partita.

 

Vuoi sapere quello che penso io? Per me non avevate preparato un luogo concordato con l'asl dove mettervi in bolla

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Lord Of Ring ha scritto:

Paragone su rete4 si dice orgoglioso del Napoli che con grande senso di responsabilità si è rifiutato di andare a Torino 

Lo stesso senso di responsabilità che hanno avuto quando è stata comunicata la positività di Zielinski e invece di rispettare i regolamenti, concordati da loro stessi, e andare in isolamento presso la struttura adibita sono andati tutti a * loro mettendo a rischio i familiari. COSA CHE NON HA FATTO LA JUVE PUR ESSENDO I DUE CONTAGIATI DEI TESSERATI CHE NON FANNO PARTE DEL SETTORE TECNICO.

Share this post


Link to post
Share on other sites
43 minuti fa, pielle ha scritto:

Purtroppo l'intervento del presidente e' stato appena sufficiente dal punto di vista mediatico.

 

Ma cosa stai blaterando? È stato impeccabile.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, iggy pop ha scritto:

Non solo, voglio anche passare per quelli che hanno senso di responsabilità

Guarda caso con il Genoa il senso di responsabilità non l'avevano .ghgh

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, RC77 ha scritto:

E che comunque la ASL di Torino non avrenbbe emesso un documento tipo quella di napoli  .ghgh

 

Anche quello sottile e discreto "SDENG"

Una carezza in un pugno o il contrario. Grande risposta bilaterale

Share this post


Link to post
Share on other sites
40 minuti fa, SuperEagle ha scritto:

Ma se l’isolamento è domiciliare, dove dovevano andare? Non sto capendo....

Da quanto si capisce,nel protocollo è specificato che qualora emerga un positivo,tutti devono andare in ritiro presso una struttura stabilità della società,al fine di isolarsi e poter continuare l'attività.

In pratica dalla positività di Zelinski,tutti sono tornati a casa violando il protocollo,di li è intervenuta l'asl come da prassi.

In parole povere,lo sbaglio è della società...

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, SuperEagle ha scritto:

Quindi se uno non lo fa, da un lato “attiva” l’ASL e la abilita a fermarlo, dall’altro agisce in modo sleale sul pianto sportivo, eludendo il protocollo.

Machiavellico.

Non diciamo idiozie. Se hai un contatto positivo hai obbligo di isolamento fiduciario. Succede in ogni posto di lavoro, sai? Per il calcio di A e B (non Lega Pro) è previsto che la società attivi immediatamente la bolla Covid entro una struttura dichiarata e protetta, esegua gli allenamenti e possa disputare gli incontri con i tesserati risultati negativi a tre (dico: TRE) tamponi. 

Questo è il protocollo, rispettato da tutti: Juventus, Milan (che sta giocando senza Ibra), Genoa, Atalanta per fare esempi in Italia. Liverpool per fare esempi in Europa, tra l'altro in una nazione ben più in emergenza.

Non capisco che ci sia di machiavellico. Se tu hai due giocatori positivi e mandi tutti a casa, al ristorante e in giro senza tracciarli commetti una grave inosservanza, da un lato di quanto previsto dalle norme federali, dall'altro da quanto previsto dalle norme sanitarie, e per questo sei passibile di sanzioni, con l'intervento dell'ASL.

Sarebbe come se tu, avendo febbre alta, ti presentassi ad una riunione di lavoro dando la colpa alle ostriche e sbattendotene della salute del prossimo.

Ah no, aspetta...

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Argento ha scritto:

Mi sfugge un passaggio:

come ha fatto l'ASL a intervenire in autonomia..? Come ha saputo della positività dei giocatori?

 

Non credo che lo abbia letto sui giornali e allora sia intervenuta.. avranno delle procedure che si basano su altro immagino.. 

 

Pronto, ASL?  Senta, noi del Napoli avremmo bisogno de 'na letterina... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me la asl non è che sia intervenuta per innoservanza del protocollo, ma su richiesta di Adl, in fondo erano giorni che lui chiedeva a chiunque di rinviare la partita e coi suoi avvocati si sarà studiato questo escamotage. Il fatto che fossero pronti a partire non vuol dire niente, nel frattempo che arrivava la comunicazione asl loro dovevano continure a fare tutto come previsto, proprio in modo da essere inattaccabili

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra le altre cose abbiamo saputo che prima di ieri De Laurentis a contattato Agnelli per rinviare la partita ricevendo risposta negativa.

Ieri e oggi è venuta fuori la cialtronato del blocco della Asl.

 

È stato forse De Laurentis ad aver forzato la mano per ottenere con la "forza" quello che voleva e non aveva ottenuto???

 

Direi che ci potrebero stare fatti più pesanti di una sconfitta a tavolino e -1 in classifica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, bianconero75 ha scritto:

Una curiosità:

 

Piccinini che vedo ora a Sky ... quello del “da sportivo mi dispiace un po’ per il 3-0 a tavolino”...

 

e lo stesso del pugnetto di esultanza alla lettura della sentenza di condanna di farsopoli ?

 


 

 

Quando uno ha la faccia come il mulo e pure truccata. bah

dove lo hai letto che ha esultato sto essere immondo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, rocveCR7 ha scritto:

C'era un protocollo? Il Napoli l'ha violato. Il resto non interessa né a te né a me. Nel momento in cui viene violato un protocollo vanno presi provvedimenti. Questo è successo

E infatti quello intendevo...precisavo che che abbiano rispettato o no i protocolli non cambiava niente anche fossero partiti per Torino, ergo dovevano partire lo stesso.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
55 minuti fa, FDiskolo ha scritto:

E' un discorso educativo, che vale in qualsiasi ambito della vita. Vale con i propri figli: se non li educhi al rispetto delle regole, poi credono di poter fare sempre quello che vogliono.
Vale con i napolesi: a furia di non essere mai sanzionati (a partire da quel "siete dellemmerde" di AdL verso le autorità del calcio, per finire con lo stesso soggetto che non indossa la mascherina e va in riunione consapevole di aver sintomi coronavirus-compatibili), poi questi pensano di poter fare quel * che gli pare

infatti vanno randellati. è una questione di credibilità del sistema. e deve essere chiaro il motivo per cui li si punisce.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, marcelo danubio ha scritto:

Tra le altre cose abbiamo saputo che prima di ieri De Laurentis a contattato Agnelli per rinviare la partita ricevendo risposta negativa.

Ieri e oggi è venuta fuori la cialtronato del blocco della Asl.

 

È stato forse De Laurentis ad aver forzato la mano per ottenere con la "forza" quello che voleva e non aveva ottenuto???

 

Direi che ci potrebero stare fatti più pesanti di una sconfitta a tavolino e -1 in classifica.

per non parlare dell inosservanza al protocollo (mancato isolamento della squadra dopo una positività), che, in tempo di covid, dovrebbe essere una cosa molto molto grave (si è ripartiti solo con certi presupposti...se non vengono rispettati dovrebbero rotolare teste)

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.