Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Low

Bisogna essere onesti: ora si capisce l'importanza di Massimiliano Allegri

Recommended Posts

bisogna essere onesti

ma perche' si devono aprire topic del genere?

ps se nessuno lo apriva  non ci sarei entrato

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, emmegibe ha scritto:

bisogna essere onesti

ma perche' si devono aprire topic del genere?

ps se nessuno lo apriva  non ci sarei entrato

 

in effetti è difficile entrare in un post che non esiste....uhuh

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Pavel Christ Superstar ha scritto:

Io spero non ci siano allegriani o sarriani, ma juventini 

 

Per uno juventino sano di mente chi ti ha aiutato a vincere 11 trofei GENERALMENTE è visto con favore.

 

Poi non so..

Ovvio che Allegri è resterà uno dei migliori allenatori della Juve.

Ma mi fa sorridere come solo ora sia diventato un eroe su questo forum.

Spero non sia solo usato per denigrare Pirlo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Icarius ha scritto:

Ovvio che Allegri è resterà uno dei migliori allenatori della Juve.

Ma mi fa sorridere come solo ora sia diventato un eroe su questo forum.

Spero non sia solo usato per denigrare Pirlo...

mi spiacerebbe veder pirlo denigrato.

perchè è stato una stella di livello internazionale.

però il suo approccio nel mondo dell'allenatore mi ha dato una sensazione di presunzione....

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, chrimmers ha scritto:

Allegri può stare a casa sua, per quanto mi riguarda.

A Pirlo serve un macchinista a latere, e non è certo Tudor o Baronio. Uno cioè  che non solo sappia gestire uno spogliatoio, ma - udite udite - leggere le partite, anche prima di giocarle.

 

 

Praticamente il Tassotti della situazione!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allegri aveva fatto il suo tempo, giusto cambiare tentando strade diverse, ma per ora non hanno portato i loro frutti. Complice un mercato da anni scellerato e l’idea di puntare su Sarri. Pirlo è ancora tutto da vedere, per ora non sta avendo nemmeno lui fortuna, è partito in una situazione complicata (0 preparazione, squadra nuova, pandemia, infortunati) ma deve avere l’intelligenza di cambiare modulo, come ce l’aveva Allegri. Non possiamo giocare così sbilanciati, bisogna tornare a un 433 e recuperare gli uomini migliori al più presto. Allegri sapeva trovare la quadra e di questo bisogna dargliene atto, sapeva anche correggere i suoi errori, ma ripeto abbiamo avuto un ciclo di 5 anni ed era giusto che si concludesse. Ora sarà Pirlo a dover trovare la quadra senza peccare di presunzione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, Dario il grande ha scritto:

Non credo sia una questione di allenatore, ma di giocatori adatti a sviluppare un calcio moderno ad alto livello.

Oggi bisogna correre tutti specie senza palla, pressare e mantenere il ritmo elevato per 95 minuti, inoltre è fondamentale disporre di capacità di palleggio rapido e generale, a partire dal portiere per finire all'ultima punta in campo. Un ampia parte dei giocatori attualmente presenti nella rosa di prima squadra non lo sanno fare o peggio temo che non lo vogliano fare; abituati alla parsimonia e al controllo della partita sin dal primo Allegri; certo funziona in campionato, ove il divario tecnico è talmente elevato rispetto alle altre squadre che poi lo scudetto lo si vince comunque; ma è oramai più che evidente che appena una squadra anche di rango molto inferiore si mette a correre per tutta la partita, noi si va in difficoltà; mentre in Europa si rischiano figure meschine e conseguenti umilianti eliminazioni contro chiunque. Poi che ci sia Sarri, Pirlo e chi altro di meglio, la situazione non cambia.

Ho finito i like. 

Comunque fa specie vedere come a ogni partita e con qualsiasi avversario veniamo surclassati atleticamente. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarebbe da richiamare immediatamente, perché l’unico (disponibile) in grado di dare un senso a questa squadra costruita con i piedi.

Pirlo potrebbe fargli da secondo. sefz 

Share this post


Link to post
Share on other sites

è stato 5 anni alla Juve, ormai appartiene al passato. qui viene venerato come un santo, come se fosse l'unico sulla faccia della terra a salvare la patria. se non si dovesse ingranare con Pirlo, si punterà a qualcun altro, non esiste solo Allegri come bravo allenatore. guardiamo avanti.. fatevene una ragione

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Icarius ha scritto:

Ovvio che Allegri è resterà uno dei migliori allenatori della Juve.

Ma mi fa sorridere come solo ora sia diventato un eroe su questo forum.

Spero non sia solo usato per denigrare Pirlo...

È comprensibile, l'anno scorso agli inizi si perculava Allegri per il gioco speculativo, che paragonato al Sarri ball sarebbe stato una fetecchia.

 

Ora con Pirlo si fa l'opposto, perché 1) è neo patentato 2) si ha l'esperienza negativa di Sarri fresca, per quel che riguarda esperimenti e belle intenzioni offensive.. belle solo sulla carta, poi la pratica è un'altra cosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, stefaninosky ha scritto:

è stato 5 anni alla Juve, ormai appartiene al passato. qui viene venerato come un santo, come se fosse l'unico sulla faccia della terra a salvare la patria. se non si dovesse ingranare con Pirlo, si punterà a qualcun altro, non esiste solo Allegri come bravo allenatore. guardiamo avanti.. fatevene una ragione

ma poi da mesi le partite con allegri erano inguardabili..e in CL dal 2017 non ha fatto chissà che

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 hours ago, Low said:

Se no ci sarà da subito in società un brusco cambio di rotta ci ritroveremo ad aver sprecato tutto quello di buono che è stato fatto in questi anni, come risultati ma soprattutto con appeal, immagine, valore del brand etc. ritrovandoci a breve con una squadra da rifondare perchè qualitativamente scarsa in rapporto alle ambizioni della juve, e il portafoglio "abbastanza vuoto":

Sono anni che provo a trovare le parole giuste per esprimere il mio pensiero e non c'ero mai riuscito. Ormai non lo devo fare più perché questo post per intero riproduce parola per parola la mia opinione.

 

Non avrei mai creduto che potesse succedere in un post di scuse ad Allegri perché, così come l'OP, non sono mai stato un grande stimatore del livornese.

 

Ho quotato questa parte del post non perché non sia d'accordo sul resto (che davvero è incredibile come sia 100% uguale a quel che penso io, anche rispetto a Sarri) ma perché la cosa che più mi preoccupa è proprio il perdere tutto il cammino fatto dal 2010 ad oggi. Ancora non mi capacito come la stessa dirigenza che ci ha fatto risorgere dalle ceneri, oggi ci abbia portato a questa condizione.

 

Vorrei chiudere aggiungendo che forse si sta sottovalutando il fattore Serie A. Forse le risorse offerte da questa ultima non possono competere con quelle dalla Liga o la Premier e, anzi, dovremmo invece ringraziare la società per aver ottenuto il massimo con quello che era disponibile.

 

Cioè è un dato di fatto che la nostra strategia ci ha portato a vincere per 9 anni di fila in Italia. Questo ci ha fatto credere di essere una squadra fortissima ma forse in realtà solo esprimeva la pochezza del campionato locale. Da un altro lato, il Liverpool ad esempio, dopo anni asciutti in termini di trofei, fa una piccola rifondazione e in 2-3 anni vince tutto quel che si può vincere. Questo anche grazie alle maggiori risorse offerti dalla Premier, nonché dalla possibilità di giocare in un campionato con più intensità e quindi essere pronti per la Champions.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Pavel Christ Superstar ha scritto:

È comprensibile, l'anno scorso agli inizi si perculava Allegri per il gioco speculativo, che paragonato al Sarri ball sarebbe stato una fetecchia.

 

Ora con Pirlo si fa l'opposto, perché 1) è neo patentato 2) si ha l'esperienza negativa di Sarri fresca, per quel che riguarda esperimenti e belle intenzioni offensive.. belle solo sulla carta, poi la pratica è un'altra cosa.

non credo sia questo.. perlomeno non solo questo. ognuno può avere le sue idee sule capacità degli allenatori.

però allegri i migliori successi li ha ottenuti con la migliore juve.

altrimenti si rischia di pensare che gli allenatori contino iù di quel 30% che è.

ci sta la programmazione della società, ed i giocatori che scendono in campo...

da sarri l'anno scorso si pretendeva scudetto e champions league, con giocatori che poi son stati regalati in giro. e manco tutti....

Share this post


Link to post
Share on other sites

e chi discute allegri?chi non capisce di calcio, prima che un allenatore rivinca quello che ha vinto lui alla juve poi...ma ormai era alla fine di un ciclo. grazie di tutto acciughina

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Sentenza ( il Cattivo) ha scritto:

Ancora grato ad agnelli per averlo cacciato.

Altro che.scuse. deve ringraziarci lui per essere stato troppo a lungo sulla nostra panchina. 

Hai ragione, da quando hanno cacciato Allegri, l'allenatore più vincente della nostra storia, ci divertiamo alla grande, soprattutto in champions.  sefz

Tu sei juventino quanto pistocchi e ziliani, mi stupisce che non ti bannino. 

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Ciccio900 ha scritto:

Cose condivisibili, ma non si centra il punto. Il punto è che da anni Agnelli ha smesso di seguire il merito per affidarsi alle amicizie.

Un po' quello che hai scritto tu ed un po', dopo il merito per l'acquisto di cr7, presunzione. Credo che si sopravaluti nel capire di allenatori, di calciatori etc. Meglio faccia solo il Presidente, come faceva quando c'era Marotta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, sergio 1157 ha scritto:

non credo sia questo.. perlomeno non solo questo. ognuno può avere le sue idee sule capacità degli allenatori.

però allegri i migliori successi li ha ottenuti con la migliore juve.

altrimenti si rischia di pensare che gli allenatori contino iù di quel 30% che è.

ci sta la programmazione della società, ed i giocatori che scendono in campo...

da sarri l'anno scorso si pretendeva scudetto e champions league, con giocatori che poi son stati regalati in giro. e manco tutti....

Senza dubbio l'allenatore perfetto è quello fa meno danni, e che permette alla squadra di giocare liberamente, in base alle loro caratteristiche, sapendosi adattare.

 

In questo senso non aggiunge, ma non toglie nemmeno.

 

Diffido sempre da chi vuole imporre dogmaticamente qualcosa, perché non c'è il tempo ad una big di improvvisarsi Gasperini 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, -Anton10- ha scritto:

No mi dispiace

 

allegri ha dato una mentalità europea a questa squadra e società ed ha fatto altro

 

che tu lo disprezzi si è capito

 

io lo rispetto come uomo e come allenatore :)

Allegri ha tutto tranne che la mentalità europea. Anzi, è il prototipo della mentalità italiana

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, Dario il grande ha scritto:

Oggi bisogna correre tutti specie senza palla, pressare e mantenere il ritmo elevato per 95 minuti, inoltre è fondamentale disporre di capacità di palleggio rapido e generale, a partire dal portiere per finire all'ultima punta in campo. Un ampia parte dei giocatori attualmente presenti nella rosa di prima squadra non lo sanno fare

Esatto. Ci sono evidenti limiti tecnici. Con il gioco più difensivo di Allegri venivano "nascosti", ma quando si passa al gioco più offensivo/propositivo, come quello di Sarri e Pirlo, escono fuori in maniera imbarazzante: stop e passaggi sbagliati, anche senza pressing dell'avversario .doh

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

La realtà travolge le chiacchiere che, come da massima, stanno a zero.

 

Mandare via Allegri ha portato benefici? No.

La Juventus è migliorata? No.

Gioca un calcio esteticamente migliore? No.

Ottiene risultati migliori? No.

 

Sono ceffoni potenti, acufeni provocate a chi puntava il dito contro un'eccellenza italiana nel mondo del calcio con toni lapidari senza probabilmente aver mai giocato a calcetto neanche con gli amici. Quando l'ignoranza parla, accade questo. Si fanno poi bruttissime figure. Tant'è...

  • Mi Piace 2
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'ho ringraziato quando è andato via , perché ci ha fatto vincere tanto. Credevo di non rimpiangerlo, ma mi sbagliavo. Secondo me lo scorso anno, vista la mediocrità delle avversarie avremmo vinto lo scudetto a febbraio. E credo che con la squadra che abbiamo adesso, Allegri sarebbe a punteggio pieno, CL compresa. ( il Barcellona di ieri, era il peggiore degli ultimi 15 anni...). Detto questo, non so se sia giusto un suo ritorno, ma con Pirlo la vedo dura vincere qualcosa quest'anno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io Allegri l'ho amato ma è indubbio che l'ultimo anno e mezzo aveva perso la bussola vuoi perché lui stesso diceva che la squadra andava rifondata ma anche perché secondo me non aveva più gli stimoli iniziali e l'involuzione era evidente o lo avete dimenticato poi se dovesse ritornare magari ricomincia la storia e le cose potrebbero andare di nuovo bene ma aspetterei a sparare sentenze 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.