Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Low

Bisogna essere onesti: ora si capisce l'importanza di Massimiliano Allegri

Recommended Posts

Comunque è meglio che vi fate il segno della croce:

Se Sarri lascia, è totalmente possibile la Juventus consideri richiamare Allegri come Piano B in caso Pirlo perda il controllo.

A Mancini non credo manco per scherzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi mancano le intuizioni geniali del mister

Sturaro terzino dx

Padoin mediano

Dybala centrocampista 

Lamina alla garrincha

Mandzukic ala sx

4 ore fa, mengojuve ha scritto:

datemi Ronaldo , De ligt e Alex sandro e vediamo se il barca passa a Torino..... io stò con Pirlo ...

 

E anche il pubblico

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Magari richiamiamo anche Khedira e Mandzukic: il bipolarismo di un forum che un giorno trova capri espiatori e l'altro li rimpiange.

La logica del "Se ci fosse stato Lui ... ". Che ne sappiamo?

 

La Storia del Calcio dice che va dato tempo.

Ancelotti da noi per due anni lasciò a desiderare. A venti anni di distanza è l'allenatore italiano ad aver vinto di più in Europa per giunta con due squadre diverse.  

Ci voltammo indietro e riportammo Lippi. Il Lippi bis ci regalò il  5 Maggio ed un altro scudetto: ci convenne? Boh!

 

Adesso l'allenatore della Juventus è Pirlo a cui tutto si può dire tranne che non capisca di Calcio. Io me lo tengo stretto.

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, scioppo ha scritto:

Non sono tra quelli che dicono che si vince la Coppa solo in un modo. Però rivedendo un pò la storia di questa coppa so anche che le squadre più vittoriose sono quelle che hanno saputo dare un'identità offensiva alla propria squadra e che il catenaccio e contropiede ha vinto in poche occasioni. Negli ultimi 20 anni ricordo solo il Porto di Mourinho, l'Inter di Mourinho e il Chelsea di Di Matteo. Tralasciando quella botta di kulo incomprensibile e inconcepibile e irripetibile del Liverpool a Istanbul.

 

La storia sta a dimostrare purtroppo che quella Coppa lì la vince il più delle volte chi gioca come il Real, Milan, Bayern, Liverpool, Barça, Ajax.

Se non si inizia con un progetto, cambiare mentalità fin dal settore giovanile, la vedo dura. Guardiola si doveva prendere proprio per questo: in modo tale che se anche facevi giocare il ragazzino di turno, quel ragazzino sapeva cosa fare, come dice il maestro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

post senza senso

l'unico confronto serio che si dovrebbe fare è la qualità dei giocatori che Allegri aveva e ora ci sono

anche due altre cosette, la qualità degli avversari che mi sembra un tantino cresciuta e la sfiga

se Morata non fosse stato in fuorigioco per 1 cm nei gol fatti staremmo parlando diversamente

 

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minutes ago, umbertoI said:

post senza senso

l'unico confronto serio che si dovrebbe fare è la qualità dei giocatori che Allegri aveva e ora ci sono

il resto sono solo fantasticherie

In effetti si potrebbe anche scrivere: "Bisogna essere onesti: adesso si capisce l'importanza di Mandzukic". O di Tevez per parlare del primo anno di Allegri. O di Pogba e Dybala in piena forma per parlare del secondo. O Di Dani Alves e del miglior Higuain per parlare del terzo.  O della BBC in quegli stessi anni.

 

Ma la logica del "Se ci fosse stato Lui" è dura da contrastare.

A proposito: ma i ritardi medi dei treni come vanno?

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Antojuve66 ha scritto:

In effetti si potrebbe anche scrivere: "Bisogna essere onesti: adesso si capisce l'importanza di Mandzukic". O di Tevez per parlare del primo anno di Allegri. O di Pogba e Dybala in piena forma per parlare del secondo. O Di Dani Alves e del miglior Higuain per parlare del terzo.  O della BBC in quegli stessi anni.

 

Ma la logica del "Se ci fosse stato Lui" è dura da contrastare.

A proposito: ma i ritardi medi dei treni come vanno?

non è affatto difficile da contrastare

contrasta la mia opinione invece e rileggiti la mia risposta modificata

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, DEDONE ha scritto:

L'unica cosa rimasta uguale sono i tifosi. Davano dell'incompetente ad Allegri come oggi fanno con Pirlo.

Non bisogna chiedere scusa a nessuno ma semplicemente capire che gli incompetenti totali sono i tifosi, soprattutto quei tifosi che dopo un mese hanno scavato la fossa a Pirlo. Sono gli stessi, probabilmente, che criticavano Allegri prima e Sarri poi.

Il problema è che nessuno può saltare la fase di gavetta neanche uno che si chiama Andrea Pirlo... 

Anche Conte e Gattuso per citarne 2, hanno dovuto mangiare polvere agli inizi e fare esperienza crescendo sui fallimenti. 

Aspettarsi che Pirlo sia già pronto senza aver mai allenato manco i pulcini è quantomeno utopistico. 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, dymorcr7 ha scritto:

vinto contro il nulla in Italia.....Sarri lo ha dimostrato l'anno scorso, tenetevelo talmente forte che è disoccupato

Quanto si può detestare una persona per arrivare a buttare nella m...a le vittorie della propria squadra?! Per me una cosa assolutamente inconcepibile 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Juventus non può aspettare, è nel suo DNA.

Allegri si è dimostrato un grande allenatore e i risultati sono dalla sua parte.Continuo a non capire l'astio di alcuni nei suoi confronti. Pirlo non è ancora un allenatore, forse lo sarà in futuro, ma non si può ripartire (ripartire da che cosa visto che siamo i campioni d'Italia uscenti) affidandosi ad uno che non ha allenato neanche una squadra di pulcini.

Una cosa ho visto in questo primo frangente di partite: una squadra sconclusionata messa in campo alla membro di segugio con sostituzioni strampalate e, cosa grave, non mi sembra che Pirlo abbia un carattere forte per tenere in pugno la squadra e fargli eseguire i suoi dettami tattici (se ne ha).

Male molto male...

9 minuti fa, juventinovero89 ha scritto:

Quanto si può detestare una persona per arrivare a buttare nella m...a le vittorie della propria squadra?! Per me una cosa assolutamente inconcepibile 

Fiato sprecato. Lascia perdere...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premetto il gioco di Allegri è stato il peggiore e il più noioso che ho seguito in 30 anni (forse ci metterei Ranieri e Ferrara) ma devo dire che un po’ mi

manca. C’è da dire che sembrava che senza Allegri la juve non potesse più vincere nulla ma c’è riuscito anche Sarri con uno spogliatoio che lo detestava. Quindi per me un allenatore con un briciolo di esperienza può fare bene a prescindere. C’è da dire che tra avere un po’ di esperienza e Pirlo c’è un abisso. 
 

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 ore fa, Ciccio900 ha scritto:

Cose condivisibili, ma non si centra il punto. Il punto è che da anni Agnelli ha smesso di seguire il merito per affidarsi alle amicizie.

Quante volte devo sorbirmi ste minkiate 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, ViagliElkann ha scritto:

Ma i dirigenti mi pare lo siano altrettanto visto che mandano via gli allenatori come farebbero i tifosi. La verità è che non si fa un mercato decente da anni e la squadra è sempre più scarsa, soprattutto tecnicamente

E pensa che per tanti gli errori difensivi erano colpa di Sarri. Io onestamente con lui un'idea di gioco che volesse sopperire ai limiti tecnici dei giocatori la vedevo.. Perlomeno fino allo stop per il covid (lezione di calcio all'Inter nello scontro diretto)..Poi è crollato tutto..Oggi onestamente faccio fatica a vedere qualcosa di positivo in prospettiva

Daccordo. Ma se la società fa delle scelte discutibili sugli allenatori e completa l'opera con mercati senza logica, non è corretto oggi prendersela con Pirlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
55 minuti fa, juventinovero89 ha scritto:

Il problema è che nessuno può saltare la fase di gavetta neanche uno che si chiama Andrea Pirlo... 

Anche Conte e Gattuso per citarne 2, hanno dovuto mangiare polvere agli inizi e fare esperienza crescendo sui fallimenti. 

Aspettarsi che Pirlo sia già pronto senza aver mai allenato manco i pulcini è quantomeno utopistico. 

Concordo. Ma una volta messo lì non è che ce la prendiamo con Pirlo. Lui è l'ultima persona a cui dare responsabilità. Fatta la scelta, a Pirlo gli va dato tempo. Se il tifoso si deve lamentare lo faccia nella giusta direzione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto ha origine nel momento in cui si dà via Allegri in nome di un ipotetico bel gioco (si è visto poi allo stato pratico che fetecchia di gioco) di un perdente impresentabile, che la Juventus la doveva vedere col binocolo. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, DEDONE ha scritto:

Daccordo. Ma se la società fa delle scelte discutibili sugli allenatori e completa l'opera con mercati senza logica, non è corretto oggi prendersela con Pirlo.

non è corretto prendersela con Pirlo, non c’è dubbio. Ma anche lui ci mette del suo con scelte un po’ presuntuose.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marcello Lippi diceva sempre: io adatto il mio modulo ai giocatori che ho.

Basterebbe che Pirlo facesse le cose in maniera più semplice e mettesse la squadra più ordinata in campo.

 

La squadra titolare non è ai livelli di quella delle finali di CL, ma La rosa nel complesso è tutt’altro che scarsa

 

Quindi vediamo se ha il buon senso di capire che incaponirsi su questo modulo è assurdo 

Share this post


Link to post
Share on other sites

.... Mandrake e la Certificazione rapida. | Alavie Srl

 

.uhm..... NON  è questione di allenatore ,

il     problema  NON  è l'allenatore  ,

per vincere con la "rosa " di quest'anno ci vorrebbe Mandrake ...

 

.... Trova le differenze .........

Pallone Ufficiale Juventus 2018/19 - Autografato dalla rosa - CharityStars

 

Daniele Rugani ... ... Leonardo Spinazzola ... Sami Khedira... Emre Can...Douglas Costa  ... Moise Kean

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Continuo a leggere commenti sui limiti tecnici dei nostri giocatori, un po' come alibi. Ma la questione è molto semplice: se si paragonano le formazioni messe in campo contro Roma, Verona, Crotone, Barca anche, i limiti tecnici li abbiamo solo noi? Non sembra. È che non sanno cosa fare in campo, si vede palesemente, e quindi quei presunti limiti si amplificano a dismisura. Per me hanno fatto un altro errore nella scelta della guida tecnica. Ed è il secondo anno consecutivo. Sembrano dei dilettanti allo sbaraglio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, negole ha scritto:

No a fine corsa non era arrivato lui, ma metà della rosa (chi per età, chi per problemi fisici, chi per fine stimoli).

Qualcuno (dopo due anni) è stato sbolognato (o prestato), ma qualcuno è ancora lì.

Si anche quello è vero ima io con fine  corsa ntendo che dopo qualche anno ogni allenatore finisce un ciclo ed è stimolante sia  per lui che per  tutto l'ambiente che si cambi 

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 ore fa, juventudes ha scritto:

Straquoto... Posso aggiungere che la questione, stupida, del "bel giuoco" è nata dagli antijuventini per rompere le balle sulle vittorie nostre ed esaltare le inseguitrici (Napoli su tutte). Però i nostri tifosi juventini ci sono cascati, ci sono cascati anche i dirigenti che però hanno investito pochissimo in un ruolo, il centrocampo, distrutto: lo ripeterò per tutta la vita non puoi passare da Vidal Pirlo Pogba e Marchisio per prendere Khedira Matuidi e Pjanic... Però la colpa era sempre di Allegri... quello stolto che non capisce nulla di calcio, ma che ha vinto, con una squadra che "si guidava da sola", 5 scudetti di fila, 4 coppe italia Consecutive, 2 supercoppe, infrangendo record su record, giocando due finali di Champion's league contro il miglior Barcellona di sempre ed il miglior Real di sempre.

 

Però la gente seguiva il pensiero di Adani che perdeva tempo a filosofeggiare sul gioco visto che gli conveniva, il Napoli e le altre squadre non vincevano nulla.. Peccato che i nostri dirigenti non abbiano capito il gioco mediatico...

 

 

ps: nell'angolo dei guru si diceva che Allegri sarebbe potuto tornare, solo che voleva troppo a livello di stipendio (giustamente direi). Mentre Pirlo era quello a basso costo ( e difatti lui era allenatore della U23).

quoto e straquoto
 

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.