Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah J

GdS: "CR7, anche a 35 anni primo al mondo. 33 gol: soltanto Ibra era arrivato a quella cifra da Over 35.  Ma la Juve fa i conti con una pericolosa Ronaldo-dipendenza"

Recommended Posts

 Cristiano per 365 giorni ha continuato a vivere la vita di sempre: allenamenti, partite e, ogni ora e un quarto, un “siuuu” urlato al mondo. Non si annoia. CR7 nel 2020 è stato il giocatore con più gol in campionato nei tornei europei, quelli che contano: 33 esultanze, in media una ogni 76 minuti. Stasera quindi sarà ancora a Dubai, dove viene premiato quasi ogni anno in un premio molto Mendes-centrico. Molto probabile ripeta i riti di sempre: le foto, un po’ di allenamento e, a seguire, sollevamento trofeo. Eppure in tutto questo c’è qualcosa di innaturale: il calcio non è mai stato così. Ci siamo abituati a questo eterno spostamento dell’asse temporale, per cui Ronaldo e Messi, due figli degli anni Ottanta, sono sempre i più in vista, spesso i più forti. A 30 anni come a 28, a 33 come a 31. Gli anni Novanta sono finiti in un buco nero – giusto Immobile, Scarpa d’oro, tiene alto il nome del decennio. Intanto, comanda Ronaldo, anche a 35 anni. Solo Ibra ci è riuscito all’estero, nella stagione vissuta tra Psg e United.


Che sia condizionante, in senso buono, è provato da numeri e bacheca trofei. Il rischio, con i totem come Cristiano è di appoggiarcisi troppo e venirne “risucchiati”. Soprattutto nelle fasi di mutamento, in cui mancano certezze, si può sviluppare una pericolosa dipendenza. Ronaldo-dipendente: la diagnosi, quando affiorano sintomi, è ricorrente per la squadra di Pirlo. Lo si è detto quando Cristiano è mancato e la Juve non è riuscita a sfondare contro avversari piccoli (ultima volta a Benevento), lo si è notato nelle giornate in cui il portoghese non è stato ai suoi livelli. Perché, seppur impegnato nel tentativo costante di trasformarsi in un automa calcistico, il trentacinquenne resta umano, e vive quindi giornate “deludenti”. E quando succede la Juventus raramente ha sopperito con altre forze. Numeri Intendiamoci, è un gatto che si morde la coda, perché Ronaldo gioca meglio quando la squadra gioca meglio, e non solo viceversa. Ma abbiamo messo in fila le partite in cui non c’è stato o non è stato il solito CR7: è successo 9 volte quest’anno che non fosse in campo (5) o che non sia andato oltre il 6 in pagella (4). La Juve ne ha vinte solo tre: a Kiev e Budapest in Champions, nel derby contro il Torino. Per il resto quattro pareggi e le due sconfitte stagionali (con Barça e Fiorentina), media punti deficitaria, 1,44. Il bottino scende a 1,2 a gara quando non è proprio del match, mentre schizza a 2,6 nelle dieci gare in cui è stato valutato con almeno 6,5 in pagella, che sono anche le dieci in cui è andato a segno (8 successi, 2 pari). Non è nemmeno il caso di sottolineare quanto profondo sia l’abisso fra i due dati: proiettati su 38 giornate, c’è la differenza fra un campionato da quasi 100 punti e uno da “fuori dalle coppe”. E se contare i punti vi sembra troppo basico, c’è l’index di Wallabies, società che applica l’intelligenza artificiale al calcio e valuta 7mila variabili per confrontare le prestazioni. Nelle 10 di A giocate, c’è una relazione più diretta fra prestazione di CR7 e risultato che fra prestazione dell’intera Juve e lo stesso risultato finale. Quando si dice pesare troppo...

 

La Gazzetta dello Sport

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io nonostante tutto ció che stiamo vivendo in campionato spero ancora che Cristiano risulti determinante per la conquista del bersaglio grosso. 
 

In Italia abbiamo perso un sacco di punti anche a causa di arbitraggi scandalosi. E io non sono uno che in genere si appiglia a questo tema, ma dopo la gara coi lividi sono rimasto flashato. 
 

Forza Cris! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

A mio parere stiamo sprecando gli ultimi suoi anni da noi. Ne abbiamo sprecati 2, dove in Champion's era l'unico a dannarsi e a segnare, speriamo di non buttare via questo terzo anno, mandando a quel paese i vari trofei che dovremmo vincere.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non dico che è una cosa buona, perché dipendere da qualcuno non è mai una cosa buona, però è anche normale che se ti manca lui ne risenti. Stiamo parlando di Cristiano Ronaldo, non di un calciatore qualsiasi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' normale che non si dipenda da qualcuno quando hai una rosa composta da scarponi...

 

E' normale invece dipendere da qualcuno quando questo qualcuno è il numero 1...

 

Quando la vostra squadretta avrà in rosa il migliore...potrete disquisire se sia giusto o meno dipendere da lui...ma per ora non mi pare sia un problema che vi riguardi...ergo MUTI!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scoprire l'acqua calda. Ronaldo ha sempre pesato ovunque abbia giocato. Lo togli, senti la differenza. È il più grande di questo sport, mi pare pure ovvia una cosa del genere. Che poi l'attacco della Juve è povero di idee quando non c'è, ma questo è un altro discorso. C'è anche una mancanza di alternative la davanti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

In squadra gli unici giocatori di livello europeo sono Morata e De Ligt. Troppo poco per ambire alla coppa. Nel Real aveva Ramos, Kroos, Modric, Benzema, il gallese: tanta roba. Lui lo sa e resterà da noi per il record ma in cuor suo ha capito che certi risultati si ottengono solo con una squadra con forti giocatori in ogni reparto e noi non lo siamo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giocatore immenso, ma continuo a dire che è arrivato da noi nel momento sbagliato e che abbiamo sprecato un'arma importante per la vittoria della CL. Cristiano sarebbe dovuto arrivare come completamento di una Juve già forte e matura, invece i suoi anni a Torino coincidono con quella che sembra ormai la fine del nostro lungo ciclo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Succo dell’articolo: ibra migliore di Ronaldo, milan top club, Juve alla canna del gas e senza Ronaldo sarebbe in b.

E c’è gente che non solo ancora legge questi, ma crede anche a ciò che scrivono...

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Juve non è dipendente da Ronaldo, semplicemente cerca di sfruttarlo al meglio dato che è la scelta più intelligente sfruttare al meglio le tue risorse e lui è la risorsa più importante visto che è il miglior calciatore in attività. Il nostro problema è Pirlo, inutile cercare altrove o in "dipendenze". 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per questo motivo è utile ed opportuno interrompere la Ronaldo dipendenza che non sempre da gli effetti sperati anzi più vero il contrario quando il portoghese non è in giornata buona come più volte capitato; la soluzione da prendere senza se e senza ma è quella o di non farlo scindere in campo o se sta giocando di sostituirlo, anche per il suo bene, esentandolo da critiche che in queste circostanze riceve anche lui e giustamente danneggiando la Juventus con la dipendenza dei compagni dalla sua.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Gobbo88 ha scritto:

Giocatore immenso, ma continuo a dire che è arrivato da noi nel momento sbagliato e che abbiamo sprecato un'arma importante per la vittoria della CL. Cristiano sarebbe dovuto arrivare come completamento di una Juve già forte e matura, invece i suoi anni a Torino coincidono con quella che sembra ormai la fine del nostro lungo ciclo. 

L anno in cui presero higuain, la sarebbe dovuto arrivare ronaldo, 2016

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, pablito77! said:

Io nonostante tutto ció che stiamo vivendo in campionato spero ancora che Cristiano risulti determinante per la conquista del bersaglio grosso. 
 

In Italia abbiamo perso un sacco di punti anche a causa di arbitraggi scandalosi. E io non sono uno che in genere si appiglia a questo tema, ma dopo la gara coi lividi sono rimasto flashato. 
 

Forza Cris! 

Nemmeno io parlo mai di arbitri, pero' dopo lo scempio con la viola inizio a parlare di arbitri/VAR/e palazzo :) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma vi risulta che Ronaldo è volato in Dubai per le feste? Ho letto ora intervista a Roberto Testi dell'Asl di Torino, che afferma che al rientro dovrà fare 14 giorni di quarantena.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.