Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

phoenix

CorSera: "Durissima la Fifa che boccia il progetto SuperLega. Agnelli da guida dell’Eca non rinuncia al progetto di un torneo chiuso fra le migliori 20 big d’Europa"

Recommended Posts

Bahhhh...gente di 40/50/60 anni che non vede l'ora che accada mi sembra alquanto strano ma vabbè ci può stare...

 

Le cose che mi danno fastidio sono 2, qualora dovesse concretizzarsi sta pagliacciata :

 

1) la poca meritocrazia (se fai pena ed arrivi ultimo DEVI retrocedere, non puoi rimanere a galla solo perché sei un club fondatore)

2) quelli che "non ne possono più" di giocare con Spezia, Benevento ecc....io invece ritengo che sia il SUCCO del VERO calcio disputare queste partite e che sia ancora più bello, calcisticamente, vedere una Juve ad esempio che sicura del risultato va a Crotone e pareggia, con i tifosi locali a fare festa .sisi

questo, signori miei è il bello di questo fantastico sport, chi non lo ammette è liberissimo di farlo ma sappia che sta affermando un inesattezza...

 

NO alla morte del calcio

SI a riforme importanti che darebbero nuova linfa....ma le competizioni devono restare in questo modo

 

CAMPIONATO +COPPE, è il calcio, da sempre... .ok

 

  • Mi Piace 4
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Lord Ludwig ha scritto:

Ripeto: vedremo.

 

Fammi aggiungere che questa voglia di vedere il calcio trasformato in uno show stile NBA da chi, stando a quanto afferma sulla prima partita vista, dovrebbe aver ampiamente passato i sessant'anni mi sembra molto strana.

nato il 25 febbraio 1952 penso di essere tra i piu' vecchi qua dentro,ma ho la mente aperta   io    al contrario di gente che non vede aldila' del proprio naso

forse perche' ho giocato a baseball e mi sono appassionato alla mib mentre qua ci sono molti che vorrebbero sempre il solito minestrone da 100 anni  sefz

AA (le hai lette le sue dichiarazioni) fa intendere che bisogna cambiare per non morire

 

a me pare strano invece che uno iscrittosi da 11 anni abbia cosi' pochi messaggi....pensa te

 

sefz

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Iscrittodal2008 ha scritto:

nato il 25 febbraio 1952 penso di essere tra i piu' vecchi qua dentro,ma ho la mente aperta   io    al contrario di gente che non vede aldila' del proprio naso

forse perche' ho giocato a baseball e mi sono appassionato alla mib mentre qua ci sono molti che vorrebbero sempre il solito minestrone da 100 anni  sefz

AA (le hai lette le sue dichiarazioni) fa intendere che bisogna cambiare per non morire

Complimenti per la mente aperta, anche se fa un po' tristezza che, invece di ricordare con affetto la prima partita vista contro l'Alessandria, vorresti d'ora in poi vedere solo le stesse partite fra le stesse 12 squadre a manetta, molte delle quali pure esibizioni dato che poi alla fine ne vince solo una.

 

Comunque che ti piaccia il baseball, sport appena appena più noioso del tiro alla fune, spiega molte cose😎

 

Detto con amicizia tra juventini: vedremo nei prossimi anni chi avrà ragione.

 

PS "solito minestrone" credo si addica molto più a un torneo chiuso che vede affrontarsi sempre le stesse, 12 o 20 che siano, piuttosto che al modello attuale dove può capitarti di giocare col Qarabag come col Bayern, con il Milan come col Benevento.

  • Mi Piace 1
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Francesco Juve 2000 ha scritto:

Bahhhh...gente di 40/50/60 anni che non vede l'ora che accada mi sembra alquanto strano ma vabbè ci può stare...

 

Le cose che mi danno fastidio sono 2, qualora dovesse concretizzarsi sta pagliacciata :

 

1) la poca meritocrazia (se fai pena ed arrivi ultimo DEVI retrocedere, non puoi rimanere a galla solo perché sei un club fondatore)

2) quelli che "non ne possono più" di giocare con Spezia, Benevento ecc....io invece ritengo che sia il SUCCO del VERO calcio disputare queste partite e che sia ancora più bello, calcisticamente, vedere una Juve ad esempio che sicura del risultato va a Crotone e pareggia, con i tifosi locali a fare festa .sisi

questo, signori miei è il bello di questo fantastico sport, chi non lo ammette è liberissimo di farlo ma sappia che sta affermando un inesattezza...

 

NO alla morte del calcio

SI a riforme importanti che darebbero nuova linfa....ma le competizioni devono restare in questo modo

 

CAMPIONATO +COPPE, è il calcio, da sempre... .ok

 

 ...... Amico, condivido anche le " , , , , , , , , , ,  " virgole  .........

 

........ e quanto il mio pensiero sia in linea con il tuo, se vuoi e se puoi, lo puoi verificare a PAG. 12 di questo topic ! 

 

Compatibilmente con la maledetta situazione pandemica in atto, Auguro a te e famiglia un buon fine settimana, .salveStefano !

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Francesco Juve 2000 ha scritto:

Bahhhh...gente di 40/50/60 anni che non vede l'ora che accada mi sembra alquanto strano ma vabbè ci può stare...

 

Le cose che mi danno fastidio sono 2, qualora dovesse concretizzarsi sta pagliacciata :

 

1) la poca meritocrazia (se fai pena ed arrivi ultimo DEVI retrocedere, non puoi rimanere a galla solo perché sei un club fondatore)

2) quelli che "non ne possono più" di giocare con Spezia, Benevento ecc....io invece ritengo che sia il SUCCO del VERO calcio disputare queste partite e che sia ancora più bello, calcisticamente, vedere una Juve ad esempio che sicura del risultato va a Crotone e pareggia, con i tifosi locali a fare festa .sisi

questo, signori miei è il bello di questo fantastico sport, chi non lo ammette è liberissimo di farlo ma sappia che sta affermando un inesattezza...

 

NO alla morte del calcio

SI a riforme importanti che darebbero nuova linfa....ma le competizioni devono restare in questo modo

 

CAMPIONATO +COPPE, è il calcio, da sempre... .ok

 

ma che stai a dire?siete voi ad essere vecchidentro ma pensa te

 

cioe' fammi capire:uno di 6 9 anni deve avere obbligatoriamente la mente rivolta al passato?

 

ho tutti i ricordi ben chiari dell'alessandria,delle prima partite di coppa campioni viste in tv con mio padre dei pomeriggi passati con lui alla radio per i secondi tempi delle partitee ne sono orgoglioso,ma e' tempo di cambiare cari nonnetti

viva la supelega alla faccia vostra succhiatevi varriale,pistocchi delamentis,lotito e compagnia bellase cio' vi rende felici

 

 

  • Mi Piace 1
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, tv in bianco e nero ha scritto:

Non credo si fermeranno a questo. Il grande problema è la necessità di partecipare sempre alla UCL. Sarebbe il caso di dare a certi club la possibilità di accedere di diritto e lasciare la porta aperta da altri club attraverso i piazzamenti in campionato 

credo anche io che uno dei nodi sia la partecipazione garantita. Secondo me introducendola perdi molto del fascino del calcio . Anche gli stimoli per una squadra sarebbero meno e assisteremmo a molte stagioni interlocutorie. Come appunto accade a parecchie squadre NBA che nella lega fanno poco più che numero.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Devo dire che però al momento il fascino di certe sfide è dato proprio dal fatto che avvengano poche volte e quando la posta in palio si fa importante (vedi fasi finali di Champions)...vedere uno Juve - barca con entrambe fuori dalla lotta al titolo non so se avrebbe più fascino di una qualsiasi altra partita,poi per carità i grandi campioni etc però alla fine diventa ripetitivo anche quello.

Oltretutto è un sistema dove non si vincerebbe spesso e qui siamo su un forum dove ci si lagna già dopo una partita persa.

Altra cosa negativa è la mancanza di retrocessioni e di qualificazioni alle coppe (come avviene attualmente)..se due squadre sono fuori dalla corsa al titolo e non possono retrocedere be vi lascio immaginare quanto impegno ci sarebbe in certe sfide.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah io ho l'impressione che ci stiamo accapigliando per qualcosa che non avverrà mai. Poi chi vivrà vedrà ma in ogni caso tendo a concordare con chi pensa che la bellezza e il fascino del calcio stanno anche nelle sfide, apparentemente impari, contro le cosiddette piccole che spesso e volentieri ti fanno sgambetti mica da ridere. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, none ha scritto:

non sono parassiti?!??! vogliamo parlare di tutte le porcate, le assegnazioni politiche, le mazzette che girano per i mondiali??!

e in quanto ad iniziative discutibili, vogliamo parlare della confederation cup??! o del golden gol??!

 

difendi l'indifendibile.. qui, la soluzione NBA sarebbe corretta.

Un commissioner (ben) pagato dai proprietari delle squadre, i quali comunque hanno sempre potere decisionale.

 

E' già stato fatto con la MSL americana. Finora non è andata benissimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
58 minuti fa, 77luca ha scritto:

credo anche io che uno dei nodi sia la partecipazione garantita. Secondo me introducendola perdi molto del fascino del calcio . Anche gli stimoli per una squadra sarebbero meno e assisteremmo a molte stagioni interlocutorie. Come appunto accade a parecchie squadre NBA che nella lega fanno poco più che numero.

Non credo, non è che puoi passare 10 anni senza vincere né ucl né campionato o coppa Italia. Un po' per tenere la pressione alta, un po' perché non puoi non portare a casa un trofeo ogni tanto alla fine si impegnerebbero lo stesso. Semmai in certe  fasi saranno costretti a fare parecchio turnover e ne potrebbero approfittare i club medio piccoli. Consideriamo poi la possibilità di rischiare qualche giovane in più almeno in campionato 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so, sta litania della superlega mi ricorda la moviola in campo del compianto biscardone, tutto la invocavano come la salvezza del calcio ma poi con il var per ogni problema risolto sembrano esserne nati due nuovi.
Con la Superlega per me sarà una situazione simile: sì niente più polemiche con i provincialotti, niente più partite poco affascinanti ma intere stagioni da zero titoli, partite sulla carta blasonate che a lungo andare diventeranno anche loro poco affascinanti e con sempre la costante degli sfottò che anzi probabilmente aumenteranno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
35 minuti fa, Granpasso ha scritto:

Mah io ho l'impressione che ci stiamo accapigliando per qualcosa che non avverrà mai. Poi chi vivrà vedrà ma in ogni caso tendo a concordare con chi pensa che la bellezza e il fascino del calcio stanno anche nelle sfide, apparentemente impari, contro le cosiddette piccole che spesso e volentieri ti fanno sgambetti mica da ridere. 

Io credo invece che si vada in quella direzione.

 

Più di trent'anni fa un nuovo arrivato nel mondo del calcio, un tale Silvio Berlusconi, fece presente alla UEFA che non si poteva accettare che una squadra miliardaria venisse buttata fuori agli ottavi dalla Coppa Campioni da un gruppo di poveracci di Belgrado, sia pur talentuosi. Era anche inaccettabile che una squadra miliardaria dovesse accontentarsi della Coppa Uefa perché un anno aveva perso lo scudetto all'ultima giornata.

 

Quel signore milanese non costruiva auto né raffinava petrolio, ma si occupava di TV; riuscì perciò a far capire alla UEFA che stava nascendo il calcio moderno, dove i soldi sarebbero venuti dalle televisioni e non dallo stadio. E sarebbero stati molti di più, perché allo stadio entrano in 80mila mentre davanti alla TV possono essere in 8 milioni. Nacque così la Champions League, dove l'Italia non può essere uguale alla Serbia, perché in Italia ci sono molti più televisori.

 

Andrea Agnelli sta semplicemente ampliando le idee di quel signore milanese, pensando anche ai televisori cinesi, indiani e americani che sono molti, molti di più di quelli europei. E siccome da lontano si vedono solo le cose grandi e non le piccole, perché perdere tempo con queste ultime? Lasciamo dunque che Stella Rossa, Borussia, Siviglia, Lazio, Celtic eccetera giochino coi soldi del Monopoli e lascino i soldi veri alle grandi.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, tv in bianco e nero ha scritto:

Consideriamo poi la possibilità di rischiare qualche giovane in più almeno in campionato 

intanto va capito se esisterà un campionato nazionale , per chi ê in Superlega. Nel caso sì, cambierebbe poco alla fine, nel caso no cambierebbe tutto, incluso il posizionamento della Juve nella griglia di partenza della competizione. Ricordiamo sempre che abbiamo il 10 fatturato in Europa e che queste posizioni saranno probabilmente mantenute. Non é che il Real entra in un carrozzone simile per perdere posizioni di vantaggio. É difficile salire, vista la concorrenza, il grande salto fatto con lo stadio ormai c é stato, i biglietti per dire sono giá molto costosi ecc...

Prendiamo un altro circo che giá esiste, la Formula 1. Le squadre che possono in teoria vincere sono 2, massimo tre. Le altre fanno numero, partecipano, magari vincono ogni tanto un GP, perô insomma. Ecco, in una Superlega per me adesso la Juve non sarebbe né Mercedes né Ferrari, forse nemmeno Red Bull.  E questo mi lasci un po' peresso sull idea, siccome a me soldi in tasca ne entrano pochi, anzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, 29 MAGGIO 1985 ha scritto:

Caro Andrea ti .scrittorescrivo, così mi distraggo un po'  ( così recita una celeberrima canzone . 

Vabbè, al posto di Andrea, ci dovrebbe essere il vocabolo " Amico " ...però dai, non stiamo lì

a guardare il pelo nell'uovo .. anzi .. la " percentuale " delle " sfumature bianconere " delle nostre 

" amiche bianconere " .. ergo .. le amate zebre ) 

 

Fatta salva e ribadita la " Stima " che nutro nei tuoi confronti, da atavico ed indefesso amante

della " VECCHIA SIGNORA ", mi chiedo e mi domando : uum qual'è  " l'imput " che, in maniera più

o meno palese, ti  sostenta e ti spinge a perorare la causa di una futura e cosiddetta " SUPERLEGA " ? 

 

uum Money ... Money .. Money ? Guai, così fosse ! 

 

IL " Giuoco del Calcio " deve ... PRIMA di TUTTO ... essere veicolo di " PURA .. SEMPLICE .. INTENSISSIMA PASSIONE " ! Le eterne, e tutt'altro che scontate, " sfide " tra coloro che in tale ambito sportivo, fin da quando la prima " sfera di cuoio " iniziò a rotolare su verdi terreni di gioco, hanno visto contrapporsi i " DAVIDE "  ed i  " GOLIA " di tutte le " Latitudini Calcistiche ", sono, o per meglio dire, dovrebbero continuare ad essere degli " INVALICABILI BALUARDI da TUTELARE IN SAECULA SAECULORUM " alla stessa stregua delle celeberrime ed inespugnabili " MURA di MASADA " ( ca va sans dire, senza emularne l'infausto esito finale ) 

 

Ogni popolo ha la propria cultura, la propria " Storia ", la propria identità, le proprie radici, ed il voler " scimmiottare " ( perchè, ne son sicuro, in tempi medio/brevi, alla fine lì si andrà a finire ) il " DIVERTISSEMENT  SPORTIVO " .... IN SALSA ... " STILE YANKEE " .... tra ... " CHEERLEADERS - COTILLIONS - POPCORN - HOT DOGS "  SAREBBE IL TRISTE ED INESORABILE .. " THE END "  .. del .. ( come venne definito dai pionieri di questo Sport che intriga ed attrae milioni di appassionati ) "FOOT - BALL " .

 

IL CUORE CHE GIOISCE E SOFFRE .. IL " FUOCO " CHE PERENNEMENTE ARDE DENTRO DI NOI PER I NOSTRI " COLORI " .. NON DEVONO  ASSOLUTAMENTE  .. NON DEVONO ESSERE " SVENDUTI " .. DEGRADATI .. MORTIFICATI PER  MISERRIMI " 30 DENARI " IN PIU' PRIVI  D'ANIMA E DEL SEMPLICE MA VISCERALE TRASPORTO CHE ACCOMUNA TUTTI COLORO CHE VIVONO IN SIMBIOTICA SINTONIA CON UNA SQUADRA DI CALCIO ! 

 

Andrea, non ne avrò mai la controprova, tuttavia, ne sono certo così come sono certo del quotidiano sorgere del sole, sia tuo padre Umberto, che tuo zio Gianni, fossero ancora tra noi ( anche se, in realtà, non so dove e non so come, ma da " qualche parte ", staranno ancora, ed insieme, " marcando stretto " la loro e nostra Juventus ) ti ricondurrebbero a più miti e ponderati consigli ! 

 

Rammenta sempre questo vero ed indefesso .... " JUVENTINO " .....  .ehm 

 

Carlo Bigatto...sigarette bianconere - Gli Eroi del Calcio  ..... CARLO  BIGATTO : Egli fu il ... Primo Vero Capitano della " JUVENTUS F.C. 1897 " 

 

....e soprattutto, nonostante il "Professionismo " avesse ormai già iniziato ad " inquinare " l'Emisfero Calcio, 

Egli non volle mai essere retribuito :  giocò per ... e ... difese i " Colori Bianconeri " con grande impegno e maestria ! 

 

E' vero, erano altri " Tempi " .... ma certi " Nobili Valori " non hanno e mai avranno una " Data di Scadenza " !

 

Ringrazio il Buon Dio di avermi fatto nascere tanti anni orsono e di avermi dato modo e maniera di poter godere

delle .. spartane .. ma nel contempo .. appassionate e trascinanti emozioni di un " CALCIO " che, ahimè,

non esiste più e di cui si sono smarrite sia le rustiche ma magiche  " atmosfere ", che l'essenza di quegli intriganti

" profumi " che solo il " FOOT.BALL " di una volta sapeva dispensare ... " AGGRATIS " ( come si era soliti esternare )

sia sul ... terreno di gioco ... che al di fuori di esso ! 

 

Cordialmente,  .salveStefano ! 

 

 

P.S. - Caro Andrea, se un giorno, quando avrai tempo e voglia, tu dovessi trovare " 5 minuti " per chiarirmi un po'

le " idee " circa quello che, stando alle " cronache ", fu il tuo ( seppure  in maniera " velata e nebulosa ") tentativo  

di proporre un ex Presidente di un " onestissimo " Club Meneghino ( il cui colore della maglia è simile a quello degli Orobici

Bergamaschi ) ai vertici della " F.I.G.C. " , lo giuro, ti sarei assai grato ! A me è apparsa una mossa assai " contronatura ",

ma la mia ormai obnubilata mente, con ogni probabilità, non ha più i " pixel " necessari per apprezzare e comprendere

certe strategie ! Grazie in anticipo e scusa il disturbo !

 

 

 

 

Ciao Stafano,

tutto condivisibile.

I tuoi spunti sono storia e romanticismo ...

nei fatti però il “giuoco” calcio si è imbastardito da molti anni ...

e francamente, in quello italico, non si respirano più quei profumi di sano “campanile” di una volta, che erano anche piacevoli, ma solo la mexda di quattro presidentucoli.

La realtà, a mio avviso, impone un “reset” del sistema e forse la via più giusta è lo “scossone” che potrebbe dare una competizione ai massimi livelli professionistici.

Costringere gente che infanga dal basso della propria infima professionalità quasi quotidianamente qualsiasi cosa ci riguardi a riflettere su quello che avevano e si è perduto ... E non conoscono nessuno dei “vecchi valori”... forse favorirebbe un processo di “elevazione” della qualità della competizione e della “sportività” in questo Paese.
In condizioni di “normalità”, diciamo quelle che si respiravano grosso modo sino alla fine degli anni ‘80, sarei stato più del tuo avviso.

Buona giornata.

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Gilmour88 ha scritto:

Devo dire che però al momento il fascino di certe sfide è dato proprio dal fatto che avvengano poche volte e quando la posta in palio si fa importante (vedi fasi finali di Champions)...vedere uno Juve - barca con entrambe fuori dalla lotta al titolo non so se avrebbe più fascino di una qualsiasi altra partita,poi per carità i grandi campioni etc però alla fine diventa ripetitivo anche quello.

Oltretutto è un sistema dove non si vincerebbe spesso e qui siamo su un forum dove ci si lagna già dopo una partita persa.

Altra cosa negativa è la mancanza di retrocessioni e di qualificazioni alle coppe (come avviene attualmente)..se due squadre sono fuori dalla corsa al titolo e non possono retrocedere be vi lascio immaginare quanto impegno ci sarebbe in certe sfide.

Infatti. Immaginiamo cosa accadrebbe se, come sostengono alcuni, si formasse una superlega a 12 squadre che però poi vengono escluse da tutte le competizioni FIFA e UEFA. Immaginiamo si parta nel 2021:

 

Oggi giochi, fra campionato (38), CL (6-13), CI (1-5) dalle 45 alle 56 partite all'anno, escludendo supercoppe, nazionali, eventuale passaggio dalla CL alla EL. Le sostituisci tutte con sfide fra quelle stesse dodici? Doppio girone, dunque 44 partite dove affronti quattro volte il Real, quattro volte il Bayern e così via? E siamo sicuri che già a meta stagione la lotta non sarà ridotta a due, massimo tre squadre? Le altre non lotteranno per un piazzamento o per evitare la retrocessione dato che entrambe non sono previste, dunque arrivare secondi o ultimi sarebbe lo stesso. Playoff? Cosi avresti tante semiamichevoli fino a maggio, tanto ottavi o primi cambia nulla.

 

E poi, un CR7 a cui dicono: "giochi nella superlega? Bene, niente mondiale!" secondo voi che fa? Secondo me chiede l'immediata rescissione del contratto e va o in una squadra fuori dalla superlega ma che faccia la CL, o dagli sceicchi.

 

No, secondo me resterà solo un'arma per ottenere modifiche all'attuale CL e magari una diversa distribuzione delle risorse. E, a mio parere, meno male.

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, todienomore ha scritto:

Io credo invece che si vada in quella direzione.

 

Più di trent'anni fa un nuovo arrivato nel mondo del calcio, un tale Silvio Berlusconi, fece presente alla UEFA che non si poteva accettare che una squadra miliardaria venisse buttata fuori agli ottavi dalla Coppa Campioni da un gruppo di poveracci di Belgrado, sia pur talentuosi. Era anche inaccettabile che una squadra miliardaria dovesse accontentarsi della Coppa Uefa perché un anno aveva perso lo scudetto all'ultima giornata.

 

Quel signore milanese non costruiva auto né raffinava petrolio, ma si occupava di TV; riuscì perciò a far capire alla UEFA che stava nascendo il calcio moderno, dove i soldi sarebbero venuti dalle televisioni e non dallo stadio. E sarebbero stati molti di più, perché allo stadio entrano in 80mila mentre davanti alla TV possono essere in 8 milioni. Nacque così la Champions League, dove l'Italia non può essere uguale alla Serbia, perché in Italia ci sono molti più televisori.

 

Andrea Agnelli sta semplicemente ampliando le idee di quel signore milanese, pensando anche ai televisori cinesi, indiani e americani che sono molti, molti di più di quelli europei. E siccome da lontano si vedono solo le cose grandi e non le piccole, perché perdere tempo con queste ultime? Lasciamo dunque che Stella Rossa, Borussia, Siviglia, Lazio, Celtic eccetera giochino coi soldi del Monopoli e lascino i soldi veri alle grandi.

Che ti devo dire, senza alcuna offesa, ma il tono del tuo discorso e probabilmente anche la sostanza mi sembrano un po' "razzisti" o meglio classisti. Detto questo continuo a rimanere della mia idea: per me 'sta roba non si farà 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, 77luca ha scritto:

intanto va capito se esisterà un campionato nazionale , per chi ê in Superlega. Nel caso sì, cambierebbe poco alla fine, nel caso no cambierebbe tutto, incluso il posizionamento della Juve nella griglia di partenza della competizione. Ricordiamo sempre che abbiamo il 10 fatturato in Europa e che queste posizioni saranno probabilmente mantenute. Non é che il Real entra in un carrozzone simile per perdere posizioni di vantaggio. É difficile salire, vista la concorrenza, il grande salto fatto con lo stadio ormai c é stato, i biglietti per dire sono giá molto costosi ecc...

Prendiamo un altro circo che giá esiste, la Formula 1. Le squadre che possono in teoria vincere sono 2, massimo tre. Le altre fanno numero, partecipano, magari vincono ogni tanto un GP, perô insomma. Ecco, in una Superlega per me adesso la Juve non sarebbe né Mercedes né Ferrari, forse nemmeno Red Bull.  E questo mi lasci un po' peresso sull idea, siccome a me soldi in tasca ne entrano pochi, anzi.

Se ci saranno i campionati nazionali così come.li conosciamo dipenderà dagli accordi, se ci saranno. Ma in caso di partecipazione d'ufficio alla ucl o equivalente torneo che tu sia medio, piccolo o grosso, la differenza ci sarà comunque. La programmazione non sarà condizionata dalla qualificazione e le capacità tecniche e manageriali non saranno frustrate dalle necessità contingenti. È li che quelli bravi potranno far valere le qualità che hanno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, Lord Ludwig ha scritto:

Infatti. Immaginiamo cosa accadrebbe se, come sostengono alcuni, si formasse una superlega a 12 squadre che però poi vengono escluse da tutte le competizioni FIFA e UEFA. Immaginiamo si parta nel 2021:

 

Oggi giochi, fra campionato (38), CL (6-13), CI (1-5) dalle 45 alle 56 partite all'anno, escludendo supercoppe, nazionali, eventuale passaggio dalla CL alla EL. Le sostituisci tutte con sfide fra quelle stesse dodici? Doppio girone, dunque 44 partite dove affronti quattro volte il Real, quattro volte il Bayern e così via? E siamo sicuri che già a meta stagione la lotta non sarà ridotta a due, massimo tre squadre? Le altre non lotteranno per un piazzamento o per evitare la retrocessione dato che entrambe non sono previste, dunque arrivare secondi o ultimi sarebbe lo stesso. Playoff? Cosi avresti tante semiamichevoli fino a maggio, tanto ottavi o primi cambia nulla.

 

E poi, un CR7 a cui dicono: "giochi nella superlega? Bene, niente mondiale!" secondo voi che fa? Secondo me chiede l'immediata rescissione del contratto e va o in una squadra fuori dalla superlega ma che faccia la CL, o dagli sceicchi.

 

No, secondo me resterà solo un'arma per ottenere modifiche all'attuale CL e magari una diversa distribuzione delle risorse. E, a mio parere, meno male.

Sinceramente anch'io ho molte perplessità, è un sistema che andrebbe pensato molto attentamente e integrandolo magari anche con i campionati nazionali altrimenti ci ritroveremmo a vedere solo una serie di amichevoli di lusso...al momento resto molto scettico e tutt'altro sicuro della spettacolarità che molti decantano.

Sono però anche certo che ormai il calcio sia solo business e quindi tutti si sposterebbero facilmente di fronte alla possibilità di fare più soldi,con buona pace della visione "romantica" di noi tifosi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh sicuramente finali di Superlega tipo Real madrid-Bayern Monaco, Juventus-Barcellona, Manchester Utd-Psg etc avrebbero meno attratrive di finali Champions tipo Napoli-Real Sociedad, Leicester-Lione, Lipsia-Granada etc.....e tutti guarderebbero le seconde snobbando le prime........

Ma per favore......

È che forse uefa e fifa abbiano un tantino paura di perdere l'osso a scapito di associazioni emergenti che si sono rotte un po le scatole di competizioni ormai vetuste e inguardabili?

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

il campionati italiano x me deve sempre essere la base, poi venire il resto

se la superlega vuol dire snobbare l'italia o anche nn parteciparvi, da tifoso preferisco questo format (campionato + champions)

l'idea di partecipare alla super lega e diventare come lazio/roma/napoli in italia, ovvero vincere uno scudo ogni 40 anni. nn mi fa fare i salti di gioia

in campionato vinciamo alla media di un anno sì e uno no

in europa molto molto meno

bello andare nella lega esclusiva, bello giocare partite top in continuazione, bello salutare sta gentaglia che sta in italia

ma se le vittorie stentano ad arrivare, col passare degli anni tutta questa euforia calerà, e lo stare a bocca asciutta inizierà a dare fastidio a tanti

siamo abituati bene e lo siamo grazie al campionato, snobbarlo o lasciarlo, x me tifoso sarebbe controproducente

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, ale206 ha scritto:

il campionati italiano x me deve sempre essere la base, poi venire il resto

se la superlega vuol dire snobbare l'italia o anche nn parteciparvi, da tifoso preferisco questo format (campionato + champions)

l'idea di partecipare alla super lega e diventare come lazio/roma/napoli in italia, ovvero vincere uno scudo ogni 40 anni. nn mi fa fare i salti di gioia

in campionato vinciamo alla media di un anno sì e uno no

in europa molto molto meno

bello andare nella lega esclusiva, bello giocare partite top in continuazione, bello salutare sta gentaglia che sta in italia

ma se le vittorie stentano ad arrivare, col passare degli anni tutta questa euforia calerà, e lo stare a bocca asciutta inizierà a dare fastidio a tanti

siamo abituati bene e lo siamo grazie al campionato, snobbarlo o lasciarlo, x me tifoso sarebbe controproducente

ma perche' la juve non dovrebbe vincere una cippa ? sefz

12 o 20 squadre  i soldi sono uguali per tutti per partecipare poi ci sarebbero altri introiti da sponsore da stadio quindi economicamente saremmo tutti alla pari

perche' proprio la juve non dovrebbe vincere niente ele altre si

societa' inefficiente?ds non altezza?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ovvio che loro non vogliono , se no poi chi gli paga le bustarelle , gia hanno fatto entrare squadre senza senso in Champions solo per prendere i loro soldi.

Mondiali con queste che giocano con operai , ma su dai

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.