Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah J

Allegri post Verona: "Per lo Scudetto step quasi finale, ora pensiamo alla Champions. Brutta situazione in classifica, bisogna prendersi responsabilità"

Recommended Posts

19 minuti fa, Lord Ludwig ha scritto:

Quando Platini insegnava a Maradona a giocare a calcio... non vuol dire che lo metterei in campo oggi.

 

Allegri ha meriti nei risultati dal 14 al 19? Allora ha colpe oggi.

Allegri non ha colpe oggi, dipende tutto dai calciatori? Allora non ha meriti nel quinquennio.

 

Vedi tu, che sei coerente.

Se c'è qualcuno a cui a posteriori riconosco dei meriti quello è il tanto vituperato Antonio Conte..

Ha riportato la mentalità vincente in una squadra che l'aveva smarrita ed il senso di appartenenza alla Juve..

Ad Allegri non riconosco un bel nulla, tecnico mediocre che ha avuto la fortuna di ereditare una squadra che in Italia era superiore di dieci spanne alle altre..

Infatti all'estero ha vinto sto' kaiser..

Ha perso due finali di cui una è stata davvero una umiliazione, tecnico, tattica ed atletica..

Real Madrid Juventus è stata un pò come Milan Steaua Bucarest..

E c'è gente che gli da la medaglia per quell'oscenità..

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, Thomas Rosicky ha scritto:

Squadra che inizia a giocare solo quando è alle strette ed a risultato compromesso, e con giocare non intendo chissà che cosa eh, ma arrivare primi su qualche pallone e cercare la porta avversaria con più cattiveria.

E queste sono cose che trasmette un allenatore (o almeno dovrebbe), sta tutto nell‘approccio. 

Son 4 anni che è così, veramente. 

Io non avrei preso Sarri, non avrei preso pirlo e non avrei ripreso allegri, nel senso che secondo me dopo allegri serviva uno step in su, ma il problema qui è chiaramente di rosa. Sono anni che diciamo che mancano dei leader tecnici e caratteriali in mezzo al campo, purtroppo ogni anno la situazione si aggrava, ad esempio chi non ha le fette di prosciutto sugli occhi vede che cuadrado è finito e questo è un altro che non sarà semplice sostituire, ogni anno è peggio e ogni anno la società sbaglia tutto quello che può sbagliare. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, albin ha scritto:

Chiedo a quelli a che non danno colpa ad Allegri, ditemi un giocatore, uno solo che sotto la sua gestione è migliorato. Poi vi faccio un indovinello tra gli ultimi 5 allenatori (Zidane, Allegri, Sarri, Pirlo, Solskjaer) che ha avuto CR7 con chi ha avuto la peggior media di gol segnati per minuto giocati? 

 

Nessun giocatore è migliorato.

Anno scorso Danilo messo in quella posizione ibrida fece un ottimo campionato, ottimo chiesa e Cuadrado, discreto l'americano.

Morata, nonostante i suoi limiti, fece 20 gol.

Oggi non c'è un solo giocatore da sufficienza piena, neanche tra i suoi fedelissimi Bonucci e Chiellini a cui ha deciso di affidare le chiavi del proprio destino.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il gioco di Allegri può andare se hai giocatori che da soli sono in grado di risolvere la partita... e oltre Dybala e forse Cuadrado siamo messi male..

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, mk5 ha scritto:

Guarda dico una bestemmia per un tifoso della Juventus:nella tragedia tifosa di ulteriori due finali perse se c'è un aspetto buono  che non l'ha vinta la Champions Allegri è che se la vinceva l'ideologia allegrista  non veniva eradicata più dalla Juventus e dai tifosi...invece c'è speranza che questo delirio integralista finisca.

Si Allegri è un tecnico mediocre e un personaggio mediocre. Basta riguardarsi la conferenza stampa pre Sassuolo, te li vedi un Lippi un Trapattoni che vanno in quella situazione di classifica con l'acqua alla gola a cazzeggiare sghignazzando con boria con i giornalisti?

No nessuno ce li vede quei due fare così perchè quei due sono persone e professionisti seri Allegri dispiace dirlo non lo è.

Per non citare la conferenza stampa del suo esonero, quando già sapendo chi lo sostituiva, si permetteva di sghignazzare su un suo collega prendendolo in giro sulle vittorie non ottenute (poi smentito ovviamente), e con quel infatuato di AA a fargli da spalla a ridere, che già non vedeva l'ora di riprenderselo per fare colazione insieme e parlare di conquiste femminili...

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Ste88 ha scritto:

Son 4 anni che è così, veramente. 

Io non avrei preso Sarri, non avrei preso pirlo e non avrei ripreso allegri, nel senso che secondo me dopo allegri serviva uno step in su, ma il problema qui è chiaramente di rosa. Sono anni che diciamo che mancano dei leader tecnici e caratteriali in mezzo al campo, purtroppo ogni anno la situazione si aggrava, ad esempio chi non ha le fette di prosciutto sugli occhi vede che cuadrado è finito e questo è un altro che non sarà semplice sostituire, ogni anno è peggio e ogni anno la società sbaglia tutto quello che può sbagliare. 

Neanche io avrei preso Sarri ma una volta fatto lo dovevi appoggiare, non silurare.....

Come tecnico da una fisionomia di gioco al contrario di Allegri...

E gli stava soffiando lo scudetto con quattro scappati di casa...

Perchè a Torino invece di fare catenaccio è venuto a giocarsela..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho 43 anni e son cresciuto leggendo i forum. ed ero nella convinzione che Mancini fosse un allenatore scarso perché ai prescritti sapeva solo lementarsi, giocava male, faceva figure barbine e non vinceva le Champions...

Mancini, uno che gioca a calcio da prima che io nascessi, uno che si è sempre aggiornato, che ci ha fatto giocare bene con la nazionale cosa che non accadeva dai tempi di vicini, uno che ha creato un gruppo fantastico (meraviglioso lo speciale della rai in cui facevano vedere gli allenamenti e le sedute tattiche dopo la vittoria dell'europeo) ...
Cosa significa questo per me?

Che un allenatore non si può giudicare per una stagione andata male

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, redivivo ha scritto:

Quindi uno non può avere merito e colpe contemporaneamente?? Ed i risultati sul campo sono una equazione influita solo dall'allenatore?

Pirlo ha fatto una stagione sufficiente perché il Verona ha pareggiato a Napoli?
Cioè i giudizi si basano esclusivamente su eventi esterni?


Ho fatto il dirigente di una squadra di basket ed ho avuto la fortuna di conoscere John fultz , ex stella dei Los Angeles Lakers .. lo sai qual è una lezione che non dimenticherò mai di quella esperienza?

Che la responsabilità di un allenatore era creare i presupposti affinché un giocatore si trovasse nella migliore condizione possibile per fare la cosa migliore per la squadra in un determinato momento.

Se sei sotto di uno ad un secondo dalla fine e la squadra fa esattamente quello che le hai trasmesso, però trovandosi libero sotto canestro si sbaglia un facile appoggio... Perdi una partita, un campionato o un trofeo

È colpa dell'allenatore?

Ovviamente non è il caso di ieri, ma non penso di dover spiegare le virgole.
È questo giudicare le persone solo in base ai risultati che trovo davvero ridicolo.

Nel calcio esistono mille variabili non dipendenti da un allenatore... Eppure qui in tanti non lo capiscono

OK. Riassumendo quando si vince è merito di Allegri, quando si perde è colpa di chiunque altro e del destino cinico e baro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minutes ago, juventinovero2 said:

veniamo da 9 scudetti negli ultimi 10 anni.

Come fai a dire che Agnelli è la rovina della Juve?

Allegri ha vinto 5 scudetti da noi , 1 con il Milan.... come fai a pensare che sia inadeguato?

Pensiamo a migliorare la rosa in sede di mercato, Allegri saprà dare i giusti dettami di gioco alla squadra. Allegri e Agnelli sono le persone giuste, da cui ripartire per la rifondazione.

La gestione Agnelli va divisa in due tronconi: pre e post Marotta. Non è tanto perdere, quello ci sta, è fisiologico, piuttosto il modo in cui il presidente ha gestito gli uomini al comando nella seconda parte della sua gestione ad essere inaccettabile.

Gente improvvisata, senza esperienza specifica, messa a comandare per amicizia, la gestione insensata delle spese, la gestione mediatica dell'affaire SuperLega, la scelta degli allenatori.

 

AA ormai è bruciato, a causa della sua stessa presunzione.

 

Di riconoscenza non si campa, ne nello sport ne in finanza. In quattro anni non ne ha imbeccata più una.

 

PS: Allegri era già bollito nel suo ultimo anno pre esonero, figuriamoci adesso. Allenatore con idee vecchie di vent'anni, pigro, borioso, anacronistico. Era più innovativo Sonetti.

  • Mi Piace 2
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minuti fa, juventinovero2 ha scritto:

 «Io non sono uno che sta ventisei ore a pensare a una partita. Io dico sempre che ci sono gli allenatori costruiti e gli allenatori naturali. Io sono di quelli naturali. Non devo star lì a vedere video per ore e ore. Guardo quello che devo guardare e in un quarto d’ora capisco quello che posso capire. Se sto tutto il giorno a vedere video alla fine non capisco nulla».

«Il lunedì mattina mi arrivano dei pacchi di roba così, tutti i numeri possibili e immaginabili estratti dalla partita della domenica. Io non li leggo nemmeno, guardo soltanto il numero dei falli fatti e subiti e i duelli aerei vinti e persi. Fine. Non guardo altro. Perché se fai fallo, vuol dire che sei vicino alla palla, e dov’è che si difende, nel calcio? Vicino alla palla. Se metti undici giocatori attaccati l’uno all’altro sulla linea di porta, non la coprono tutta. Se fai fallo, vuol dire che sei vicino alla palla, e se sei vicino alla palla vuol dire che stai difendendo. A Genova ci hanno gonfiato come zampogne, così come a Cardiff – nel secondo tempo, perché nel primo eravamo molto più aggressivi. Appena è finita l’aggressività, è finita la partita».

«Io son contro tutte queste letture teoriche, i Deep Data, ci divento matto: perché la partita inizia alle tre e finisce a un quarto alle cinque, ma dalle tre a un quarto alle cinque ci sono tante partite dentro una partita. Vogliono far diventare il calcio una scienza esatta, ma il calcio non sarà mai una scienza esatta, ci sono troppe variabili. Come possono pensare che in una metà campo dove sei in ventidue, dove ci sono contrasti, con la palla che rimbalza di qua e di là, tu vinci perché applichi gli schemi? Io vado spesso a vedere i settori giovanili e sempre più spesso vedo che ai bambini insegnano un calcio fatto di numeri, di schemi forzati: “Tu la passi al 3, il 3 la passa al 6, il 6 la passa al 4”. Oppure, “lo schema è che si deve dare la palla alla punta e la punta la deve scaricare indietro al centrocampista”: ho capito, ma se la punta è in buona posizione forse è meglio che si giri e tiri in porta e faccia gol, no? Il gol è valido lo stesso, anche se non hai eseguito lo schema».

 

Allegri comunque è un grande allenatore.

Date una ferrari a lui, e ve lo vince lo scudetto.

Ricordatevi che quest'anno non ha Ronaldo.

Inoltre la Lazio di Sarri ha solo 3 punti in più, eppure Sarri studia le partite , gli schemi e gli allenamenti 15 ore al giorno. Quindi alla fine Allegri non ha tutti i torti..

È vero che il calcio non è una scienza esatta, ma i Deep data possono darti delle indicazioni, aiutarti a capire...Mourinho ad esempio ha affermato che ne fa un uso importante, non saranno tutti scemi sti allenatori che li sfruttano?

Siccome il signorino percepisce 7/9 milioni di euro ha il dovere di impegnarsi di più e adeguarsi ai cambiamenti del calcio, ancora di più ora che i risultati sono scadenti.

Siamo riconoscenti per le sue vittorie passate, ma questo è un nuovo ciclo, un calcio diverso e una Juve nuova.

Ma poi Sarri ha avuto un solo anno e ha vinto lo scudetto avendo i senatori contro, di cosa parliamo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Mr. Bluff ha scritto:

E gli stava soffiando lo scudetto con quattro scappati di casa

Ma non l'ha vinto perché sul più belle se l'è fatta nei pantaloni, forse era troppo impegnato a cercare alibi. Il tempo, il calendario, le cavallette

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, albin ha scritto:

Chiedo a quelli a che non danno colpa ad Allegri, ditemi un giocatore, uno solo che sotto la sua gestione è migliorato. Poi vi faccio un indovinello tra gli ultimi 5 allenatori (Zidane, Allegri, Sarri, Pirlo, Solskjaer) che ha avuto CR7 con chi ha avuto la peggior media di gol segnati per minuto giocati? 

 

dicono che sia migliorato Pinsoglio

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, redivivo ha scritto:

Quindi uno non può avere merito e colpe contemporaneamente?? Ed i risultati sul campo sono una equazione influita solo dall'allenatore?

Pirlo ha fatto una stagione sufficiente perché il Verona ha pareggiato a Napoli?
Cioè i giudizi si basano esclusivamente su eventi esterni?


Ho fatto il dirigente di una squadra di basket ed ho avuto la fortuna di conoscere John fultz , ex stella della Virtus Bologna che per una serie di eventi laleno la nostra squadra per una stagione ed io seguivo tutti gli allenamenti .. lo sai qual è una lezione che non dimenticherò mai di quella esperienza?

Che la responsabilità di un allenatore era creare i presupposti affinché un giocatore si trovasse nella migliore condizione possibile per fare la cosa migliore per la squadra in un determinato momento.

Se sei sotto di uno ad un secondo dalla fine e la squadra fa esattamente quello che le hai trasmesso, però trovandosi libero sotto canestro si sbaglia un facile appoggio... Perdi una partita, un campionato o un trofeo

È colpa dell'allenatore?

Ovviamente non è il caso di ieri, ma non penso di dover spiegare le virgole.
È questo giudicare le persone solo in base ai risultati che trovo davvero ridicolo.

Nel calcio esistono mille variabili non dipendenti da un allenatore... Eppure qui in tanti non lo capiscono
 

Allegri Massimiliano aldilà dei risultati non ci sta davvero capendo nulla.

Quali sarebbero i criteri per giudicarlo ? Risultati zero, gioco idem, prospettive zero assoluto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Mr. Bluff ha scritto:

Se c'è qualcuno a cui a posteriori riconosco dei meriti quello è il tanto vituperato Antonio Conte..

Ha riportato la mentalità vincente in una squadra che l'aveva smarrita ed il senso di appartenenza alla Juve..

Ad Allegri non riconosco un bel nulla, tecnico mediocre che ha avuto la fortuna di ereditare una squadra che in Italia era superiore di dieci spanne alle altre..

Infatti all'estero ha vinto sto' kaiser..

Ha perso due finali di cui una è stata davvero una umiliazione, tecnico, tattica ed atletica..

Real Madrid Juventus è stata un pò come Milan Steaua Bucarest..

E c'è gente che gli da la medaglia per quell'oscenità..

Io un merito ad Allegri lo riconosco. Aveva una squadra fortissima, nettamente superiore alle altre, che sulla carta doveva vincere lo scudetto ogni anno. E in un modo o nell'altro lo ha fatto. Non è scontato. Anche il Trap, dal 76 all'86, avrebbe sulla carta dovuto vincere dieci scudetti su dieci e si fermò a sei.

 

Ma nella situazione attuale Allegri è la scelta sbagliata. Totalmente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Direi che un Allegri che é rimasto sulle ottuse posizioni dei suoi ultimi anni, l'influenza del gatto e della volpe sullo spogliatoio e sull'attitudine a cosa proporre in campo ed un presidente giovane ma calcisticamente ancorato ai primi del '900 (ah, che belli Chiellini e Montero) hanno creato la tempesta perfetta.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Martin Ironhead ha scritto:

Per non citare la conferenza stampa del suo esonero, quando già sapendo chi lo sostituiva, si permetteva di sghignazzare su un suo collega prendendolo in giro sulle vittorie non ottenute (poi smentito ovviamente), e con quel infatuato di AA a fargli da spalla a ridere, che già non vedeva l'ora di riprenderselo per fare colazione insieme e parlare di conquiste femminili...

Max ha molti debiti col Kharma soprattutto per quanto riguarda la sicumera, la superbia, la sfacciataggine, il dispregio della propria buona sorte....e di solito il Kharma i conti li presenta tutti...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, DarioSen ha scritto:

Per me Allegri non è responsabile di questo branco di irresponsabili... Va tenuto fino alla fine del contratto, e gli va costruita una squadra competitiva... Cedere o regalare tutti i bolliti e rifondare sui giovani di qualità e giusto 2-3 veterani. Basta. Stop. Napoli e Milan sono pieni di talenti, giocano bene e sono li su meritatamente.

chi punta il dito su Allegri.. è come quello del detto

«Quando il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito»

 

sta squadra è a pezzi dopo un anno di calcio liquido e con la pancia piena di successi passati......il centrocampo fa pena..e abbiamo perso cr7 a fine mercato senza rimpiazzarlo adeguatamente

 

max ha rinunciato al Real per dire si al ritorno alla juve

respect

 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
51 minuti fa, Marlow ha scritto:

Conte vuole giocatori che lo seguano, allena più semplicemente Kean che Ronaldo.
Ad oggi non ci verrebbe perché probabilmente ha più ambizioni e andando all'Inter si è bruciato con dirigenza e tifoseria.

Inviato dal mio CPH1951 utilizzando Tapatalk
 

Premesso che non credo sia ancora il caso di mettere in discussione l’allenatore perché è troppo semplicistico pensare che la soluzione ai nostri problemi sia cambiare allenatore ogni 4 mesi chiaramente mi aspetto molto di più da Allegri. Se (non mi auguro accada) la situazione dovesse peggiorare ulteriormente credo che sia Allegri che la società debbano fare una riflessione seria se sia il caso di continuare assieme. Per un eventuale ipotesi, al momento remota di sostituzione, guardando solo l’aspetto tecnico Conte sarebbe adatto. Il fatto che abbia allenato i prescritti conta poco, anche Lippi è tornato alla Juve dopo essere andato all’Inter (nel 99 in piena bufera dopo la partita del 98) e prima di lui stessa cosa il Trap.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Lord Ludwig ha scritto:

Io un merito ad Allegri lo riconosco. Aveva una squadra fortissima, nettamente superiore alle altre, che sulla carta doveva vincere lo scudetto ogni anno. E in un modo o nell'altro lo ha fatto. Non è scontato. Anche il Trap, dal 76 all'86, avrebbe sulla carta dovuto vincere dieci scudetti su dieci e si fermò a sei.

 

Ma nella situazione attuale Allegri è la scelta sbagliata. Totalmente.

Il Trap gli avversari li aveva.il Grande Torino di Radice, la Roma del Barone.

questo non aveva avversari..

In Italia non c'era una squadra che poteva avvicinarsi alla Juve..

L'unica fu il Napoli di Sarri.....Salvo poi squagliarsi alla fine perchè non abituati alla tensione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi piace per niente il discorso che ha fatto… soprattutto la parte in cui dice che la Juve solo perché è la Juve non può battere le squadre di media classifica… dovrebbe essere così però!

Fuori le palles!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Juke Luke ha scritto:

È vero che il calcio non è una scienza esatta, ma i Deep data possono darti delle indicazioni, aiutarti a capire...Mourinho ad esempio ha affermato che ne fa un uso importante, non saranno tutti scemi sti allenatori che li sfruttano?

Siccome il signorino percepisce 7/9 milioni di euro ha il dovere di impegnarsi di più e adeguarsi ai cambiamenti del calcio, ancora di più ora che i risultati sono scadenti.

Siamo riconoscenti per le sue vittorie passate, ma questo è un nuovo ciclo, un calcio diverso e una Juve nuova.

Ma poi Sarri ha avuto un solo anno e ha vinto lo scudetto avendo i senatori contro, di cosa parliamo?

Non è che Allegri sia pigro e non voglia farlo, è che lui considera inutile leggere le statistiche, in questo è un po' anticonformista, l'ha detto di essere contro alle letture teoriche.

Però ti chiedo: Sarri è l'opposto di Allegri, Sarri passa molte ore a studiare le statistiche, gli schemi, gli avversari, allenamenti, ecc. e mi spieghi come mai ha solo 3 punti in più?

Non è che Allegri ha ragione a dire che le statistiche non contano?

Se contavano, perché Sarri ha solo 3 punti in piu?

Io credo che Allegri abbia ragione, compra ad Allegri Barella, Kessie e Osimhen e ti faccio vedere che vinciamo il campionato.

Tra l'altro Conte ha vinto con l'Inter perché gli hanno comprato i giocatori che voleva lui, mica l'ha vinto leggendo le statistiche.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sento a destra e manca incensare Marotta. Ma basta, era Paratici che individuava i giocatori da comprare e lui era quello che avrebbe dovuti venderli e gestire parte dell'aspetto economico e contrattuale. Qui sembra che sia stato solo lui l'artefice dei 9 scudetti, certo pure lui, ma non era sicuramente quel fenomeno come molti qui lo descrivono, dimenticando di averlo pesantemente insultato fino a quando è stato da noi. La gestione di una società è collettiva e colpe e meriti sono di tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, redivivo ha scritto:

Quindi uno non può avere merito e colpe contemporaneamente?? Ed i risultati sul campo sono una equazione influita solo dall'allenatore?

Pirlo ha fatto una stagione sufficiente perché il Verona ha pareggiato a Napoli?
Cioè i giudizi si basano esclusivamente su eventi esterni?


Ho fatto il dirigente di una squadra di basket ed ho avuto la fortuna di conoscere John fultz , ex stella della Virtus Bologna che per una serie di eventi laleno la nostra squadra per una stagione ed io seguivo tutti gli allenamenti .. lo sai qual è una lezione che non dimenticherò mai di quella esperienza?

Che la responsabilità di un allenatore era creare i presupposti affinché un giocatore si trovasse nella migliore condizione possibile per fare la cosa migliore per la squadra in un determinato momento.

Se sei sotto di uno ad un secondo dalla fine e la squadra fa esattamente quello che le hai trasmesso, però trovandosi libero sotto canestro si sbaglia un facile appoggio... Perdi una partita, un campionato o un trofeo

È colpa dell'allenatore?

Ovviamente non è il caso di ieri, ma non penso di dover spiegare le virgole.
È questo giudicare le persone solo in base ai risultati che trovo davvero ridicolo.

Nel calcio esistono mille variabili non dipendenti da un allenatore... Eppure qui in tanti non lo capiscono
 

Pirlo è arrivato ad un punto dalla seconda da esordiente assoluto ,al primo anno ,  senza poter fare preparazione, giocando sempre ogni tre giorni, senza Dybala e con un calendario  gennaio impossibile che avrebbe fatto stramazzare mentalmente e fisicamente un branco di cinghiali...

Pirlo diventerà un grande allenatore se avrà ancora chance

Che il Napoli abbia pareggiato col Verona all ultima piuttosto che cinque partite prima non cambia un corno...Il Napoli ha fatto meno punti della Juve in un campionato intero. O forse il horto muso vale solo per Max Allegri?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.