Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Lord Ludwig

Il nostro 11 a confronto con le prime

Recommended Posts

4 ore fa, tiger man ha scritto:

Mi pare che ci sia un po'di confusione, visto le due frasi

 

Cmq sono d accordo sulla prima frase

Aggiungo che quando ha vinto era anche merito dei giocatori e ora è anche demerito detto giocatori

Non c’era confusione…almeno nelle mie intenzioni cercavo di separare ciò che è oggettivo da ciò che non lo è. La seconda parte è frutto delle mie opinioni e dei miei pregiudizi nei confronti di Allegri. Ne sono consapevole e le esterno senza voler convincere nessuno. Comunque al di là di tutto, speriamo in un intervento sul mercato a gennaio, perché non andare in champions potrebbe essere una sciagura. Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, LibeLibeccio ha scritto:

Io non giustifico niente, ma mi pare tu non voglia capire.

 

La mia analisi era più approfondita e legata alle caratteristiche dell'allenatore in questione (ma potrebbe essere estesa a tutti) ed al suo sposarsi con un tipo di rosa piuttosto che un'altra.

 

Da gestore qual'è (e lo dice in primis lui), senza che "gestore" acquisti una connotazione qualitativa ma esclusivamente tipologica, ha un modo di incidere su un gruppo che sarà diverso da altri.

E' uno a cui piace lasciare molto spazio ai calciatori senza necessariamente ingabbiarli.

Conte, per esempio, è l'esatto contrario; difatti dopo un numero limitato di anni i suoi calciatori sono completamente svuotati a livello mentale.

 

Da questo discorso, arrivo ad una conclusione (del tutto personale) che Allegri incida in un certo modo avendo una rosa esperta, di personalità ed anche datata anagraficamente ed incida in un altro avendo una rosa giovane, da plasmare e per la quale certi concetti devono essere ripetuti, ripetuti e ripetuti.

E per questo credo che non sia la migliore soluzione possibile per questo preciso momento storico.

Difatti non ho scritto da nessuna parte che quando ha vinto alla Juventus era per merito della rosa; ho detto, invece, che il binomio allenatore-rosa era perfetto.

 

Poi se tutto si deve sempre ridurre a "voi" (che poi, voi chi...visto che io parlo a titolo personale e argomentando) significa che il livello è solo da fazione.

Il tuo, della fazione "pro" (per cui la rosa è scarsa) e di altri, che sono della fazione "contro" (per cui l'allenatore è incapace).

 

Ma su questo piano molto da asilo mariuccia e da zero a zero, ho già speso fin troppo tempo.

Ribadisco la domanda alla quale continui a non rispondere. Ma quando allenava il Cagliari e il Sassuolo che cosa gestiva? Il gestore lo puoi fare se hai squadre forti e giocatori a cui non devi insegnare niente. Se alleni in serie C o una squadra che lotta per non retrocedere cosa vuoi gestire?

Se vai dietro alle * che dice in conferenza stampa per prendere per il * i giornalisti... 

 

Parli di asilo ma sei il primo che parla per frasi fatte e contenuti vuoti. 

Poi se me lo paragoni a conte ti dico che è ovvio che hanno caratteristiche completamente diverse, ma che ad esempio conte sia più adatto ad una squadra di ragazzini è tutto da dimostrare. Io avrei seri dubbi. 

 

La rosa è scarsa e male assortita, non è questione di fazioni. Veniamo da un quarto posto raggiunto per miracolo e abbiamo perso il giocatore più determinante e forte che avevamo l'anno scorso. Sono due anni che non passiamo gli ottavi di Champions. Sono dati di fatto. 

 

Concludo dicendo che io non sto sostenendo che allegri non abbia le sue colpe per la situazione di classifica. Semplicemente trovo ridicoli questi luoghi comuni sull'allenatore gestore, che casualmente vengono portati avanti solo da chi puntualmente cerca di sminuire ogni risultato di allegri, attribuendo i meriti sempre alla rosa forte. 

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, th3 fool ha scritto:

Ribadisco la domanda alla quale continui a non rispondere. Ma quando allenava il Cagliari e il Sassuolo che cosa gestiva? Il gestore lo puoi fare se hai squadre forti e giocatori a cui non devi insegnare niente. Se alleni in serie C o una squadra che lotta per non retrocedere cosa vuoi gestire?

Se vai dietro alle * che dice in conferenza stampa per prendere per il * i giornalisti... 

 

Parli di asilo ma sei il primo che parla per frasi fatte e contenuti vuoti. 

Poi se me lo paragoni a conte ti dico che è ovvio che hanno caratteristiche completamente diverse, ma che ad esempio conte sia più adatto ad una squadra di ragazzini è tutto da dimostrare. Io avrei seri dubbi. 

 

La rosa è scarsa e male assortita, non è questione di fazioni. Veniamo da un quarto posto raggiunto per miracolo e abbiamo perso il giocatore più determinante e forte che avevamo l'anno scorso. Sono due anni che non passiamo gli ottavi di Champions. Sono dati di fatto. 

 

Concludo dicendo che io non sto sostenendo che allegri non abbia le sue colpe per la situazione di classifica. Semplicemente trovo ridicoli questi luoghi comuni sull'allenatore gestore, che casualmente vengono portati avanti solo da chi puntualmente cerca di sminuire ogni risultato di allegri, attribuendo i meriti sempre alla rosa forte. 

Inutile ragionare oltre con chi pretende di paragonare situazione lontane quasi vent’anni.

 

Come se l’Allegri di adesso sia quello di Cagliari.

 

Rosa scarsa.

Sei sullo stesso livello di quelli che dicono che vinceva per la rosa forte.

Solo dall’altra parte della barricata.

 

Credibilità pochina, quindi.

 

Au revoir.

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando il tuo centravanti è nettamente battuto in tutti i duelli individuali con tutti gli altri è un campanello grave.

Li ci battono tutti, perfino Roma, Lazio Atalanta e Fiorentina!

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, LibeLibeccio ha scritto:

Inutile ragionare oltre con chi pretende di paragonare situazione lontane quasi vent’anni.

 

Come se l’Allegri di adesso sia quello di Cagliari.

 

Rosa scarsa.

Sei sullo stesso livello di quelli che dicono che vinceva per la rosa forte.

Solo dall’altra parte della barricata.

 

Credibilità pochina, quindi.

 

Au revoir.

Ahahahha comodo quando non hai argomenti per rispondere 👍

 

Quindi allegri era un buon allenatore, ma dopo 20 anni è diventato un gestore 😂(che poi sono più 10 che 20 ma vabbè capisco che vivi nel mondo tuo in cui funziona tutto al rovescio) 

 

Capisco... Si è abbastanza inutile continuare 

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, Fraaus71 ha scritto:

Non c’era confusione…almeno nelle mie intenzioni cercavo di separare ciò che è oggettivo da ciò che non lo è. La seconda parte è frutto delle mie opinioni e dei miei pregiudizi nei confronti di Allegri. Ne sono consapevole e le esterno senza voler convincere nessuno. Comunque al di là di tutto, speriamo in un intervento sul mercato a gennaio, perché non andare in champions potrebbe essere una sciagura. Saluti

La tua onestà ti fa onore.  

Ognuno di noi ha pregiudizi per esempio io ce li ho su rabiotsefz

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, th3 fool ha scritto:

Ahahahha comodo quando non hai argomenti per rispondere 👍

 

Quindi allegri era un buon allenatore, ma dopo 20 anni è diventato un gestore 😂(che poi sono più 10 che 20 ma vabbè capisco che vivi nel mondo tuo in cui funziona tutto al rovescio) 

 

Capisco... Si è abbastanza inutile continuare 

Io sta cosa che il calcio si evolve non la capisco 

Vorrei capire cosa abbia di così fantasmagorico il calcio si Pochettino o quello di  tuchel o quello di klopp  

Per non parlare di pioli 

Hanno semplicemente giocatori più forti o meglio assemblati

Il tanto celebrato Conte disse che con la sua Juve era come presentarsi ad una cena da 100 euro con 10 euro,l'anno dopo allegri più o meno con la stessa squadra ha fanno una finale di Champions.  In Europa Conte ha fatto quasi sempre figure barbine, la modernità

 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, Lord Ludwig ha scritto:

C'è un precedente storico che conferma quanto dici. Nel 1991 Capello arriva al Milan, prende una squadra che viene da 4 anni di Sacchi, che lo stesso Sacchi riteneva al capolinea, e la rivitalizza tirando fuori scudetti in serie e tre finali consecutivi di coppa campioni. Nel 1997 lo stesso Capello torna al Milan, prende la squadra che veniva da UN SOLO ANNO di Sacchi... e arriva decimo.

 

Era imbrocchito, Capello? No, perché poi avrebbe vinto ancora altrove - seppur producendo un gioco abbastanza orripilante. Da noi, fra l'altro.

Era scarso, quel Milan? Beh, era senz'altro inferiore a quello del 1991. Però l'anno dopo vinse lo scudetto. Con in panchina Zaccheroni. Dico: Zaccheroni, quello che con noi credo abbia poi realizzato la peggior media punti dal dopoguerra.

 

Semplicemente Capello era perfetto per rilanciare una squadra costruita e spremuta da Sacchi, come Allegri e stato perfetto per rilanciare una squadra costruita e spremuta da Conte. Oggi invece gli tocca costruire su quanto fatto da Pirlo, ed è ben altra cosa. Avessimo preso Conte nel 2019 tra uno o due anni il ritorno di Allegri sarebbe stato perfetto.

Allegri prese in Milan che veniva da zero tituli da un po'di anni e lo ha fatto vincere al primo anno

Sacchi era finito perché ha saputo rendere solo con quel Milan e quella rosa e per me resta un allenatore sopravvalutato ed inferiore a capello Ancelotti lippi trap e tanti altri

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 8/11/2021 Alle 19:05, Lord Ludwig ha scritto:

Quanti sono, su undici, i confronti nettamente a noi favorevoli? Quanti quelli più o meno alla pari? Quanti quelli nettamente favorevoli ai cartonati?

Sono valutazioni ovviamente soggettive ed opinabili, ma io direi: 3 nettamente favorevoli a noi, 2 nettamente favorevoli a loro, 6 più o meno alla pari.

non per criticare , un'opinione è un'opinione, ma sul confronto con l'inter ad esempio faccio veramente fatica a trovarne 3 nettamente favorevoli a noi (anche considerando la diversità dei ruoli). A centrocampo è un disastro. Potremmo dire Chiesa Perisic, ma perisic sta facendo bene quest'anno, è un giocatore comunque da anni a ottimi livelli (tra l'altro con una UCL in bacheca e una finale mondiale) quindi... mah  

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 8/11/2021 Alle 20:18, Light Juve ha scritto:

La vera stranezza è il Milan. E' una squadra davvero qualunque, non capisco come stia facendo quel cammino in campionato.

corrono tantissimo, hanno lo spirito di una squadra di Conte al primo anno, ma sono più disordinati. Rischiano, compensano con l'impegno e vengono premiati, ci sta. Aggiungiamo che più di qualche giocatore non è affatto male. Hernandez è proprio forte. Kessie è venuto fuori bene, Brahim Diaz anche. A me nei minuti finali del Derby, dopo quasi 90 minuti in campo con Ibra (e finche c'è lui gli altri devono correre anche per lui) , hanno impressionato per la volontà di provare a vincere (anche grazie proprio allo svedese tenuto lì fino a quel momento) la partita. Secondo me la squadra che al momento merita di più e che alla ripresa si ritroverà in testa da sola.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Il 8/11/2021 Alle 19:24, Samoa ha scritto:

Difficile fare confronti così, non voglio essere offensivo ma questo "format" é materiale da Telelombardia, fanno ore di chiacchiere a discutere proprio su confronti del genere..

 

La realtà è diversa e chiaramente più composita.. Napoli e Milan per esempio hanno giocatori che stanno performando in maniera costante, noi anche fra gli elementi più di alto livello viviamo alti e bassi paurosi.. Dybala per esempio, é uno che ti fa la prestazione di alto livello il mercoledì, é inesistente la domenica ecc ecc... mckennie fino a qualche ora fa non sapeva neanche da che parte è girato, senza parlare di Alex Sandro che sulla carta (faccio ancora a capire come) sembra avere ancora credito ma a livello di rendimento effettivo é deficitario per usare un eufemismo, giusto per dare una punta di politicamente corretto al ragionamento...

 

Quindi ok, si prende atto degli undici ma ripeto, rimane una cosa fine a se stessa...Chi oggi non cambierebbe morata con osimhen ? Il brahim diaz o l'altro del Milan ? Lo sczesny di inizio stagione ? 

 

Veramente complicato arrivare a qualche ragionamento sensato in questo modo e questo chiaramente il mio parere.

Grande Samoa, veramente nell'ultimo periodo una gioia leggere i tuoi post.

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, Joel Barish ha scritto:

 

Grande Samoa, veramente nell'ultimo periodo una gioia leggere i tuoi post.

Detto da te fa ancora più piacere .ok

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, 77luca ha scritto:

non per criticare , un'opinione è un'opinione, ma sul confronto con l'inter ad esempio faccio veramente fatica a trovarne 3 nettamente favorevoli a noi (anche considerando la diversità dei ruoli). A centrocampo è un disastro. Potremmo dire Chiesa Perisic, ma perisic sta facendo bene quest'anno, è un giocatore comunque da anni a ottimi livelli (tra l'altro con una UCL in bacheca e una finale mondiale) quindi... mah  

 

Figurati, opinione pienamente legittima la tua. Per me Chiesa è molto superiore a Perisic, solo che il vero Chiesa lo stiamo vedendo a sprazzi perché SECONDO ME spesso è stato costretto a partire da troppo lontano. De Ligt per me è superiore a qualsiasi dei tre loro, e Danilo e superiore a Darmian. Mi trattengo dall'aggiungere Dybala superiore a Lautaro solo per qualche residuo dubbio sulla sua totale affidabilità fisica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, tiger man ha scritto:

Allegri prese in Milan che veniva da zero tituli da un po'di anni e lo ha fatto vincere al primo anno

Sacchi era finito perché ha saputo rendere solo con quel Milan e quella rosa e per me resta un allenatore sopravvalutato ed inferiore a capello Ancelotti lippi trap e tanti altri

Vero. Era però squadra nient'affatto scarsa, terza il precedente anno, cui vennero aggiunti Ibra ventinovenne e Robinho. Fece bene, benissimo, ma non è che vinse con una squadra modesta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minuti fa, Lord Ludwig ha scritto:

Danilo e superiore a Darmian.

questo potrebbe essere , però Darmian è oltre quello che pensavo, almeno in questo inizio. Per me uno dei migliori dell'inter quest'anno. E quando lo accostavano alla juve lo "schifavo" alla grandissima, per dire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, 77luca ha scritto:

questo potrebbe essere , però Darmian è oltre quello che pensavo, almeno in questo inizio. Per me uno dei migliori dell'inter quest'anno. E quando lo accostavano alla juve lo "schifavo" alla grandissima, per dire.

Darmian non è mai stato una pippa, ma un utile soldatino. Danilo e molto più completo. Anche lui però non sta rendendo come lo scorso anno, e dunque torna la dom se dipenda da lui o dalla impostazione tattica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, LibeLibeccio ha scritto:

Rosa scarsa.

Sei sullo stesso livello di quelli che dicono che vinceva per la rosa forte.

Solo dall’altra parte della barricata.

gli acciughina boys non si rendono conto che quando dicono che il loro idolo non vince per la rosa scarsa allo stesso tempo lo confermano loro che quando vinceva era perchè aveva la squadra piu forte

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 13/11/2021 Alle 13:13, Lord Ludwig ha scritto:

Vero. Era però squadra nient'affatto scarsa, terza il precedente anno, cui vennero aggiunti Ibra ventinovenne e Robinho. Fece bene, benissimo, ma non è che vinse con una squadra modesta.

Nessuno ha mai vinto con una squadra modesta

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, tiger man ha scritto:

Nessuno ha mai vinto con una squadra modesta

Dipende dalla definizione di modesta. La Juve con cui Zoff vinse coppa Italia e UEFA era sicuramente inferiore tecnicamente a quel Milan  - intendo quello di Allegri - e sopperiva con la compattezza e l'ottima organizzazione creata dall'allenatore. La Juve del 1981'vinse con  Bettega fuori da ottobre facendo giocare molti giovani, gran squadra a centrocampo e in difesa ma modesta se paragonata a quella che due anni dopo lo scudetto lo perse.

 

Comunque son tutti discorsi che stanno a margine. Il punto per me è che c'è ovviamente tempo per recuperare, ma se a giugno finiamo ottavi non si può accampare la scusa che nessun allenatore avrebbe potuto fare meglio. Per te invece?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Lord Ludwig ha scritto:

Dipende dalla definizione di modesta. La Juve con cui Zoff vinse coppa Italia e UEFA era sicuramente inferiore tecnicamente a quel Milan  - intendo quello di Allegri - e sopperiva con la compattezza e l'ottima organizzazione creata dall'allenatore. La Juve del 1981'vinse con  Bettega fuori da ottobre facendo giocare molti giovani, gran squadra a centrocampo e in difesa ma modesta se paragonata a quella che due anni dopo lo scudetto lo perse.

 

Comunque son tutti discorsi che stanno a margine. Il punto per me è che c'è ovviamente tempo per recuperare, ma se a giugno finiamo ottavi non si può accampare la scusa che nessun allenatore avrebbe potuto fare meglio. Per te invece?

Ma non puoi paragonare in calcio degli anni 80 e 90 in cui c'erano due tre stranieri e quando la scuola calcio italiana sfornava giocatori dai piedi ottimi

Marocchi e marocchino oggi avrebbero urinato in faccia a scarponi come rabiot Ramsey o bentancur. 

Non è che Zoff fosse più organizzato di gente come sacchi Boskov radice Trapattoni che allenavano in quel periodo. È evidente che la squadra in quei contesti era molto competitiva

 

Per quanto riguarda oggi: ciò che succederà a giugno lo vedremo a giugno. di fatto molti hanno detto che Pirlo per aver vinto due coppe ed un quarto posto era scarso e che con un vero allenatore,tipo Allegri, si vinceva facile lo scudetto. 

Pirlo è stato offeso perché esiste il benaltrismo come al solito. Vediamo se andando avanti dopo Sarri pirlo allegri qualcuno si rende conto che i giocatori che abbiamo hanno dei limiti 

 

Noi l anno scorso siamo arrivati 4 in campionato e siamo usciti agli ottavi di Champions , non ho capito per quale arroganza pensiamo di avere la rosa più forte ed è sempre colpa degli allenatori che abbiamo. Non è che forse gli altri sono stati più bravi ad organizzare una rosa piú competitiva meglio assemblata e più funzionale all allenatore che hanno scelto?

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, tiger man ha scritto:

Ma non puoi paragonare in calcio degli anni 80 e 90 in cui c'erano due tre stranieri e quando la scuola calcio italiana sfornava giocatori dai piedi ottimi

Marocchi e marocchino oggi avrebbero urinato in faccia a scarponi come rabiot Ramsey o bentancur. 

Non è che Zoff fosse più organizzato di gente come sacchi Boskov radice Trapattoni che allenavano in quel periodo. È evidente che la squadra in quei contesti era molto competitiva

 

Per quanto riguarda oggi: ciò che succederà a giugno lo vedremo a giugno. di fatto molti hanno detto che Pirlo per aver vinto due coppe ed un quarto posto era scarso e che con un vero allenatore,tipo Allegri, si vinceva facile lo scudetto. 

Pirlo è stato offeso perché esiste il benaltrismo come al solito. Vediamo se andando avanti dopo Sarri pirlo allegri qualcuno si rende conto che i giocatori che abbiamo hanno dei limiti 

 

Noi l anno scorso siamo arrivati 4 in campionato e siamo usciti agli ottavi di Champions , non ho capito per quale arroganza pensiamo di avere la rosa più forte ed è sempre colpa degli allenatori che abbiamo. Non è che forse gli altri sono stati più bravi ad organizzare una rosa piú competitiva meglio assemblata e più funzionale all allenatore che hanno scelto?

 

 

Mi sembra ci sia un fraintendimento. Non posso ogni volta scrivere una mezza tesi di laurea, ma nemmeno posso pretendere che tutti sappiano come la penso per averlo detto in altri topic.

 

Partiamo dall'analisi storica su cui siamo andati a finire. Il calcio anni ottanta e novanta era diverso? Certamente. Ma c'entra poco col discorso che volevo fare, ossia che allenatori come Zoff e Trapattoni hanno saputo tirar fuori il meglio da rose che non erano eccelse; per via di scelte sbagliate quella allenata dal primo, a causa di una serie di infortuni l'altra. Trapattoni poi non seppe invece far rendere al meglio la squadra fortissima del periodo di Platini, mentre Zoff purtroppo non l'abbiamo mai visto alle prese con una rosa eccellente. Che non fosse più abile di almeno alcuni di quelli che citi non saprei. 

 

Che la nostra rosa attuale abbia mille difetti è evidente. Siamo carenti in alcuni ruoli (nessun centravanti d'area) sovrabbondanti in altri (almeno quattro attaccanti esterni destri). Tuttavia questa squadra NON E' DA OTTAVO POSTO. Abbiamo perso CR7 (trentaseienne), Buffon, Demiral e Frabotta sostituendoli con Locatelli, Kean, Kaio Jorge, De Sciglio, Rugani e Perin. Ci abbiamo perso? Si, ma dire che abbiamo trenta gol in meno e basta è semplicistico quanto e più del giochino con cui ho aperto il topic. Abbiamo più alternative, abbiamo Dybala recuperato, abbiamo di nuovo il pubblico nello Stadium... Vogliamo dire che rispetto all'anno scorso la rosa "vale" una decina di punti in meno? Non sono d'accordo, ma diciamolo. Ebbene, l'acquisto "top" dell'ultimo mercato nelle intenzioni della società è innegabilmente Allegri, che deve quindi compensare quella perdita e magari metterci qualcosa di più. PER ORA non lo sta facendo. Giudicheremo a giugno, certo. Magari saremo campioni. Magari saremo quarti. Magari ci salveremo all'ultima giornata ma vinciamo la CL. Parleremo allora.

 

Ma sentir dire, come fanno alcuni, che Allegri AD OGGI sta facendo miracoli proprio non lo capisco. Ecco perché, seppur in modo semplicistico, ho voluto ricordare che questa rosa non è fatta da dilettanti allo sbaraglio.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 ore fa, Lord Ludwig ha scritto:

Mi sembra ci sia un fraintendimento. Non posso ogni volta scrivere una mezza tesi di laurea, ma nemmeno posso pretendere che tutti sappiano come la penso per averlo detto in altri topic.

 

Partiamo dall'analisi storica su cui siamo andati a finire. Il calcio anni ottanta e novanta era diverso? Certamente. Ma c'entra poco col discorso che volevo fare, ossia che allenatori come Zoff e Trapattoni hanno saputo tirar fuori il meglio da rose che non erano eccelse; per via di scelte sbagliate quella allenata dal primo, a causa di una serie di infortuni l'altra. Trapattoni poi non seppe invece far rendere al meglio la squadra fortissima del periodo di Platini, mentre Zoff purtroppo non l'abbiamo mai visto alle prese con una rosa eccellente. Che non fosse più abile di almeno alcuni di quelli che citi non saprei. 

 

Che la nostra rosa attuale abbia mille difetti è evidente. Siamo carenti in alcuni ruoli (nessun centravanti d'area) sovrabbondanti in altri (almeno quattro attaccanti esterni destri). Tuttavia questa squadra NON E' DA OTTAVO POSTO. Abbiamo perso CR7 (trentaseienne), Buffon, Demiral e Frabotta sostituendoli con Locatelli, Kean, Kaio Jorge, De Sciglio, Rugani e Perin. Ci abbiamo perso? Si, ma dire che abbiamo trenta gol in meno e basta è semplicistico quanto e più del giochino con cui ho aperto il topic. Abbiamo più alternative, abbiamo Dybala recuperato, abbiamo di nuovo il pubblico nello Stadium... Vogliamo dire che rispetto all'anno scorso la rosa "vale" una decina di punti in meno? Non sono d'accordo, ma diciamolo. Ebbene, l'acquisto "top" dell'ultimo mercato nelle intenzioni della società è innegabilmente Allegri, che deve quindi compensare quella perdita e magari metterci qualcosa di più. PER ORA non lo sta facendo. Giudicheremo a giugno, certo. Magari saremo campioni. Magari saremo quarti. Magari ci salveremo all'ultima giornata ma vinciamo la CL. Parleremo allora.

 

Ma sentir dire, come fanno alcuni, che Allegri AD OGGI sta facendo miracoli proprio non lo capisco. Ecco perché, seppur in modo semplicistico, ho voluto ricordare che questa rosa non è fatta da dilettanti allo sbaraglio.

Che trap non abbia saputo fare rendere al meglio quella rosa mi sembra un azzardo con quello che ha vinto. In un periodo in cui c erano squadroni in giro. In coppa campioni c'erano squadre fortissime e al di là di quella finale sfortunata che cmq avremmo vinto lo stesso quel Liverpool lo distruggemmo in altre occasioni. Liverpool che ha fatto la storia della coppa campioni quell anno con 3 o 4 coppe vinte

 

Certo che non siamo da 8 posto ma il campionato non è finto. L'anno scorso abbiamo fatto 4 e siamo usciti miseramente dalla champions. quindi non siamo nemmeno tra i primi 3 al momento e tra i top  d Europa.

Non abbiamo fatto una grande campagna acquisti , come non l hanno fatta gli altri per altro, perché dovremmo essere oggi meglio dell anno scorso? Allegri va giudicato alla fine. Non ora. 

Per me non era colpa di Pirlo perché la squadra non è completa e non è colpa di allegri ora, fermo restando che se prendi 9 ml non puoi fare peggio dell anno scorso con la stessa rosa più o meno.

 

Il problema è che noi non guardiamo mai gli avversari, per questo poi diciamo che il trap con 6 scudetti 1 coppa campioni 1 coppa UEFA 1 intercontinenale 1 coppa coppe 2 coppe Italia non ha vinto abbastanza con quella squadra

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.