Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

pallonaro77

Approssimazione, svogliatezza, stare in campo male = infortuni

Recommended Posts

44 minuti fa, jurgen kohler ha scritto:

Se la metti su questioni di antipatia/simpatia offendi la tua intelligenza.

 

Hysaj non lo tocca proprio Danilo. Ripeto guardati l'azione prima di aggredire i tuoi interlocutori. Hysaj tocca solo la palla e nessun arbitro fischia fallo se uno interviene sulla palla. 

Vabbé, adesso dire che non tocca Danilo è proprio fantasia, lo prende e anche tanto, sull'altra gamba, che dunque causa anche lo stop improvviso dell'altra e probabilmente l'infortunio. Non ho detto che sia solo colpa di Hysaj, è stata sfiga, ma dire che è solo colpa di Danilo che decide di imbastire un'azione offensiva dalla sua metà campo volendo far salire la squadra è assurdo, come è dire che il giocatore della Lazio non l'ha manco toccato. L'ho rivista diverse volte l'azione, mica ho detto che Hysaj doveva essere espulso (e per l'ultima tua frase, non è vero, adesso se uno entra in scivolata/tackle con troppa veemenza e prende palla ma poi prende giocatori puoi benissimo vedere alcuni arbitri fischiare fallo, ripeto che alcuni danno anche il giallo. De Jong del Barcellona questa stagione o verso la fine della scorsa ha preso un secondo giallo per aver preso palla e poi giocatore nello slancio)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche il Milan non mi sembra che stia meglio quanto ad infortuni, ogni anno sono falcidiati pure loro

Comunque basterebbe un campionato a 18 squadre per vedere diminuire già di un 30% il numero di infortuni, ogni tanto è fondamentale avere una settimana intera tra una partita e l'altra

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 ore fa, LoSka ha scritto:

E come si spiega, secondo te, la "moria" degli adduttori della Juve di Allegri dei 5 scudi consecutivi, due finali del Champions, coppe Italia e paccottiglia varia?

 

La teoria del caos aiuta qui.

2 ore fa, vinz52 ha scritto:

Difficile rispondere a questo topic perche non ci ho capito nada

e 50% colpa loro, ma 50% colpa del difensivismo di Alegher.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il presupposto, soprattutto nel titolo del topic, mi trova d'accordissimo, ma se si estende il discorso anche agli allenamenti. Legare questo presupposto all'allenatore mi trova in totale disaccordo. Le responsabilità sono individuali, del singolo giocatore. E infatti nel 90% dei casi ad essere spesso fermi per problemi sono gli stessi 6 o 7 elementi

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 hours ago, Styno91 said:

E allora come mai nel Milan di Pioli, che tutti descrivono come una squadra super organizzata e determinata, se ne sfasciano 2 a partita ? Pensate, per me invece è l’opposto, corrono troppo come indemoniati e dopo un po’ si spaccano perché sono ritmi insostenibili da

portare avanti per una stagione intera 

Concordo; gli infortuni mi sembrano in costante aumento in tutte le squadre per cui credo che la spiegazione più logica sia appunto che giocano troppo e a ritmi troppo alti che un fisico, seppur ben allenato, non regge più.

Forse non è un caso che Ronaldo si infortuni poco, dato che conosciamo tutti la sua manicale attenzione per ogni aspetto della propria vita sportiva (allenamento, alimentazione, riposo ecc.) che ha pochissimi eguali nell'ambiente.

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, robros ha scritto:

Il presupposto, soprattutto nel titolo del topic, mi trova d'accordissimo, ma se si estende il discorso anche agli allenamenti. Legare questo presupposto all'allenatore mi trova in totale disaccordo. Le responsabilità sono individuali, del singolo giocatore. E infatti nel 90% dei casi ad essere spesso fermi per problemi sono gli stessi 6 o 7 elementi

Lasciando da parte Allegri perchè non si può parlarne non esistono colpe individuali ma collettive. C'è un ambiente, un clima, una situazione. Le vittorie e i primati sono un toccasana per tutti anche per i ragazzi delle giovanili. Al contrario il clima pesante, le sconfitte, la classifica vista dal basso ingenerano nervosismo, timidezza in alcuni , voglia di spaccare il mondo in altri e disinteresse e scarsa fiducia in se stessi e nei compagni in altri . Altrettando accade durante la singola partita. Se nessuno si propone provi il dribling, se nessuno conclude a rete ti viene da tirare da lontano beccando tanti fischi e qualche vaffa dai compagni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, paolo_l ha scritto:

Lasciando da parte Allegri perchè non si può parlarne non esistono colpe individuali ma collettive. C'è un ambiente, un clima, una situazione. Le vittorie e i primati sono un toccasana per tutti anche per i ragazzi delle giovanili. Al contrario il clima pesante, le sconfitte, la classifica vista dal basso ingenerano nervosismo, timidezza in alcuni , voglia di spaccare il mondo in altri e disinteresse e scarsa fiducia in se stessi e nei compagni in altri . Altrettando accade durante la singola partita. Se nessuno si propone provi il dribling, se nessuno conclude a rete ti viene da tirare da lontano beccando tanti fischi e qualche vaffa dai compagni.

In campo ti di ragione appieno. Io aggiungevo che nulla mi toglie dalla resta che infortuni frequenti e soprattutto recuperi lenti, tranne rarissimi casi, siano causati da cattiva concentrazione, voglia e cura del proprio fisico, con le sue specificità, fuori dal campo ed in allenamento.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, robros ha scritto:

In campo ti di ragione appieno. Io aggiungevo che nulla mi toglie dalla resta che infortuni frequenti e soprattutto recuperi lenti, tranne rarissimi casi, siano causati da cattiva concentrazione, voglia e cura del proprio fisico, con le sue specificità, fuori dal campo ed in allenamento.

Si,anche questo è possibile. Probabilmente anche questo può essere frutto del momento.

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, robros ha scritto:

In campo ti di ragione appieno. Io aggiungevo che nulla mi toglie dalla resta che infortuni frequenti e soprattutto recuperi lenti, tranne rarissimi casi, siano causati da cattiva concentrazione, voglia e cura del proprio fisico, con le sue specificità, fuori dal campo ed in allenamento.

No, queste sono per me le solite spiegazioni facili a problemi complessi.

E' come il "dare la colpa a qualcuno" di qualcosa di storto che capita, anziché trovare le vere cause.

Stiamo parlando di superpèrofessionisti, non é che si arriva a giocare nella Juve se si è svogliati, viziati o non si vuole curare il proprio fisico....son tutte leggende, delle centinaia di giovani calciatori che intraprendono la carriera nelle formazioni giovanili a tutti i livelli, di regola ne arrivano 2/3 ogni 100 (e dico arrivano al calcio professionistico non alla Juve). Quelli che arrivano molto raramente lo devono solo al talento individuale ma piuttosto al fatto che tra i 100 con lo stesso talento sono stati i pià determinati, più attenti, più concentrati....non é credibilie che arrivati a 25/26 anni perdano queste caratteristiche.

Semplicemente i recuperi alla Juve non sono più lenti che altrove, solo che non stiamo a guardare le altre squadre quindi non ce ne accorgiamo.
E un recupero lento può essere determinato da mille motivi, tutti i fisici reagiscono diversamente agli infortuni.

Ma ci sono staff preparatissimi che cercano di fare tutto al meglio.

Noi ci facciamo delle idee dall'esterno avendo poche informazioni e cercando appunto risposte semplici, del tipo se non recupera o se si infortuna di nuovo vuol dire che si allena male o mangia male o chissà che roba. Ma ovviamente son molto probabilmente tutte putthanate.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trovo anch'io io  "allucinante " che ogni "tre per due" i nostri si infortunino .......ma le motivazioni   ( da titolo del post) non mi convincono sulla loro genesi....

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 11/22/2021 at 9:49 AM, garrison said:

Approssimazione, svogliatezza= topic aperti alla * di cane.

Se a te piace questa schifezza contento tu.  Forse a te ti paga la societa.

 

si si tranquillo andra tutto bene…

 

Quando capirete sarà sempre troppo tardi.

 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, pallonaro77 ha scritto:

Se a te piace questa schifezza contento tu.  Forse a te ti paga la societa.

 

si si tranquillo andra tutto bene…

 

Quando capirete sarà sempre troppo tardi.

 

 

A me non paga nessuno tranquillo.

A te però dovrebbero pagarti a Zelig, avresti un futuro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 11/24/2021 at 2:28 AM, garrison said:

A me non paga nessuno tranquillo.

A te però dovrebbero pagarti a Zelig, avresti un futuro.

A me piacerebbe tanto non avere ragione. Ma i due infortuni di oggi vanno a favore di questa teoria. Tu invece rappresenti L’Italia. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma quale svogliatezza, è il preparatore di allegri che è un macellaio già al milan lo insultavano, ce li sta accoppando tutti quest anno più e più volte, di questo passo chiesa diventa douglas costa

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, pallonaro77 ha scritto:

A me piacerebbe tanto non avere ragione. Ma i due infortuni di oggi vanno a favore di questa teoria. Tu invece rappresenti L’Italia. 

Ti sei trovato il nick giusto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.