Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

BoJay Horseman

Ibrahimovic al Corriere della Sera: "Moggi è stato il top. Nessuno può togliermi i due scudetti vinti alla Juve"

Recommended Posts

2 ore fa, jurgen kohler ha scritto:

Il primo a fuggire per andare lavorare in quel covo di cospiratori e ancora parla. Gli infami dovrebbero avere la decenza di tacere

Io lo trovai in aereoporto l'anno successivo.. a Malpensa era pieno di giocatori dell'Inter che si tavano recando a Belgrado con la squadra per l'addio al calcio di Mihajlovic.

Potete immaginare quanto ero infastidito ad essere in coda al Check-in con Walter Samuel e Mancini..ma più avanti a me vedo Zlatan.. lo saluto, lui si gira mi da la mano, dice "ciao" e si volta di nuovo in avanti. Al che gli faccio toc-toc sulla schiena (l'ho importunato, ebbene si..) e gli dico "Zlatan, sempre forza Juve!".

Lui a quel punto si gira di nuovo, mi sorride e mi dice "sei juventino, bravo! Mi fa piacere che non mi mandi affanculo :)" e mi ha invitato a sedermi con lui al check-in in attesa del volo e a scambiare due chiacchiere. Un personaggio simpatico, mercenario come la maggioranza dei calciatori stranieri, ma molto grato agli anni di Juve

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo passaggio è unico... .ghgh 

Lei però scrive che non va a cena con i compagni di squadra. Perché?
«Li metterei in imbarazzo. Io sono un leader. Sarebbero a disagio. È un sacrificio che faccio per loro».

Share this post


Link to post
Share on other sites

Su Allegri ha detto il giusto, lo ha inquadrato bene. Max è bravo a fare il suo lavoro, non si discute, ma non è mai stato capace di gettare il cuore oltre l’ostacolo. La scelta giusta per lui era andare a Madrid.

La Juve avrebbe fatto male lo stesso sia chiaro, nessuno può trasformare i nostri brocchi in cavalli da corsa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minutes ago, DoppioPasso said:

Paragonare la serie A al campionato francese non è possibile il livello di difficoltà è tutta un'altra cosa , vista la qualità di allenatori e calciatori poi è improponibile. Se è per questo quello scarso di Allegri ha vinto anche 1 campionato col Milan e una super coppa col Milan, tra gli allenatori in attività penso sia quello che ha alzato più trofei. Poi certo ognuno può pensarla come vuole fortuna che carta canta e la storia non mente. 

 

Dal 2014 al 2019 è per la prima volta alla guida della Juventus, con cui vince undici trofei: cinque campionati italiani consecutivi (dal 2015 al 2019), quattro Coppe Italia di fila (dal 2015 al 2018) e due Supercoppe italiane (2015 e 2018); raggiunge inoltre due finali di UEFA Champions League (2015 e 2017).

 

11 trofei con la Juve 2 col Milan. Quindi fammi capire chi sarebbe un bravo allenatore secondo te? 

Per onesta', durante i 5 anni di Allegri da noi, Milan e Inter erano fuori dall'Europa o quasi, con Roma e Napoli che in Europa non hanno fatto meglio del Monaco o del Marsiglia...

Share this post


Link to post
Share on other sites
55 minuti fa, wmontero ha scritto:

Invece misurarsi con un progetto che parte dal nulla cosmico , con una dirigenza nuova nuova fresca di giornata emoji1.pngcon zero euro in tasca dove arriva locatelli solamente perché arthur è un incognita per infortunio, parte cr7 ed arriva kean è come andare in pensione in Costarica. Ahahahahah

Inviato dal mio SM-A125F utilizzando Tapatalk
 

Guarda che kean sta segnando più di CR7 nei rispettivi campionati

ha fatto 2 gol in soli 360 minuti giocati

CR7 appena 4 gol in quasi 14 partite di premier

altro che in pensione in costarica.

Share this post


Link to post
Share on other sites



Già è vero... Allegri è bravissimo se deve campare di rendita col lavoro altrui, se deve costruire qualcosa non è assolutamente in grado e lo sta ampiamente dimostrando. Quella squadra che con zero euro in tasca ne ha destinati 9 milioni per 4 anni a questo (che poi era solo quello che interessava a questo povero sammaritano)... quella che vede partire CR7 con il "nostro" salvatore che crogiolante esprime "così gli altri si devono responsabilizzare"... l'anno scorso nel 90% delle partite sentivo dire che con il vate si sarebbero vinte... si vede... Ahahahahahahaha
 


Che ti stia sulle palle max affari tuoi.
Qui si parlava se sia venuto in pensione alla juve o a lavorare.
Non si parla se sappia o meno lavorare .
Cercatevi un esorcista perché siete ossessionati da allegri

Inviato dal mio SM-A125F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ibra è sempre stato più esplicito e chiaro sulla legittimità degli scudetti di tanti, tantissimi juventini doc, bandiere incluse, che per non inimicarsi nessuno hanno sembre svicolato o fatto spallucce alle domande.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Interessante su Capello, sugli scudetti o Moggi già si sapeva come la pensava, su Allegri non dice nulla di male anzi dice che ha una grande capacità di lavorare nello spogliatoio, gli rinfaccia di non essere andato ad allenare all'estero ma queste alla fine sono anche scelte di vita personali.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, WINNER72 ha scritto:

Io ero al mare (ricordo che avevo attivo il servizio tim sport che ti mandava 4/5 messaggi giornalieri con gli eventi sportivi piu importanti di quella giornata e se non erro all'orario di pranzo mi arrivo il messaggio della tim in cui era scritto (piu o meno) "colpo a sopresa della JUVE prelevato per 19 mil  dall'Aiax il calciatore Zlatan Ibhraimovic" fu un qualcosa (che possono capire solo i VERI TIFOSI)  che ti cambiarono la giornata portandoti un sorriso a 32 denti e la sera non vedevo l'ora di tornare a casa per vedermi tutte le trasmissioni sportive che parlavano di tale colpo altri tempi altri dirigenti altra competenza 

Vero è anche che oggi sarebbe impensabile un colpo così “a effetto”, qualche indiscrezione è impossibile da non far trapelare. 
Però si: bellissimi ricordi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, sempresoloforzajuventus ha scritto:

dire che prendersi questa juve è una scelta di comodo fa sorridere

e pure tanto

Alla Juve ci sono gli unici che potevano accoglierlo come un santone, continuando a difenderlo e a venerarlo anche dopo un inizio horror (tra tifosi, presidente, giocatori). A Madrid se imposti una gara come l’ha impostata lui quasi sempre quest’anno lo accompagnavano fuori dal Bernabeu tra primo e secondo tempo: lì non conta solo vincere, in egual modo conta anche il “come”. Capello dopo la Liga vinta è stato messo alla porta.

In questo senso, trattasi di “scelta di comodo”.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, CercasiJUVEsmarrita ha scritto:

Uno che preferisce Van Bommel a Pirlo non otterrà mai stima da giocatori tecnici ed infatti Ibra è solo l'ultimo della lista dopo i vari Dani Alves, Tevez e CR7, non proprio dei nomi qualunque.

ahah

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, nostalgico del trio ha scritto:

Ai top player piacciono le persone dotate di talento, carismatiche, intelligenti,vogliose di migliorarsi continuamente,ergo ad un top player uno come allegri non potrebbe mai piacere e secondo me in questa intervista è stato molto signorile,sono certo abbia risposto in maniera molto più dura ad uno che ti ride in faccia dopo aver perso 3-0 contro una squadra più debole .ghgh

ahah mamma che tristezza. Khedira, Mandzukic, Tevez, Pogba, Bonucci, Chiellini, Buffon, Barzagli, Evra, Marchisio, Ronaldinho, e mi fermo per non intasare il topic..

 

Mi sembrano tutti topl player che, direi, con Allegri si sono trovati più che bene visti i risultati ed il loro rendimento in campo. Poi se ti piace farti viaggi mentali tutti tuoi fai pure, basta non spacciarli per verità.

Vorrei poi capire che ne sai tu di chi/cosa piaccia ad un top player, ne conosci molti? O sei tu stesso un top player?

 

Dai che stasera gioca il tuo allenatore e la tua squadra (la Lazio), come hai affermato a inizio stagione.

Sicuramente Sarrey sa farsi apprezzare dai top player, come dimostra la storia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, WINNER72 ha scritto:

Io ero al mare (ricordo che avevo attivo il servizio tim sport che ti mandava 4/5 messaggi giornalieri con gli eventi sportivi piu importanti di quella giornata e se non erro all'orario di pranzo mi arrivo il messaggio della tim in cui era scritto (piu o meno) "colpo a sopresa della JUVE prelevato per 19 mil  dall'Aiax il calciatore Zlatan Ibhraimovic" fu un qualcosa (che possono capire solo i VERI TIFOSI)  che ti cambiarono la giornata portandoti un sorriso a 32 denti e la sera non vedevo l'ora di tornare a casa per vedermi tutte le trasmissioni sportive che parlavano di tale colpo altri tempi altri dirigenti altra competenza 

e Cannavaro quel giorno!! io ero in ufficio da solo......feci un bel SIIIIIIIIIIIUUUUUUUUUUUU!!!!!! .:)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, DoppioPasso ha scritto:

Paragonare la serie A al campionato francese non è possibile il livello di difficoltà è tutta un'altra cosa , vista la qualità di allenatori e calciatori poi è improponibile. Se è per questo quello scarso di Allegri ha vinto anche 1 campionato col Milan e una super coppa col Milan, tra gli allenatori in attività penso sia quello che ha alzato più trofei. Poi certo ognuno può pensarla come vuole fortuna che carta canta e la storia non mente. 

 

Dal 2014 al 2019 è per la prima volta alla guida della Juventus, con cui vince undici trofei: cinque campionati italiani consecutivi (dal 2015 al 2019), quattro Coppe Italia di fila (dal 2015 al 2018) e due Supercoppe italiane (2015 e 2018); raggiunge inoltre due finali di UEFA Champions League (2015 e 2017).

 

11 trofei con la Juve 2 col Milan. Quindi fammi capire chi sarebbe un bravo allenatore secondo te? 

Non hai proprio capito. I numeri sono importanti, ma non sono tutto. È questo che intendevo, e anche scritto. E ho citato blanc perché, coma allegri, guidava una squadra nettamente più forte delle altre, ma ha vinto uno scudetto anche con un'altra squadra. Milan uno boredaux l altro. Se poi per te i grandi numeri valgono solo se si parla di allegri, allora ok. Tutti e due hanno grandi numeri in quanto a vittorie. 

Ho citato anche cuper, per l europa. Potevo metterci simeone, due scudetti e due finali di champions da sfavorito.

 

Ma, e anche qui ripeto, il discorso è il modo di far giocare le squadre. Io non dico che allegri è peggio di blanc o di cuper. Ma per me i grandi allenatori danno un'impronta, fanno diventare grandi, calciatori prima normali o sconosciuti. Insegnano, hanno delle idee che applicano. Poi si vince e si perde, come tutti. Ma io reputo bielsa un grande allenatore, anche se non vincente, così come cruyff, che ha vinto si, ma meno di molti altri. Lippi che porta gioco e mentalità, che consacra fenonemi come zidane, davids del Piero o altri e esalta buoni giocatori fino a renderli ottimi. Vedi tanti nostri o i vari perrotta,  gattuso ecc al mondiale.

Heyckness(o come si scrive ) Ferguson, klopp dal borussia in poi. Tuchel.

Gente che cambia, o cambiava, ma di cui vedi sempre la mano, per organizzazione e qualità. In campionato e in champions. Ma credimi, non pretendo di aver ragione. Sono opinioni. La mia è che allegri non è un grande allenatore proprio come simeone o mourinho. Bravi in tante situazioni. Vincenti. Ma non grandi, se è chiaro cosa intendo con grande. Nel calcio giocato Ibrahimovic è un grande. A prescindere dai titoli. Che tra l altro ha.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, RogerWaters ha scritto:

Perchè, cosa ha fatto di così poco furbo e presuntuoso? 

La fallacità di tali argomentazioni - e lo ripeto, purtroppo, a molti fratelli juventini dal 2006 - sta in un punto molto semplice:

 

non mi risulta che la presunzione, la superbia, la mancanza di furbizia ecc. ecc. ecc. attribuite a Moggi (tutte cose per altro su cui si potrebbe discutere) siano annoverate come reati dal codice penale o come illeciti da articolo 6 dal codice di "giustizia" sportiva. 

 

Infatti per punire Moggi (e la Juve) hanno dovuto inventarsi fattispecie di reato e di illecito piuttosto...creative e naif. E mi fermo qui per non incazzarmi come un bufalo. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, todienomore ha scritto:

 

Giocatore grandioso, se non fai caso al suo sterminato egocentrismo e alla sua infinita superbia non puoi che ammirarlo.

 

Preferisco questi "difetti" alla falsa modestia dei leccaculo (magari di chi è veramente modesto come calciatore), che puzza di falsità e ipocrisia lontano un miglio e che caratterizza buona parte dei calciatori, e non solo (per fortuna non tutti). 

Concordo sul grassettato. 

7 ore fa, Domingo En Fuego ha scritto:

Indicativo il passaggio su Materazzi. Che fosse un uomo piccolo piccolo lo avevano capito tutti, è bene ricordarlo di tanto in tanto.

Dico sempre che all'immenso Zizou Zidane non perdonerò MAI in vita mia due: 

1) non averci portato almeno una Champions; 

2) quella testata;

 

già che c'era avrebbe dovuto mirare più in alto e sfondare la faccia di quell'intelligentone. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, BoJay Horseman ha scritto:

lui per paura si era portato due portieri in panchina

Falsissimo. O mente o ha una pessima memoria. 

Ecco il tabellino di quella partita

Abbiati; Abate, Mexes, Thiago Silva, Mesbah (dal 45’ s.t. Bonera); Nocerino, Van Bommel, Emanuelson; Robinho; El Shaarawy (dal 25’ s.t. Aquilani), Ibrahimovic. (A disp.: Amelia, Zambrotta, Yepes, Ganz). All: Allegri.

 

Come portiere, in panchina,  si portò soltanto Amelia, mentre dovette portarsi il 19enne Ganz dalla primavera come unico ricambio offensivo a causa degli infortuni. 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, RobertoDub ha scritto:

Per onesta', durante i 5 anni di Allegri da noi, Milan e Inter erano fuori dall'Europa o quasi, con Roma e Napoli che in Europa non hanno fatto meglio del Monaco o del Marsiglia...

Il terzo anno Roma e Napoli fecero 87 è 86 punti noi 91, vuol dire che in tutta la stagione non hai sbagliato una partita... Ed era il terzo anno, dopo già i 3 di Conte. Questo si chiama capolavoro in tutto motivazionale, tecnico, tattico, di gestione. Il secondo anno la seconda fece 82 punti, non si può dire che fu una passeggiata.  

 

2 ore fa, royakan ha scritto:

Non hai proprio capito. I numeri sono importanti, ma non sono tutto. È questo che intendevo, e anche scritto. E ho citato blanc perché, coma allegri, guidava una squadra nettamente più forte delle altre, ma ha vinto uno scudetto anche con un'altra squadra. Milan uno boredaux l altro. Se poi per te i grandi numeri valgono solo se si parla di allegri, allora ok. Tutti e due hanno grandi numeri in quanto a vittorie. 

Ho citato anche cuper, per l europa. Potevo metterci simeone, due scudetti e due finali di champions da sfavorito.

 

Ma, e anche qui ripeto, il discorso è il modo di far giocare le squadre. Io non dico che allegri è peggio di blanc o di cuper. Ma per me i grandi allenatori danno un'impronta, fanno diventare grandi, calciatori prima normali o sconosciuti. Insegnano, hanno delle idee che applicano. Poi si vince e si perde, come tutti. Ma io reputo bielsa un grande allenatore, anche se non vincente, così come cruyff, che ha vinto si, ma meno di molti altri. Lippi che porta gioco e mentalità, che consacra fenonemi come zidane, davids del Piero o altri e esalta buoni giocatori fino a renderli ottimi. Vedi tanti nostri o i vari perrotta,  gattuso ecc al mondiale.

Heyckness(o come si scrive ) Ferguson, klopp dal borussia in poi. Tuchel.

Gente che cambia, o cambiava, ma di cui vedi sempre la mano, per organizzazione e qualità. In campionato e in champions. Ma credimi, non pretendo di aver ragione. Sono opinioni. La mia è che allegri non è un grande allenatore proprio come simeone o mourinho. Bravi in tante situazioni. Vincenti. Ma non grandi, se è chiaro cosa intendo con grande. Nel calcio giocato Ibrahimovic è un grande. A prescindere dai titoli. Che tra l altro ha.

 

In realtà Allegri rispetto ad altri é meglio perché non si ferma ad un modulo di gioco, tipo Conte,  in base a ciò che ha si adatta e non hai mai preteso 1 solo acquisto. Io ricordo Pogba con lui devastante come mai prima, ricordo un Tevez meglio che con Conte, ricordo Mandzukic devastante, idem Khedira super , anche Bentancur e tantissimi altri,  mediocri come Lemina, Pereyra, Asamoah, Isla, Llorente, Hernanes... Tanti giocatori anche mediocri che resero oltre i loro limiti, basta vedere dopo che fine han fatto  

 

Semplicemente io e te abbiamo idee diverse, per me chi vince ha sempre ragione ed è l'unica cosa che conta per te no, io oltre e più che l'allenatore guardo le rose, e le valuto, se certi giocatori non li hai non puoi avere un certo gioco e nemmeno arrivare a certi risultati. Questa squadra ha dei punti forti in alcune parti e dei punti fragilissimi in altre.... Non puoi con questi giocatori avere lo stesso atteggiamento in tutte le partite , non ne hai la forza e ne la tecnica, e se ti scopri in quei punti la paghi cara. Comunque ti ringrazio perché a differenza di altri esponi il tuo pensiero che ovviamente rispetto in modo pacato e piacevole. Ciao! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, sempresoloforzajuventus ha scritto:

ma qui lo si tratta da idolo indiscusso perchè, capisci, lui ha smer*** Allegri.

Sono cose importanti.

 

Mamma mia, non ci sono parole.

Allegri si smerda abbastanza da solo. Non c’è bisogno di insistere molto. E ibra non è un idolo, ma almeno è uno dei pochi che ancora continua a rivendicare la correttezza di quei due scudetti. E come ha scritto qualcuno non c’era motivo per restare in B, è sempre stato un professionista e non un tifoso delle squadre in cui ha militato

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Ale0306 ha scritto:

Punti di vista.

E' come se domani si dicesse che a tradire Agnelli sia stata la voglia di Elkann di farlo fuori (gli articoli de La Stampa parlano chiaro) e non il fatto che da tre anni a questa parte abbia fatto più danni della grandine.

Moggi ha peccato di presunzione, avrebbe dovuto essere più furbo e accorto perchè (se te lo ricordi, perchè io me lo ricordo benissimo) il clima contro la Juventus era insostenibile da almeno 3/4 anni.

Era letteralmente insostenibile dal gol annullato a Cannavaro in Juve Parma del 2000

Share this post


Link to post
Share on other sites
54 minutes ago, DoppioPasso said:

Il terzo anno Roma e Napoli fecero 87 è 86 punti noi 91, vuol dire che in tutta la stagione non hai sbagliato una partita... Ed era il terzo anno, dopo già i 3 di Conte. Questo si chiama capolavoro in tutto motivazionale, tecnico, tattico, di gestione. Il secondo anno la seconda fece 82 punti, non si può dire che fu una passeggiata.  

 

Come ho scritto prima, si faceva il paragone col campionato francese e ho fatto notare che Monaco, Lione e compagnia bella valessero almeno quanto la Roma e il Napoli nei 5 anni di Allegri.

 

Sul fatto che non fosse facilissimo vincere il campionato siamo d'accordo, ma non e' assurdo vincere dovendo fare un punteggio di 88 punti, sicuramente se ne fai 91 hai fatto molto bene, magari non cosi' bene da "non sbagliare una partita".

Resta il livello medio del nostro campionato che era piuttosto basso, ricordo che un anno venne aperto anche un topic sul fatto che tutte le grandi stavano battendo sistematicamente tutte le piccole, per cui lo scudetto si sarebbe vinto negli scontri diretti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ibra è l unico che ha preso Raiola come agente e come agente lo ha usato.
Fammi fare soldi .
Per fare il pacco postale cercati altri.
Magari lo ha anche attaccato al muro.

Infatti Raiola di Ibra ha sempre chiacchierato poco.

Gran giocatore .Sottovalutato nelle classifiche da pippaioli.
Uno dei più grandi attaccanti e professionisti di sempre.


Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Invece misurarsi con un progetto che parte dal nulla cosmico , con una dirigenza nuova nuova fresca di giornata con zero euro in tasca dove arriva locatelli solamente perché arthur è un incognita per infortunio, parte cr7 ed arriva kean è come andare in pensione in Costarica. Ahahahahah

Inviato dal mio SM-A125F utilizzando Tapatalk

Quindi, perché è tornato secondo te, per il fascino del progetto?
Ibra ha detto la verità, ha scelto Juve per i soldi e perché è una zona di comfort.
Stiamo in mutande, con uno stipendio da 9 milioni a stagione per 4 anni non verrebbe esonerato neppure se dovessimo andare in B.
Ancelotti, che di Champions ne ha vinte 3, al Real prende 7 milioni e ha un triennale.
Vedi le differenze.
Sono i soldoni.

Inviato dal mio CPH1951 utilizzando Tapatalk



  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.