Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah J

Allegri: "Ringrazio chi ha lavorato con me alla Continassa, ora sta alla società programmare il futuro. Noi abbiamo portato la Juve al terzo posto, il resto non è colpa nostra"

Recommended Posts

9 ore fa, ZizouZidane ha scritto:

Vabbè, ma allora è inutile che stiamo qua a parlarne. 
Allora vale tutto.

Che sia già un separato in casa da mesi è evidente. Ma è ancora lì. Io da questa società mi aspetto di tutto

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, El Pistolero ha scritto:

È inutile nascondersi dietro al nome Juventus per pretendere chissà che cosa quando poi hai una proprietà e dirigenza assente, un organico non eccezionale e un sistema che dal presidente UEFA all'ultimo fesso della Figc ti è dichiaratamente ostile.

Quest'anno abbiamo subito una porcata che ci condizionerà anche in futuro ma qui dentro sembra che il vero nemico sia allegri, vabbè... 

Pienamente d'accordo sulla proprietà (i primi nemici da un paio di decenni a questa parte li abbiamo in casa) nonchè la dirigenza... ma per il resto, non avevamo certamente un organico da Champions, ma fra le quattro arrivate in semifinale di Europa League, se non il migliore, quantomeno alla pari con quello del Siviglia poi vincitore. Ed anche sul fronte Uefa, verissimo in campionato e che ci condizionerà per qualche tempo... però dopo la partita d'andata con gli spagnoli con quel mancato rigore su Rabiot, temevamo un po' tutti il resto a Siviglia... ed invece in quella gara da questo punto di vista non abbiamo niente da recriminare, anzi, ci è andata pure bene con quell'intervento sconsiderato di Cuadrado a fine primo tempo. 

Purtroppo c'era la possibilità di salvare la stagione con le coppe ma le sfide decisive, soprattutto Inter al ritorno e Siviglia all'andata (in casa per altro), sono state affrontare come peggio non si poteva. E lui è il principale responsabile essendo l'allenatore. 

Poi ovvio che mandando Allegri non saranno risolti tutti i problemi, anzi, ma almeno nella numerosa lista delle cose che non vanno, cancelleremo un punto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, davifinland ha scritto:

Per entrare nel discorso, credo che da una parte bisogni riconoscere i limiti di questa rosa, mentre dall´altro quelli tattici. Se é vero che da una parte questa rosa non é strutturata per ambire allo scudetto ed evidentemente alla Champion´s, dall´altro possiamo affermare con certezza che le prestazioni sono state complessivamente mediocri e che si poteva fare molto di piú che starsene costantemente rintanati nella propria area di rigore e subire passivamente gli avversari come abbiamo fatto noi.

 

Se é vero che Chiesa e Pogba non ci sono stati per molta parte della stagione (Pogba mai), Allegri non é stato in grando di mettere Di Maria e Vlahovic nelle condizioni ideali per fare bene. Se é vero che non potevamo competere con il Napoli o il PSG é anche vero che abbiamo perso due volte sia con il Maccabi che conro il Monza, che soprattutto all´andata non aveva ancora vinto neppure una partite in 10 partite (o giú di li). 

Se é vero che siamo stati penalizzati dalla giustizia sportiva, é vero che l´Europa League (almeno quella) potevamo raggiungerla vincendo semplicemente contro l´Empoli. E la Champion´s potevamo raggiungerla vincendo l´Europa League. In coppa non abbiamo avuto nessuna penalizzazione cui aggrapparci come scusante.

 

Come ho scritto altre volte, reputo Allegri un´ottimo allenatore, che semplicemente non va piú bene per la squadra che siamo oggi. Abbiamo bisogno piú che mai di qualcuno che faccia della tattica e dell´intensitá il proprio credo calcistico. Che sappia sopperire alle lacune tecniche con altre armi. Fermo restando che non mi aspetto chissá quali miglioramenti di classifica particolari, mi piacerebbe vedere una squadra che fa sudare ogni avversario che incontra. Che tenti di ribattere colpo su colpo. Preferisco perdere 5-4 e vedere una squadra che giochi alla morte, piuttosto che pareggiare 1-1 e vedere la mia squadra starsene in difesa per 85 minuti, senza provare a vincere. 

 

Poi ognuno ha il suo pensiero rispettabilissimo, ci mancherebbe. 

Concordo in generale sul tuo ragionamento, sicuramente Allegri in questi due anni non ha raggiunto i risultati sperati, ma così come i successi ottenuti nel suo primo mandato non sono solo merito suo ma vanno condivisi con la società e i giocatori (e come si dice....con il magazziniere) lo stesso va fatto con gli insuccessi degli ultimi due anni (quest'anno poi le vicende extra calcio hanno appesantito la cosa). Quello che non accetto è il ragionamento che fanno alcuni ovvero che Allegri è un incapace e ha vinto solo perché altri hanno lavorato bene mentre ora perde perché lui lavora male. Poi che quando le cose vanno male il primo a pagare deve essere l'allenatore è un dato di fatto. Ma le cose vanno raccontate con onestà intellettuale. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il tono dell'intervista secondo me è chiaro. Ha rivendicato i suoi risultati ammettendo errori nella prima parte del campionato e ha buttato la palla nel campo della società. Ha chiaramente detto, diversamente da altre volte, io faccio l'allenatore voi fate la società programmate decidete e io il 10 luglio sarò in ritiro. Questo è obbiettivamente un segnale per dire o mi licenziate voi o io mi faccio andar bene quello che mi metterete a disposizione e deciderete. Assolutamente in controtendenza con le frasi tipiche allegriane che sono sempre state a mia memoria nel senso di ci incontriamo e programmeremo e decideremo. Fa specie certo che abbia citato come risultati le semifinali di Coppa Italia e di e.l. oltre che al terzo posto sul campo. 5 anni fa ad un allenatore di una grande che avesse sciorinato questi numeri avrebbe fatto l'occhiolino dicendo: ma sai che al gabbione ci sono quelli che vincono sempre e quelli che non la vincan mai? Oggi dopo questi due anni si è verificata una sorta di nemesi per me è ormai crollato anche psicologicamente ha bisogno di un cambio di orizzonte restare non fa bene né a lui né a noi. Lascio stare invece la retorica del faro dell'uomo che ha tenuto coeso l'ambiente etc per me tutte baggianate basta sentire le ultime interviste e gli atteggiamenti dei calciatori più rappresenativi l'ambiente è rimasto coeso nonostante lui. Lui è stato bravo solo nella gestione dei media anche se ad un certo punto ha letteralmente sbroccato a fine anno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

portato la juve al terzo posto 🤔 forse si è scordato l'essere eliminati in champions con il peggior girone della nostra storia perdendo 5 partite su 6, eliminati in europa league appena abbiamo beccato una squadra più organizzata facendo vomitare, eliminati in coppa italia da quelle * umane, una grandissima stagione da lacrime agli occhi, complimentissimi

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, El Pistolero ha scritto:

È inutile nascondersi dietro al nome Juventus per pretendere chissà che cosa quando poi hai una proprietà e dirigenza assente, un organico non eccezionale e un sistema che dal presidente UEFA all'ultimo fesso della Figc ti è dichiaratamente ostile.

Quest'anno abbiamo subito una porcata che ci condizionerà anche in futuro ma qui dentro sembra che il vero nemico sia allegri, vabbè... 

Mi pare che non ci sia un solo tifoso non convinto che la prima cosa da dover fare sia ridare un assetto solido e competente alla società. Dopodichè però qui stiamo commentando le parole di Allegri, quindi è abbastanza normale che si parli di lui, non come un nemico chiaramente, ma come un allenatore che alla Juventus ha fatto il suo tempo.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, Joel Barish ha scritto:

Il senso dell'intervista di Allegri è questo: io ho sbagliato fino a 'na certa, su quello è successo dopo non ci provate a mandare me per sotto. Infatti Allegri andava cacciato a novembre e va cacciato ora per quanto ha fatto fino a novembre. Chiunque voglia giudicare allenatore e giocatori da Febbraio a Giugno ci capisce poco. 

Allora te la rigiro: se vincevamo l'Europa League, pensi che non avrebbe avuto più consensi nonchè gratitudine per la vendetta perfetta ai danni di chi ci ha voluto e vuole tuttora male da parte di tutti, tifosi in primis? 

Ripeto, purtroppo nelle sfide decisive di coppa dove (oltre a non esserci nessuna mannaia se non forse a giochi ultimati) bisognava mettere di tutto e di più per ovvie ragioni, sono state affrontate come peggio non si poteva e il primo responsabile non può che essere lui. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Ju73 ha scritto:

Concordo in generale sul tuo ragionamento, sicuramente Allegri in questi due anni non ha raggiunto i risultati sperati, ma così come i successi ottenuti nel suo primo mandato non sono solo merito suo ma vanno condivisi con la società e i giocatori (e come si dice....con il magazziniere) lo stesso va fatto con gli insuccessi degli ultimi due anni (quest'anno poi le vicende extra calcio hanno appesantito la cosa). Quello che non accetto è il ragionamento che fanno alcuni ovvero che Allegri è un incapace e ha vinto solo perché altri hanno lavorato bene mentre ora perde perché lui lavora male. Poi che quando le cose vanno male il primo a pagare deve essere l'allenatore è un dato di fatto. Ma le cose vanno raccontate con onestà intellettuale. 

Si assolutamente d´accordo. Non penso che Guardiola o Klopp avrebbero raggiunto chissá quali traguardi con questa rosa. Ed anzi, credo che questa rosa sia piú adatta ad un Conte prima maniera o ad un Lippi al suo primo anno da noi, piuttosto che ad un top allenatore. Allegri non é piú semplicemente adatto a noi. Se devo essere sincero mi sembra che lui stesso sia un po svogliato, che sia tornato solo per fare un "favore" ad Agnelli, che non lo avrebbe mai licenziato quattro anni fa. Secondo me un allenatore emergente potrebbe fare al caso nostro, tanto piú che senza i soldi della Champion´s ed i debiti da ripianare, non faremo chissá quale campagna acquisti, ma continueremo ad affidarci ai giovani. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

La partita di ieri ha demolito tutto il suo credo calcistico,  anziché far marcire in panchina i migliori poteva farli giocare assieme, i gol così arrivano e le occasioni pure. E col tempo anche l'equilibrio,  il gioco,  l'entusiasmo. La gestione delle partite di coppa, tutte, sono state disastrose. Ha fatto il suo la prima gestione ora è tempo di separarsi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, AngriJuve ha scritto:

No. Ieri sera quando parlavano di arrivo a pari punti con la Roma dicevano che eravamo sotto per gli scontri diretti 

Mi riferisco alla classifica virtuale citata da Allegri (senza penalizzazione)

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Sylar 87 ha scritto:

Allora te la rigiro: se vincevamo l'Europa League, pensi che non avrebbe avuto più consensi nonchè gratitudine per la vendetta perfetta ai danni di chi ci ha voluto e vuole tuttora male da parte di tutti, tifosi in primis? 

Ripeto, purtroppo nelle sfide decisive di coppa dove (oltre a non esserci nessuna mannaia se non forse a giochi ultimati) bisognava mettere di tutto e di più per ovvie ragioni, sono state affrontate come peggio non si poteva e il primo responsabile non può che essere lui. 

Non sarebbe cambiato niente, la frangia anti-allegri possentissima nella tifoseria esisteva anche nell'anno di Berlino, figurarsi oggi. Io sentenze certe non ne lancio perché non posso sapere con che testa i giocatori hanno reagito al tutto. Facile scaricare il barile solo su di lui ma questo è stato fatto. Lui lo sa e sbrocca. Sono felice che vada via ma la società dovrà cambiare registro perché ora il jolly colpa dell'allenatore non te lo puoi giocare più. Te lo sei giocato con Sarri, con Pirlo, con Allegri... Per mascherare che i problemi sono (anche) altrove. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Pappagone ha scritto:

scrivo ciò che penso. Tu pensala come vuoi,dormirò ugualmente.

prima lo facciamo,prima ripartiamo.

Restare così significa non aver imparato dagli errori passati.

Ma bisogna avere la volontà ed anche i gli uomini in grado di realizzare i progetti : la vedo dura.

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, Avvocato86 ha scritto:

Guarda, te la faccio più semplice:

 

con Allegri gli attaccanti sottoperformano perché è un catenacciaro che tiene i giocatori costantemente a 60 metri della porta senza uno straccio di strategia e organizzazione

 

Poi fai tutte le analisi che ti pare e piace, questo è

 

 

Il discorso vale per il secondo Allegri che si è trovato per le mani una squadra piu’ scarsa di quanto avesse valutato dall’esterno (sopravvalutando contemporaneamente le sue doti di taumaturgo).

Negare che la squadra da 4 anni a questa parte si sia costantemente impoverita tecnicamente è semplicemente disonesto.

L’ ultima Juve del primo Allegri segnava come quella di Sarri incassando meno gol, questo è.

Share this post


Link to post
Share on other sites

2 semifinali raggiunte (dopo cocente umiliazione CL) e 3° posto a 72 punti come fiori all'occhiello della stagione.

Abbiamo migliorato i 70 punti e 4° della stagione scorsa. Apperò.

L'Ingiocabile Macse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avrebbe delle attenuanti con una Champions decisamente diversa (la penalizzazione non c’era) ed un campionato diverso; a quel punto il discorso penalità sarebbe stata un’attenuante, così no anche perché si sta vantando di un terzo posto.

L’Allegri bis è stato un flop bisogna ammetterlo, un bagno di sangue economico per la società e per lui un enorme passo indietro nella carriera. Per il bene di tutti la separazione, a mio avviso, è la scelta migliore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, chrimmers ha scritto:

Hai portato a casa la qualificazione in Conference.

Per quanto mi riguarda te la devi giocare l'anno prossimo.

va beh , io da suo haters devo dire che chiaramente lui in champions league ci era arrivato, volente e nolente.

Il milan ha rinnovato leao con i nostri soldi e i nostri sudori, questo deve essere chiaro.

Juventus non è una squadra da conference ma da champions league e i numeri lo hanno confermato.

Il punto è che per me aveva una squadra anche da primo posto, ora sarò matto io ma la penso così. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, Joel Barish ha scritto:

Non sarebbe cambiato niente, la frangia anti-allegri possentissima nella tifoseria esisteva anche nell'anno di Berlino, figurarsi oggi. Io sentenze certe non ne lancio perché non posso sapere con che testa i giocatori hanno reagito al tutto. Facile scaricare il barile solo su di lui ma questo è stato fatto. Lui lo sa e sbrocca. Sono felice che vada via ma la società dovrà cambiare registro perché ora il jolly colpa dell'allenatore non te lo puoi giocare più. Te lo sei giocato con Sarri, con Pirlo, con Allegri... Per mascherare che i problemi sono (anche) altrove. 

No dai, non possiamo fare paragoni. Certo, qualche (o anche più di qualche) "estremista" dall'inizio della sua prima avventura c'è sempre stato nei suoi confronti, ma la macchia si è ingigantita dopo Cardiff anche perchè un po' tutti avevamo capito che lì un ciclo si era chiuso. Ma anche dopo il suo congedo, con uno Scudetto sul petto, ha conservato un buon ricordo in almeno la metà del tifo (e sottolineo almeno). E' nell'Allegri-bis che tutto ciò è degenerato (d'altronde due anni, zero trofei, zero gioco, zero tutto, non sono tollerabili) e adesso trovare qualche suo sostenitore è sempre più raro. 

Poi come risposto ad un altro utente, i primi responsabili di questa situazione sono ai piani altri della nostra società... e non basterà certamente mandare via Allegri per risolvere tutto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, Giovanni Agnelli ha scritto:

Ecco perchè auspicavo in una sconfitta ieri sera.. non doveva arrivare in champions sul campo

Cambiava poco tanto avrebbe detto che prima della penalizzazione eravamo in Champions ben saldi e che poi a causa di questa abbiamo spento la luce.

Ci si dimentica che anche con la penalizzazione potevamo ancor andarci ma abbiamo preso scoppola da Empoli.

In Italia c'è troppa prostituzione intellettuale, Adami per rispondergli a tono è finito alla Bobotv, immagino che altri giornalisti prima di buttargli nel muso che ben prima dei processi eravamo fuori dal campionato e prendevamo scoppole in europa ci pensino due volte altrimenti non si spiega.

Ieri bastava contraddirlo su questi due semplici punti e avrebbe iniziato come al solito a fare il maleducato andando via, purtroppo in TV queste cose non piacciono molto e a pagarne le spese è il giornalista di turno che fa le domande scomode. 

Per cui questo, un po' come ai tempi del go di Munari, continua a raccontarsela.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, Giovanni Agnelli ha scritto:

Ecco perchè auspicavo in una sconfitta ieri sera.. non doveva arrivare in champions sul campo

In realtà sarebbe bastato un pareggio...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.