Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Vs News

(TS) "La giustizia a metà: Acerbi assolto per mancanza di ragionevole certezza, però Conte non poteva non sapere e le plusvalenze..."

Recommended Posts



C'é giustizia e poi c'é un altra giustizia dove le prove non servono: Acerbi correttamente salvato da una stangata poiché é mancata "la ragionevole certezza" sulle parole di Juan Jesus ma per Conte (ai tempi allenatore Juve) fu considerato che "non poteva non sapere" e sul caso plusvalenze sono state usate intercettazioni senza dibattimento e senza prove che fossero false visto che gli atti dell'inchiesta non erano al tempo(e ancor oggi) vagliate da periti.

  • Mi Piace 11
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Juan Jesus è stato pure sfortunato, questa è la stessa settimana in cui un suo quasi omonimo fu crocifisso e fu salvato tal Barabba. Senza dimenticare che le sue iniziali sovrapposte formano il logo della Juventus. 
 

Detto ciò… Le strisce sulla maglia sono state decisive. 

Il famoso detto “O è bianco o è nero”, in questo caso andrebbe rivisto in un più appropriato “O è bianco o è azzurro”. 

 

Ponzio Pilato Gravina, che tolse la squalifica a Lukaku dopo l'espulsione in seguito ai cori razzisti nella partita contro di noi, non ha nulla da dire in questo caso? Non interviene? 

  • Mi Piace 5
  • Grazie 2
  • Haha 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sapevo che la giustizia sportiva funzionava che tu sei colpevole a prescindere e devi essere tu a dimostrare il contrario.. Se non lo ha dimostrato, significa che è colpevole.. Ah.. È interista.. 

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, pablito77! ha scritto:

Juan Jesus è stato pure sfortunato, questa è la stessa settimana in cui un suo quasi omonimo fu crocifisso e fu salvato Barabba. Senza dimenticare che le sue iniziali suvrapposte formano il logo della Juventus. 
 

Detto ciò… Le strisce sulla maglia sono state decisive. 

Il famoso detto “O è bianco o è nero”, in questo caso andrebbe rivisto in un più appropriato “O è bianco o è azzurro”. 

Vero, hanno visto le iniziali e gli si è tappata la vena.  Tuttosport ha riportato ciò che abbiamo scritto  quasi tutti riguardo a questa assoluzione. Ci spiano... Tre precedenti quasi identici in cui i presunti colpevoli vennero squal8ficati per 10 giornate, gettano fango su questa sentenza.  

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma allora non abbiamo ancora capito come funziona la giustizia sportiva… Se c’è di mezzo la Juve è sempre colpevole, se c’è di mezzo l’Inter sono sempre onesti e per le altre squadre dipende dalla situazione. E non sto facendo ironia, ci hanno dimostrato e ci dimostrano ogni giorno che pur essendo una cosa irreale funziona così veramente.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci fosse stato un giocatore della Juve al posto di Acerbi sarebbe finita diversamente. Ci metterei la mano sul fuoco. L'Inter è protetta per la loro situazione economica. La Juve si può rovinare tutte le volte che vogliono, loro no. Senza nemmeno ad andare a finire a Conte e a quello che emerso. Chissà quante cose non sappiamo...

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, umbertoI ha scritto:

i cinesi sono politicamente potenti

non vedo altra spiegazione

ma quali cinesi..

 

l'Inter ha un tessuto politico sociale incastonato nelle maglie della Milano bene e nelle stanze che contano da far paura.

 

Un po' come se volessi toccare il Napoli in territorio napoletano. Sono intoccabili. Nessuno gli si metterebbe contro ..a tutti i livelli.

Con la differenza che il potere dell'Inter non è confinato al suo specifico territorio ma è vasto in tutta Italia. Soprattutto a livello Calcistico.

 

Se poi pensi che che questi tifosi vip..insediati nella magistratura..giustizia sportiva forze dell'ordine  giornali e TV.. hanno tutti in comune il fatto di essere antijuventini..capisci anche perché colpiscono sempre e solo noi.

 

 

  • Mi Piace 1
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

La giustizia sportiva, ogni tanto, si ricorda dell'aureo principio "in dubio, pro reo". Ricorda, ogni tanto, che l'onere della prova spetta a chi accusa. Ogni tanto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
40 minuti fa, Gion Gis Kann ha scritto:

ma quali cinesi..

 

l'Inter ha un tessuto politico sociale incastonato nelle maglie della Milano bene e nelle stanze che contano da far paura.

 

Un po' come se volessi toccare il Napoli in territorio napoletano. Sono intoccabili. Nessuno gli si metterebbe contro ..a tutti i livelli.

Con la differenza che il potere dell'Inter non è confinato al suo specifico territorio ma è vasto in tutta Italia. Soprattutto a livello Calcistico.

 

Se poi pensi che che questi tifosi vip..insediati nella magistratura..giustizia sportiva forze dell'ordine  giornali e TV.. hanno tutti in comune il fatto di essere antijuventini..capisci anche perché colpiscono sempre e solo noi.

 

 

i cinesi ci sono e contano parecchio

così come a napoli c'è la camorra

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, umbertoI ha scritto:

i cinesi ci sono e contano parecchio

così come a napoli c'è la camorra

 

ed in Sicilia la mafia...

ed in Calabria 'Ndrangheta....

Share this post


Link to post
Share on other sites
49 minuti fa, Avvocato86 ha scritto:

In realtà le prove per Acerbi ci sono eccome, ma han deciso di ignorarle 

Quali?

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Marcoj ha scritto:

Quali?

Chiaro labiale di Acerbi: “Scusami, non sono razzista”. Poi indica Thuram, come a dire che ha amici e compagni di colore.

 

È una prova indiretta unita allo sfogo di Juan Jesus.

 

E per la giustizia sportiva sarebbe bastato e avanzato

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Avvocato86 ha scritto:

Chiaro labiale di Acerbi: “Scusami, non sono razzista”. Poi indica Thuram, come a dire che ha amici e compagni di colore.

 

È una prova indiretta unita allo sfogo di Juan Jesus.

 

E per la giustizia sportiva sarebbe bastato e avanzato

Non ho visto tale video ma anche se esistesse probabilmente stava dicendo "scusa, non sono un taxista"

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.