Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Gamarra

Utenti
  • Content count

    7,562
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

Gamarra last won the day on January 22 2016

Gamarra had the most liked content!

Community Reputation

3,286 Guru

About Gamarra

  • Rank
    supra societatem nemo
  • Birthday 12/30/1984

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Biglietti
    Nessuno

Recent Profile Visitors

11,103 profile views
  1. Molto d'accordo. Aggiungo una cosa. Che nel calcio moderno tanto i matrimoni quanto le separazioni si fanno in due. Se Chiesa dovesse andare in altra squadra vorrà dire che l'avrà voluto anche lui. Non lo sto criticando, ma penso sia ormai un concetto assodato di questa epoca.
  2. C'è molto lavoro da fare. Non si chiede la Luna subito, ma qualcosa di nuovo e più corposo certamente si. Qualcosa che si avvicini alla prima Juve contiana di più di 10 anni fa, per tornare a sentire quel doveroso friccico che ogni contesa agonistica (non solo calcistica) impone. Non vuole essere questa la solita critica all'ex gestione tecnica, ma un auspicio ad un'inversione di una grigia tendenza che offusca questo club da 5-6 anni. Ci vogliono quindi la determinazione e la serietà di tutte le componenti. Dirigenti, calciatori e, adesso che ne abbiamo l'ufficialità, anche della nuova guida tecnica. Benvenuto e buon lavoro!
  3. Gamarra

    Siete ancora convinti delle qualità di Soulé?

    L'ho visto solo in 3-4 azioni migliori quest'anno, quindi non mi sbilancio. Mi fido del giudizio del nuovo allenatore e di Giuntoli sul ragazzo.
  4. Dispiacerebbe perdere Chiesa. Ma d'ora in poi conterà l'organizzazione di gioco, quindi vanno bene anche nomi non altisonanti ma funzionali. E poi Federico, per quanto possa avere frecce appuntite nel suo arco tecnico, si porta dietro le scorie di questi ultimi anni (quello di Pirlo compreso). Anche da questo punto di vista serve gente il più possibile fresca mentalmente.
  5. Intendevo proprio questo. Credo gli uefaruli abbiano voluto mettere più pepe già all'inizio della competizione. Ovvero il concetto credo che sia "correte subito, non fate calcoli, attaccate e segnate così avrete meno pericolo di arrivare a pari punti, o in quel caso sarete avvantaggiati rispetto a squadre sparagnine".
  6. Gamarra

    Juventus qualificata in Champions League

    Leggevo stamane un giornalista dire che la Juve è arrivata a questa qualificazione strisciando. Il termine è un po' forte, ma possiamo dire che ha torto? Considerando l'atteggiamento dei protagonisti il suddetto giornalista ha ragione. Dobbiamo appunto ringraziare un livello generale del campionato non proprio elevato.
  7. Anch'io non ho approfondito granchè questa nuova formula, se non recentemente e per necessità, visto che comunque sto sport continuo a seguirlo. Ma il fatto che si parli di svariati criteri dirimenti in caso di arrivo a pari punti, la dice lunga sull'intento degli organizzatori di dare un po' più di verve rispetto al tran tran dei gironi per come li abbiamo conosciuti fino a quest'anno.
  8. Io mi auguro che la dirigenza abbia già le idee chiare, sull'allontanamento dell'attuale e sul suo successore. Perchè non è solo questa stagione, è tutto l'Allegri 2.0 ad essere insufficiente e una sua eventuale ulteriore stagione sarà esattamente in fotocopia alle precedenti. Io spero con tutto me stesso che l'attuale dirigenza sia formata da gente competente, che sappia tra le altre cose analizzare il passato recente per arrivare ad un futuro migliore e -come ci auguriamo tutti- foriero di un nuovo ciclo vincente. Decidere in base a una partita è l'antitesi di tutto questo. Vorrebbe dire navigare a vista e con buone probabilità ripetere gli stessi errori.
  9. Si la sostanza raccontata dai nostri ultimi 4 mesi è quella. E non saranno certo due partite a spostare i giudizi. E' che prenderne 4 a Bologna o 3 in casa da quegli altri sarebbe la piallata finale. Ma sono quisquillie in effetti. Vediamo che succede mercoledì...
  10. Io ho paura delle ultime due di campionato. Lasciamo stare per un secondo la finale di CI, se stasera il risultato di Ata-Rom ci qualifica in Champs, potrebbe esserci il concreto rischio di andare a Bologna e poi col Monza in campo completamente svuotati di testa. Non è questione di piazzamento (anche se effettivamente balla qualche milioncino in premi), ma di figuracce in campo. Perchè finora il minimo sindacale questi soggetti l'hanno messo in campo, sennò neanche i pareggi sarebbero arrivati. Ma se dovessero davvero staccare la spina negli ultimi 180 minuti...
  11. Sono convinto che questa manica di figuri si sveglierà mercoledì. Rimane il fatto che sono tecnicamente mediocri e tatticamente non inquadrati, quindi non so quanto le fiammate d'orgoglio possano bastare contro una squadra molto più rodata ed organizzata.
  12. No, ovviamente, non si può pretendere un secondo posto/scudetto e una CL giocata alla pari delle grandi. Ma che si debba cambiare è fuori discussione. Non veniamo da due settimi posti, ma la sostanza non è molto diversa da quella fase storica pre-Conte/AA. Perchè non è solo finito un ciclo, da un pezzo ormai, ma le ultime scelte fatte dalla vecchia dirigenza hanno messo zavorre molto pesanti. Lo scudetto viene vinto da 4 anni da squadre diverse ma il distacco è sempre abbastanza siderale, questo minimo comune denominatore non è ovviamente tutta colpa dell'allenatore. Bisogna ricreare una rosa con le giuste caratteristiche per essere competitiva (e qui sta alla competenza dei dirigenti). Ci vuole un allenatore, come giustamente sottintendi nel tuo post, moderno preparato affamato.
  13. Non sono d'accordo con quanto detto da Moggi ultimamente, soprattutto oggi. Secondo quel modo di pensare lui non avrebbe dovuto prendere Lippi a metà anni '90 o anche lo stesso Conte non sarebbe stato da prendere in considerazione nel 2011. Dove è scritto che provare nuove strade sia a prescindere un fattore negativo o controproducente? Al contrario, nella fattispecie della Juve, si è visto che optare per scelte conservative -e non mi riferisco solo all'allenatore- da parte della dirigenza precedente ha portato il club a vivere uno dei periodi più grigi della sua storia.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.