Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

homer75

Napoli - Juventus 2-1, commenti post partita

Recommended Posts

10 minuti fa, Mr. Bluff ha scritto:

Allegri aveva capito che molti giocatori erano alla frutta...E che lui non aveva più niente da inventarsi..

LUi se ne è andato..

E' arrivato Sarri..

Quelli alla frutta sono rimasti...

In questo momento non siamo nè carne nè pesce...

Proprio perchè il compito di Sarri sarebbe stato facilitato da una rosa più giovane con meno trentenni ex campioni del mondo e nazionali che magari quando parla l'allenatore manco ascoltano..

Secondo me è dalla società che in questo momento dobbiamo fare pressione, non sull'allenatore di turno..

Sono loro che fanno le rose, l'allenatore non lo fanno contare mai..

Quoto in tutto, perché io queste cose le sto dicendo da inizio campionato, io non giudico Sarri come allenatore, ma dico che con questa rosa lui non è l'allenatore adatto, e l'unica colpa che gli do è aver accettato l'incarico, non puoi fare calcio totale con giocatori trentenni e per di più finiti, ma il dio denaro fa gola a tutti.

P.S. A sentire anche qui nel forum che la rosa della Juventus è la più forte del campionato mi fa un po ridere, e ancora di più quando si spera di vincere la Coppa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Padre Mapple ha scritto:

Ha sbagliato partita, capita. La squadra è nelle sue mani da poco.

 

onestamente la cosa inaccettabile non è la sconfitta, o le brutte prestazioni.

tutto normale, è il calcio.

Solo un ragazzino da di matto per aver perso 2-1 a Napoli. Mi viene da ridere a leggere certi commenti isterici.

 

ma non può dire una cosa del genere a Sky. Per quella avrei compreso qualunque gesto della società. Lo trovo davvero grave, e quel che è peggio, non intelligente.

 

Non mi pare una persona serena. Sono turbato.

Che cosa? Non ho seguito...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Juventofila69 ha scritto:

Il più appetibile? L'unico rimasto, perché i due geni di Paratici e Nedved hanno pressato per l'esonero di Allegri e non avevano neanche il candidato pronto. Sono andati alla ricerca di un nome di grande risonanza ma non sono riusciti prenderlo e si sono adattati a prendere Sarri. Non sto dicendo che doveva restare per forza Allegri, che ormai aveva terminato il suo percorso da noi, ma prima dell'allenatore (con esborso di soldi visto che ne manteniamo 2) avrebbero dovuto sistemare la squadra. Invece siamo rimasti con una rosa incompleta affidata ad un allenatore oggettivamente inadatto sia per inesperienza che per limiti caratteriali suoi a gestire una squadra che ambisce ad alti traguardi. Forse sarebbe stato meglio tenersi Allegri un altro anno e comprare un centrocampista (ma forse con Allegri Can avrebbe avuto altro destino), 1 o 2 terzini e un attaccante. E magari nel contempo sarebbe stato utile cercare di liberarsi degli esuberi perennemente in aspettativa a cui sono stati rinnovati i contratti senza alcuna logica 

Inesperienza sarri? ha fatto più gavetta che tutti gli altri allenatori messi assieme. Limiti caratteriali? ma dove, ogni persona è fatta a suo modo, preferisco una persona sincera che mi dice le cose come stanno, che va avanti per la sua strada piuttosto che una persona che ti piglia in giro in conferenza stampa, ma che persone frequentate? Sarri sta facendo benissimo alla juve, anzi sta facendo più di quello che dovrebbe, purtroppo i giocatori a disposizione sono quelli, non può fare miracoli, non ha la bacchetta magica. Perchè piuttosto non ve la prendete con paratici che ha messo insieme quel centrocampo imbarazzante? per non parlare dei terzini? La juve ha scelto sarri per le sue competenze, per il suo credo calcistico, per le ottime cose fatte con empoli, napoli e chelsea, è un grande allenatore, è una grande fortuna averlo dalla nostra parte. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minutes ago, zebra67 said:

Premesso che ogni annata fa storia a sé e che non amo i confronti, direi che l'unico confronto che può avere un minimo di senso sono i punti che avevamo alla 21^ giornata del 2018/19 e quelli che abbiamo ora: attualmente siamo a meno 8 rispetto alla scorsa stagione.

Non significa nulla, magari ne vinciamo 4 di fila e ci riportiamo grossomodo ai livelli della scorsa stagione, o magari quest'anno sono necessari meno punti per aggiudicarsi lo scudo, chi può dirlo.

Significa che la prima parte dell'anno scorso siamo andati più forti. In campionato. In Coppa Italia eravamo fuori ai quarti dopo la trasferta a Bergamo.

Alla fine furono 90 punti con 53 punti nel girone di andata (contro 48 di quest'anno) e 37 in quello di ritorno (per il momento siamo a 3 e ci rimangono 17 partite). 

Questo è numeri alla mano.    

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Juventofila69 ha scritto:

Il più appetibile? L'unico rimasto, perché i due geni di Paratici e Nedved hanno pressato per l'esonero di Allegri e non avevano neanche il candidato pronto. Sono andati alla ricerca di un nome di grande risonanza ma non sono riusciti prenderlo e si sono adattati a prendere Sarri. Non sto dicendo che doveva restare per forza Allegri, che ormai aveva terminato il suo percorso da noi, ma prima dell'allenatore (con esborso di soldi visto che ne manteniamo 2) avrebbero dovuto sistemare la squadra. Invece siamo rimasti con una rosa incompleta affidata ad un allenatore oggettivamente inadatto sia per inesperienza che per limiti caratteriali suoi a gestire una squadra che ambisce ad alti traguardi. Forse sarebbe stato meglio tenersi Allegri un altro anno e comprare un centrocampista (ma forse con Allegri Can avrebbe avuto altro destino), 1 o 2 terzini e un attaccante. E magari nel contempo sarebbe stato utile cercare di liberarsi degli esuberi perennemente in aspettativa a cui sono stati rinnovati i contratti senza alcuna logica 

guarda io  sinceramente cosa hanno avuto in mente paratici e nedved faccio fatica a capirlo, mi spiego, ero favorevole al cambio perchè allegri dava segni di intolleranza, ed erano molti i giocatori a lui invisi, ergo quando si sono separati ho pensato che lo facessero perchè non volevano fare una rivoluzione, poi prendi sarri, e vedo che se fossero andate a segno tutte le operazioni avrebbero cmq fatto una rivoluzione, via matuidi, via khedira, via, dybala, via higuain, via berna, anche juan era in bilico se non era rivoluzione, quindi il cambio alla luce di questo mi sembra sempre più strano, ma detto questo, e detto che i giocatori arrivati non sono proprio per sarri, non si può nemmeno non dargli delle colpe, è allucinante, che dopo 6 mesi, si giochi col treq ma noi non lo abbiamo, staremmo meglio facendo forse un 442 visto che rabiot gioca meglio a 2 oppure un 433 moduli che quando provati si sono fatte belle partite ma poi mai riproposti in favore di 4312 che ripeto forse solo ramsey può fare il treq, ma sto punto se ti fossilizzi allora vatti a prendere eriksen

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, MaxAfronsis ha scritto:

rabiot le ha giocate tutte ultimamente, ha pensato di farlo fiatare dando un occasione a matuidi su quella che poteva essere una partita adatta a lui, il percorso di matuidi è segnato è abbastanza palese che stia perdendo la titolarità  a sx

Sarà meglio....😁

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Giove20 ha scritto:

sta facendo più di quello che dovrebbe, purtroppo i giocatori a disposizione sono quelli, non può fare miracoli

No comment

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, garrison ha scritto:

Che cosa? Non ho seguito...

 

2 minuti fa, garrison ha scritto:

Che cosa? Non ho seguito...

una cosa vergognosa 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minutes ago, Gamarra said:

 

 

Questa è senz'altro la cosa positiva. E, in generale, nelle annate di transizione è importante seminare qualcosa per il futuro. Se questa attuale si rivelerà transitoria (speriamo di no!), sarà comunque importante tracciare le basi per una Juve diversa. Penso soprattutto all'Europa.

Al momento non ha le caratteristiche nè di un'annata transitoria nè, men che meno, di un fallimento. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, MaxAfronsis ha scritto:

rabiot le ha giocate tutte ultimamente, ha pensato di farlo fiatare dando un occasione a matuidi su quella che poteva essere una partita adatta a lui, il percorso di matuidi è segnato è abbastanza palese che stia perdendo la titolarità  a sx

io non lo penso ma spero che tu abbia ragione

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Giove20 ha scritto:

Inesperienza sarri? ha fatto più gavetta che tutti gli altri allenatori messi assieme. Limiti caratteriali? ma dove, ogni persona è fatta a suo modo, preferisco una persona sincera che mi dice le cose come stanno, che va avanti per la sua strada piuttosto che una persona che ti piglia in giro in conferenza stampa, ma che persone frequentate? Sarri sta facendo benissimo alla juve, anzi sta facendo più di quello che dovrebbe, purtroppo i giocatori a disposizione sono quelli, non può fare miracoli, non ha la bacchetta magica. Perchè piuttosto non ve la prendete con paratici che ha messo insieme quel centrocampo imbarazzante? per non parlare dei terzini? La juve ha scelto sarri per le sue competenze, per il suo credo calcistico, per le ottime cose fatte con empoli, napoli e chelsea, è un grande allenatore, è una grande fortuna averlo dalla nostra parte. 

Vero, io resto alla sua parte. Ma basta dichiarazioni e prestazioni come quelle di ieri sera!

Share this post


Link to post
Share on other sites

La notizia di Bryant mi ha fatto seguire la partita in maniera totalmente distaccata.
Detto questo, trovo grave non essere scesi in campo alla luce dei risultati del pomeriggio.
Ieri sera si poteva ammazzare il campionato e invece è stata giocata la peggior partita stagionale insieme alla finale di Supercoppa.
I due terzini imbarazzanti, Higuain due partite di fila al top non riesce più a farle, Matuidi una roba semplicemente abominevole: il primo gol nasce da un suo cross con 3 giocatori nostri in area avversaria e tutto il tempo per prendere la mira, cross arretrato per nessuno e contropiede beccato.
Ad oggi Sarri non sta facendo male, considerando anche che gli hanno costruito una rosa senza senso, molti dei suoi principi di gioco si vedono. La cosa preoccupante è che legge male le partite. 
Appena andiamo sotto, diamo sempre l'impressione di non essere in grado di ribaltare un risultato.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, garrison ha scritto:

A che proposito, non capisco.

la domanda era : " ti da fastidio aver perso a napoli"

la risposta :" no mi fa piacere per i ragazzi che si tolgono dai problemi" 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, O' Rei David ha scritto:

No comment

Siamo primi in campionato? siamo agli ottavi di champions? semifinali di coppa italia? che cosa deve fare di più, posso capire se eravamo nella stessa posizione di classifica del napoli ci stavano le critiche ma sta facendo benissimo, che cosa volete da lui, fate pace col cervello. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Gianco ha scritto:

l'unico che si sta guadagnando la pagnotta e CR7

si, ma con tutti i difetti del caso che incidono sul rendimento poi totale della squadra.

Ronaldo non indietreggia fino alla sua area come fa insigne (per ovvie ragioni).

Ronaldo non vuole coprire il buco che abbiamo in attacco inteso come punta centrale.

Lui è l'unico che potrebbe segnare di testa e di piede anche solo stando fermo davanti al portiere. Ma invece si ostina a fare i doppi passi inutili defilato ai lati, come se avesse ancora 25 anni, non capendo che ormai da fermo l'avversario non lo salta più. Ormai fa la stessa cosa che fa bernardeschi...si accentra per tirare, con l'avversario che puntulmente lo raggiunge ormai facilmente.

 

Ronaldo è ormai un animale da gol (e della cosa non mi lamento affatto)...di testa, di sx di dx di spalla, in tutti i modi lui è capace di segnare.

Perchè ostinarsi a giocare defilato come quando aveva 10 anni in meno ? Al real ci stava perchè qualche gol i suoi compagni li facevano, si gli attaccanti che i centrocampisti. Alla juve se non segna lui, sono dolori, nessuno è in grado di riempire l'area con gli inserimenti (centrocampisti) o con la posizione da centravanti puro (Benzema ecc.).... ma stattene al centro area * miseria. Risolverebbe il 50 % dei nostri problemi strutturali.

 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, Gion Gis Kann ha scritto:

siete fissati con gli allenatori.

Sono i giocatori a fare grande un allenatore non viceversa.

 

quasta squadra è anagraficamente vecchia, poco dinamica e poco tecnica nel centrocampo.

Non abbiamo una punta centrale che stia in area. (higuain ormai non lo è più, è quasi un regista avanzato ormai)

Ronaldo non insegue l'avversario fino alla propria area come fa Insigne ...lo stesso dall'altro lato con Dybala o Costa, come fa callejon....ecc..ec.c..

 

Sarri ha dimostrato che quando tutti giocano al massimo le sa fare le vittorie e le belle partite.

Così come capitava ad Allegri in champions (soprattutto)....quindi per me il 90 percento delle cattive prestazioni derivano principalmente da come mentalmente e fisicamente scendi in campo....questa squadra due partite di fila  in pressing e in dinamismo non le  riesce a fare. Prima ce ne rendiamo conto e prima ci rassegniamo. Inutile dare le colpe sempre agli allenatori. Anzi ti dirò, pensavo che Sarri facesse peggio. Sono sorpreso positivamente da lui (al netto di alcuni difetti, che tutti gli allenatori hanno)

 

 

 

 

A chi ti riferisci con "siete"? Giusto per sapere in quale gruppo sono stato inserito.

Il mio post, nel caso non avessi colto, non esprimeva (ancora) un giudizio sull'operato dell'attuale allenatore della Juve, che comunque andra' presto esaminato alla luce di risultati e prestazioni. Esprimeva invece un concetto generale, piuttosto banale.

Come tu, tra le poche righe, abbia letto "questa squadra e' tecnicamente sublime e le responsabilita' per le prestazioni deludenti vanno attribuite soltanto all'allenatore" e' un mistero.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, cirillo1 ha scritto:

Quoto in tutto, perché io queste cose le sto dicendo da inizio campionato, io non giudico Sarri come allenatore, ma dico che con questa rosa lui non è l'allenatore adatto, e l'unica colpa che gli do è aver accettato l'incarico, non puoi fare calcio totale con giocatori trentenni e per di più finiti, ma il dio denaro fa gola a tutti.

P.S. A sentire anche qui nel forum che la rosa della Juventus è la più forte del campionato mi fa un po ridere, e ancora di più quando si spera di vincere la Coppa.

ah guarda io è da piu' di 1 anno, figurati 😂

 

no purtroppo sarri sceglie la juve non per danaro .... lo fa perchè, a 60 anni, deve dimostrare di poter essere un vincente ... che poi è il motivo per cui la juve prende sarri. Noi possiamo stare qua a masurbarci sul fatto che abbiamo preso sarri per il gioco e altre boiate .... la verità è che prendiamo sarri perchè era, tra quelli disponibili, l'unico disposto a venire da noi a cifre decenti contando anche che , contemporaneamente, dobbiamo dare 7 milioni l'anno netti ad allegri per stare a livorno a giocare ai cavalli, pescare e fare i tornei al gabbione. Abbiamo preso sarri anche perchè sarri, per la posizione che aveva, non poteva dire di no alla juve 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa volta  poche chiacchiere partita giocata malissimo da parte di tutti oltre i soliti noti che sono calcisticamente parlando un inquinamento ambientale per ogni appassionato di questo sport, anche i cambi in particolare bernardeschi per Dybala in quel contesto calza a come la senape sulla nutella

Pazienza voltiamo pagina e pedalare 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Pigio ha scritto:

La notizia di Bryant mi ha fatto seguire la partita in maniera totalmente distaccata.
Detto questo, trovo grave non essere scesi in campo alla luce dei risultati del pomeriggio.
Ieri sera si poteva ammazzare il campionato e invece è stata giocata la peggior partita stagionale insieme alla finale di Supercoppa.
I due terzini imbarazzanti, Higuain due partite di fila al top non riesce più a farle, Matuidi una roba semplicemente abominevole: il primo gol nasce da un suo cross con 3 giocatori nostri in area avversaria e tutto il tempo per prendere la mira, cross arretrato per nessuno e contropiede beccato.
Ad oggi Sarri non sta facendo male, considerando anche che gli hanno costruito una rosa senza senso, molti dei suoi principi di gioco si vedono. La cosa preoccupante è che legge male le partite. 
Appena andiamo sotto, diamo sempre l'impressione di non essere in grado di ribaltare un risultato.

già il pipa due partite intere non pare reggerle, su questo la dirigenza era stata lungimirante a prevederlo cercando di venderlo. il problema è che non hai un altra punta, abbiamo 1 sola punta è molto preoccupante.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Nord est ha scritto:

Vero, io resto alla sua parte. Ma basta dichiarazioni e prestazioni come quelle di ieri sera!

Ma guarda che non ha detto nulla di trascendentale, lui ha una simpatia per il napoli, legittima, non l'ha mai nascosta, lo dobbiamo crocifiggere per questo? sulla prestazione sicuramente poteva fare di più, dare più motivazioni ma come scelte in campo e sostituzioni io avrei fatto la stessa identica cosa, tendo a fidarmi di un allenatore che ha il triplo della mia esperienza. Ha provato bernardeschi, non andava ci mette ramsey, non va passa al tridente, lui le sta provando tutte per dare un'identità di gioco migliore alla squadra però non è facile quando hai un centrocampo del genere, io ho massimo rispetto verso sarri perchè è una persona che merita tanto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paragonare Napoli-Juve di ieri sera a Crotone-Juve di due anni fa.

Contesto: ieri venivamo da un periodo normalissimo, in cui avevamo vinto e c'era la possibilità di allungare sugli avversari.

Due anni fa eravamo stati buttati fuori dal Real Madrid in Champions e praticamente la squadra ma anche l'allenatore stesso erano fuori fase, non focalizzati perchè la botta era stata pesante da digerire (tanto è vero che poi si va pure a perdere in casa con il napoli, allora diretta contendente al titolo).

 

Cosa c'entrano le due partite quindi tra loro?

Niente.

Perchè un conto è essere non concentrato e non determinato a causa di un episodio particolare, altro conto è non riuscire a giocare perchè l'avversario ti ha tatticamente incastrato in una trappola senza via di fuga.

 

Ma proviamo pure a lasciare perdere questi casi particolari dovuti alla Champions e ad una delusione amarissima.

Prendiamo Spal- Juve, di due anni fa.

Una partita davvero brutta: la squadra entra in campo molle e presuntuosa come se il gol dovesse cadere dal cielo per grazia divina.

Intervallo. Si rientra. A partire dalla seconda metà (ma forse anche prima) la squadra capendo che in quel modo non avrebbe ottenuto nulla si sveglia e cerca di attaccare in ogni modo ma il gol non arriva perchè la Spal (quel giorno esemplare) resiste tenacemente.

Questa partita cosa c'entra quindi con quella di ieri dove non solo non hai avuto un cambiamento ma sei addirittura peggiorato?

 

Cosa c'entra Sampdoria-Juventus con ieri?

In quella partita stavamo giocando bene. Ma davvero bene! Poi gol della Samp e corto circuito totale. 

Cosa c'entra con ieri Juve-Lazio di due anni fa?

Andiamo in vantaggio. Con un pò di presunzione ci addormentiamo e addio 3 punti.

 

In sintesi noi gli anni scorsi avevamo black out dovuti ad eccessiva sicurezza, presunzione...insomma l'idea di essere più forti e di potercela fare comunque.

Ieri non c'era nulla di tutto questo: ieri la squadra non era presuntuosa, era BLOCCATA. I giocatori si sbracciavano o facevano gesti di stizza perchè non sapevano come spuntarla, erano nervosi.

E non è vero che erano deconcentrati: erano proprio svuotati come quando continui a sbattere contro un muro e non capisci cosa devi fare per risolvere la situazione.

Ieri i giocatori forse per la prima volta hanno espresso in campo una non totale fiducia in chi li sta guidando tanto è vero che alla fine la squadra si è quasi ribellata a certe direttive.

Non è vero che ieri pensavano di vincere camminando. No, ieri non riuscivano proprio a giocare. Non riuscivano a tenere il pallone: erano stizziti, anche gli uni con gli altri.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, Antojuve66 ha scritto:

Quegli anni che ti ho citato sono LA STORIA  

 

La Juventus esonera Sarri non se perde il campionato, ma solo se, dopo aver girato a 45 punti, non arriva ad almeno 85 punti e fa, come Allegri nella seconda parte della scorsa stagione, meno di 40 punti (Allegri 37) con un'uscita sanguinosa dalla CL. Per il momento siamo ad una proiezione di 92 punti stagionali. 

Non è la Vittoria che fa la differenza ma il far sottoperformare la squadra che alleni e non fare intravedere miglioramenti. Sarri NON è ad oggi in questa situazione. 

 

  

 

 

Chissà se Andrea Agnelli la pensa come te, permettimi di dubitare. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Futuro.Juve ha scritto:

 

una cosa vergognosa 

Invece se ci sono per noi i problemi come dice quello la vedi caso  Dybala "Non me ne frega nulla" VEREGONATI !!!! via dalla Juve i MEDIOCRI !!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Antojuve66 ha scritto:

Significa che la prima parte dell'anno scorso siamo andati più forti. In campionato.

Alla fine furono 90 punti con 53 punti nel girone di andata (contro 48 di quest'anno) e 37 in quello di ritorno (per il momento siamo a 3 e ci rimangono 17 partite).

Questo è numeri alla mano.    

 

Esatto. Ecco perché, secondo me, non ha tanto senso fare paragoni, specie tra situazioni abbastanza diverse tra di loro. 
LO scorso anno facemmo un girone di andata mostruoso, che ci permise di rallentare senza conseguenze l'andatura nel girone di ritorno.
Quest'anno abbiamo qualche punto in meno, specie se raffrontiamo la classifica alla 21^ giornata di un anno fa e di oggi, quindi occorra fare meglio di 37 punti nel ritorno è un dato di fatto, anche perché, come ricordi giustamente, quest'anno hai concluso quello di andata a 48 e non a 53 e attualmente sei a 51 e non a 59 come 12 mesi fa.

Altro motivo per aumentare di nuovo la marcia è che oggi non abbiamo l'avversaria a meno 11, come era il Napoli alla 21^ dello scorso campionato, ma l'abbiamo (anzi, le abbiamo) abbastanza vicine.

Più in generale, è come se nel ciclismo, mettiamo nel giorno del campionato mondiale a cronometro, un corridore fa una prima parte mostruosa dove dà 4' a tutti, e una seconda parte della crono molto più rilassata. Se al traguardo avrà conservato comunque vantaggio sugli avversari, si sarà aggiudicata la gara, che alla fine è quello che conta.

Ma si può vincere anche mantenendo un'andatura mediamente alta per tutta la gara, oppure facendo una prima parte non irresistibile e una seconda parte a ritmi stratosferici. Ecco perché dico che ogni stagione fa storia a sé, l'importante è arrivare primi alla 38^ giornata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.