Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

homer75

Napoli - Juventus 2-1, commenti post partita

Recommended Posts

1 ora fa, Aho ha scritto:

Non era quello il senso delle parole di Sarri. E comunque non esiste "un meglio" in una sconfitta. E' inaccettabile e basta e non parliamo di come e' maturata.

semmai è proprio da parlare di come sia maturata eheheh, le dichiarazioni di Sarri lasciano il tempo che trovano e questo la società lo sa e deve saperlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minuti fa, sempresoloforzajuventus ha scritto:

Un bravo mister non mette una formazione senza senso.

Un bravo mister non impone ai suoi giocatori di fare 800 passaggini per vie centrali scontrandosi contro un muro.

Un bravo mister prima di pensare alle  sue ridicole fissazioni pensa al bene della sua squadra.

Ma d'altronde parliamo di uno contento per la vittoria del Napoli.

 

E piantatela di mettere in mezzo Allegri.

Lui non c'entra. Qui c'entra Sarri che è totalmente INADEGUATO.

Rispetto il tuo punto di vista, ma alcune scelte di formazione senza senso le vediamo da qualche anno a questa parte e sono anche frutto di una rosa con delle incongruenze o comunque non ben assemblata. Prendiamo ad esempio l'attacco, hai Ronaldo inamovibile, che è un giocatore atipico per caratteristiche, poi hai Dybala che ti dà qualità al gioco offensivo, il quale però non funziona granché in coppia con Ronaldo e allo stesso tempo non è portato a fare l'esterno d'attacco puro. Potresti fare il 4-3-3, ma già se manca Costa non puoi più.

Questo è solo un esempio, poi, per carità, è vero che Sarri ha difficoltà a variare il proprio gioco, soprattutto a partita in corso, però alla base io vedo delle incongruenze strutturali della squadra, così come c'erano anche negli anni di Allegri, con la differenza che questo era più portato ad adattarsi, invece se prendi un tecnico come Sarri, conoscendo come ragiona e come lavora, dovresti costruirgli una squadra ad hoc.

Detto ciò, stiamo facendo una stagione perfettamente in linea con le ultime, quindi nemmeno mi pare il caso di drammatizzare troppo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Mr. V ha scritto:

La Juve è di gran lunga la rosa più forte, è vero, ma qui si sottovaluta una aspetto importantissimo: vinciamo da 8 anni di fila. Spesso le squadre nei vari campionati hanno un calo dopo aver vinto uno o due titoli. Guarda il City in Inghilterra, è vero che il Liverpool sta facendo un campionato fuori dalla realtà ma sono comunque molto al di sotto delle loro possibilità come risultati. Guarda anche il Bayern, per prendere un caso più simile alla Juve, molto probabilmente vincerà ma in questo momento è secondo con una proiezione di punti inferiore alla nostra.

In sintesi: anche se sei la più forte ogni anno diventa sempre più difficile rivincere, come diceva il nostro ex allenatore. 

Noto inoltre una certa incoerenza da parte di molti, se lo scudetto si vince chissenefrega, ma quando si comincia a faticare un attimo e iniziano a esserci squadre che sembrano in grado di contenderci il titolo tutti perdono la testa. Fate pace con il cervello.

Condivido. Poi, insomma, abbiamo perso una partita. Non capisco perché se ne fa una tragedia. Prima o poi, vinceranno anche gli altri. Tiriamo le somme a fine stagione. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Antojuve66 ha scritto:

Per me è semplicemente falso. Puoi perdere. E può accadere per tanti motivi che magari si sommano.

 

Intanto il Calcio non sono le figurine. E si vince sul campo dove contano tanti fattori anche umani. 

Che poi sono  quelli che si sono visti ieri sera. A differenza della sconfitta con la Lazio in campionato dove il primo tempo lo dominammo e la partita fu viziata da una mancata espulsione a loro e da una espulsione a noi, ieri sera abbiamo perso di testa prima di tutto. 

 

Poi può accadere che qualche squadra con una rosa inferiore overperformi perchè magari a differenza nostra ha una fame che a noi viene a mancare. 

 

Nella prima metà degli anni ottanta avevamo una squadra imbottita di campioni del mondo più Platini e Boniek. Perdemmo due campionati con Roma e Verona. Roma e Verona avevano rose migliori della nostra? Eppure Trapattoni e Boniperti rimasero al loro posto.

 

Nei miei ricordi gli avvicendamenti di allenatori (o di allenatori + dirigenza) alla Juventus sono legati ad annate veramente brutte.

1) L'anno di Maifredi;

2) I due anni in cui Lippi era praticamente già ex (prima dell'Inter e poi della Nazionale);

3) L'anno di Ferrara con Blanc Secco al comando.

 

Quelle sono annate fallimentari.

Neanche quella di Del Neri si può definire fallimentare. O, men che meno, quelle di Zoff.

Magari un pò quelle di Marchesi si.

 

Alla fine ci sarà sempre da vedere cosa è accaduto a consuntivo ma l'andamento di questa annata è in linea di navigazione normale. 

 

 

 

Certo che vincere non è scontato, ma negli anni che citi le differenze non erano abissali come oggi, le rose erano limitate, la differenza era prevalentemente negli 11 iniziali, perdevi un paio di giocatori per infortunio ed era fatta. Infatti c'era grandissima alternanza. Oggi la Juventus ha due squadre, paga ingaggi mostruosi ed ha creato un solco con le altre squadre abissale. Certo che si può perdere, ma se perdi oggi hai fallito, non è che c'è tanto da girarci intorno. Con la squadra che ha oggi la Juventus non puoi neanche pensare di non andare in Champions per esempio, quello non sarebbe un fallimento, quella sarebbe una catastrofe. Sarri è stato chiamato per migliorare una squadra che era già vincente. Alcune cose sono cambiate, alcune in meglio, altre in peggio. Ad oggi si ha la sensazione di una squadra che, dopo l'impatto iniziale complicato, dopo un rapido miglioramento, sia arrivata ad un punto oltre il quale non riesce a spingersi. Secondo te è solo questione di tempo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, The JoKer ha scritto:

semmai è proprio da parlare di come sia maturata eheheh, le dichiarazioni di Sarri lasciano il tempo che trovano e questo la società lo sa e deve saperlo.

Io mi auguro, invece,che proprio in società abbiano ben compreso le dichiarazioni demenziali del dopo gara!

Share this post


Link to post
Share on other sites

le dichiarazioni di sarri mi rendono indifferente, al massimo penso che sia un grande pollo, sia perchè non dimostra attaccamento ai suoi nuovi giocatori sia perchè se dici pubblicamente cose così, cose del tutto condivisibili, sei uno sprovveduto. se dicessi sempre quello che penso nel mio lavoro sarei disoccupato.

ora verra giustamente attaccato, la colpa è la sua che ha acuito lo strappo, per cosa poi, napoli in grande parte lo disprezza e si è visto da tutti i fischi e gli insulti ricevuti, non è uno di loro è un toscano della provincia di arezzo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, gianmarco86 ha scritto:

Rispetto il tuo punto di vista, ma alcune scelte di formazione senza senso le vediamo da qualche anno a questa parte e sono anche frutto di una rosa con delle incongruenze o comunque non ben assemblata. Prendiamo ad esempio l'attacco, hai Ronaldo inamovibile, che è un giocatore atipico per caratteristiche, poi hai Dybala che ti dà qualità al gioco offensivo, il quale però non funziona granché in coppia con Ronaldo e allo stesso tempo non è portato a fare l'esterno d'attacco puro. Potresti fare il 4-3-3, ma già se manca Costa non puoi più.

Questo è solo un esempio, poi, per carità, è vero che Sarri ha difficoltà a variare il proprio gioco, soprattutto a partita in corso, però alla base io vedo delle incongruenze strutturali della squadra, così come c'erano anche negli anni di Allegri, con la differenza che questo era più portato ad adattarsi, invece se prendi un tecnico come Sarri, conoscendo come ragiona e come lavora, dovresti costruirgli una squadra ad hoc.

Sì ma noi siamo qui e ora.

Voglio dire che un allenatore deve usare il materiale che ha nel miglior modo possibile per vincere.

 

Sì, la rosa presenta problemi strutturali ed è difficile trovare una quadra perfetta come ha dimostrato l'anno scorso.

Però, cavolo, almeno provarci. Invece qui si assiste ad una insistenza che fa cadere le braccia: io ieri quando ho visto che la formazione prevedeva il tridente non volevo crederci.

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
57 minuti fa, garrison ha scritto:

Davvero una brutta partita, ieri.

La squadra l'ha affrontata male e devo dire che Sarri, malgrado il già pessimo esperimento con la Lazio in Supercoppa, ha voluto inspiegabilmente riproporre il tridente (giustamente accantonato con 5 vittorie consecutive), per me ha sbagliato in toto.

Quei tre davanti non mi sembrano assolutamente fatti per giocare tutti insieme, finiscono per depotenziarsi a vicenda, Dybala in particolar non sapeva dove mettersi (non faceva né il trequartista né l'esterno).

Anche il centrocampo piuttosto molle, Benta non ha ripetuto l'ottima prova con la Roma, Matuidi ha sbagliato quasi tutto (il loro primo gol nasce mi pare da un cross assurdo al limite dell'area), Pjanic invece ha fatto benino, tant'é che uscito lui non c'abbiamo capito quasi più niente.

Un po' un peccato perché l'avversario non era davvero trascendentale, anzi, ma gli é bastato aspettarci e ripartire (manco benissimo) visto che andavamo a due all'ora.

Comunque niente drammi particolari, una sconfitta é solo una sconfitta, spero che anche Sarri abbia notato come il tridente può avere un senso quando riusciamo a tenere alto il ritmo (cosa che ci succede in casa) mentre in trasferta sono giocatori un po' regalati agli avversari e finiscono per mettere in difficoltà i centrocampisti. O magari mi sbaglio io e ieri era solo una giornata di pessima vena.

Tra l’altro, se non ricordo male, Sarri aveva detto che il tridente “pesante” era adatto solo a quelle partite in cui l’avversario tende a giocare palla lunga senza partire da dietro. Il Napoli mi pare l’esatto opposto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, KillVearn ha scritto:

Bisogna che Nedved e Paratici gli dicano o 352 o te ne vai.

Lascia perdere che già hanno fatto parecchi danni..

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Antojuve66 ha scritto:

Neanche quella di Del Neri si può definire fallimentare. O, men che meno, quelle di Zoff.

Definire le annate di Zoff fallimentari sarebbe un'eresia.

 

Arrivò terzo, vinse la Coppa Italia, la Coppa Uefa nel 1990, fu eliminato in Coppa Uefa in modo molto discutibile dal Napoli nel 1989. Doveva confrontarsi in Italia con il Napoli di Maradona e Moggi, il Milan degli olandesi, l'Inter di Matthaeus e Trapattoni... e gli si opponeva con Bonetti, Pasquale Bruno e Niccolò Napoli (quest'ultimo da me amatissimo comunque). Chiedergli di più è come chiedere alla Roma di vincere lo scudetto.

 

Per me fece miracoli quella Juve ed è una di quelle che ho amato di più. Fu vergognoso non confermarlo nel 1990/91 e giustamente pagammo la superbia.

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, mailke ha scritto:

Se i punti non li metti in cascina adesso

Arriveremo secondi e l'universo sarà sempre qua.

 

Col Lione che si avvicina stiamo usando anche troppe risorse per lo scudetto. E abbiamo anche quella maledetta coppa nazionale da giocare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

le dichiarazioni di sarri fanno solo aumentare l' enorme incazzatura per la sconfitta

che sarri abbia il cuore napoletano non lo scopriamo certo oggi

e me ne frego altamente di quello che ha nel cuore se a fine stagione saremo dove siamo oggi

ma io ragione per risultati

chi ragiona su massimi sistemi, sul come si vince, e sulla bellezza del gioco, non so come faccia ad essere contento.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Riof85 ha scritto:

Arriveremo secondi e l'universo sarà sempre qua.

 

Col Lione che si avvicina stiamo usando anche troppe risorse per lo scudetto. E abbiamo anche quella maledetta coppa nazionale da giocare.

Del Lione non mi interessa nulla, questa squadra non è da champions, massimo da quarti

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Giove20 ha scritto:

Godono per le sconfitte della juve solo per dire, avevo ragione su sarri, patetici. Addirittura ieri stavo leggendo alcuni commenti davvero imbarazzanti sull'intervista rilasciata da sarri post partita, tu pensa a cosa si attaccano pur di denigrare il lavoro di sarri. Questi utenti non hanno la minima idea di cosa significhi il duro lavoro, sarri ha fatto una gavetta che la maggior parte degli allenatori impallidirebbe, ha avuto il coraggio di mettere il tridente, collocare nella giusta posizione dybala, sta cercando di trovare la quadra a centrocampo dando fiducia a bentancur, ha impostato un pressing offensivo per recuperare palla più velocemente e mettere pressione all'avversario, ha dato una mentalità vincente, tutte scelte condivisibili e questi si permettono di denigrarlo per cosa? Questi utenti non ci arrivano a capire che sarri non ha la bacchetta magica, più di questo non può fare, i giocatori sono quelli. Se la prendessero con paratici invece che con sarri, capre. 

Sarri è stato ingenuo a dire quelle cose però a me sembra una persona sincera.

Che sia legato a Napoli e a dei ragazzi che gli hanno dato tanto penso sia normalissimo.

Inoltre aggiunge a fine intervista che avrebbe preferito avessero iniziato a vincere da Domenica prossima.

Fa incavolare perché, purtroppo, nel calcio non si può dire la verità ma bisogna solo fare i ruffiani con itifosi di turno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualsiasi cosa si pensi di Sarri, e presto tocchera' fare le valutazioni del caso, un allenatore inadatto non riabilita il predecessore altrettanto inadatto.

  • Mi Piace 3
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

la linea difensiva è la stessa dell'anno scorso, anzi anche più forte ma si subiscono sistematicamente gol in contropiede 

tenere la difesa cosi alta e il centrocampo aperto per fare sti caszo di passaggetti orizzontali ci espone a queste situazioni 

va cambiato il modo di giocare e per farlo va cacciato questo talebano che non conosce altro modo di giocare 

Allegri cominciò col 352 poi passò al 4231, fece alcune partite col 343 e infine al 433, questo talebano sa solo giocare con 4 dietro e difendere a zona va CACCIATO se si vuole salvare quello che resta della stagione. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Antojuve66 ha scritto:

[...]

Quelle sono annate fallimentari.

Neanche quella di Del Neri si può definire fallimentare. O, men che meno, quelle di Zoff.

Magari un pò quelle di Marchesi si.

 

Alla fine ci sarà sempre da vedere cosa è accaduto a consuntivo ma l'andamento di questa annata è in linea di navigazione normale. 

 

 

In generale condivido il tuo concetto. Non è scontato vincere tutti gli anni, vari fattori possono incidere.

Sul grassettato, perdonami, ma perchè un settimo posto non è fallimentare?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Andrea Bianconero ha scritto:

Sarri è stato ingenuo a dire quelle cose però a me sembra una persona sincera.

Che sia legato a Napoli e a dei ragazzi che gli hanno dato tanto penso sia normalissimo.

Inoltre aggiunge a fine intervista che avrebbe preferito avessero iniziato a vincere da Domenica prossima.

Fa incavolare perché, purtroppo, nel calcio non si può dire la verità ma bisogna solo fare i ruffiani con itifosi di turno.

È stato sincero, e gliene va dato atto. Però noi non siamo una Onlus. Azzarola. Non contesto la sconfitta, ma come si è perso. 6 punti non volevano dire campionato chiuso eh, ma era un bel messaggio per chi segue.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Gianco ha scritto:

e che fa dice a bonucci di smetterla con quei lanci lunghi e lui ieri ha battuto tutti i record...

 

inutile tirare in ballo gli allenatori quando lo stesso allegri voleva rivoluzionare la juve, solo che sarri si è ritrovato con tutti i pupilli allegriani vecchi rotti e spompati, con i nuovi che sono peggio, vedi danilo, ramsey, rabiot.

 

secondo me sta facendo pure più del dovuto, se metti cuadrado a fare il difensore perchè de sciglio e danilo sono rotti poi ti lamenti che si scorda zielinski.

se leggi tutto il mio post non ho dato tutte le colpe a Sarri.

Ma è indubbio che anche lui è troppo monotomo e fossilizzato sulle sue idee.

per esempio inutile insistere sugli inserimenti dei centrocapisti se tanto sai che, Kedira a parte, nessuno te li sa fare.

in questo modo lasci il campo scoperto senza alcun profitto in avanti.

 

Emblematico l'errore di ieri di Matuidi, che dalla bandierina in attacco, lancia il contropiede del Napoli,

che ci faceva in attacco Matuidi se tanto non ha i piedi nè per gli assisit nè per i gol??? ecco questi sono gli errori di sarri.

Tienilo bloccato dietro a copertura, e magari fai avanzare i terzini...che almeno qualche palla in più la sanno gestire. Questo giusto per fare un esempio.

 

Io per esempio proverei pjanic più avanti, almeno tra tante palle che perde, come matuidi, qualcuna la sa pure mettere bene. Già avrebbe un senso.

Tanto davanti la difesa, per passare sempre la palla orizzontale o all'indietro a 3 metri come pjanic ...sono capaci tutti, persino matuidi, benatancur o Rabiot o ramsey.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
42 minuti fa, aiace ha scritto:

Ok

Sei del 77 nel 90 avevi 13 anni quindi avrai un ricordo non perfetto della Juve post mondiale, io ne ho qualcuno di più e vorrei ricordare che anche Maifredi a fine anno era in corsa su tutto, poi a giugno in bacheca non ha messo niente. 

Per come sta giocando e motivando la squadra già i quarti sarebbero una chimera se non avessimo avuto quel sorteggio

Su Allegri non parlo più, ho la mia idea e me la tengo. Sulla Supercoppa e sule partite con la Lazio avrei tanto da dire, ma mi taccio. 

Ho un ricordo un po' frammentario della Juve di Maifredi, per assurdo ne ho di più nitidi di quella trapattoniana con Platini. Tuttavia qualcosa del nefasto anno con Maifredi mi trapela di tanto in tanto. Ed era una gran bella squadra a livello di organico tra l'altro. Speriamo che quella attuale non segua quelle sorti.

Per quanto riguarda la Champions io spero di fare più strada possibile e ovviamente non mi illudo di poterla alzare.

Io Allegri non l'ho mai denigrato, insultato, aggredito, ma nell'ultimo anno si vedeva che qualcosa si era inceppato. Tanto è vero che l'entusiasmo che mi scatenano le partite quest'anno è lo stesso dello scorso anno.

 

Sono disposto ad attendere ancora almeno fino a fine stagione di vedere qualcosa di Sarri in questa squadra che è anche mal assortita e in estate va messa a posto a mio parere.

Al tecnico auguro di portare a casa almeno lo scudetto, in caso contrario saluti.

La dichiarazione post partita di ieri non mi è andata giù per niente anche se per il momento focalizzo le attenzioni su altri aspetti. Cerco di pensare positivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, O' Rei David said:

Certo che vincere non è scontato, ma negli anni che citi le differenze non erano abissali come oggi, le rose erano limitate, la differenza era prevalentemente negli 11 iniziali, perdevi un paio di giocatori per infortunio ed era fatta. Infatti c'era grandissima alternanza. Oggi la Juventus ha due squadre, paga ingaggi mostruosi ed ha creato un solco con le altre squadre abissale. Certo che si può perdere, ma se perdi oggi hai fallito, non è che c'è tanto da girarci intorno. Con la squadra che ha oggi la Juventus non puoi neanche pensare di non andare in Champions per esempio, quello non sarebbe un fallimento, quella sarebbe una catastrofe. Sarri è stato chiamato per migliorare una squadra che era già vincente. Alcune cose sono cambiate, alcune in meglio, altre in peggio. Ad oggi si ha la sensazione di una squadra che, dopo l'impatto iniziale complicato, dopo un rapido miglioramento, sia arrivata ad un punto oltre il quale non riesce a spingersi. Secondo te è solo questione di tempo?

Quegli anni che ti ho citato sono LA STORIA  

 

La Juventus esonera Sarri non se perde il campionato, ma solo se, dopo aver girato a 45 punti, non arriva ad almeno 85 punti e fa, come Allegri nella seconda parte della scorsa stagione, meno di 40 punti (Allegri 37) con un'uscita sanguinosa dalla CL. Per il momento siamo ad una proiezione di 92 punti stagionali. 

Non è la Vittoria che fa la differenza ma il far sottoperformare la squadra che alleni e non fare intravedere miglioramenti. Sarri NON è ad oggi in questa situazione. 

 

  

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
43 minuti fa, Gion Gis Kann ha scritto:

secondo me dice il vero.

Si vede a occhio nudo quando la squadra gioca ma non riesce e quando la squadra decide invece di non giocare.

ieri si era partiti mentalmente per lo 0 a 0 poi mautidi inventa l'assist al Napoli...e patatrac. ieri si era deciso di non giocare.

Nulla aveva fatto il Napoli e nulla noi fino a quel momento.

 

Poi è strano che queste gare allucinanti avvengano nei campi a noi più ostici tipo firenze napoli...ci facciamo intimorire dai tifosi? bohhh..

 

 

tutto questo al netto delle notre deficienze strutturali. Che rimangono.

Tipo Ronaldo che non segue il suo avversario come ha fatto insigne ieri per tutta la fascia. (di fatto giochiamo uno in meno)

tipo un centrocampo che non segna (Kedira a parte) neanche con le mani e non serve assisist neanche per una svirgolata.

Tipo non avere una punta di ruolo che segni (higuain ormai sembra diventato un regista avanzato più che una punta), in aggiunta al fatto che fare cross per lui è pressochè inutile visto che di testa non ne becca mai una.

 

Se solo Ronaldo si decidesse a stare in area e pensare solo a segnare di sx di dx di testa, ci toglierebbe già un bel 40 percento di problemi.

Almeno quando si difendono in 11 possiamo sempre usare l'arma del cross alla dove coglio coglio che tanto Ronado ha l'elevazione per poterli sfruttare.

 

 

 

Uno che ragiona e vede le partite seriamente. 

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

La vera Juve dopo il pareggio dell’Inter, avrebbe sbranato gli avversari.

Questa è una lontana parente. Zero motivazioni, zero ritmo, zero voglia, zero tutto.

Prestazione inspiegabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, *Julian* ha scritto:

Qualsiasi cosa si pensi di Sarri, e presto tocchera' fare le valutazioni del caso, un allenatore inadatto non riabilita il predecessore altrettanto inadatto.

Gli unici tecnici adatti sono quelli che vincono. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Nord est ha scritto:

È stato sincero, e gliene va dato atto. Però noi non siamo una Onlus. Azzarola. Non contesto la sconfitta, ma come si è perso. 6 punti non volevano dire campionato chiuso eh, ma era un bel messaggio per chi segue.

Domanda di Caressa: "Maurizio, ti da più fastidio aver perso proprio a Napoli?"

 

Risposta di un allenatore serio della Juve: "No, a me non dà fastidio aver perso a napoli. A me fa rabbia aver perso questa partita in questo modo vergognoso. Dovremo lavorare tutti affinchè non si ripeta".

 

Risposta dell'intoccabile Sarri: "No, non mi dà fastidio, anzi sono contento perchè se devo perdere meglio con questi ragazzi a cui sono tanto affezionato".

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.