Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

homer75

Benevento - Juventus 1-1, commenti post partita

Recommended Posts

1 ora fa, Marlow ha scritto:


 


Imho la squadra è più attrezzata dello scorso anno, la concorrenza non ha fenomeni, l'avversario più pericoloso credo sia l'Inter.
Saranno decisivi a sto punto gli scontri diretti.
Non abbiamo però distanze siderali da recuperare.


Inviato dal mio CPH1951 utilizzando Tapatalk
 

La squadra rispetto all'anno scorso ha più soluzioni offensive, ma ha inserito diversi giocatori giovani che hanno bisogno di tempo per crescere ancora e acquisire continuità di rendimento. Ho detto a inizio stagione che non mi sarei stupito se questo fosse stato un anno di ricostruzione/transizione e resto convinto che possa essere proprio così. Io credo che alla base ci sia un'idea di calcio buona, ci siano giocatori potenzialmente importanti (alcuni già lo sono ovviamente) e penso che bisogna lasciar lavorare tranquillo Pirlo, non aspettandosi risultati eclatanti da subito.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, SuperBlackWhite ha scritto:

La stagione aveva preso una determinata piega già prima del covid, e ripeto che in campionato la Juve ha tratto solo beneficio da ciò considerando il crollo dell’unica vera candidata, ovvero la Lazio.

Se la società decide di mandare via un allenatore dopo un solo anno ci sarà un motivo, esattamente come al Chelsea.

Bastava vedere il solo Ronaldo, avevano un rapporto freddo e distaccato, sui social nemmeno un minimo accenno all’allenatore dopo l’esonero... non si poteva di certo continuare.

Quest’anno il campionato è più competitivo, almeno fino ad ora è così, perché c’è la Roma che non ne ha persa ancora una, l’Inter che si è rinforzata, il Milan che ha un ritmo che nemmeno le altre big d’Europa hanno a momenti... 

Non dimentichiamoci che Pirlo è qui da appena tre mesi, che non ha fatto la preparazione estiva classica, non ha avuto mai de Ligt fino ad una settimana fa, ha avuto Ronaldo per poche partite, Dybala non ne parliamo neanche, Arthur deve ancora ambientarsi, Kulusevski è un classe 2000 che viene dal Parma, Chiesa è qui da neanche due mesi... 

Io ricordo che l’anno scorso di questi periodi si pareggiava con il Lecce, in casa con il Sassuolo, con il Genoa in 10 contro 11 per tutto il secondo tempo si è vinto solo grazie ad un rigore all’ultimo secondo, con la Lokomotiv Mosca partite bruttissime vinte non si sa come... e Sarri almeno ha potuto fare la classica preparazione estiva.

Si può fare meglio, questo è certo, infatti da qui a Natale bisogna iniziare a vincere con continuità cercando di schierare un 11 titolare, senza cambiare quattro o cinque elementi ad ogni partita.

Ronaldo è stato freddo pure con allegri eh.

Cmq io poco ci credo a questa storia dello spogliatoio contro.

E cmq al Chelsea non è stato cacciato ma è stato Sarri a forzare la mano per il ritorno in Italia.

Cmq ripeto : mandare via lui per prendere uno che mai ha fatto l'allenatore mi sembra una follia

Share this post


Link to post
Share on other sites

De Paul prende 1mln l'anno e sarebbe in sta squadra il miglior cc. Noi diamo 7 milioni a Ramsey che fa 2 partite, poi 5 in infermeria, 6 "deve recuperare la condizione" e poi riparte la giostra

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, Phyllis ha scritto:

Mandiamo via Pirlo. Va bene, il popolo reclama la sua testa.

Ripetiamo insieme: il problema è l'allenatore — che per inciso è il motivo per cui abbiamo già mandato via Allegri e Sarri.

Continuiamo nell'illusione collettiva che basta cambiare il frullatore per fare degli ottimi succhi con della frutta marcia/acerba.

 

A casa mia tre indizi (o esoneri) fanno una prova: forse abbiamo una rosa di gente strapagata e senza motivazioni?

Forse lo "stile Juve" è diventato pagare 7 milioni all'anno a Rabiot e Ramsey (non saranno i peggiori, ma per capirci il Napoli ne paga 6 per Koulibaly e la Lazio 4 per Immobile)?

 

Siamo passati dall'essere quelli che scoprivano Vidal e Pogba a zero, e prendevano Tevez a prezzo di saldo (ossatura dei nove consecutivi, per inciso), ad essere l'El Dorado dei mediocri pagati a peso d'oro, illudendoci che dargli uno stipendio faraonico li renda fenomeni.

No, un mediocre pagato 10 milioni rimane un mediocre. E un mediocre pagato 10 milioni viene alla Juve perché viene pagato 10 milioni, non certo per la maglia o per sputare il sangue in campo.

 

Gli unici che in campo sputano il sangue SEMPRE sono De Ligt, Ronaldo e Morata - di cui uno lo fa perché egocentrico nel senso positivo del termine (sconfitta della Juve = sconfitta personale) e uno perché è genuinamente legato all'ambiente.

 

Ma continuiamo a dirci che il problema è l'allenatore

Secondo me hai centrato il punto, partite come quelle di ieri, in cui magari la squadra è poco brillante perchè viene da partite di coppa infrasettimanali, le vinci sicuramente con il colpo del campione, ma le vinci anche con gente, come ha detto Pirlo, di personalità, che in campo non molla niente fino all'ultimo. In questo senso a questa Juve forse manca quell'ossatura, in passato rappresentata sempre dal gruppo di giocatori italiani, che spinge il gruppo a dare tutto sempre. Ieri io visto troppa gente trotterellare per il campo quando invece avremmo dovuto mettere il Benevento alle corde e alzare i ritmi.

Mi viene in mente quando qui si criticava Marotta perchè diceva che servivano giocatori che sapessero cosa voleva dire giocare nei campi di provincia in Italia. Beh, forse proprio tutti i torti non li aveva.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, pogba77 ha scritto:

Ronaldo è stato freddo pure con allegri eh.

 

Fino a Juve 1-2 Manchester di Novembre è stata una Juve schiacciasassi, devastante. Quel che è successo dopo rimane ancora oggi un mistero

Share this post


Link to post
Share on other sites
La squadra rispetto all'anno scorso ha più soluzioni offensive, ma ha inserito diversi giocatori giovani che hanno bisogno di tempo per crescere ancora e acquisire continuità di rendimento. Ho detto a inizio stagione che non mi sarei stupito se questo fosse stato un anno di ricostruzione/transizione e resto convinto che possa essere proprio così. Io credo che alla base ci sia un'idea di calcio buona, ci siano giocatori potenzialmente importanti (alcuni già lo sono ovviamente) e penso che bisogna lasciar lavorare tranquillo Pirlo, non aspettandosi risultati eclatanti da subito.
Posso concordare, ma alla Juve vogliono risultati, basti sentire le dichiarazioni di A.Agnelli nel dopo Lione.
Sarri aveva una squadra molto più abborracciata e vecchia.
Ricordiamo D.Costa, Higuain, Matuidi, sui primi 2 si poteva fare poco affidamento, il terzo è andato a giocare a Miami.

Inviato dal mio CPH1951 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Marlow ha scritto:

Posso concordare, ma alla Juve vogliono risultati, basti sentire le dichiarazioni di A.Agnelli nel dopo Lione.
Sarri aveva una squadra molto più abborracciata e vecchia.
Ricordiamo D.Costa, Higuain, Matuidi, sui primi 2 si poteva fare poco affidamento, il terzo è andato a giocare a Miami.

Inviato dal mio CPH1951 utilizzando Tapatalk
 

Sì ma Sarri era inviso a tutto l'ambiente mentre Pirlo secondo me gode di credito illimitato

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Gas016 ha scritto:

Potevi dirlo subito che sei un bambino cosi non perdevo tempo a risponderti... uno che mette 2 risate invece di dare una risposta sensata non può che essere un bambino

Quindi ti perdono

Penso che seguivo la Juve quando tu usavi ancora il ciuccio. Rispetto please. Se scrivi * non puoi pretendere che ti risponda a modo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Marlow ha scritto:

Posso concordare, ma alla Juve vogliono risultati, basti sentire le dichiarazioni di A.Agnelli nel dopo Lione.
Sarri aveva una squadra molto più abborracciata e vecchia.
Ricordiamo D.Costa, Higuain, Matuidi, sui primi 2 si poteva fare poco affidamento, il terzo è andato a giocare a Miami.

Inviato dal mio CPH1951 utilizzando Tapatalk
 

Sono d'accordo, ma la domanda che mi faccio è: se vuoi risultati subito ti affidi a un tecnico giovane e senza esperienza da allenatore come Pirlo o quest'ultimo lo scegli per un progetto più di lungo periodo? Visto e considerato anche il tipo di mercato e l'obiettivo di svecchiare la rosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sì ma Sarri era inviso a tutto l'ambiente mentre Pirlo secondo me gode di credito illimitato
Illimitato non credo.
I calciatori, soprattutto quando le cose vanno male, son bravi a defilarsi e cambiare opinione.
Servirà una grande dirigenza.

Inviato dal mio CPH1951 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cosa pazzesca è che in questi ultimi anni hanno imbottito la rosa di "esterni alti" con il risultato che il migliore - di gran lunga! - in quel ruolo ti tocca farlo giocare terzino destro perché nel frattempo hai creato dei buchi in rosa.

 

La rosa è numericamente corta nel reparto terzini e punte, e qualitativamente carente negli interni di centrocampo. In compenso abbonda in giocatori inutili come Ramsey, Bernardeschi, Chiesa, Dybala, Kulusevski, Rabiot. Inutili perché o non sai dove metterli perché dovunque li metti finisci per squilibrare la squadra oppure perché non sono mai risolutivi. Mai.

 

 

  • Mi Piace 1
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, gianmarco86 ha scritto:

Secondo me hai centrato il punto, partite come quelle di ieri, in cui magari la squadra è poco brillante perchè viene da partite di coppa infrasettimanali, le vinci sicuramente con il colpo del campione, ma le vinci anche con gente, come ha detto Pirlo, di personalità, che in campo non molla niente fino all'ultimo. In questo senso a questa Juve forse manca quell'ossatura, in passato rappresentata sempre dal gruppo di giocatori italiani, che spinge il gruppo a dare tutto sempre. Ieri io visto troppa gente trotterellare per il campo quando invece avremmo duvuto mettere il Benevento alle corde e alzare i ritmi.

Io temo siamo diventati l'esatto opposto di quello che Conte lamentava parlando di "gente che ha 10 euro in un ristorante da 100 euro", ossia gente che spende 100 euro in osteria per una zuppa e due fette di pane.

 

Il livello medio-basso del campionato e le sporadiche giocate dei fuoriclasse è tale da darci (o averci dato) una superiorità manifesta, ma in Champions i nodi vengono al pettine.

Tipo contro l'Ajax e il Lione: l'unico veramente incazzato era CR7 (per l'egocentrismo positivo di cui sopra), gli altri a metà tra il rassegnato e l'indifferente.

 

Stiamo costruendo una brutta copia di PSG e Manchester City: comprare giusto per collezionare figurine interessante al dollaro, peraltro non avendo nemmeno i big petrodollari per farlo (le toppe al bilancio post-CR7 docent).

Che nessuna delle due ci abbia finora vinto una Champions, mentre noi ci eravamo avvicinati con i vari Evra, Tevez, Pogba, Pirlo, etc., mi pare auto-eloquente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sono d'accordo, ma la domanda che mi faccio è: se vuoi risultati subito ti affidi a un tecnico giovane e senza esperienza da allenatore come Pirlo o quest'ultimo lo scegli per un progetto più di lungo periodo? Visto e considerato anche il tipo di mercato e l'obiettivo di svecchiare la rosa.
La domanda con cui controbatto è 'èPirlo un tecnico in grado di svecchiare e impostare un nuovo corso VINCENTE?'.
Credo nessuno lo sappia, non ha mai allenato.
Io spero di sì, ma non ho certezze.
La cosa più naturale sarebbe stata fargli allenare l'under 23 almeno un anno.

Inviato dal mio CPH1951 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Voglio ancora credere che la stagione si possa raddrizzare. Che un'amalgama di gruppo sia raggiungibile. Penso che fino a dicembre molto si possa rimediare, dopo diventa complicato se non impossibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Phyllis ha scritto:

Io temo siamo diventati l'esatto opposto di quello che Conte lamentava parlando di "gente che ha 10 euro in un ristorante da 100 euro", ossia gente che spende 100 euro in osteria per una zuppa e due fette di pane.

 

Il livello medio-basso del campionato è tale da darci (o averci dato) una superiorità manifesta, ma in Champions i nodi vengono al pettine.

Tipo contro l'Ajax, l'anno scorso: l'unico veramente incazzato era CR7 (per l'egocentrismo positivo di cui sopra), gli altri a metà tra il rassegnato e l'indifferente.

 

Stiamo costruendo una brutta copia di PSG e Manchester City: comprare giusto per collezionare figurine interessante al dollaro, peraltro non avendo nemmeno i big petrodollari per farlo (le toppe al bilancio post-CR7 docent). Che nessuna delle due ci abbia finora vinto una Champions è eloquente.

E io temo che le ultime 2 campagne acquisti abbiano azzerato questa superiorità manifesta. Pomeriggio il Milan va a +6.

 

Se mi chiedi come va a finire quest'anno ti rispondo: "non bene". E pensare che fino a 1 anno fa avrei giurato e spergiurato che la Juve avrebbe vinto 15 scudetti di fila.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sinceramente non mi arrabbio neanche.

 

Vedere giocatori sorridenti e spallucce dopo aver buttato via almeno 8 punti in 9 partite mi fa solo passare la voglia di guardare le partite.

 

Nessuno è incavolato, nessuno sembra avere una reazione. Boh. Zero voglia di vedere le prossime partite.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, gianmarco86 ha scritto:

Sono d'accordo, ma la domanda che mi faccio è: se vuoi risultati subito ti affidi a un tecnico giovane e senza esperienza da allenatore come Pirlo o quest'ultimo lo scegli per un progetto più di lungo periodo? Visto e considerato anche il tipo di mercato e l'obiettivo di svecchiare la rosa.

 

E' possibile che la società per due anni almeno sia stata convinta che la squadra fosse formidabile e che fosse solo un problema di manico. Di conseguenza i due allenatori silurati in sequenza record per una società come la Juve.

Dopo di che qualche dubbio deve essere venuto anche alla società e quindi ecco lo svecchiamento della rosa e un allenatore giovane. Quasi un voler dire, ok resettiamo, dentro i giovani e cerchiamo di costruire per il futuro. 

In questo scenario, è sottinteso che sia stata messa in conto un'annata di transizione.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, SuperBlackWhite ha scritto:

La stagione aveva preso una determinata piega già prima del covid, e ripeto che in campionato la Juve ha tratto solo beneficio da ciò considerando il crollo dell’unica vera candidata, ovvero la Lazio.

Se la società decide di mandare via un allenatore dopo un solo anno ci sarà un motivo, esattamente come al Chelsea.

Bastava vedere il solo Ronaldo, avevano un rapporto freddo e distaccato, sui social nemmeno un minimo accenno all’allenatore dopo l’esonero... non si poteva di certo continuare.

Quest’anno il campionato è più competitivo, almeno fino ad ora è così, perché c’è la Roma che non ne ha persa ancora una, l’Inter che si è rinforzata, il Milan che ha un ritmo che nemmeno le altre big d’Europa hanno a momenti... 

Non dimentichiamoci che Pirlo è qui da appena tre mesi, che non ha fatto la preparazione estiva classica, non ha avuto mai de Ligt fino ad una settimana fa, ha avuto Ronaldo per poche partite, Dybala non ne parliamo neanche, Arthur deve ancora ambientarsi, Kulusevski è un classe 2000 che viene dal Parma, Chiesa è qui da neanche due mesi... 

Io ricordo che l’anno scorso di questi periodi si pareggiava con il Lecce, in casa con il Sassuolo, con il Genoa in 10 contro 11 per tutto il secondo tempo si è vinto solo grazie ad un rigore all’ultimo secondo, con la Lokomotiv Mosca partite bruttissime vinte non si sa come... e Sarri almeno ha potuto fare la classica preparazione estiva.

Si può fare meglio, questo è certo, infatti da qui a Natale bisogna iniziare a vincere con continuità cercando di schierare un 11 titolare, senza cambiare quattro o cinque elementi ad ogni partita.

il campionato è più competitivo per il semplice fatto che la juve ha 6 punti in meno dell'anno scorso.

quando recupererà quel divario il campionato sarà meno competitivo....

scusa ma a questo punto del campionato ne avevamo vinte 7 e pareggiate 2. sarri durante la preparazione s'è beccato la polmonite.  in casa con il sassuolo? forse stai parlando di un periodo diverso.

poi va bene tutto, ma non è facendo disinformazione che si avvalora meglio ciò che c'è oggi. che io poi rispetto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, Phyllis ha scritto:

Io temo siamo diventati l'esatto opposto di quello che Conte lamentava parlando di "gente che ha 10 euro in un ristorante da 100 euro", ossia gente che spende 100 euro in osteria per una zuppa e due fette di pane.

 

Il livello medio-basso del campionato è tale da darci (o averci dato) una superiorità manifesta, ma in Champions i nodi vengono al pettine.

Tipo contro l'Ajax e il Lione: l'unico veramente incazzato era CR7 (per l'egocentrismo positivo di cui sopra), gli altri a metà tra il rassegnato e l'indifferente.

 

Stiamo costruendo una brutta copia di PSG e Manchester City: comprare giusto per collezionare figurine interessante al dollaro, peraltro non avendo nemmeno i big petrodollari per farlo (le toppe al bilancio post-CR7 docent).

Che nessuna delle due ci abbia finora vinto una Champions, mentre noi ci eravamo avvicinati con i vari Evra, Tevez, Pogba, Pirlo, etc., è auto-eloquente.

So che è un concetto che molti non condividono, ma resto dell'idea che la formula migliore sia sempre quella di avere uno zoccolo duro di calciatori italiani a cui aggiungere grandi giocatori stranieri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, badboy ha scritto:

Ci manca un giocatore "ignorante" a centrocampo, cosa intendo per "ignorante"? Un giocatore che a pochi minuti dalla fine, se scappi ti fa saltare la tibia. Un giocatore che non cerca l'uncinetto per giocare. Anche un giocatore alla Bonini per intenderci mica cerco il Vidal che era. Non abbiamo la cattiveria, il furore agonistico, ma non per mancanza di volontà ma per caratteristiche. Ma chi dovrebbe prendere a calci gli avversari? Bernardeschi,  Rabiot, Ramsey o Arthur? Giusto Bentancur, peccato che si capisca 10 minuti prima che sta per darti un calcio. Ma perchè serve chi dia calci? Certo che si!!!

Intanto l'Udinese rifila 3 pere alla Lazio.

Pirlo nella tesi aveva scritto che "quel tipo di centrocampo fisico anni '90 è superato". Per lui adesso il centrocampo deve essere composto da fighette senza attributi ma con tanta tecnica che in fase offensiva corrono avanti tenendosi per mano verso la porta... poi scriveva che "non si sarebbero dovuti fare lanci lunghi" (e voleva prendere come punta uno alto 1,97cm che fa del gioco aereo il suo punto di forza ed ovviamente sullo scatto nei 10 metri ci perde rispetto ad uno più basso) un po' di confusione c'era anche li.

 

 

Dai. Chi ha letto la tesi di Pirlo già aveva capito che le cose sarebbero andate così. E così andranno fino all'esonero.

 

Poi il mercato. Va bene Paratici, ma tu allenatore della juventus non vuoi metterci parola? Un buon allenatore la prima cosa che fa è farsi dare il numero di telefono di chi fa mercato e parlargli. Non che ti presenti con Frabotta, Portanova, Vrioni, ecc. come titolari togliendoli all'under 23 che già fa fatica a salvarsi in serie C tanto è scarsa.

 

 

 

Che poi gli vogliamo bene è indubbio ma l'allenatore adesso facciamolo fare ad Allegri che già conosce il mestiere e l'ambiente per favore!

Share this post


Link to post
Share on other sites
41 minuti fa, gianmarco86 ha scritto:

La squadra rispetto all'anno scorso ha più soluzioni offensive, ma ha inserito diversi giocatori giovani che hanno bisogno di tempo per crescere ancora e acquisire continuità di rendimento. Ho detto a inizio stagione che non mi sarei stupito se questo fosse stato un anno di ricostruzione/transizione e resto convinto che possa essere proprio così. Io credo che alla base ci sia un'idea di calcio buona, ci siano giocatori potenzialmente importanti (alcuni già lo sono ovviamente) e penso che bisogna lasciar lavorare tranquillo Pirlo, non aspettandosi risultati eclatanti da subito.

Quoto, ottimo commento 👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, badboy ha scritto:

Ci manca un giocatore "ignorante" a centrocampo, cosa intendo per "ignorante"? Un giocatore che a pochi minuti dalla fine, se scappi ti fa saltare la tibia. Un giocatore che non cerca l'uncinetto per giocare. Anche un giocatore alla Bonini per intenderci mica cerco il Vidal che era. Non abbiamo la cattiveria, il furore agonistico, ma non per mancanza di volontà ma per caratteristiche. Ma chi dovrebbe prendere a calci gli avversari? Bernardeschi,  Rabiot, Ramsey o Arthur? Giusto Bentancur, peccato che si capisca 10 minuti prima che sta per darti un calcio. Ma perchè serve chi dia calci? Certo che si!!!

Intanto l'Udinese rifila 3 pere alla Lazio.

Condivido, manca esattamente quella cattiveria agonistica e ripeto: vi ricordate quando Marotta sottolineava l'importanza, per vincere lo scudetto, di avere un gruppo di giocatori italiani che sapessero cosa significa affrontare certe partite nei campi di provincia in Italia? Ecco, credo che forse questo un pò ci manchi, questa squadra ha tanto talento, ma forse manca un pò la voglia di sudare più del dovuto in certe partite.

Share this post


Link to post
Share on other sites
31 minuti fa, pogba77 ha scritto:

Ronaldo è stato freddo pure con allegri eh.

Cmq io poco ci credo a questa storia dello spogliatoio contro.

E cmq al Chelsea non è stato cacciato ma è stato Sarri a forzare la mano per il ritorno in Italia.

Cmq ripeto : mandare via lui per prendere uno che mai ha fatto l'allenatore mi sembra una follia

Non era freddo Ronaldo nei confronti di Allegri, basti vedere la reazione di Cristiano durante la festa scudetto quando lo speaker ha chiamato Allegri, più l’abbraccio caloroso e le belle parole di saluto sui social. Per Sarri non ha speso nemmeno una parola.

Sarri è voluto tornare in Italia perché sapeva di essere stato scaricato dal Chelsea che stava aspettando che si liberasse Lampard.

Il fatto che sia stato scelto un allenatore che non ha mai allenato pur di mandare via Sarri direi che la dice lunga e deve far riflettere su quanto fosse impossibile continuare. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, Marlow ha scritto:

La domanda con cui controbatto è 'èPirlo un tecnico in grado di svecchiare e impostare un nuovo corso VINCENTE?'.
Credo nessuno lo sappia, non ha mai allenato.
Io spero di sì, ma non ho certezze.
La cosa più naturale sarebbe stata fargli allenare l'under 23 almeno un anno.

Inviato dal mio CPH1951 utilizzando Tapatalk
 

Oggi non possiamo dirlo con certezza, secondo me ha una buona idea di calcio e in parte si vede già. Proprio per questo però serve tempo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.