Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

homer75

Juventus - Dinamo Kiev 3-0, commenti post partita

Recommended Posts

5 ore fa, GGJOYA ha scritto:

Quindi il max a cui aspiriamo quest’anno che cos‘è? Posto in champions? Intertoto? spareggio playout con il crotone all’ultima giornata? 

La coppa delle coppe 😅

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, mirkodelpiero ha scritto:

Io non capisco. Ma lo capite che abbiamo una squadra nuova. Dobbiamo avere pazienza. Abbiamo la consapevolezza che siamo fortissimi e siamo una squadra giovane. Lo scudetto lo vinciamo ma anche se non lo vinciamo non fa nulla. Dovevamo rifondare e ringiovanire. 

Siediti un attimo e mettiti d'accordo con te stesso 😂...sei tu che non capisci o siamo noi che non capiamo?Lo scudetto lo vinciamo o non lo vinciamo?Per carità si puo' anche non vincere...succede nella vita ma...NON FA NULLA nun se po' senti...di fare fa 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, svexvii ha scritto:

Si vero, ma nei casi in cui rallentiamo prendiamo imbarcate paurose

Questo è il vero problema. Ma è una cosa che ha sottolineato anche Pirlo, quando dice che non sappiamo gestire i momenti della partita. È ovvio che non si possano fare 90 minuti venendo sempre a prendere palla in avanti, quindi nei momenti in cui si rifiata ci si deve compattare in una maniera diversa, e ripartire in contropiede. Tra l'altro abbiamo i giocatori per farlo. Sicuramente non è accettabile che si lasci tutto lo spazio concesso per il cross che ha portato all'occasione clamorosa del primo tempo. Lì tra Ramsey e Sandro hanno fatto un casino. Io spero che questi meccanismi vengano migliorati... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, carlein ha scritto:

Siediti un attimo e mettiti d'accordo con te stesso 😂...sei tu che non capisci o siamo noi che non capiamo?Lo scudetto lo vinciamo o non lo vinciamo?Per carità si puo' anche non vincere...succede nella vita ma...NON FA NULLA nun se po' senti...di fare fa 

Non credo Agnelli sia d'accordo sul "pazienza non vinciamo quest'anno" visto che sta portando avanti questa storia del 10 scudetto di fila già da parecchio .

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, ema88le ha scritto:

Non credo Agnelli sia d'accordo sul "pazienza non vinciamo quest'anno" visto che sta portando avanti questa storia del 10 scudetto di fila già da parecchio .

Non lo credo neanche io però se dovesse succedere dovrebbe prendersela un po' con se stesso 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Power trio e 3-0 secco!

Juve-Dynamo all’insegna della gioventù, con Chiesa e McKennie migliori in campo!

Capolavoro di Cristiano sefz che fa 750, e la chiude Morata, ormai una sentenza.

Buona prova, a parte la solita fase centrale in cui sembra che andiamo sempre un po’ in affanno.

Ottimo (e storico) arbitraggio della Frappart.

 

Partita dalle considerazioni relative, ma comunque valide, perché la Juve voleva la vittoria per continuare a garantirsi il gettone Camp Nou per il 1°posto (al momento un miraggio a mio modo di vedere) e alla Dynamo i punti servivano per la corsa all’Europa League con il Ferencvaros. Quindi gara vera.

L’aspetto che però ero più curioso di analizzare in questa partita era principalmente uno (a parte quelli ovvi che non cito), ovvero ciò che sta diventando un “logos” della stagione della Juve: un improvviso calo di resa nella fase centrale della partita, più o meno dal 30°/35° al 55°/60°/65°.

Beh, da questo punto di vista sono rimasto deluso.

Perché al di là che il risultato fosse ancora sull’1-0 in quel momento (offrendo quindi alla Dynamo la possibilità di cercare il pareggio), l’atteggiamento è stato per l’ennesima volta rilassato, facendo così riemergere l’avversario sul finale di tempo e per 10/15 minuti buoni della ripresa. Anche in questa partita!

E’ incredibile questa cosa, ormai non può essere un caso. E’ un calo fisiologico che attanaglia tutta la squadra, incapace di tenere l’attenzione per 90 minuti. Forse lo abbiamo evitato solo in un’occasione (che al momento non ricordo), ma quasi sempre abbiamo pagato dazio subendo spesso gol in questa fetta di partita. Cosa che oggi, fortunatamente, non è successa (anche se Szczesny c’ha dovuto mettere i guantoni in un paio di circostanze).

Non un buon segno a livello di continuità. E’ un difetto che speriamo di toglierci al più presto. Perché se è vero che nessuno (o comunque accade di rado) gioca 90 minuti a tutta, è pur vero che se tu hai un crollo di resa sempre nello stesso momento… significa che ne può approfittare chiunque.

 

Detto dei difetti… va detto che la Juve “giovane” ha le caratteristiche che hanno spesso i giovani: alti e bassi che devono trovare una certa stabilizzazione. Ne sono una prova proprio le partite di Chiesa e McKennie, autori anche di un paio uscite incolori in questo inizio di stagione, ma che stanno sempre più confermando di poterci stare benissimo in questa Juve.

L’americano dà un dinamismo unico a livello di rosa, quando c’è lui in campo sai che avrai un giocatore che può pressare l’avversario fino allo spogliatoio, che può lottare su ogni contrasto e recuerrti tanti palloni. Mostrando anche una tecnica di tutto rispetto, tra l’altro.

Per quanto riguarda Chiesa… beh, al battesimo del suo primo gol juventino va ricordato anche che oggi ha dato (già) il suo 4° assist (appena uno in meno di Cuadrado, ma, se aggiungiamo quello con la Fiorentina a San Siro, a livello stagionale sono pari). Sinonimo di un giocatore che incide nella partita, c’è poco da dire. Sicuramente talvolta un po’ arruffone, un po’ troppo a testa bassa, ma capace di strappare talmente tante volte, di sfoderare una tale quantità di azioni che poi qualcuna che diventa davvero importante c’è sempre.

Soddisfatto della prova di Alex Sandro, che sembra stia rientrando su buoni livelli, e Dio solo sa quanto ne avremmo bisogno a sinistra. Felice anche per l’esordio di Dragusin.

 

Per il resto normale amministrazione (quella che dovrebbe sempre essere una normale amministrazione, in certi casi), con una conferma felice: l’adattabilità della coppia Morata-Ronaldo. E su quest’ultimo due parole nel giorno del suo gol forse più facile in assoluto: ci sono giocatori ben felici, soddisfatti, e orgogliosi, giustamente, di chiudere a 100, 200, 300 gol in carriera. Risultati, a seconda dei casi, ottimi, grandi, grandissimi.

Ecco: 750! Settecentocinquanta! LEGGENDA!

 

Ora, PLEASEEE, diamo continuità in campionato, iniziamo a girare come si deve anche lì, perché ce n’è un gran bisogno!

  • Mi Piace 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, mirkodelpiero ha scritto:

Abbiamo la consapevolezza che siamo fortissimi

Tutto ci temono dopo questa vittoria.

Credo che il Barcellona neanche si presenterà alla prossima.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cose positive di ieri

- Chiesa ha fatto un ottimo lavoro sulla destra, sembra più a suo agio rispetto a sinistra.

- L' americano ha giocato bene in mezzo al campo mettendoci intensità e giocando a due tocchi con l'idea di verticalizzare appena possibile.

- Bentancur ha velocizzato la manovra rispetto ad Arthur. Il problema è che fa queste prestazioni una volta su 5 ed è troppo poco. 

- Morata e Ronaldo segnano e si muovono bene, anche se a mio parare sono un po' pigri nel fare il movimento negli spazi venendo incontro alla palla.

- Alex Sandro dei tempi migliori

 

Cosa non mi è piaciuto

- Ramsey: non riesce a dare un senso alle sue prestazioni. E' uno qualunque.

- Io continuo a vedere dalla TV dei corridoi dove è possibile verticalizzare ma la scelta preferita è sempre il passaggio indietro per paura di osare. E' un difetto che non riusciamo a toglierci.

- Gestione delle ripartenze: anche ieri 2/3 ripartenze gestite male, troppi tocchi, movimenti sbagliati. Rimane un mistero vista la tecnica e velocità dei nostri giocatori.

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, velas ha scritto:

Quale cambiamento di modulo? Quale?

Era 4-4-2 all'inizio, così è stato fino alla fine. 

Poi, che Ramsey e Berna si muovano in modo diverso a sinistra è un altro paio di maniche.

Ramsey agiva più da trequartista, Berna da ala pura larghissimo a sinistra.

demiral terzo centrale a destra mentre Danilo terzino a destra.

per me abbiamo cominciato con una specie di 3-4-3 è finito con un 4-4-2, o anche 4-2-4 con kulusevsky

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Kulusevski è forte 
Per me viene gestito malissimo da Pirlo 


Sono d'accordo, gioca troppo ad intermittenza e non ha un ruolo definito; all'inizio Pirlo aveva detto di vederlo attaccante ma poi lo ha confinato sulla fascia, boh...


Inviato dal mio SM-A315G utilizzando Tapatalk


Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, actarus ha scritto:

Ramsey agiva più da trequartista, Berna da ala pura larghissimo a sinistra.

demiral terzo centrale a destra mentre Danilo terzino a destra.

per me abbiamo cominciato con una specie di 3-4-3 è finito con un 4-4-2, o anche 4-2-4 con kulusevsky

 

Mi arrendo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
35 minuti fa, haciemmi ha scritto:

a parte tre gol una traversa e l'80% di possesso palla non abbiamo fatto nulla

infatti... non salvo neanche il risultato e i tifosi
 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, BaroneBirra87 ha scritto:

Sono d'accordo, gioca troppo ad intermittenza e non ha un ruolo definito

Inviato dal mio SM-A315G utilizzando Tapatalk
 

Indipendentemente dal ruolo ha avuto 2 ripartenze e nella prima è andato talmente piano che lo hanno rimontato tutti e nella seconda è incespicato sul pallone

Adesso, velas ha scritto:

Mi arrendo. 

E fai bene

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Leevancleef ha scritto:

Power trio e 3-0 secco!

Juve-Dynamo all’insegna della gioventù, con Chiesa e McKennie migliori in campo!

Capolavoro di Cristiano sefz che fa 750, e la chiude Morata, ormai una sentenza.

Buona prova, a parte la solita fase centrale in cui sembra che andiamo sempre un po’ in affanno.

Ottimo (e storico) arbitraggio della Frappart.

 

Partita dalle considerazioni relative, ma comunque valide, perché la Juve voleva la vittoria per continuare a garantirsi il gettone Camp Nou per il 1°posto (al momento un miraggio a mio modo di vedere) e alla Dynamo i punti servivano per la corsa all’Europa League con il Ferencvaros. Quindi gara vera.

L’aspetto che però ero più curioso di analizzare in questa partita era principalmente uno (a parte quelli ovvi che non cito), ovvero ciò che sta diventando un “logos” della stagione della Juve: un improvviso calo di resa nella fase centrale della partita, più o meno dal 30°/35° al 55°/60°/65°.

Beh, da questo punto di vista sono rimasto deluso.

Perché al di là che il risultato fosse ancora sull’1-0 in quel momento (offrendo quindi alla Dynamo la possibilità di cercare il pareggio), l’atteggiamento è stato per l’ennesima volta rilassato, facendo così riemergere l’avversario sul finale di tempo e per 10/15 minuti buoni della ripresa. Anche in questa partita!

E’ incredibile questa cosa, ormai non può essere un caso. E’ un calo fisiologico che attanaglia tutta la squadra, incapace di tenere l’attenzione per 90 minuti. Forse lo abbiamo evitato solo in un’occasione (che al momento non ricordo), ma quasi sempre abbiamo pagato dazio subendo spesso gol in questa fetta di partita. Cosa che oggi, fortunatamente, non è successa (anche se Szczesny c’ha dovuto mettere i guantoni in un paio di circostanze).

Non un buon segno a livello di continuità. E’ un difetto che speriamo di toglierci al più presto. Perché se è vero che nessuno (o comunque accade di rado) gioca 90 minuti a tutta, è pur vero che se tu hai un crollo di resa sempre nello stesso momento… significa che ne può approfittare chiunque.

 

Detto dei difetti… va detto che la Juve “giovane” ha le caratteristiche che hanno spesso i giovani: alti e bassi che devono trovare una certa stabilizzazione. Ne sono una prova proprio le partite di Chiesa e McKennie, autori anche di un paio uscite incolori in questo inizio di stagione, ma che stanno sempre più confermando di poterci stare benissimo in questa Juve.

L’americano dà un dinamismo unico a livello di rosa, quando c’è lui in campo sai che avrai un giocatore che può pressare l’avversario fino allo spogliatoio, che può lottare su ogni contrasto e recuerrti tanti palloni. Mostrando anche una tecnica di tutto rispetto, tra l’altro.

Per quanto riguarda Chiesa… beh, al battesimo del suo primo gol juventino va ricordato anche che oggi ha dato (già) il suo 4° assist (appena uno in meno di Cuadrado, ma, se aggiungiamo quello con la Fiorentina a San Siro, a livello stagionale sono pari). Sinonimo di un giocatore che incide nella partita, c’è poco da dire. Sicuramente talvolta un po’ arruffone, un po’ troppo a testa bassa, ma capace di strappare talmente tante volte, di sfoderare una tale quantità di azioni che poi qualcuna che diventa davvero importante c’è sempre.

Soddisfatto della prova di Alex Sandro, che sembra stia rientrando su buoni livelli, e Dio solo sa quanto ne avremmo bisogno a sinistra. Felice anche per l’esordio di Dragusin.

 

Per il resto normale amministrazione (quella che dovrebbe sempre essere una normale amministrazione, in certi casi), con una conferma felice: l’adattabilità della coppia Morata-Ronaldo. E su quest’ultimo due parole nel giorno del suo gol forse più facile in assoluto: ci sono giocatori ben felici, soddisfatti, e orgogliosi, giustamente, di chiudere a 100, 200, 300 gol in carriera. Risultati, a seconda dei casi, ottimi, grandi, grandissimi.

Ecco: 750! Settecentocinquanta! LEGGENDA!

 

Ora, PLEASEEE, diamo continuità in campionato, iniziamo a girare come si deve anche lì, perché ce n’è un gran bisogno!

Su Ronaldo alla tua considerazione aggiungo che voleva il 751 anche a partita finita 🤣🤣🤣

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, La Carogna ha scritto:

Sono d'accordo. Da subentrante è sempre complicato, tuttavia oggi ci ha messo del suo con qualche errore tecnico banale.

 

Però è assurdo che non giochi titolare più spesso. Quando la ha fatto, tranne contro il Barcellona, è sempre stato tra i migliori.

Ronaldo deve giocare.
Morata sarebbe un suicidio tenerlo fuori.
Dybala deve essere recuperato.
Chiesa è utile e ha gli stessi diritti di "Kulu" di giocare.

Purtroppo non si gioca in 16, Kulusevsky sta giocando poco solo perché la Juve è...la Juve, quindi la concorrenza è abbondante e qualificata.
Verrà anche il suo momento, l'importante è che si faccia trovare pronto anche quando gli vengono concessi solo 10-20'.
Ho l'impressione che è uno che si abbatte, invece alla Juve devi essere forte anche caratterialmente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, carlein ha scritto:

Si ma il progetto dov'è?Se vedessi una squadra con 5/6 giovani forti a cui manca un po d'esperienza capirei e mi farei andare bene anche qualche scoppola...Ma a parte De Ligt con chi lo fai il progetto?E poi la cosa che non sopporto è che manca entusiasmo in questa squadra...Non vedo la voglia di lottare con il coltello tra i denti su ogni palla,troppa gente molle che sorride,applaude e pochi che pensano a portare a casa il risultato

De Ligt non lo considererei un giovane ma un fenomeno, un Haaland della difesa, non si può oggettivamente pretendere di avere 5-6 “De Ligt”, perché in questo caso non sarebbe una squadra di giovani ma di fenomeni. Io credo che dei giovani di buone/ottime qualità li abbiamo, ma purtroppo il tempo per amalgamarli e nel caso di alcuni anche di crescere ci vuole. Mi sorprende molto la posizione di alcuni che vorrebbe già che questa squadra decollasse, per lo più in una stagione anomala dove non si è nemmeno fatto il classico ritiro estivo che per una squadra nuova sarebbe un toccasana.

Condivido la tua insofferenza in merito all’atteggiamento un po’ troppo molle, quello per averlo non è necessario chissà quale allenamento o ce l’hai o no e anche Pirlo aveva promesso una squadra che faceva del recupero la sua caratteristica principale, questo però non si è ancora visto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, Leevancleef ha scritto:

Power trio e 3-0 secco!

Juve-Dynamo all’insegna della gioventù, con Chiesa e McKennie migliori in campo!

Capolavoro di Cristiano sefz che fa 750, e la chiude Morata, ormai una sentenza.

Buona prova, a parte la solita fase centrale in cui sembra che andiamo sempre un po’ in affanno.

Ottimo (e storico) arbitraggio della Frappart.

 

Partita dalle considerazioni relative, ma comunque valide, perché la Juve voleva la vittoria per continuare a garantirsi il gettone Camp Nou per il 1°posto (al momento un miraggio a mio modo di vedere) e alla Dynamo i punti servivano per la corsa all’Europa League con il Ferencvaros. Quindi gara vera.

L’aspetto che però ero più curioso di analizzare in questa partita era principalmente uno (a parte quelli ovvi che non cito), ovvero ciò che sta diventando un “logos” della stagione della Juve: un improvviso calo di resa nella fase centrale della partita, più o meno dal 30°/35° al 55°/60°/65°.

Beh, da questo punto di vista sono rimasto deluso.

Perché al di là che il risultato fosse ancora sull’1-0 in quel momento (offrendo quindi alla Dynamo la possibilità di cercare il pareggio), l’atteggiamento è stato per l’ennesima volta rilassato, facendo così riemergere l’avversario sul finale di tempo e per 10/15 minuti buoni della ripresa. Anche in questa partita!

E’ incredibile questa cosa, ormai non può essere un caso. E’ un calo fisiologico che attanaglia tutta la squadra, incapace di tenere l’attenzione per 90 minuti. Forse lo abbiamo evitato solo in un’occasione (che al momento non ricordo), ma quasi sempre abbiamo pagato dazio subendo spesso gol in questa fetta di partita. Cosa che oggi, fortunatamente, non è successa (anche se Szczesny c’ha dovuto mettere i guantoni in un paio di circostanze).

Non un buon segno a livello di continuità. E’ un difetto che speriamo di toglierci al più presto. Perché se è vero che nessuno (o comunque accade di rado) gioca 90 minuti a tutta, è pur vero che se tu hai un crollo di resa sempre nello stesso momento… significa che ne può approfittare chiunque.

 

Detto dei difetti… va detto che la Juve “giovane” ha le caratteristiche che hanno spesso i giovani: alti e bassi che devono trovare una certa stabilizzazione. Ne sono una prova proprio le partite di Chiesa e McKennie, autori anche di un paio uscite incolori in questo inizio di stagione, ma che stanno sempre più confermando di poterci stare benissimo in questa Juve.

L’americano dà un dinamismo unico a livello di rosa, quando c’è lui in campo sai che avrai un giocatore che può pressare l’avversario fino allo spogliatoio, che può lottare su ogni contrasto e recuerrti tanti palloni. Mostrando anche una tecnica di tutto rispetto, tra l’altro.

Per quanto riguarda Chiesa… beh, al battesimo del suo primo gol juventino va ricordato anche che oggi ha dato (già) il suo 4° assist (appena uno in meno di Cuadrado, ma, se aggiungiamo quello con la Fiorentina a San Siro, a livello stagionale sono pari). Sinonimo di un giocatore che incide nella partita, c’è poco da dire. Sicuramente talvolta un po’ arruffone, un po’ troppo a testa bassa, ma capace di strappare talmente tante volte, di sfoderare una tale quantità di azioni che poi qualcuna che diventa davvero importante c’è sempre.

Soddisfatto della prova di Alex Sandro, che sembra stia rientrando su buoni livelli, e Dio solo sa quanto ne avremmo bisogno a sinistra. Felice anche per l’esordio di Dragusin.

 

Per il resto normale amministrazione (quella che dovrebbe sempre essere una normale amministrazione, in certi casi), con una conferma felice: l’adattabilità della coppia Morata-Ronaldo. E su quest’ultimo due parole nel giorno del suo gol forse più facile in assoluto: ci sono giocatori ben felici, soddisfatti, e orgogliosi, giustamente, di chiudere a 100, 200, 300 gol in carriera. Risultati, a seconda dei casi, ottimi, grandi, grandissimi.

Ecco: 750! Settecentocinquanta! LEGGENDA!

 

Ora, PLEASEEE, diamo continuità in campionato, iniziamo a girare come si deve anche lì, perché ce n’è un gran bisogno!

Solita e precisa analisi dell'incontro...ti ringrazio amico, perché a leggere altri interventi ho rischiato la cicuta.

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, maur ha scritto:

Il fatto è che non avremo mai 2 settimane per allenarci.

Comunque a me la squadra preoccupa soprattutto in difesa, mi sembra del tutto disorganizzata.

Come no?

Finita la CL, da settimana prossima...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri ho visto spesso 2 centrali difensivi (de Ligt e Demiral), un terzino di fascia sinistra (Sandro), un tornante di destra che a volte rientrava sulla linea difensiva (Chiesa). Dietro a tutto ciò c'era Bonucci e non sono riuscito a capire il significato del suo stare in campo; a quel punto poteva mettersi sulla linea mediana almeno avevamo un giocatore in più...La mia non è una critica a prescindere su Leo, mi è semplicemente sembrato uno spreco tenere buttato lì un giocatore che serviva a poco in quella posizione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarà che non ho seguito il live e ho visto la partita senza audio e per questo non ho subito influenze di nessun tipo, ma io ho visto una buona prestazione. Alcuni in particolare mi sono parsi finalmente convincenti come Mc Kennie e un ottimo Chiesa, oltre al solito Morata. Finalmente abbiamo

rivisto giocare un vero terzino sinistro.Se avessimo una forte mezzala al posto di Ramsey vedremmo una Juve migliore, secondo me. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, LibeLibeccio ha scritto:

Sono condizioni che hanno tutte le squadre tutti gli anni, non c’è niente di così particolare rispetto al consueto.

 

Vedo idee poco chiare.

Speriamo bene. 

Non tutti hanno rifondato con giocatori giovani e hanno cambiato guida tecnica nella stessa sessione, senza avere i canonici tre mesi di preparazione e mercato.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.