Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

bombazo

Lazio-Bayern Monaco 1-4 una partita che fa riflettere

Recommended Posts

8 ore fa, MASSIMO1983 ha scritto:

Buongiorno a te ! Ieri sera si e' notata la differenza di categoria tra il campionato italiano e quello tedesco. Ritmi altissimi e mentalita' superiore. Il Bayern non schierava nemmeno l'11 titolare.

ma che c'entra campionato Italiano campionato Tedesco

 

L'Atalanta lo prenderebbe a PALLONATE il Borussia Dortmund, la seconda squadra di Germania .ghgh 

 

Al contrario quindi Lazio Dortmund cosa avrebbe dimostrato? 

Quanto è scarso il campionato tedesco? 

 

Io penso che si fa un po' troppa confusione: il Bayern campione in carica della UEFA champions league e fresco vincitore del mondiale per club, ha pescato agli ottavi una squadra nettamente inferiore e l'ha arata in casa, a prescindere dalle belle individualità della Lazio. 

 

A me casomai fa riflettere della differenza tra la JUVENTUS e il BAYERN 

 

Ma le squadre in serie A sono nettamente più forti di quelle in Bundensliga 

  • Confuso 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, LuisDelSol ha scritto:

comunque ricordo che qui erano tutti contenti del fatto che ci fossimo liberati di coman, che veniva visto come una pippa a pedali.

ora tutti lo rimpiangono, pero'

Francamente ancora adesso non è che mi faccia impazzire, però è migliorato molto nel controllo palla e nel tiro, c'è però una qualità rimasta immutata nonostante gli infortuni e che era evidente già nel 2015: la sua agilità, il suo scatto e la sua capacità di saltare l'uomo (anche questa ancora di più affinata al Bayern), su quello si vedeva che era un prospetto interessante, ma era ancora molto acerbo nel modo di stare in campo e nella visione di gioco.
C'era chi lo criticava per il fisico troppo gracile (ma da noi si sa è pieno di fan dei corazzieri con gli scarpini) ma io non ero tra quelli, lo criticavo perchè tecnicamente era ancora un pò grezzo, ma certamente non era Matuidi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, garrison ha scritto:

Quando c'era Coman c'era ancora Marotta...ma è solo colpa di Paratici (poi se dici acquisti tipo Tévez Vidal Pogba...eh ma li era merito di Marotta).

Non è questione di essere furbi o attratti dalle plusvalenze ma di dover quadrare i conti (Kean era pure in scadenza)...anche Moggi ha dovuto vendere Vieri ed Henry...la Juve è rimasta competitiva comunque direi.

A me le uniche volpi sembrano quelli che scrivono su internet e credono di essere più furbi di quelli pagati milioni per gestire le squadre...

Paratici o Marotta poco importa. 

Ho sbagliato a scrivere un nome, sinceramente. 

Resta il fatto che i giovani e forti andavano tenuti a tutti i costi.. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non capisco. Si parte dicendo che non siamo ai livelli del Bayern e delle Big d'Europa, e ok, e poi si arriva nel finale al fatto che non vinceremo lo scudo perché l'Inter ha Conte?

Proprio il fatto che Conte sia stato sbattuto fuori a calci, come sempre, dall'Europa fa capire il livello del campionato italiano in confronto alle big europee. 

L'inter vincerà lo scudo per una serie di congiunzioni astrali che difficilmente ricapiteranno oltre che per il nostro masochismo, non certo perché li allena quello asfaltato come un pivello 2 volte su 2 da Sarri e che in Europa ha fatto peggio di noi. 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Applicare la proprietà transitiva nello sport in generale e in special modo nel calcio l’ho sempre trovato ridicolo, una * mentale che non tramonterà mai, perché fa appunto parte di quelle pippe che molti appassionati continuano ad alimentare.

 

 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, MASSIMO1983 ha scritto:

Buongiorno a te ! Ieri sera si e' notata la differenza di categoria tra il campionato italiano e quello tedesco. Ritmi altissimi e mentalita' superiore. Il Bayern non schierava nemmeno l'11 titolare.

ritmi altissimi non mi sembra... mentalità sicuramente, sembrava la Juve di Lippi

Share this post


Link to post
Share on other sites

ogni partita fa storia a se' , la verita' e' che i giocatori della lazio erano terrorizzati e si sono pisciati addosso , capita se non sei abituato a certi livelli ed e' un peccato perche' avevano buone possibilita' almeno ieri sera , al ritorno ne prendono 6 

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minutes ago, Franz Kuznetsov said:

C'era chi lo criticava per il fisico troppo gracile (ma da noi si sa è pieno di fan dei corazzieri con gli scarpini) ma io non ero tra quelli, lo criticavo perchè tecnicamente era ancora un pò grezzo, ma certamente non era Matuidi.

Perché bisogna andare a fare i bulli a Brescia e Lecce.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Juve ha speso più del Bayern e ha un monte ingaggi più alto. Al netto che abbiamo un tirocinante in panca le responsabilità sono evidenti 

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi piacerebbe davvero sapere tutti questi grandi estimatori di fagioli quante volte lo hanno visto giocare e in che contesti per giudicarlo in grado di fare il titolare in serie A e in Champions

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, Marcus Aurelius ha scritto:

I tedeschi fanno sempre le cose meglio degli altri, a parte cucinare, su quello sono terribili.

Prova a mangiare la minestra con le fettuccine fatte con uova ed erbe, è buonissima 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minutes ago, saxon said:

La Juve ha speso più del Bayern e ha un monte ingaggi più alto. Al netto che abbiamo un tirocinante in panca le responsabilità sono evidenti 

il Bayern ha una politica degli ingaggi "sostenibile" ed "efficiente". Hanno un tetto ingaggi anche molto alto (come si addice a una squadra di quel livello) ma difficilmente troverai la in mezzo contratti fatti a gente che non ne ha più oppure con termini temporali stupidi.

 

A parte Neuer, Müller, Boateng e Lewandowski che formano la storia ossatura tutti i restanti contratti sono giustificati. Pure quello alto di Sanè è giustificato.

 

6 milioni a Rabiot, 6 a Ramsey sarebbero da licenziamento in quel di Säbener Straße

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Storicamente il calcio italiano ha come problema l approccio alla partita o alla competizione..quasi un senso di sfiducia e pigrizia.Siamo un diesel e questo andava bene quando dalla tua avevi potere e talento per poter recuperare.Ad oggi non e piu cosi..non ti aspetta piu nessuno

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, vjetar s dinare ha scritto:

Onore al Bayern! Hanno pero' toppato pure loro con Kovac ed alla grande ma hanno avuto la fortuna di trovare il jolly in casa! Comunque non fosse per Evra Allegri aveva dato una lezione all'Allianz Arena ad un Bayern molto più forte di quello di ieri sera!

Ciao

 

Allegri, in quel match, sbagliò una sola cosa: la sostituzione troppo prematura di Morata (sino a quel momento brillantissimo). Dal momento di quella sostituzione, il match è cambiato (nel senso che il Bayern si è rovesciato nella nostra metà campo e la Juve non era più in grado di ripartire in contropiede). 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Icarius ha scritto:

Come si è consegnata all'Inter un paio di settimane fa.

Noi siamo un'incognita.

Io a Febbrario non ho ancora capito che genere di squadra siamo.

Mi sembra di vivere un lungo, infinito ed incerto precampionato...

Già vissuti questi periodi. Si chiamano ringiovanimento e costruzione. Ho 65 anni e ricordo periodi in cui si è ricostruito. Prima Picchi, poi deceduto e dopo Vikpalek poi il Trap che ha ricominciato a portare a casa trofei. Ricordo il periodo Maifredi, dal calcio utopico poi Lippi e di nuovo vittorie. Tralascio il periodo dal 2005 al 2010 in cui una grandissima Juve, di Capello, si apprestava a lasciare un segno, svanito in seguito a farsopoli. Poi Marotta e Conte, A. Agnelli. Nuovo ciclo straordinario durato 9 anni. Ora è così ma in società non hanno la bacchetta magica e per comprare campioni occorrono soldi veri ma causa covid... nisba.

Qualcuno si chiederà se per ringiovanire ci fosse bisogno di un allenatore inesperto. Me lo sono chiesto anch'io e mi sono dato una risposta. Mi fido della società e la squadra crescerà con l'allenatore. Unico rimpianto è non aver sfruttato come si deve cr7 in CL.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cosa che più deprime sono i risultati scaturiti finora dagli ottavi: tutte le vincenti il loro girone hanno vinto in trasferta, per quanto possa valere il fattore campo in questo strambo calcio di oggi. Soltanto noi abbiamo perso, per di più contro un avversario modesto come il Porto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sapevo sarebbe finita in goleada per il Bayern.

Queste sono gare che le squadre italiane non sanno interpretare.

 

E quest'anno, se dovessimo passare gli ottavi, avremmo grosse difficoltà contro chiunque.

Questa Juve non è una grande squadra, ma un cantiere.

Ci può stare. Speriamo di vedere risultati in 2/3 anni e qualche innesto forte a centrocampo.

 

Ciò detto, non si possono fare figure di m...da come contro il Porto. Questo è inaccettabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Verba volant ha scritto:

Le altre squadre possono farci poco se i giocatori si impuntano.

Vidal, ad esempio, arrivò perchè il Leverkusen decise di darlo a noi piuttosto che al Bayern ma il calciatore era d'accordo, altrimenti..

Su questo punto sono d'accordo, però potrebbero comunque cercare di ricavare un po' più soldi dalla vendita (non mi riferisco ai parametri 0, su quelli ci possono davvero fare poco a meno che non arriva tipo il City a dire al giocatore che lo vogliono anche loro). Ai giocatori dubito interessi a quanto vengono venduti. Faccio sempre l'esempio di Kimmich perché mi sembra davvero assurdo che uno come lui sia costato al Bayern solo 9M quando noi appena abbiamo chiesto informazioni per Locatelli (che comunque non mi sembra un predestinato) il Sassuolo ha pure alzato il prezzo dagli iniziali 35M a 45M.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, VOLTA J RE ha scritto:

Giusto, anche se resta comunque un po' di sana invidia nel vedere come i giocatori del Bayern sapessero sempre esattamente cosa fare, facevano passaggi senza guardare poiché sapevano che i compagni si smarcavano, si vedevano gli attaccanti che facevano continui movimenti e dettavano le verticalizzazioni.

Nel vedere invece la juve subentra una noia, una noia una noia… giocatori che non verticalizzano mai e che passano sistematicamente la palla indietro, gli attaccanti fermi come statuite ad aspettare il passaggio, che tanto non arriva, ma se anche arriva sono anticipati facilmente dai difensori.

Non so, mi sembra di vedere dei dilettanti che giocano per la prima volta insieme e non si conoscono e non sanno cosa vogliono fare i compagni.

Non so se è colpa di Pirlo, dei giocatori scarsi oppure boh… ma se qualcuno me lo spiegasse una buona volta, perché giochiamo sempre a caso quando anche un Crotone qualsiasi (con rispetto parlando) ha più gioco di noi.!!!!

Se qualcuno te lo spiega, fammi il favore di girare la risposta pure a me

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, Mahleriano ha scritto:

il Bayern ha una politica degli ingaggi "sostenibile" ed "efficiente". Hanno un tetto ingaggi anche molto alto (come si addice a una squadra di quel livello) ma difficilmente troverai la in mezzo contratti fatti a gente che non ne ha più oppure con termini temporali stupidi.

 

A parte Neuer, Müller, Boateng e Lewandowski che formano la storia ossatura tutti i restanti contratti sono giustificati. Pure quello alto di Sanè è giustificato.

 

6 milioni a Rabiot, 6 a Ramsey sarebbero da licenziamento in quel di Säbener Straße

infatti come management rispetto alla Juve siamo a Marchionne contro Alessio Secco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Batman&Robin ha scritto:

Ma le squadre in serie A sono nettamente più forti di quelle in Bundensliga 

Mah... limitandoci agli incontri di coppa degli ultimi anni, a parte la Juve le altre sono uscite spesso, a volte anche male.

Lasciando stare il Bayern, Il Lipsia ha bastonato il Napoli, il Gladbach ha eliminato l’Inter, l’Eintracht la Lazio, il Dortmund lAtalanta è il Napoli.

Il Bayern è off limits, ma il Lipsia vincerebbe la serie A in carrozza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.