Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Pep BlackWhite

Allegri è l'uomo giusto per un progetto basato sulla crescita dei giovani?

Allegri è l'uomo giusto per un progetto basato sulla crescita dei giovani?  

  1. 1. Non so voi ma io non ricordo che Allegri sia maestro nella crescita di un giovane, se non dal punto di vista umano e caratteriale. A parer mio invece sarebbe stato meglio un profilo alla Sarri (o qualcuno che trasmetta un'idea di calcio e che faccia crescere il tutto a livello qualitativo - tecnico - tattico). Cosa ne pensate voi?

    • Si, Allegri l'aziendalista è l'uomo giusto per la crescita di un gruppo giovane
      192
    • No, serviva un profilo più da campo per far emergere le capacità tecniche e rendere al max un gruppo di calciatori relativamente giovani
      356


Recommended Posts

2 hours ago, Veleno76 said:

Senza andare su nomi "illustri", basta puntare su allenatori emergenti che sanno gestire e far crescere i giovani.

In altri tempi (ad esempio quando si scelse Lippi che veniva da una buona stagione col Napoli o addirittura il Trap con ancora meno esperienza) si sarebbe puntato magari su un De Zerbi, su Italiano, Juric, ecc... vista la situazione.

Allenatori in qualche modo moderni ed "affamati" che avrebbero portato freschezza ed entusiasmo. Caratteristiche che non può aver oggi un allenatore che si sente secondo me arrivato come Allegri, abituato più come hai scritto a gestire squadre già "inquadrate". 

Rispetto ad un tempo, io ho notato che siamo troppi ancorati a vecchi concetti per cui si deve sempre andare  sul nome affermato. Cosa secondo me sbagliatissima.

Nella nostra storia i grandi cicli sono sempre partiti da gente nuova e giovane.

 

guardando le prime tre partite della Juve, al di la` degli errori del polacco che comunque hanno inciso sul risultato e sul morale della squadra, quando la juve e` in fase di costruzione, e` evidente che chiunque ha la palla tra i piedi non sa cosa fare, soprattutto a centrocampo.

 

Tanto e` che le migliori azioni sono vnute fuori da ripartenze o lanci lunghi.

Questa cosa e` molto preoccupante.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, kleiner ha scritto:

E perchè non ha accettato secondo te?

Per amore della juve?

Cmq te lo hai messo nei top 5 al mondo come allenatore...sto aspettando ancora il perchè te lo metta così in alto, come garbatamente ti avevo chiesto

Perchè è tra i migliori a mettere la squadra in campo e ad apportare gli opportuni cambi in corso di gara. Perchè è straordinario nella gestione delle risorse tecniche a disposizione e nel cementare la coesione del gruppo (ovviamente basta rileggere le dichiarazioni dei suoi calciatori del passato, io non invento nulla). Perchè i risultati parlano per lui e solo chi ha due fette di prosciutto sugli occhi non capisce e vede che oltre ai tanti trionfi in Italia con Juve e Milan ha raggiunto due finali Champions perse con le due spagnole che in quel momento storico rappresentavano il meglio a livello mondiale. 

Sono 50 anni che seguo il calcio e non mi meraviglio più di nulla ma credo sia tempo perso confrontarsi con chi è annebbiato dai pregiudizi e dal conformismo e dalle opinioni trend del momento.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 11/9/2021 Alle 21:37, Believeland ha scritto:

Allegri e progetto non possono stare nella stessa frase.

 

Però chi auspica Conte o Zidane è veramente un sognatore, la rosa è troppo scarsa per questi nomi, serviva un volto nuovo in rampa di lancio che accettasse qualche anno di ricostruzione con annesse figuracce.

 

Adesso tocca attendere che scadano i contratti di metà rosa per pensare anche solo ad immaginare un futuro.

tra cui quello dell'allenatore

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Juve 76 77 ha scritto:

Perchè è tra i migliori a mettere la squadra in campo e ad apportare gli opportuni cambi in corso di gara. Perchè è straordinario nella gestione delle risorse tecniche a disposizione e nel cementare la coesione del gruppo (ovviamente basta rileggere le dichiarazioni dei suoi calciatori del passato, io non invento nulla). Perchè i risultati parlano per lui e solo chi ha due fette di prosciutto sugli occhi non capisce e vede che oltre ai tanti trionfi in Italia con Juve e Milan ha raggiunto due finali Champions perse con le due spagnole che in quel momento storico rappresentavano il meglio a livello mondiale. 

Sono 50 anni che seguo il calcio e non mi meraviglio più di nulla ma credo sia tempo perso confrontarsi con chi è annebbiato dai pregiudizi e dal conformismo e dalle opinioni trend del momento.

Vabbè te sei il babbo di allegri, non c'è altra spiegazione a quest'idolatria sconfinata.

E poi basta con le due finali, anche Cuper ha portato il Valencia in finale, e solo a macs due sberle colossali valgono come titoli morali vinti.

Nelle due finali abbiamo preso sette pere in totale, giocato con barzagli 40enne e mi dici che è il migliore a mettere la squadra in campo?

Io, oltre l'intuizione del 4231 del 2017, vedo solo un gran catenacciaro.

 

Ps: nell'ultima finale di champions , il chelsea partiva da sfavorito come noi e aveva davanti il city (il meglio a livello mondiale, cit.).

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, kleiner ha scritto:

Vabbè te sei il babbo di allegri, non c'è altra spiegazione a quest'idolatria sconfinata.

E poi basta con le due finali, anche Cuper ha portato il Valencia in finale, e solo a macs due sberle colossali valgono come titoli morali vinti.

Nelle due finali abbiamo preso sette pere in totale, giocato con barzagli 40enne e mi dici che è il migliore a mettere la squadra in campo?

Io, oltre l'intuizione del 4231 del 2017, vedo solo un gran catenacciaro.

 

Ps: nell'ultima finale di champions , il chelsea partiva da sfavorito come noi e aveva davanti il city (il meglio a livello mondiale, cit.).

Non so se ridere o rabbrividire a leggere certe cose...Buona giornata

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualcuno ha ascoltato l'ultima conferenza di Mourinho? Uno che, per semplificare, con catenaccio e contropiede ha vinto tutto. Ha parlato di analisti, big data ecc...concludendo che il calcio si è evoluto e rifiutarsi di accogliere il cambiamento non è intelligente. Chi non continua a formarsi si ferma. E chi si ferma è perduto. La franchigia della Red Bull nel calcio è uno dei pochi club veramente meritocratici. Danno squadre in mano a persone con modestissimo passato da calciatore ma che hanno dimostrato di avere competenze calcistiche nel coaching e management sportivo. Allegri non è l'uomo giusto per ricostruire le fondamenta di una squadra che gioca in un contesto calcistico profondamente mutato. Grande gestore ma non serve questo in questa fase a noi.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, kleiner ha scritto:

Vabbè te sei il babbo di allegri, non c'è altra spiegazione a quest'idolatria sconfinata.

E poi basta con le due finali, anche Cuper ha portato il Valencia in finale, e solo a macs due sberle colossali valgono come titoli morali vinti.

Nelle due finali abbiamo preso sette pere in totale, giocato con barzagli 40enne e mi dici che è il migliore a mettere la squadra in campo?

Io, oltre l'intuizione del 4231 del 2017, vedo solo un gran catenacciaro.

 

Ps: nell'ultima finale di champions , il chelsea partiva da sfavorito come noi e aveva davanti il city (il meglio a livello mondiale, cit.).

ma ci sono solo io che negli anni scorsi, quelli di allegri, vedeva un'allenatore che spesso ci metteva interi gironi d'andata per trovare un quadra ?

interi gironi a fare esperimenti su esperimenti, spostando uomini a destra ed a manca, mascherati dalla superiorità tecnica schiacciante della rosa che ci faceva vincere comunque ?

boh, sembra la gallina dalla uova d'oro allegri per molti qui dentro, boh.

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, bonve ha scritto:

ma ci sono solo io che negli anni scorsi, quelli di allegri, vedeva un'allenatore che spesso ci metteva interi gironi d'andata per trovare un quadra ?

interi gironi a fare esperimenti su esperimenti, spostando uomini a destra ed a manca, mascherati dalla superiorità tecnica schiacciante della rosa che ci faceva vincere comunque ?

boh, sembra la gallina dalla uova d'oro allegri per molti qui dentro, boh.

 

È quello che ha messo dybala tuttocampista (citazione sua).

Vediamo se con chiesa riesce a depotenziarlo perché rientra poco in difesa.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, kleiner ha scritto:

Vabbè te sei il babbo di allegri, non c'è altra spiegazione a quest'idolatria sconfinata.

E poi basta con le due finali, anche Cuper ha portato il Valencia in finale, e solo a macs due sberle colossali valgono come titoli morali vinti.

Nelle due finali abbiamo preso sette pere in totale, giocato con barzagli 40enne e mi dici che è il migliore a mettere la squadra in campo?

Io, oltre l'intuizione del 4231 del 2017, vedo solo un gran catenacciaro.

 

Ps: nell'ultima finale di champions , il chelsea partiva da sfavorito come noi e aveva davanti il city (il meglio a livello mondiale, cit.).

Cardiff è stata imbarazzante. Ovviamente le colpe non sono tutte dell'allenatore, anche perché in campo vanno i giocatori, ma è stata una partita preparata male e gestita peggio. Solo qui dentro si può leggere che era una sconfitta annunciata ecc Chissà perché quando si fa notare che il Real era così ingiocabile che l'Atletico è andato ai rigori contro la stessa squadra, nessuno replica mai.. 

Comunque inutile parlare del passato, max è tornato con carta bianca e dovrà portare risultati in linea con il suo contratto 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io penso che è un ragionamento che non sta in piedi, se non per attaccare gratuitamente il nostro allenatore. Il terzo più vincente della nostra storia centenaria. Un allenatore che ha dato prova di sapere far crescere i giovani dovunque è stato, compresi Sassuolo, Cagliari, ma anche Milan e Juventus.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io comunque voglio iniziare a vedere qualcosa del "nuovo Allegri" nei prossimi mesi 

dei lieti ricordi di quanto fatto da 7 a 2 anni fa me ne faccio davvero poco 

come ha detto lo stesso Max, è "roba da museo" 

Fino ad ora ho visto molto poco, tranne che una squadra che ha catenacciato da Udine a Napoli, ma diamo il beneficio del dubbio dato che siamo solo a 3 partite

5 ore fa, Veleno76 ha scritto:

Senza andare su nomi "illustri", basta puntare su allenatori emergenti che sanno gestire e far crescere i giovani.

In altri tempi (ad esempio quando si scelse Lippi che veniva da una buona stagione col Napoli o addirittura il Trap con ancora meno esperienza) si sarebbe puntato magari su un De Zerbi, su Italiano, Juric, ecc... vista la situazione.

Allenatori in qualche modo moderni ed "affamati" che avrebbero portato freschezza ed entusiasmo. Caratteristiche che non può aver oggi un allenatore che si sente secondo me arrivato come Allegri, abituato più come hai scritto a gestire squadre già "inquadrate". 

Rispetto ad un tempo, io ho notato che siamo troppi ancorati a vecchi concetti per cui si deve sempre andare  sul nome affermato. Cosa secondo me sbagliatissima.

Nella nostra storia i grandi cicli sono sempre partiti da gente nuova e giovane.

 

Purtroppo la gente "nuova e giovane" verrebbe mangiata dal circolo senatoriale 

Allegri è stato scelto proprio per questo

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, saxon ha scritto:

Cardiff è stata imbarazzante. Ovviamente le colpe non sono tutte dell'allenatore, anche perché in campo vanno i giocatori, ma è stata una partita preparata male e gestita peggio. Solo qui dentro si può leggere che era una sconfitta annunciata ecc Chissà perché quando si fa notare che il Real era così ingiocabile che l'Atletico è andato ai rigori contro la stessa squadra, nessuno replica mai.. 

Comunque inutile parlare del passato, max è tornato con carta bianca e dovrà portare risultati in linea con il suo contratto 

Ben detto. A questo punto si pongono due domande:

 

1) ci riuscirà?

2) cosa accadrà in caso contrario?

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Doktor Flake ha scritto:

Io comunque voglio iniziare a vedere qualcosa del "nuovo Allegri" nei prossimi mesi 

dei lieti ricordi di quanto fatto da 7 a 2 anni fa me ne faccio davvero poco 

come ha detto lo stesso Max, è "roba da museo" 

Fino ad ora ho visto molto poco, tranne che una squadra che ha catenacciato da Udine a Napoli, ma diamo il beneficio del dubbio dato che siamo solo a 3 partite

Purtroppo la gente "nuova e giovane" verrebbe mangiata dal circolo senatoriale 

Allegri è stato scelto proprio per questo

Perchè negli anni i "senatori" invece che fungere da guida per i più giovani o i nuovi, hanno fatto più i proprio interessi, con nessuno che li metteva in "riga", ed anzi li spalleggiava. 

Io non ce l'ho con AA, però bisogna ammettere che molte situazioni spiacevoli sono nate dalla sua testa, quando ha iniziato a mettere davanti le proprie amicizie contro gli interessi della Juve. Se ha un difetto, è proprio questo.

Sempre per tornare al passato, Moggi, Giraudo e Bettega, comandavano come dirigenza (con la proprietà dietro che lasciava la gestione) e non erano amici di nessuno. Finchè eri utile alla causa tutto ok. Ma quando c'era da tagliare o mettere la gente al proprio posto lo facevano senza tanti fronzoli. Loro stavano sopra, l'allenatore dettava legge nel proprio ambito (sportivo), i giocatori facevano i giocatori con i vari "gradi" all'interno dello spogliatoio.

Ed invece negli ultimi anni ho visto troppo salti di competenze (o almeno sono trapelati diversi "sconfinamenti"), che hanno incrinato un po' tutta una macchina in apparenza perfetta.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
45 minuti fa, Doktor Flake ha scritto:

Io comunque voglio iniziare a vedere qualcosa del "nuovo Allegri" nei prossimi mesi 

dei lieti ricordi di quanto fatto da 7 a 2 anni fa me ne faccio davvero poco 

come ha detto lo stesso Max, è "roba da museo" 

Fino ad ora ho visto molto poco, tranne che una squadra che ha catenacciato da Udine a Napoli, ma diamo il beneficio del dubbio dato che siamo solo a 3 partite

Purtroppo la gente "nuova e giovane" verrebbe mangiata dal circolo senatoriale 

Allegri è stato scelto proprio per questo

Aggiungo che questa faccenda del "circolo senatoriale" andrebbe risolta prima di subito. 

La dirigenza deve imporsi, farsi sentire e far abbassare la cresta ai calciatori (che in quanto tali dovrebbero pensare solo a giocare). 

Se il potere di una società di calcio è in mano ad alcuni calciatori si rischia l'anarchia. 

Il caso Sarri è emblematico secondo me, indipendentemente dal nome dell'allenatore,  che può piacere o meno, non è possibile che i senatori si siano  sostituiti alla dirigenza decidendo che quel tipo di allenatore non andava bene. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 10/9/2021 Alle 12:07, Pep BlackWhite ha scritto:

è questo il mio timore, il non avere schemi per dei giovani potrebbe essere controproducente!! 

 

Ad Allegri invece piace molto far adattare i giocatori fuori ruolo, essere duttile dovrebbe essere l'arma in più, non la consuetudine... 

Ma tu cosa intendi esattamente per schema?

Mi dici in queste 3 partite i fuori ruolo che abbiamo avuto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 10/9/2021 Alle 11:22, J Solo ha scritto:

No

Lo era Sarri per me

Senza Chiellini e Bonucci però

Sarri? Ma hai visto la Lazio ieri? Irriconoscibile rispetto a quella vista con Inzaghi, un obbrobrio

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi, questa discussione serve solo a raggruppare chi non vuole ammettere che allegri è stato il miglior allenatore italiano degli ultimi 11 anni. e che prenderlo è una garanzia.

chi spara panzane sul non gioco, i giovani da addestrare, la mentalità, gli schemi... non accetta che ha ragione allegri quando dice che il calcio è semplice. i suoi risultati lo dimostrano. il suo contratto. le chiamate del real.

chi gli sputa contro probabilmente è un provinciale che si è tracannato gli scudetti del bel gioco e quelli morali.

se credete  che attraverso un gioco organizzato come quello di sarri, guardiola, etc si ottengano gli stessi risultati che con allegri, a parità di budget, siete degli incompetenti. scritto senza offesa, ci sono centinaia di allenatori e opinionisti che ci credono nel gioco offensivo organizzato. sono frottole. la squadra deve avere equilibrio,  difendersi bene e giocare in funzione del risultato. difendersi sull'uomo a zero a proprio favore sernplicenente perché è più facile chiuderla negli spazi.

se non ci  volete credere, pazienza.

sta discussione andrà avanti per 4 anni, sappiatelo.

  • Grazie 2
  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.