Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Pep BlackWhite

Allegri è l'uomo giusto per un progetto basato sulla crescita dei giovani?

Allegri è l'uomo giusto per un progetto basato sulla crescita dei giovani?  

  1. 1. Non so voi ma io non ricordo che Allegri sia maestro nella crescita di un giovane, se non dal punto di vista umano e caratteriale. A parer mio invece sarebbe stato meglio un profilo alla Sarri (o qualcuno che trasmetta un'idea di calcio e che faccia crescere il tutto a livello qualitativo - tecnico - tattico). Cosa ne pensate voi?

    • Si, Allegri l'aziendalista è l'uomo giusto per la crescita di un gruppo giovane
      192
    • No, serviva un profilo più da campo per far emergere le capacità tecniche e rendere al max un gruppo di calciatori relativamente giovani
      356


Recommended Posts

37 minuti fa, localpero ha scritto:

ragazzi, questa discussione serve solo a raggruppare chi non vuole ammettere che allegri è stato il miglior allenatore italiano degli ultimi 11 anni. e che prenderlo è una garanzia.

chi spara panzane sul non gioco, i giovani da addestrare, la mentalità, gli schemi... non accetta che ha ragione allegri quando dice che il calcio è semplice. i suoi risultati lo dimostrano. il suo contratto. le chiamate del real.

chi gli sputa contro probabilmente è un provinciale che si è tracannato gli scudetti del bel gioco e quelli morali.

se credete  che attraverso un gioco organizzato come quello di sarri, guardiola, etc si ottengano gli stessi risultati che con allegri, a parità di budget, siete degli incompetenti. scritto senza offesa, ci sono centinaia di allenatori e opinionisti che ci credono nel gioco offensivo organizzato. sono frottole. la squadra deve avere equilibrio,  difendersi bene e giocare in funzione del risultato. difendersi sull'uomo a zero a proprio favore sernplicenente perché è più facile chiuderla negli spazi.

se non ci  volete credere, pazienza.

sta discussione andrà avanti per 4 anni, sappiatelo.

Secondo me 4 mesi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Blackadder ha scritto:

Conte non rimetterà più piede alla juve, come pure Del Piero.

Finchè resta Agnelli...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 12/9/2021 Alle 19:59, blacktop ha scritto:

A prescindere da chi vuole conte e chi non lo vuole riconoscergli i suoi meriti penso sia giusto

Detto questo non ti scordare che il presidentissimo fa piazza pulita di tutti quelli che lo oscurano .schiaf

quella è una caratteristica di casa Agnelli, accadde con Moggi e Giruado

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'unica speranza è Conte Antonio from Lecce: con acciuga bollito e demotivato che ormai si atteggia a santone stiamo perdendo solo tempo

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Blackadder ha scritto:

Conte non rimetterà più piede alla juve, come pure Del Piero.

sempre per lo stesso motivo per cui marotta è stato allontanato.

sempre per lo stesso motivo per cui sarri è stato cacciato all'istante e si mettono in panchina i pirlo.

sempre per lo stesso motivo per cui ad allegri hanno fatto un contratto di quattro anni secchi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Lord Ludwig ha scritto:

Ben detto. A questo punto si pongono due domande:

 

1) ci riuscirà?

2) cosa accadrà in caso contrario?

Risultati credo che ne porterà perché il gioco speculativo di allegri in Italia è vincente.. Non appena sarà riuscito a dare un assetto accettabile alla fase difensiva, arriveranno anche i risultati.. Poi se saranno o meno coerenti con l'ingaggio vedremo.. Di sicuro la rosa non è inferiore a quella delle milanesi o del Napoli.. Anche se qui tra un po' per giustificare allegri diranno che siamo peggio del Sassuolo.. Poi ovviamente bisogna avere un pizzico di fortuna e soprattutto non avere infortuni ai giocatori più forti.. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Gnn ha scritto:

La Sisal dava prima di Napoli-Juve un possibile ritorno di Conte a 50, dopo anche Malmoe e Milan è probabile che la quota scenda a 15

 

Non so se la Juve possa permettersi due allenatori a libro paga. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vediamo come finirà l'anno! Magari ci stupisce! Comunque vada una cosa è certa, l'anno prox dobbiamo tagliare tutti i "rami secchi" della rosa e prendere "veri" giocatori!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 13/9/2021 Alle 19:29, localpero ha scritto:

ragazzi, questa discussione serve solo a raggruppare chi non vuole ammettere che allegri è stato il miglior allenatore italiano degli ultimi 11 anni. e che prenderlo è una garanzia.

chi spara panzane sul non gioco, i giovani da addestrare, la mentalità, gli schemi... non accetta che ha ragione allegri quando dice che il calcio è semplice. i suoi risultati lo dimostrano. il suo contratto. le chiamate del real.

chi gli sputa contro probabilmente è un provinciale che si è tracannato gli scudetti del bel gioco e quelli morali.

se credete  che attraverso un gioco organizzato come quello di sarri, guardiola, etc si ottengano gli stessi risultati che con allegri, a parità di budget, siete degli incompetenti. scritto senza offesa, ci sono centinaia di allenatori e opinionisti che ci credono nel gioco offensivo organizzato. sono frottole. la squadra deve avere equilibrio,  difendersi bene e giocare in funzione del risultato. difendersi sull'uomo a zero a proprio favore sernplicenente perché è più facile chiuderla negli spazi.

se non ci  volete credere, pazienza.

sta discussione andrà avanti per 4 anni, sappiatelo.

Io credo che il gioco organizzato (o chiamiamolo "bel gioco") alla lunga porti ad importi a livello europeo, perché grazie a quello puoi trovare diverse soluzioni che magari un top player non in giornata non ti darebbe... e noi in ogni santa finale di Champions abbiamo sempre quei 2/3, di cui ti fidi totalmente, che svaniscono nel nulla. Un gioco organizzato porterebbe magari il Kean di turno a sfruttare una triangolazione, una sovrapposizione o un dai e vai fatto a memoria senza attendere l'illuminazione di un Dybala. Se poi lo stesso lo riesci a fare inserendo con il tempo dovuto diversi top tra i titolari, allora il risultato diventa spettacolo.

Preferisco attaccare sul 1-0 cercando di fare il secondo e anche il terzo, senza dover fare tutta la partita muro prendendo poi anche gol e vanificando il tutto.

Ps. anche i calciatori ultimamente dicono di propendere verso allenatori "di campo" (dopo ovviamente aver pattuito i soldi)

 

Il 13/9/2021 Alle 20:12, Blackadder ha scritto:

Conte non rimetterà più piede alla juve, come pure Del Piero.

Lo spero, non è più degno (e non perché sia andato ai rivali)

Il 13/9/2021 Alle 22:45, saxon ha scritto:

Risultati credo che ne porterà perché il gioco speculativo di allegri in Italia è vincente.. Non appena sarà riuscito a dare un assetto accettabile alla fase difensiva, arriveranno anche i risultati.. Poi se saranno o meno coerenti con l'ingaggio vedremo.. Di sicuro la rosa non è inferiore a quella delle milanesi o del Napoli.. Anche se qui tra un po' per giustificare allegri diranno che siamo peggio del Sassuolo.. Poi ovviamente bisogna avere un pizzico di fortuna e soprattutto non avere infortuni ai giocatori più forti.. 

Allegri è tornato ad essere il mio allenatore quindi ha il mio sostegno nonostante tutto

Per il compito in Italia forse entro un paio d'anni troviamo la quadra, sulla lunga competizione è seriamente in gamba...

Quando torneremo (se) competitivi in Champions però preferirei altro, ma prima di cambiare allenatore abbiamo la priorità di cambiare 3/4 di rosa attuale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minutes ago, Pep BlackWhite said:

Io credo che il gioco organizzato (o chiamiamolo "bel gioco") alla lunga porti ad importi a livello europeo, perché grazie a quello puoi trovare diverse soluzioni che magari un top player non in giornata non ti darebbe... e noi in ogni santa finale di Champions abbiamo sempre quei 2/3, di cui ti fidi totalmente, che svaniscono nel nulla. Un gioco organizzato porterebbe magari il Kean di turno a sfruttare una triangolazione, una sovrapposizione o un dai e vai fatto a memoria senza attendere l'illuminazione di un Dybala. Se poi lo stesso lo riesci a fare inserendo con il tempo dovuto diversi top tra i titolari, allora il risultato diventa spettacolo.

Preferisco attaccare sul 1-0 cercando di fare il secondo e anche il terzo, senza dover fare tutta la partita muro prendendo poi anche gol e vanificando il tutto.

Ps. anche i calciatori ultimamente dicono di propendere verso allenatori "di campo" (dopo ovviamente aver pattuito i soldi

il kean di turno ci ha fatto uscire con l'ajax. le triangolazioni ci hanno fatto uscire col lione.

un gioco organizzato ha fatto spendere a una società inglese miliardi di euro per non fare un tiro in porta, in finale, non schierando attaccanti.

quindi, ti posso solo scrivere che ti sbagli.

il calcio funziona come dice allegri. è banale, ma è così.

comunque è inutile insistere, tanto si è capito l'andazzo: allegri può solo vincere, gli altri allenatori-guru pure se perdono clamorosamente vi fanno divertire e siete contenti.

il problema vero è che voi siete spettatori di una esibizione e lo sport non vi interessa: non lo conoscete, pensate asoddisfare le vostre voglie estetiche, pensate che giocar bene abbia un senso a prescindere dal risultato.

è un degrado generazionale, sfruttato per far soldi da chi deve vendere high-ligths, magliette e abbonamenti.

ma lo sport dà ragione ad allegri.

 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me nel calcio hai tre modi per poterti imporre e definirti un allenatore di spessore:

 

- un "perfezionista" del gioco (Guardiola - Sarri - Klopp)

- un "gestore" di campioni / fuoriclasse (Ancelotti, che comunque al Milan il gioco te lo trovò pure - Mourinho - Allegri)

- un "generale" (Simeone - metterei anche Conte rimanendo obiettivo ma in Europa ha i suoi limiti)

 

Attualmente fuoriclasse non ne abbiamo nella rosa attuale quindi forse, ripeto forse, abbiamo un allenatore non adatto al periodo storico e che non potremo sfruttare al 100%

 

Ps. Nedved che, in barba a tutto ciò che ha detto Cherubini qualche giorno fà, dichiara "Champions? Certo che proveremo a vincerla, si dice che abbiamo una squadra molto giovane, è più o meno vero, ma abbiamo una squadra nuova che ha tutte le carte in regola per competere anche in Europa, io sono molto fiducioso" non fa bene all'ambiente, mi conferma che ai piani alti non ci hanno ancora capito granché... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, localpero ha scritto:

il kean di turno ci ha fatto uscire con l'ajax. le triangolazioni ci hanno fatto uscire col lione.

un gioco organizzato ha fatto spendere a una società inglese miliardi di euro per non fare un tiro in porta, in finale, non schierando attaccanti.

quindi, ti posso solo scrivere che ti sbagli.

il calcio funziona come dice allegri. è banale, ma è così.

comunque è inutile insistere, tanto si è capito l'andazzo: allegri può solo vincere, gli altri allenatori-guru pure se perdono clamorosamente vi fanno divertire e siete contenti.

il problema vero è che voi siete spettatori di una esibizione e lo sport non vi interessa: non lo conoscete, pensate asoddisfare le vostre voglie estetiche, pensate che giocar bene abbia un senso a prescindere dal risultato.

è un degrado generazionale, sfruttato per far soldi da chi deve vendere high-ligths, magliette e abbonamenti.

ma lo sport dà ragione ad allegri.

 

 

Allegri ha vinto sempre con squadre molto più forti degli avversari , e un anno ha pure perso con la squadra più forte ( il Milan contro la Juve di Conte ); sul fatto che il giocare cercando di vincere o giocare per non perdere siano più o meno vincenti ti faccio L esempio del trap , grande personaggio, bravissimo a gestire i campioni ma che grazie al suo gioco eccessivamente difensivista e poco coraggioso ha vinto meno di quanto avrebbe potuto con quella magnifica Juve della prima metà degli anni 80 

  • Haha 2
  • Confuso 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho votato sì. 

perchè Allegri è un Allenatore.

Adesso vediamo di recuperare sti punti in classifica nonostante la medocrità dell'organico. 

Un sentito ringraziamento a Paratici e alla Società. 

Avete fatto dei casini allucinanti. Non ci avete capito più una mazza. 

Eppure sempre belli arrogantelli in prima linea.

Dopo 2 stagioni agghiaccianti tra Sarri e Pirlo non vedo motivo alcuno per votare no comunque. 

Speriamo riesca a metterci una pezza. 

Non si pu fare granchè con sta banda di improbabili in rosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 13/9/2021 Alle 11:56, Granpasso ha scritto:

Pienamente d'accordo. Se proprio si voleva ricostruire svecchiando gradualmente la squadra, tanto valeva tenere Pirlo o prendere un allenatore giovane con più esperienza di Pirlo. Insomma l'impressione è che Max era perfetto per il dopo Conte e che non lo sia assolutamente per il post Sarri/Pirlo. Comunque, cercando di essere un minimo ottimisti, dopo una partenza così disastrosa, tra errori dei giocatori e vaccate del tecnico, non si potrà che fare meglio, speriamo già a partire da domani.......

Guarda che i veri obiettivi dichiarati in conferenza stampa sono "tornare a vincere", non qualificazione alla champions, ma tornare a vincere.. se non lo dovesse fare significa che tutte le storielle del corto muso e dei risultati sono vaccate. E' stato chiamato per i risultati, se non dovesse portarli certificherebbe che è un venditore di fumo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come se io a lavoro avessi un ragazzo da insegnare e inserire nel mestiere, a questo ragazzo però non gli faccio toccare mai nulla per mesi, finché non mi rompo un braccio e allora sono obbligato, questo ragazzo si dimostra valido e fa le cose pure da solo. È merito mio averlo valorizzato? Averlo utilizzato il giusto? No. Questo è Allegri coi giovani, conservatore da sistema feudale, agli antipodi di Borussia o Ajax, che usa il paragone di Messi e Ronaldo così da frapporre subito distanze oceaniche che i giovani devono attraversare prima di mettere il muso fuori dal nido. Insomma un maestro Myaghi da cabaret. Qui si parla col senno di poi facendo i discepoli del maestro, cosicché Kean è diventato qualcuno grazie a lui. E Kean che parla bene di Allegri lo accosto placidamente a Ronaldo che dice siamo fiduciosi prima di una partita contro la Lokomotiva Mosca dove poi non spiccico' palla, dichiarazioni che lasciano il tempo che trovano. E cmq ovvio che nomini lui, non aveva altri.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ai giovani bisogna insegnare la marcatura a uomo, moderna come proposto e non continuare più con la pratica controproducente della zona in difesa, in area dagli effetti, ricadute negative, in particolare nascita dei gol evitabili e scomparsa dei difensori puri; siccome Allegri non la insegna ai titolari della Juventus forse perché non è in grado di assolvere a questo compito, non lo ritengo l’uomo giusto del progetto per la crescita dei giovani.

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Cipio ha scritto:

Come se io a lavoro avessi un ragazzo da insegnare e inserire nel mestiere, a questo ragazzo però non gli faccio toccare mai nulla per mesi, finché non mi rompo un braccio e allora sono obbligato, questo ragazzo si dimostra valido e fa le cose pure da solo. È merito mio averlo valorizzato? Averlo utilizzato il giusto? No. Questo è Allegri coi giovani, conservatore da sistema feudale, agli antipodi di Borussia o Ajax, che usa il paragone di Messi e Ronaldo così da frapporre subito distanze oceaniche che i giovani devono attraversare prima di mettere il muso fuori dal nido. Insomma un maestro Myaghi da cabaret. Qui si parla col senno di poi facendo i discepoli del maestro, cosicché Kean è diventato qualcuno grazie a lui. E Kean che parla bene di Allegri lo accosto placidamente a Ronaldo che dice siamo fiduciosi prima di una partita contro la Lokomotiva Mosca dove poi non spiccico' palla, dichiarazioni che lasciano il tempo che trovano. E cmq ovvio che nomini lui, non aveva altri.

Dybala, Kean, Coman titolare alla prima di campionato, gli stessi Morata e Pogba... Non mi viene in mente un solo giovane forte che Allegri non abbia valorizzato. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Spietzle ha scritto:

Dybala, Kean, Coman titolare alla prima di campionato, gli stessi Morata e Pogba... Non mi viene in mente un solo giovane forte che Allegri non abbia valorizzato. 

Kean lo escludiamo, o se mi dici no argomenta allora perché sennò anch'io posso dire che è no e basta. Dybala l'hai preso come titolare, non è un giovane da inserire, era titolare al Palermo quando era una signorina squadra. Coman valorizzato da Allegri? Ahah, vabbeh, parlare con i pasdaran è inutile.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Spietzle ha scritto:

Dybala, Kean, Coman titolare alla prima di campionato, gli stessi Morata e Pogba... Non mi viene in mente un solo giovane forte che Allegri non abbia valorizzato. 

Pogba quando arrivò minnesota aveva già due anni di calcio italiano con la Juve alle spalle e aveva già dimostrato di essere un centrocampista top

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.