Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

IoBiancoNero

Cerchiamo i giocatori che ci servono?

Recommended Posts

8 minuti fa, Polposiscion ha scritto:

Il problema è che ,al momento,non servono ragazzini ma gente carismatica.

poi 1/2 si possono pure tenere ma non è quella la priorità "oggi".

 

: nel mirino un terzino.  Davero ? .svengo   quattro anni per accergersene.

Pure un leader di cc non sarebbe male.qualcosa che somigli a uno Zidane,Nedved,Pirlo.....

guarda che il tizio che cerca il terzino in Argentina è il tizio del Torino ... non della Juve...  😄

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, IoBiancoNero ha scritto:

 

Se il quote voleva essere una replica al mio commento, ho parlato anche di osservatori e non solo di scouting apposta. Per scouting intendevo proprio i giovani sotto i 18 anni circa, questo va fatto di pari passo ma neanche da essere un novello Dortmund o Ajax, l'altra cosa che intendevo era cercare gente come nell'esempio di Vidal, di 22/23 anni o comunque oltre lo scouting giovanile in giro per l'Europa. Per capirci con un altro esempio, i Zapata e i Kessie prima che diventino qualcuno (cosa che toccherà fare a te). McKennie va già bene perché si avvicina a questo criterio, anche se in mezzo al disordine di Paratici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi fermo al titolo.

Cerchiamo i giocatori che ci servono? No. Andiamo a occasioni e offerte dei procuratori. 

Non esiste programmazione a breve, medio o lungo termine che sia.

 

Abbiamo in rosa almeno 4 esterni/ali di destra e zero di sinistra, non abbiamo un centrale mancino oltre a Chiellini che è disponibile solo il 30 febbraio degli anni dispari, non abbiamo una riserva del terzino sinistro dal 1999, non abbiamo un 9 ma abbiamo due 11 entrambi scarsi, non abbiamo un mediano che sia uno, non abbiamo mezzali sinistre... ma di che parliamo?

  • Grazie 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Cipio ha scritto:

Se il quote voleva essere una replica al mio commento, ho parlato anche di osservatori e non solo di scouting apposta. Per scouting intendevo proprio i giovani sotto i 18 anni circa, questo va fatto di pari passo ma neanche da essere un novello Dortmund o Ajax, l'altra cosa che intendevo era cercare gente come nell'esempio di Vidal, di 22/23 anni o comunque oltre lo scouting giovanile in giro per l'Europa. Per capirci con un altro esempio, i Zapata e i Kessie prima che diventino qualcuno (cosa che toccherà fare a te). McKennie va già bene perché si avvicina a questo criterio, anche se in mezzo al disordine di Paratici.

no rispondevo citando te al tizio di sopra che non aveva capito il senso della questione. Sono d'accordo con quanto hai scritto su. 

Il punto è che Zapata e Kessie non li paghi 7 e rotti netti come Rabiot... né li dovesti pagare mi pare quasi 30 come MK ! 

La mia impressione è che non è una questione solo di "disordine": lavoriamo male E POI sbagliamo l'investimento puntandoci su troppi soldi. 

Con Rabiot, se pur il metodo era condivisibile... ma davanti alle richieste.. lasci perdere, viri su gente che come scrivi tu comunque dovrai aspettare che diventino qualcuno... ma non li ricopri d'oro primache abbiano dimostrato alcunché.

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, IoBiancoNero ha scritto:

no rispondevo citando te al tizio di sopra che non aveva capito il senso della questione. Sono d'accordo con quanto hai scritto su. 

Il punto è che Zapata e Kessie non li paghi 7 e rotti netti come Rabiot... né li dovesti pagare mi pare quasi 30 come MK ! 

La mia impressione è che non è una questione solo di "disordine": lavoriamo male E POI sbagliamo l'investimento puntandoci su troppi soldi. 

Con Rabiot, se pur il metodo era condivisibile... ma davanti alle richieste.. lasci perdere, viri su gente che come scrivi tu comunque dovrai aspettare che diventino qualcuno... ma non li ricopri d'oro primache abbiano dimostrato alcunché.

Rabiot a 23 anni era meglio del Rabiot di adesso, se avessimo preso quel giocatore lì avrei detto forse. Kessie adesso si parla di rinnovarlo a quelle cifre, ma perché può dire di meritarle o comunque può discuterne (è il perno del Milan che adesso sta rimpiazzando man mano con Tonali, un esempio tira l'altro).

 

Io so che la Juve un tempo era la prima a fare cosi, proprio perché non poteva spendere troppo per i campioni già affermati e quindi valorizzava ciò che trovava al discount, almeno questa è l'impressione che ho dai ricordi sbiaditi (mi viene in mente Ibrahimovic), adesso invece sembra l'ultima che deve rincorrere l'esempio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Cipio ha scritto:

Io so che la Juve un tempo era la prima a fare cosi, proprio perché non poteva spendere troppo per i campioni già affermati e quindi valorizzava ciò che trovava al discount, almeno questa è l'impressione che ho dai ricordi sbiaditi (mi viene in mente Ibrahimovic), adesso invece sembra l'ultima che deve rincorrere l'esempio.

Si il troppo ha stroppiato... Poi per 7 mln non prendiamo Ronaldo.. evabbe.

Ma in effetti la manica larga è un problema, come si dice: la necessità aguzza l'ingegno.

Benvenga Arrivbene a sto punto

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, IoBiancoNero ha scritto:

è mia opinione che la Juventus faccia troppo poco sul versante della ricerca attiva di nuovi giocatori

c'è un mio conoscente che ...nel suo piccolo ...fa il procuratore/agente...ma a grandi linee funziona così:

 

i procuratori sono i veri "osservatori". Loro hanno una nutrita schiera di sottoposti che fanno scouting...a cui girano una piccola percentuale solo se riescono a piazzare il giocatore . E sono proprio questi ultimi sconosciuti..che muniti di direttive...santa pazienza e passione ...girano per i campi...in cui spesso per entrare allo stadio devono pure pagare ..finché almeno si fanno qualche amicizia al botteghino o con qualche addetto di quella data società. A proprie spese anche all'estero ...con rimborsi spesso solo promessi.

 

una volta individuato un calciatore di buone caratteristiche...lo segnalano all'agente che lo contatta...poi...fanno il giro delle sette chiese a proporli alle varie società... in cui si ritiene ne abbiano bisogno in quel ruolo. 

 

la società...ci pensa ...vede qualche video se c'è....ci ragiona...alcune più serie pretendono un colloquio col calciatore ...e se il caso se lo prende.

 

ecco cosa è diventato lo scouting dell'era moderna.

 

per quanto ne sappia io ..lo "scouting" è in mano ai procuratori e alla loro cerchia di molteplici sottoposti...chiamiamoli aspiranti osservatori....per non dire altro.

 

 

 

una chicca....spesso il procuratore si presenta alle società già con le cifre che il giocatore pretende.  e altre volte...lo piazza comunque in società amiche in cui vige reciprocità.

 

A volte basta segnalare un nome ..per quel ruolo....e la società dice sì...anche telefonicamente .senza neanche averlo mai visto in faccia il giocatore. spesso Non hanno voglia e soldi per cercarseli in proprio.

 

nelle società minori questo giro conviene perché non sono loro ad allestire la rete...... è l'agente/procuratore fidato che si occupa dello scouting...che lo fa a tempo pieno 365 giorni all'anno....tramite i suoi tanti sottoposti ....

 

 serve un po' a tutti...perché è una giostra in cui ci girano tante persone...e in cui ci sono tanti interessi.

 

in proporzione fanno così anche le grandi squadre. chi più chi meno.

 

non voglio entrare nel dettaglio 

ma insomma direi che quello che emerge a noi semplici tifosi....diciamo che è solo la punta di un iceberg.

 

 

 

questo per quanto riguarda il cosiddetto scouting minore...fino a primavere famose comprese.

 

per i giri di calciatori già affermati o famosi...non lo so. ma posso diciamo "immaginare"

 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, eli2000 ha scritto:

E chi li conosce Cherubini e Arrivabene? 

Nessuno, ma loro non sono la rete di scout, dovrebbero però saper raccogliere quello che la rete di scout individua, speriamo ne abbianola capacità, in questo lavoro non ci si improvvisa. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tralasciando l'argomento scouting, la mia impressione è che nelle strategie di mercato non si tenga mai conto delle reali necessità della squadra.

 

Il centrocampo è ridotto così per questo, si è smantellato senza considerare quello che ci serviva.

La difesa farà una fine anche peggiore, appena usciranno di scena Bonucci e Chiellini.

Sugli esterni alti abbiamo passato anni a mettere insieme i doppioni.

In avanti ci troviamo con Morata e Kean, e in società NESSUNO ha realizzato che né l'uno né l'altro sono in grado di difendere palla mentre la squadra sale.

 

Non siamo mai maturati né nella pianificazione né nella scelta dei giocatori, li acquistiamo ancora a "occasioni" sparando a caso nel mucchio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, IoBiancoNero ha scritto:

Sono quasi d'accordo. Perché se nel merito la cosa è come la descrivi tu...  poi, oltre a essere l'unico caso.. dopo Vidal leggo sopra... lo abbiamo ricoperto d'oro e adesso non possiamo gestire il fallimento dell'investimento (che ci sta! eh! per carità, nessuno ha la palla di vetro!)

Qui si da per sicuro che Haaland da noi avrebbe fatto sfracelli.

Magari arriva in Serie A e dopo qualche tempo diventa un Kalinic... l'errore di valutazione è dietro l'angolo. Per questo la ricerca del giocatore "sconosciuto"  va fatta anche tenedo sotto controllo le spese... altrimenti il giochino si rompe subito.. Fai un errore da 50 mln come con Rabiot e ti bruci.

E' vero lo stipendio di Rabiot, in rapporto al contributo che sta dando il giocatore, è esagerato. Però se ci pensi 50 milioni sono il prezzo che tra stipendio e costo del cartellino avresti comunque speso per prenderlo. Invece di fare così lo hai preso a parametro 0, dandogli più stipendio di quello che vale realmente, ma spalmando il costo in più anni. Alla fine il parametro 0 è sempre un'arma a doppio taglio...i giocatori vogliono arrivarci per riuscire a spillare più soldi alle società in fase di contrattazione.

Per quanto riguarda Haaland è vero, magari da noi avrebbe fatto male magari invece avrebbe fatto 2 gol a partita. Questo non lo sappiamo e probabilmente non lo sapremo mai (:(). 

Il giochino si rompe quando compri 5 giovani e pensi che tutti e 5 diventino dei fenomeni. E' un ragionamento che si può fare adesso per Soulè: tutti si aspettino che giochi titolare, che trovi spazio in prima squadra solo perché l'ha convocato l'Argentina (che poi a quanto pare è una convocazione preventiva perché da quello che ho letto poteva essere naturalizzato italiano). Poi magari una partita la gioca, fa male perché ci sta che puoi far male soprattutto contro le difese italiane, e parte il carro degli attacchi. 

Io penso che con l'under 23 un passo avanti verso l'utilizzo del vivaio l'abbiamo fatto, poi bisogna vedere l'utilizzo che se ne vuole fare. La Juventus, che ci piaccia o no, è un'azienda e come tutte le aziende deve avere come obiettivo quello di guadagnare. Il vivaio, nelle idee di chi comanda, potrebbe anche solo essere un tesoretto per la vendita e non per l'utilizzo. Chi lo sa...

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Trezegol96 ha scritto:

E' vero lo stipendio di Rabiot, in rapporto al contributo che sta dando il giocatore, è esagerato. Però se ci pensi 50 milioni sono il prezzo che tra stipendio e costo del cartellino avresti comunque speso per prenderlo. Invece di fare così lo hai preso a parametro 0, dandogli più stipendio di quello che vale realmente, ma spalmando il costo in più anni. Alla fine il parametro 0 è sempre un'arma a doppio taglio...i giocatori vogliono arrivarci per riuscire a spillare più soldi alle società in fase di contrattazione. 

Sarà, ma per me ci sono almeno 10 giocatori in che prendi per la METÀ e valgono più di Rabiot...  Almeno 10.

Ma non bisogna andarli a cercare in gioelleria... cioè da quelle squadre esose che non hanno problemi di soldi i cui giocatori li devi strapagare. Devi andare al discount.

 

Lo stesso Bernardeschi è meglio di Rabiot e infatti in CL ha giocato lui nelle ultime 3 che erano delicate (Chelsea e 2x Zenith) Cioè Allegri Rabiot non lo vede proprio quando si fa difficile. Lo butta dentro con la viola...  perché no dopotutto... se non è in grado nemmeno di giocare contro una squadra di mezza classifica allora NON è da Juventus... 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, IoBiancoNero ha scritto:

Sarà, ma per me ci sono almeno 10 giocatori in che prendi per la METÀ e valgono più di Rabiot...  Almeno 10.

Ma non bisogna andarli a cercare in gioelleria... cioè da quelle squadre esose che non hanno problemi di soldi i cui giocatori li devi strapagare. Devi andare al discount.

 

Lo stesso Bernardeschi è meglio di Rabiot e infatti in CL ha giocato lui nelle ultime 3 che erano delicate (Chelsea e 2x Zenith) Cioè Allegri Rabiot non lo vede proprio quando si fa difficile. Lo butta dentro con la viola...  perché no dopotutto... se non è in grado nemmeno di giocare contro una squadra di mezza classifica allora NON è da Juventus... 

 

Guarda, per come la penso io adesso come adesso qualsiasi centrocampista prendi è in grado di performare più di Rabiot. 

Io spero di non vederlo più titolare nel nostro centrocampo, mi andrebbe bene anche Bernardeschi al suo posto, chiunque ma non più lui. Il fatto è che Allegri ha speso sempre belle parole per il francese, per cui la vedo dura che d'ora in poi venga messo a marcire in panchina (cosa che meriterebbe viste le prestazioni). Ci spero, ma la vedo dura...anche perché è l'unico mancino (insieme a Berna, ma due ruoli diversi) che abbiamo a centrocampo e Allegri più di una volta in conferenza ha ribadito che a sinistra i vari McKennie, Locatelli, Arthur e Bentancur fanno fatica a giocare...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 10/11/2021 Alle 08:21, Genioweb23 ha scritto:

Se non entra un simil Marotta nello staff tecnico e Del Piero non usciremo mai da questa situazione.

 

Questi messaggi mi fanno abbastanza sorridere.

Mi ricordo di quelli che si leggevano quando c'era marotta da noi e si proponeva un qualche talento (spesso gente poi destinata al più misero anonimato) in cui entrava sempre qualche fenomeno a dire:

"Ma Marotta questo qui non sa neanche chi sia....lui cponosce solo i giocatori della serie A, é il classico dirigente mediocre da Sampdoria".

E spesso si invocava Nedved, come dirigente che "conosce quello che é la Juve".

Adesso (mi sa gli stessi utenti con nickname diversi) che al timone c'é (anche) Nedved, invocano il ritoprno di Marotta o un simil-Marotta (che non vuol dire niente....Cherubini oggi fa esattamente il ruolo che faceva Marotta) e più volte leggo il nome di Del Piero, che non si capisce perché dovrebeb avere maggiori competenze di un Nedved (forse perché parla bene in TV...ma anche Pirlo parlava benissimo in TV eppure...).

Insomma la verità è che son sempre meglio quelli che non ci sono.

 

Sul topic in sé, i top club europei raramente cercano profili di giocatori "sconosciuti", al massimo giocatori giovani pagandoloi tantissimo, come nel caso del real, prendendo perle (Vinicius) e granchi (Jovic), ma comunque sono profili già molto noti a tutti.

La leggenda forumistica del dirigente talent scout che va a scovare i campioni che non conosce nessuno (una volta era Sabatini il soggetto preferito....poi spese un fottìo per soffiarci Iturbe e a qualcuno dei dubbi cominciarono a venire...) é dura a morire comunque.

Il calciomercato é una realtà a noi sconosciutra, dove si muovono centinaia di procuratori oramai, é abbastanza puerile pensare allo scout in termini "romantici" come una volta.
Peraltro la Juve recente ha acquistato giocatori, giovanissimi, relativamente poco conosciuti, come Kaio Jorge e Ihattaren (quest'ultimo forse era meglio di no...), sfruttando anche le scadenze contrattuali. E ha preso Rovella che é ampiamente il miglior 2001 italiano.

E ne acquista continuamente per le giovanili (non siamo troppo fortunati con gli infortuni Soldberg e Muharemovic che abbiamo preso e che sembravano bravi bravi si sono fatti male entrambi di brutto).

Semplicemebte la maggior parte del Forum non lo sa o pensa che prendere i giocatori sconosciuti sia prendere solo Haaland o Mbappé (che stranamente non sono stati presi da Barcellona o Bayern quando erano ragazzini ma da Salisburgo e Monaco....).

Share this post


Link to post
Share on other sites

La tendenza è certamente cambiata: il ringiovanimento della rosa è un progetto partito l’anno scorso. 

A parte lo scambio Arthur/Pjanic, ci siamo buttati sul mercato delle “occasioni” a parametro zero, che delle volte non ha sempre reso in campo (Can/Ramsey/Rabiot); ci è andata meglio con Pogba / Pirlo / Khedira. 
Non mi sembra che la Juve oggi punti abbastanza sui giocatori in merito a potenziali fenomeni. Certamente ricordo che in passato lo si faceva più “coraggiosamente”, tipo la meteora (ahimé) Henry, paragonabile alla mala-gestione di Coman. 
Operazioni tipo Casiraghi, Schillaci, Ravanelli dalla B, o Torricelli dalla Caratese in D.. non se ne vedono più da anni. Verratti e Berardi  forse gli ultimi potenziali giocatori finiti nel mirino della Juve poi però accasati altrove. 

Ormai si guarda solo la serie A. Nelle ultime operazioni di mercato abbiamo preso solo Kuluseski e Kaio Jorge; Locatelli, Chiesa, Kean (con Ihattaren…) sono tutti in prestito con annesso riscatto.. oppure i giocatori si fanno ruotare in A, tipo Mandragora, Demiral, Rovella… un po’ pochino direi. 

Cerchiamo un terzino e rimpiango ancora Spinazzola.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, 10AlexDelPiero10 ha scritto:

La tendenza è certamente cambiata: il ringiovanimento della rosa è un progetto partito l’anno scorso. 

A parte lo scambio Arthur/Pjanic, ci siamo buttati sul mercato delle “occasioni” a parametro zero, che delle volte non ha sempre reso in campo (Can/Ramsey/Rabiot); ci è andata meglio con Pogba / Pirlo / Khedira. 
Non mi sembra che la Juve oggi punti abbastanza sui giocatori in merito a potenziali fenomeni. Certamente ricordo che in passato lo si faceva più “coraggiosamente”, tipo la meteora (ahimé) Henry, paragonabile alla mala-gestione di Coman. 
Operazioni tipo Casiraghi, Schillaci, Ravanelli dalla B, o Torricelli dalla Caratese in D.. non se ne vedono più da anni. Verratti e Berardi  forse gli ultimi potenziali giocatori finiti nel mirino della Juve poi però accasati altrove. 

Ormai si guarda solo la serie A. Nelle ultime operazioni di mercato abbiamo preso solo Kuluseski e Kaio Jorge; Locatelli, Chiesa, Kean (con Ihattaren…) sono tutti in prestito con annesso riscatto.. oppure i giocatori si fanno ruotare in A, tipo Mandragora, Demiral, Rovella… un po’ pochino direi. 

Cerchiamo un terzino e rimpiango ancora Spinazzola.

 

Si è quello il problema. Perchè non si fa più?

Cerchiamo un terzino sinistro, forse, a parte che non sono convinto che alla Juventus lo cerchino davvero... ma mi pare assurdo che non siano in grado di trovarne UNO che conosca il mestiere (quindi non che abbia 17-18 anni) che sia fisicamente integro (non come Desciglio quindi) e che anche se fosse "meno tecnico" di De Sciglio... che cavolo... non è che per forza bisogna andare a pescare un nazionale... Terzini presentabili e soprattutto convocabili (Desciglio sarà presentabile... ma non lo puoi convocare perhcé è sempre rotto) se ne vedono a pacchi. Quello del Verona che ha annichilito Alex Sandro per esempio!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che l'attuale dirigenza abbia fatto il suo tempo e ora sia rimasta legata ai bei ricordi perdendo di vista l'elemento fondamentale, cioè il rinnovo accuratamente pianificato dei ranghi sia dirigenziali, che ovviamente del parco giocatori. Un Del Piero, o un Vialli o forse un Platini potrebbero essere i nuovi elementi guida anche quali possibili futuri presidenti, a garantire la storia e la tradizione della più grande e famosa società calcistica Italiana. Serve dare una scossa all'ambiente e i nomi dei grandi giocatori che ho citato, potrebbero rappresentare la svolta decisiva anche a spiegare ai nuovi giocatori cosa significhi essere alla Juve; dal momento che troppi tra i giovani titolari sembra non lo abbiano ben recepito, a parte i lauti compensi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non lo so cosa fanno i nostri scout, in giro per il mondo. Però so che quando è il momento di comprare i nostri acquisti non seguono un filo logico, ma sono dettati cosi dal momento. E cosi ogni anno c'è una squadra da assemblare. Paghiamo anche questo ogni benedetto inizio di stagione. Tra l'altro anche i nuovi inseriti nelle under non mi pare che siano esplosi. Sarà anche presto per parlarne ma non noto nulla di particolare. Adesso si parla tanto di Soulè, a me piace, l'ho visto e ha buoni mezzi. Speriamo che almeno lui possa arrivare ad essere utile in prima squadra. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, IoBiancoNero ha scritto:

Si è quello il problema. Perchè non si fa più?

Cerchiamo un terzino sinistro, forse, a parte che non sono convinto che alla Juventus lo cerchino davvero... ma mi pare assurdo che non siano in grado di trovarne UNO che conosca il mestiere (quindi non che abbia 17-18 anni) che sia fisicamente integro (non come Desciglio quindi) e che anche se fosse "meno tecnico" di De Sciglio... che cavolo... non è che per forza bisogna andare a pescare un nazionale... Terzini presentabili e soprattutto convocabili (Desciglio sarà presentabile... ma non lo puoi convocare perhcé è sempre rotto) se ne vedono a pacchi. Quello del Verona che ha annichilito Alex Sandro per esempio!

Il Verona sta facendo una stagione finora clamorosa, bisogna poi vederli nel contesto. 

Leggevo di un interesse per il 2000 Cambiaso, a destra. De Sciglio è quello lì, non è che non si sapeva. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Malaman ha scritto:

1 esterno basso sx

1 mezz'ala sx

1 punta centrale

Tutta gente dalla narrativa medica adamantina

Si... i ruoli critici dove manca qualcuno. Tu hai sentito di un responsabile di mercato della Juve andare a seguire di persona giocatori per quei ruoli? 

Io non so nemmeno se sanno che manca sta gente.

Gli unici che ne parlano sono i giornali.. cioè il nulla cosmico.

 

17 ore fa, Gion Gis Kann ha scritto:

c'è un mio conoscente che ...nel suo piccolo ...fa il procuratore/agente...ma a grandi linee funziona così:

i procuratori sono i veri "osservatori". Loro hanno una nutrita schiera di sottoposti che fanno scouting...a cui girano una piccola percentuale solo se riescono a piazzare il giocatore . E sono proprio questi ultimi sconosciuti..che muniti di direttive...santa pazienza e passione ...girano per i campi...in cui spesso per entrare allo stadio devono pure pagare ..finché almeno si fanno qualche amicizia al botteghino o con qualche addetto di quella data società. A proprie spese anche all'estero ...con rimborsi spesso solo promessi.

una volta individuato un calciatore di buone caratteristiche...lo segnalano all'agente che lo contatta...poi...fanno il giro delle sette chiese a proporli alle varie società... in cui si ritiene ne abbiano bisogno in quel ruolo. 

 

la società...ci pensa ...vede qualche video se c'è....ci ragiona...alcune più serie pretendono un colloquio col calciatore ...e se il caso se lo prende.

ecco cosa è diventato lo scouting dell'era moderna.

per quanto ne sappia io ..lo "scouting" è in mano ai procuratori e alla loro cerchia di molteplici sottoposti...chiamiamoli aspiranti osservatori....per non dire altro.

 

una chicca....spesso il procuratore si presenta alle società già con le cifre che il giocatore pretende.  e altre volte...lo piazza comunque in società amiche in cui vige reciprocità.

A volte basta segnalare un nome ..per quel ruolo....e la società dice sì...anche telefonicamente .senza neanche averlo mai visto in faccia il giocatore. spesso Non hanno voglia e soldi per cercarseli in proprio.

nelle società minori questo giro conviene perché non sono loro ad allestire la rete...... è l'agente/procuratore fidato che si occupa dello scouting...che lo fa a tempo pieno 365 giorni all'anno....tramite i suoi tanti sottoposti ....

serve un po' a tutti...perché è una giostra in cui ci girano tante persone...e in cui ci sono tanti interessi.

in proporzione fanno così anche le grandi squadre. chi più chi meno.

non voglio entrare nel dettaglio 

ma insomma direi che quello che emerge a noi semplici tifosi....diciamo che è solo la punta di un iceberg.

questo per quanto riguarda il cosiddetto scouting minore...fino a primavere famose comprese.

per i giri di calciatori già affermati o famosi...non lo so. ma posso diciamo "immaginare"

E sicuramente Io mi aspetto dalla Juventus i cui managers si riempiono spesso la bocca con paroloni tipo "innovazione", "eccellenza" , che non si comporti come una squadra d'eccellenza, la categoria!

Sono abastanza sicuro che le cose funzionino come descritte da te, perché sono appunto ANNI che io non leggo di tizio o caio che va a fare un tour per osservare giocatori, e men che meno vedo vedo nomi poco conossciuti... quei giocatori su cui ci vanno in pochi.

Eh probabilmente è vero che non hanno voglia e soldi per cercarseli in proprio. Clamoroso no?

Non parliamo del "plusvalentificio". Parlo di quelli che "servono". 

Tra l'altro non ti dico del conflitto di interessi tra i procuratori e le società... sostanzalmente azzerato... con i risultati che conosciamo.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.