Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

The Italian Giants

Comunicato ufficiale Juventus: "Grande amarezza per il club e i suoi milioni di tifosi, penalizzati oltremodo in assenza di regole chiare"

Recommended Posts

Adesso, Aspettando la terza... ha scritto:

Può essere ma molti vecchi hanno legami stretti con chi è vicino alla società 

Le chiacchere da bar sport sono appunto chiacchiere, le fanno in qualsiasi bar sport come sui social e tu che le dai come affidabili fa pensare... anche io al bar posso dire sono amico del presidente ma tanto chi è che va a verificare?

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, The Italian Giants ha scritto:

Pur non ignorando le esigenze di celerità, alle quali la Juventus non si è mai sottratta nel corso del procedimento, si sottolinea che si  tratta  di fatti che debbono ancora essere giudicati dal giudice naturale.

Quindi si va al Tar o no??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se persino Cassano arriva a dire che ci hanno fatto una merxata, abbiamo solo un soggetto che ancora non si indigna.

Share this post


Link to post
Share on other sites
57 minuti fa, major ha scritto:

Fossi stato io a scrivere il comunicato sarebbe stato questo:

Juventus Football Club prende atto di quanto deciso poco fa dalla Corte d’Appello della FIGC e decide con effetto immediato di ritirare la squadra dal campionato di serie A per evidente negazione della garanzia di equità e compromissione della regolarità della stagione 2022/23. Pertanto la Juventus Football Club si riserva ogni futura ed eventuale decisione prendendo atto di quanto gli organi competenti si dimostrino tali. Non possiamo sottostare a discriminazioni reali per regole che non esistono e situazioni atte a creare disparità di trattamento per cui viene negato il principio di giustizia. Per la storia del Club, i milioni di tifosi e tutto ciò che la società Juventus rappresenta, ci sentiamo in dovere di perseguire i nostri diritti e di batterci per essi.

Io avrei evitato la seconda parte che comincia da "pertanto la Juventus.....etc" per aggiungere direttamente: "da oggi vi sognate i nostri giocatori, il nostro Stadio per la nazionale, l'accesso allo stadio per i giornalai,   le interviste di qualsiasi nostro tesserato su qualsiasi media. È inoltre tassativamente vietata qualsiasi cronaca radiofonica o televisiva di partite della Juventus". Punto 

Altri discorsi su trattamento, discriminazione e lamentele varie li farebbero solo godere 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con sta comunicazione da porgi l'altra guancia hanno davvero stancato.

 

Voglio vedere se arrivava uno che aveva messo 1 miliardo/2 miliardi di euro per prendersi il club se si faceva prendere per il * da Gravina e soci prendendosi dei punti di penalizzazione per le plusvalenze quando nessuno in Serie A nei 20 anni prima aveva mai subito una roba del genere per le stesse cose.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, ArthurLee ha scritto:

Che bello, la tradizione continua,come se nulla fosse successo 😍

 

 

Beh fai conto che comunque tanta gente non segue le cose fuori campo come le seguiamo noi,  certe persone seguono gli account sui social e guardano solamente quei post... dipende dal target a cui sono rivolti certi post.. bisogna separare chi gestisce i social della Juve da chi dovrebbe difenderci seriamente 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Maestà il popolo ha fame ed è finito il pane.

Bene allora dategli le brioche.

Quando sei nobile e scollegato dalla realtà.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, Turellone78 ha scritto:

Immagino come avrebbero risposto il Barcellona o il City  ..e niente avrebbero rivoltato i tavoli come Gesù nel tempio...mentre noi sempre senz arroganza mi raccomando .doh

Ma avete sentito la bordata di fischi dell'intero stadio del City all'inno UEFA?

Altro tifo.... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Unica società al mondo il cui proprietario antepone gli interessi di famiglia a quelli sportivi per lotte interne (Moggi nel 2006, Agnelli ora).

E nessuno tra i tifosi dice nulla, con procedimenti sportivi basati sul nulla con società complice che mai si difende.

Una squadra e i suoi tifosi soli contro tutti, un comunicato raccapricciante in cui si calano completamente le braghe.

Vendete brutti stronzi. Lo stadio vuoto va lasciato.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto quello che scriviamo e pensiamo è più che normale e io sono molto allineato a chi chiedeva (e chiede) che la società si difenda in modo forte, che però non vuol dire ammazzare il calcio italiano perché volenti o nolenti ci siamo dentro anche noi.

 

In tanti fino a ieri chiedevano di chiudere tutto nel più breve tempo possibile anche patteggiando pene lievi in modo da ripartire puliti il prossimo anno, mentre altri sono sempre stati più intransigenti volendone uscire immacolati (come per altro i fatti che abbiamo sviscerato in questi mesi ci dicone sarebb dovuto logicamente e legalmente succedere).

Quello che era certo è che quale delle due strade prendere l'avrebbe decisa la società (anche perchè ha ovviamente in mano più informazioni di quelle che abbiamo noi semplici tifosi/clienti), dopodichè ognuno di noi si sarebbe potuto fare la sua idea e decidere coma rapportarsi a questa nostra passione che alla fine ci accomuna tutti.

 

Se devo guardare ai fatti a me sembra che il basso profilo tenuto fino ad ora dalla Juve sia dovuto al fatto di voler procedere con un accordo con la controparte in modo da non uscirne malconcia e allo stesso tempo non essere costretta ad affossare questo mondo in cui lei stessa vive. E le ragioni oltre a questa potrebbero anche essere tante altre (tipo ad esempio la situazione della SL di cui conosciamo poco o niente o anche dell'altro che non sappiamo).

Su questo potenziale accordo qualcosa era trapelato negli ultimi giorni e sembrava poter essere una penalizzazione sulle plusvalenze (inevitabile perchè la situazione si era ormai spinta troppo oltre per chiuderla con un nulla di fatto anche se sarebbe stato giusto così) comunque in grado di lasciare spazio alla Juve di giocarsi l'accesso alle coppe sul campo e una sola ammenda e neanche troppo sostanziosa sul resto che sta per iniziare (stipendi, agenti e società amiche) in modo da chiudere tutto quest'anno e ripartire tutti da zero nel prossimo.

Questo possibile accordo ad oggi starebbe ancora in piedi seppur immagino che la penalizzazione dovesse essere minore di quella comminata e che, con la sconfitta di ieri in pratica ci esclude già dalle coppe, almeno da quella che conta. Questo potrebbe essere un punto fondamentale perché nel caso di accordo se qualcuno lo avesse rotto o non rispettato a pieno, magari potrebbero pensare di cambiare strategia, visto che la pazienza è una virtù, ma non di quelle semplici da applicare all'infinito.

 

Non voglio credere che la Juve, dopo il 2006 e con tante possibili carte in mano per poter dire la sua, decida di lasciarsi trascinare dagli eventi.. sono più propenso a credere che sia in gioco, sebbene non da sola purtroppo e con una controparte molto poco affidabile e tanto ondivaga.

Questo è ovviamente solo il mio punto di vista, o meglio uno dei diversi scenari che sto cercando di individuare e che al momento ritengo personalmente più che plausibile.

 

Da parte mia continuerò con la disdetta per ora verso ciò che è legato a federazione e lega (vergognose le dichiarazioni di tutti o quesi solo dopo la sentenza) in attesa di capire moglio come si è sviluppata finora e come si svilupperà in futuro questa vicenda. Non nego di essere fortemente amareggiato per i risultati che la scelta della società sta portando, ma prima di disdire anche una delle mie più grandi passioni (la Juve) voglio aspettare e vedere come va a finire il tutto (e temo che i tempi possano non essere neanche troppo brevi).

Share this post


Link to post
Share on other sites
51 minuti fa, Aspettando la terza... ha scritto:

Il tar è ad un passo. Indiscrezioni 

Smettetela di fare flame

45 minuti fa, maur0 ha scritto:

Capito il contesto: la gara a chi la spara più grossa

Segnalate

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, starveling ha scritto:

Non faranno ricorso 

Beh.. visto che perfino davanti all'aberrante -15 il massimo che ha fatto il collegio di garanzia del coni è stato dire che in realtà Chinè aveva ragione su tutto ma andava solo rimodulata e meglio motivata la pena, adesso che hanno rimodulato, il massimo che farebbe il coni sarebbe ridare ragione a Chinè e aggiungere che neanche c'è più da rimodulare un bel nulla...
se la cantano e se la suonano insomma... ci hanno chiusi in un loro loop autoreferenziale dove fanno come cavolo je pare

Io penso tutto il male possibile di questa nostra attuale dirigenza, ma qua siamo al puro Kafka.. anzi, al confronto Kafka je fa na * a questi della figc..
Tornare al coni vuol dire solo farsi prendere per i fondelli, anzi, passata in giudicato pure quella, ci sarebbe ulteriore legittimazione per questa porcata epocale.
Anrdei al coni solo per un motivo: perchè a quel punto sarebbero tecnicamente esauriti tutti i gradi di giudizio della cosiddetta giustizia sportiva e si potrebbe liberamente ricorrere nal tar, che sarei proprio curioso di vedere come si pronuncerebbe di fronte ad un simile abonimio ed è qui che purtroppo dubito della volontà di quei 4 scappati di casa che ci dirigono di andare fino in fondo..

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma assodato che alla societa' piace prenderlo a quel posto, arrivabene, agnelli e paratici quando faranno ricorso al TAR? perche' solo nei singoli possiamo speare...

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, Z@@M ha scritto:

Tutto quello che scriviamo e pensiamo è più che normale e io sono molto allineato a chi chiedeva (e chiede) che la società si difenda in modo forte, che però non vuol dire ammazzare il calcio italiano perché volenti o nolenti ci siamo dentro anche noi.

 

In tanti fino a ieri chiedevano di chiudere tutto nel più breve tempo possibile anche patteggiando pene lievi in modo da ripartire puliti il prossimo anno, mentre altri sono sempre stati più intransigenti volendone uscire immacolati (come per altro i fatti che abbiamo sviscerato in questi mesi ci dicone sarebb dovuto logicamente e legalmente succedere).

Quello che era certo è che quale delle due strade prendere l'avrebbe decisa la società (anche perchè ha ovviamente in mano più informazioni di quelle che abbiamo noi semplici tifosi/clienti), dopodichè ognuno di noi si sarebbe potuto fare la sua idea e decidere coma rapportarsi a questa nostra passione che alla fine ci accomuna tutti.

 

Se devo guardare ai fatti a me sembra che il basso profilo tenuto fino ad ora dalla Juve sia dovuto al fatto di voler procedere con un accordo con la controparte in modo da non uscirne malconcia e allo stesso tempo non essere costretta ad affossare questo mondo in cui lei stessa vive. E le ragioni oltre a questa potrebbero anche essere tante altre (tipo ad esempio la situazione della SL di cui conosciamo poco o niente o anche dell'altro che non sappiamo).

Su questo potenziale accordo qualcosa era trapelato negli ultimi giorni e sembrava poter essere una penalizzazione sulle plusvalenze (inevitabile perchè la situazione si era ormai spinta troppo oltre per chiuderla con un nulla di fatto anche se sarebbe stato giusto così) comunque in grado di lasciare spazio alla Juve di giocarsi l'accesso alle coppe sul campo e una sola ammenda e neanche troppo sostanziosa sul resto che sta per iniziare (stipendi, agenti e società amiche) in modo da chiudere tutto quest'anno e ripartire tutti da zero nel prossimo.

Questo possibile accordo ad oggi starebbe ancora in piedi seppur immagino che la penalizzazione dovesse essere minore di quella comminata e che, con la sconfitta di ieri in pratica ci esclude già dalle coppe, almeno da quella che conta. Questo potrebbe essere un punto fondamentale perché nel caso di accordo se qualcuno lo avesse rotto o non rispettato a pieno, magari potrebbero pensare di cambiare strategia, visto che la pazienza è una virtù, ma non di quelle semplici da applicare all'infinito.

 

Non voglio credere che la Juve, dopo il 2006 e con tante possibili carte in mano per poter dire la sua, decida di lasciarsi trascinare dagli eventi.. sono più propenso a credere che sia in gioco, sebbene non da sola purtroppo e con una controparte molto poco affidabile e tanto ondivaga.

Questo è ovviamente solo il mio punto di vista, o meglio uno dei diversi scenari che sto cercando di individuare e che al momento ritengo personalmente più che plausibile.

 

Da parte mia continuerò con la disdetta per ora verso ciò che è legato a federazione e lega (vergognose le dichiarazioni di tutti o quesi solo dopo la sentenza) in attesa di capire moglio come si è sviluppata finora e come si svilupperà in futuro questa vicenda. Non nego di essere fortemente amareggiato per i risultati che la scelta della società sta portando, ma prima di disdire anche una delle mie più grandi passioni (la Juve) voglio aspettare e vedere come va a finire il tutto (e temo che i tempi possano non essere neanche troppo brevi).

Zoom mi spiace per quanto sei ancora illuso…

 

seconfo me sei giovane e non hai vissuto l’esperienza farsopoli …

 

questo è il bis di john john … paro paro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Azz come si dice, parole dure di un uomo davvero strano.

 

Non mi venite a dire che dietro le quinte stiamo lottando, perché non vedo segni di lotta alcuna.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, badboy ha scritto:

Se persino Cassano arriva a dire che ci hanno fatto una merxata, abbiamo solo un soggetto che ancora non si indigna.

Attenzione. Il guappo non ha detto che la merxata sia stata la sentenza di condanna. Che quella secondo lui, anche pesante, poteva starci a fine campionato. La merxata e' stata solo quella di darla e ridarla a campionato in corso. Facendo l'eco a Mofrigno. Tutto qui.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Foreverbianco&nero ha scritto:

Perché MOU li ha? Non sono neanche da paragonare tecnicamente ai nostri. Eppure fa un catenaccio ed un pressing da paura perché ha saputo motivarli ed ha saputo motivare la piazza e soprattutto aizzarla facendo un tutt'uno tra tifosi e giocatori.

Come ho scritto prima ad un altro utente, Se proprio devo giocare di m**** Almeno fagli tirare fuori le palle, ma anche qui ha dimostrato di non essere MOU.

Abbiamo giocatori scarsi sia sotto l'aspetto tecnico che sotto quello caratteriale e si.......soprattutto sotto il secondo aspetto siamo nettamente inferiori alla Roma e non è una questione di motivazioni ma di capacità. Non riusciamo a mettere la grinta ed il carattere perchè .......non li abbiamo , l'allenatore sotto questo aspetto può incidere poco. Se quando tre dei nostri e l'ho visto diverse volte attaccano un avversario in possesso di palla e l'avversario esce palla al piede saltandoli tutti l'allenatore è impotente e sono loro i giocatori che sono scarsi si salvano solo Danilo Bremer e Gatti in questa specifica fase della riconquista del pallone anche Locatelli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.