Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus pi√Ļ grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum √® necessario registrarsi

Deborah J

GdS: "Nuova Juve nel segno di Elkann, giovane e solida. John ha chiuso col passato dando un'impronta diversa: aumento capitale ma investimenti sostenibili" 

Recommended Posts

2 ore fa, * Aragorn * ha scritto:

Per me una Juve senza la famiglia Agnelli non esiste e non può esistere.

Se la vendessero a qualche fondo arabo o americano credo che me ne disinteresserei totalmente.

Lo è già in mano a un fondo americano...

Share this post


Link to post
Share on other sites
51 minuti fa, mattjuve92 ha scritto:

Quando si ha la testa sotto la sabbia... poi possiamo discutere che andrea era molto piu passionale e attaccato alla juve ma alla fne i soldi escono e uscivano sempre da li 

Ma infatti, pu√≤ risultare antipatico, distaccato o qualsiasi altra cosa ma la fonte economica era la stessa prima come ora, poi come se si vincesse¬†grazie al presidente(cosa che Elkann comunque non √® ūüėā)che siede, si vince e si √® competitivi per una serie di cose tutte al posto giusto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Dastan85 ha scritto:

Ci mancava pure non riuscire ad arrivare in zona Champions con una squadra come la nostra...ghgh

 

Altro che "mezzi giocatori"!

Per te sono da 3/4? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
42 minuti fa, Marcoj ha scritto:

Ma infatti, pu√≤ risultare antipatico, distaccato o qualsiasi altra cosa ma la fonte economica era la stessa prima come ora, poi come se si vincesse¬†grazie al presidente(cosa che Elkann comunque non √® ūüėā)che siede, si vince e si √® competitivi per una serie di cose tutte al posto giusto.

InfattiūüėĄ

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, lou 65 ha scritto:

secondo me è una possibilità molto ma molto concreta.

Lo spero, anche vedendo l'uscita di AA da ogni carica in Exor e l'uscita di John dalla presidenza della Agnelli BV. 

Secondo me, però, si dovrebbe prima uscire dalla borsa

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, MatteoJuventus ha scritto:

La Juve è degli Elkann da 20 anni, anche se sono legati da un vincolo di parentela per via materna, non sono minimamente paragonabili agli Agnelli in termini di passione e attaccamento al club. Dubito fortemente che con un vecchio Agnelli la Juventus avrebbe subito la B ed i ciclici processi che vanno a penalizzarci sul campo.

Come già detto, non è un cognome a fare una dinastia. Sono i legami di sangue, che si trasmettono allo stesso modo da padre e madre.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si ma si deve dare una sveglia a livello comunicativo...soprattutto con la stampa deve alzare la voce, perchè ora è di moda attaccare la Juventus e avere i poteri forti che lo consentono

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Annatar ha scritto:

1) ha il 64% delle azioni del club, significa che verserà dei 200 milioni QUELLA percentuale (questo vale anche per le ricapitalizzazioni passate).

2) se tu avessi una proprietà ereditata (un immobile ad esempio)di cui non ti frega tanto anzi per certi versi ti costa soltanto,che faresti: la lasceresti marcire o faresti comunque lavori ordinari e straordinari di manutenzione perché e pur sempre un capitale ed un indomani venderla?chiedo eh!

No, non chiedere. Guarda piuttosto i vari Cellino, Preziosi, ecc.. che tipo di manutenzione e lavori ordinari hanno fatto nei relativi club…

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Abracadabra ha scritto:

Ad oggi i giornali scrivono della Juventus di Elkann, mentre prima era di A.A.. Sappiamo quanto è distaccato uno e quanto ci era dentro l'altro. Il tempo dirà sempre la sua.

Va beh, il ruolo di JE è sempre stato quello di essere proprietario, al netto di come i giornali definiscono i vari momenti storici. Il successore di AA è stato Ferrero, attuale presidente.

Quindi JE c'è sempre stato, con lo stesso ruolo di proprietario, anche durante le diverse fasi della presidenza di AA. Intendo dire che c'era anche quando si vinceva, non è arrivato adesso. Secondo me bisogna dargliene atto.

IMO.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Annatar ha scritto:

Nel 2006 chi si è tirato indietro (per interesse of course) il tuo eroe o Andrea Agnelli?

Ed ancora lo difendete st'infame!

Il 2006 è stato un anno molto complesso in cui sono successe cose non banali e sono state fatte delle scelte. Giuste o sbagliate, ogniuno ha la propria opinione, ma riguardo "il mio eroe", c'era allora e anche quando si vinceva grazie (anche e soprattutto ) all'oltre mezzo miliardo in aumenti di capitale (oltre a vari prestiti milionari) che è stato pompato nelle casse della società attraverso bonifici firmati da quel sciagurato di JE, mentre il cugino AA, che pure ha avuto il merito di firmare tante vittorie, preso a un certo punto da uno strano delirio d' onnipotenza, distruggeva la Juve sotto ogni profilo (finanziario, tecnico e politico).

Quindi, IMO, ban venga JE in questa fase di ricostruzione, ancora una volta possibile grazie a un "suo" prestito di 80 M a anticipo di un nuovo aumento di capitale di circa 200, garantito sul mercato finanziario, guarda un po', da Exor (=JE).

Praticamente una sorta di filantropo nei confronti della Juve (e dei suoi tifosi) che tu e molti altri trattate come il peggiore dei mali per la Juve stessa. 

A me pare strano, tutto qua.

Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, * Aragorn * ha scritto:

Per me una Juve senza la famiglia Agnelli non esiste e non può esistere.

Se la vendessero a qualche fondo arabo o americano credo che me ne disinteresserei totalmente.

.quotone

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, krom ha scritto:

Ci ha appena messo 200 milioni… e non è la prima volta… se non ci tenesse probabilmente non lo avrebbe fatto…

 

Che poi si possa vendere a qualche petroliere con possibilità di spesa illimitata è un altro discorso.

non esageriamo...per ora ne ha messi 80

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di buono l'appoggio ad Allegri e l'ingaggio di Giuntoli.

Male tutto il resto ma la situazione eraditata era quel che era. 

Resto fiducioso per il futuro e mi aspetto un nuovo presidente.un grande presidente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, gobbo 1949 ha scritto:

Per intanto lui non ha messo 200 milioni.  John ha messo il corrispondente del numero di azioni possedute pari se non erro al 64%. Il resto lo mettiamo noi piccoli azionisti

bravo a sottolinearlo...in realtà di quattrini ne ha messi..ma molti molti meno di quelli che vengono citati quì erroneamente

furbino il buon Jhonn....toglie la sposorizzazione Jeep dalle maglie(soldi interamente a suo carico) 

in compenso lancia un aumento di capitale in cui chiede i soldi ai piccoli azionisti per la loro parte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

"per traghettareÔĽŅ la Juve fuori dalle brutte vicende"

 

D'altronde basta davvero nulla per farci entrare, specie se non si fa nulla per difendersi davvero...

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, * Aragorn * ha scritto:

Per me una Juve senza la famiglia Agnelli non esiste e non può esistere.

Se la vendessero a qualche fondo arabo o americano credo che me ne disinteresserei totalmente.

Questa è un'assurdità.

 

Tra l'altro la Juventus non è stata fondata dagli Agnelli/FIAT, diversamente da un PSV legato a Philips, ed è esistita per decenni senza esserne di proprietà. 

 

E all'estero non credo importi nemmeno così tanto chi siano i proprietari, per chi simpatizza/tifa Juve.

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Marcoj ha scritto:

Chi era il proprietario durante i 9 scudetti vinti perdonami?

All'epoca si scriveva della Juventus di A.A., oggi si scrive della Juventus di J.E.

2 ore fa, LoSka ha scritto:

Va beh, il ruolo di JE è sempre stato quello di essere proprietario, al netto di come i giornali definiscono i vari momenti storici. Il successore di AA è stato Ferrero, attuale presidente.

Quindi JE c'è sempre stato, con lo stesso ruolo di proprietario, anche durante le diverse fasi della presidenza di AA. Intendo dire che c'era anche quando si vinceva, non è arrivato adesso. Secondo me bisogna dargliene atto.

IMO.

Certo, ma credo che metteva meno becco. Ad oggi è lui il burattinaio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Abracadabra ha scritto:

All'epoca si scriveva della Juventus di A.A., oggi si scrive della Juventus di J.E.

Certo, ma credo che metteva meno becco. Ad oggi è lui il burattinaio. 

Ha sempre messo becco. Ne aveva centinaia di milioni (di euro) di ragioni. 

 

Poi, chiaramente e giustamente -secondo me- quando si è accorto che il cugino sbracava un po' troppo è intervenuto. Del resto è dal suo borsellino che arrivavano i soldi.

 

E ricorda che se la Juve √® ancora un asset di Exor √® a lui che lo dobbiamo, perch√© ha sempre voluto tenerla nonostante il board volesse cederla, a iniziare dal fu Marchionne (uno influente a quei tempi). √ą tutto documentato, basta leggere.

Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, OldLady1897 ha scritto:

Questa è un'assurdità.

 

Tra l'altro la Juventus non è stata fondata dagli Agnelli/FIAT, diversamente da un PSV legato a Philips, ed è esistita per decenni senza esserne di proprietà. 

 

E all'estero non credo importi nemmeno così tanto chi siano i proprietari, per chi simpatizza/tifa Juve.

 

 

 

A me di ciò che importa all’estero frega meno di zero.

Parlavo per me non per gli altri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, bullo75 ha scritto:

Il nuovo Ajax ūü§¶

Perdipi√Ļ‚Ķ Senza la terza¬†CL e con una reputazione buttata alle ortiche.

1 ora fa, LoSka ha scritto:

Ha sempre messo becco. Ne aveva centinaia di milioni (di euro) di ragioni. 

 

Poi, chiaramente e giustamente -secondo me- quando si è accorto che il cugino sbracava un po' troppo è intervenuto. Del resto è dal suo borsellino che arrivavano i soldi.

 

E ricorda che se la Juve √® ancora un asset di Exor √® a lui che lo dobbiamo, perch√© ha sempre voluto tenerla nonostante il board volesse cederla, a iniziare dal fu Marchionne (uno influente a quei tempi). √ą tutto documentato, basta leggere.

Ciao.

Favole.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, krom ha scritto:

No, non chiedere. Guarda piuttosto i vari Cellino, Preziosi, ecc.. che tipo di manutenzione e lavori ordinari hanno fatto nei relativi club…

W elcan‚ô•ÔłŹ

7 ore fa, LoSka ha scritto:

Il 2006 è stato un anno molto complesso in cui sono successe cose non banali e sono state fatte delle scelte. Giuste o sbagliate, ogniuno ha la propria opinione, ma riguardo "il mio eroe", c'era allora e anche quando si vinceva grazie (anche e soprattutto ) all'oltre mezzo miliardo in aumenti di capitale (oltre a vari prestiti milionari) che è stato pompato nelle casse della società attraverso bonifici firmati da quel sciagurato di JE, mentre il cugino AA, che pure ha avuto il merito di firmare tante vittorie, preso a un certo punto da uno strano delirio d' onnipotenza, distruggeva la Juve sotto ogni profilo (finanziario, tecnico e politico).

Quindi, IMO, ban venga JE in questa fase di ricostruzione, ancora una volta possibile grazie a un "suo" prestito di 80 M a anticipo di un nuovo aumento di capitale di circa 200, garantito sul mercato finanziario, guarda un po', da Exor (=JE).

Praticamente una sorta di filantropo nei confronti della Juve (e dei suoi tifosi) che tu e molti altri trattate come il peggiore dei mali per la Juve stessa. 

A me pare strano, tutto qua.

Ciao.

W elcan‚ô•ÔłŹ

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.