Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

homer75

Juventus - Cagliari 4-0, commenti post partita

Recommended Posts

2 minuti fa, CR7Juve92 ha scritto:

Intanto sti bas****i al giro di boa sono li attaccanti. Gli va troppo bene tutto. É questo a preoccuparmi. 

Ogni anno è sempre stata la fortuna a tenere a galla queste mer de.

Ricordi con Spalletti?

Poi il cu lo finisce e tornano a galla i tanti limiti tecnici e tattici.

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Mentalità Europea ha scritto:

Dominio totale 

Demiral da tenere a tutti i costi 

Centrocampo da rivedere...Ramsey non ha ancora la gamba 

Costa speriamo sia in forma da qua a fine stagione 

A mio parere stiamo iniziando a vedere anche un pochino di miglioramenti in Rabiot, ma pochi pochi, di certo non sarà lui a fare la differenza anche perché mi sembra abbastanza lento. Il centrocampo mi preoccupa molto, abbiamo bisogno di nomi importanti, non si può ambire alla vittoria della Champions League con Matuidi titolare... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, juve 85 ha scritto:

Intanto mi aspettavo uno stop dei prescritti mannaggia. Ora dobbiamo vincere a Roma 

Se lo aspettavano tutti, sarebbe successo se il Napoli non si fosse scansato stasera... sono vergognosi

Edited by Fierodiesseregobbo

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, SuperBlackWhite ha scritto:

Questa Juve dà il meglio contro squadre che rinunciano a giocare e carenti nel palleggio, il problema sorge quando si incontrano squadra che sanno appunto palleggiare, uscire dal pressing e colpire negli spazi, lo abbiamo visto con il Sassuolo e con la Lazio.

In questo senso la Roma è un banco di prova, perché è una squadra che ha caratteristiche offensive che questa Juve soffre.

però noi soffriamo anche le squadre che si chiudono bene centralmente per i noti problemi delle nostre mezze ali.

 

penso che la roma ci verrà ad aggredire alta e in teoria questo ci favorirà 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi partita di elevato spessore contro un avversario non banale.

Quando questa squadra si mette a giocare a calcio è una delizia per gli occhi, abbiamo una qualità magnifica, in 20 anni che seguo la Juve una gestione della palla così sciolta, fluida, pulita, qualitativa l'ho vista raramente. C'è molto anche di Sarri chiaramente che con il suo calcio fatto di continui tocchi rapidi di prima e triangoli stretti sta esaltando i tanti palleggiatori che ci ritroviamo in rosa.

Come hanno sottolineato molti oggi è stata la partita in cui abbiamo sviluppato meglio e con maggior continuità il pressing alto, il Cagliari è stato asfissiato per tutti e 90 i minuti, è sembrato quasi di rivedere una partita del Barca di Guardiola per come si è giocato in una sola metà campo per tutta la gara.

L'aspetto su cui lavorare resta quello delle troppe ripartenze pericolose (anche oggi qualcuna concessa), contro squadre che sanno aggirare il pressing e hanno velocisti sono dolori per il nostro tipo di calcio. Comunque abbiamo gli uomini per preparare copioni di gara diversi per tipi di avversari diversi, mi auguro che Sarri abbia questa elasticità specie in Europa (un'inglese ci mangia se lasciamo così tanto campo dietro di noi).

Sui singoli: Demiral ormai certezza, Cuadrado sontuoso, Ramsey compitino ma non ha sbagliato una palla, Rabiot in nettissima crescita fisica e tecnica, Dybala delizioso come sempre, CR7...a lui che gli vuoi dire, nulla. A quelli che un mese fa gli sputavano contro le peggio cose invece più di qualcosa sarebbe da dire, ma meglio tenerla per me.

 

Ah, il tridente da bar ad oggi può e deve essere solo una soluzione sporadica. Dybala e Higuaìn (e qualche volta pure Ronaldo) dovranno sempre ruotare per due posti, per risparmiare energie e per farsi trovare pronti o dall'inizio o da subentranti. La forza del trio quest'anno risiede proprio in questo. Usurarli sarebbe folle considerato che 2/3 sono comunque ultratrentenni.

Il terzo lo fanno a turno Ramsey, Costa e Bernardeschi. E a seconda di chi gioca si sceglie anche il centravanti (con Costa meglio 4-3-3 e Higuain, con Ramsey o Berna meglio Dybala).

  • Mi Piace 3
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sia lodato Sarri.....spero gli sia dato il tempo e i giocatori per portare avanti la sua idea....!Con un centrocampo da mezza classifica sta facendo un miracolo e ci sta facendo divertire...!Mi auguro proprio che se disgraziatamente non dovessimo vincere niente quest'anno...non lo si mandi via....perchè se abbiamo una speranza per la maledetta....lui è uno dei pochi che può portarcela!

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Primo tempo enigmatico, possesso palla ossessivo, ma sterile e con pochissime occasioni e tiri verso la porta.

Nella ripresa l'erroraccio difensivo del Cagliari ha stappato la bottiglia e la squadra si è distesa e ha mostrato il suo lato migliore.

C'è da chiedersi come sarebbe finita senza quell'episodio, perchè fino a quel momento abbiamo mostrato i soliti difetti, come li abbiamo mostrati nelle poche sortite avanti dei cagliaritani che sono andati due volte a colpire i legni.

Pur se la reputo una prestazione positiva, vedo ancora molti segnali strani e qualche problemino latente. C'è da lavorare e trovare i meccanismi.

Nota di merito a Rabiot che ha fatto una buona partita nonostante le critiche, Ronaldo stellare, Cuadrado padrone della corsia destra e un Dybala sempre vivo e nel centro del gioco.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, Fox Vega ha scritto:

Primo tempo enigmatico, possesso palla ossessivo, ma sterile e con pochissime occasioni e tiri verso la porta.

Nella ripresa l'erroraccio difensivo del Cagliari ha stappato la bottiglia e la squadra si è distesa e ha mostrato il suo lato migliore.

C'è da chiedersi come sarebbe finita senza quell'episodio, perchè fino a quel momento abbiamo mostrato i soliti difetti, come li abbiamo mostrati nelle poche sortite avanti dei cagliaritani che sono andati due volte a colpire i legni.

Pur se la reputo una prestazione positiva, vedo ancora molti segnali strani e qualche problemino latente. C'è da lavorare e trovare i meccanismi.

Nota di merito a Rabiot che ha fatto una buona partita nonostante le critiche, Ronaldo stellare, Cuadrado padrone della corsia destra e un Dybala sempre vivo e nel centro del gioco.

Post lucido e condivisibile, ho finito i mi piace, perdonami.

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me è piaciuto molto Rabiot, chiaramente ha un ritmo compassato ma ha leve lunghe , ottima tecnica con entrambi i piedi, fisicità e soprattutto senso della posizione, vedo recupera o quantomeno “disturba” molti passaggi avversari, crescerà ancora.

Ramsey oggettivamente più indietro, forse anche fuori posizione, o meglio dovrebbe partite da mezzala, il trequartista forse non è proprio perfetto per lui, magari quando sarà più in forma, al momento non mi sembra superiore a Bernardeschi in quel ruolo 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Fierodiesseregobbo ha scritto:

Se lo aspettavano tutti, sarebbe successo se il Napoli non si fosse scansato stasera... sono vergognosi

Più che scansati i prescritti hanno un c*lo c he non ci crede.

3 reti:

1 Di Lorenzo scivola che nemmeno Buster Keaton faceva meglio, tiro che batte sul palo interno ed entra (bastavano 5 cm più a sx e non entrava)

2 papera allucinante di Meret con tiro che passa in mezzo alle gambe del difensore e poi a quelle del portiere

3 Manolas che stoppa la palla per lautaro a 1 metro dalla linea di porta

 

Spero che non sia il segnale che questo è l'anno di Parrucchino

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

JUVE PERFETTA!

E prima tripletta in Serie A per CR7!

 

Prestazione super sia tatticamente che dal punto di vista della crescita dei singoli contro la squadra rivelazione di questo campionato, che fuori casa era sempre andata in gol e finora ne aveva perso appena una. Dal primo minuto abbiamo giocato costantemente in pressing nella metà campo avversaria recuperando alti una miriade di palloni. Abbiamo pazientato e coperto bene nelle marcature preventive! Poter lavorare sui concetti nella pausa ci ha fatto non bene: di più!

 

Una squadra che cambia filosofia in maniera così opposta rispetto alla precedente ha bisogno di tempo, e quando si parla di tempo il riferimento è anche al poter allenarsi come si deve. Finalmente un momento di pausa ci ha fatto lavorare su alcune delle cose da migliorare, e oggi i progressi si sono visti TUTTI!

 

E attenzione: a partire dal 1°T!

 

Già, perchè è quel primo tempo che ha apparecchiato la tavola per la scorpacciata del secondo!

Mi spiego.

 

Quello che io guardo quando provo ad analizzare le partite della Juve di quest'anno è una scala di priorità tattiche da svolgere nella maniera corretta. E' un po' come una piramide, e ogni livello non potrebbe sussistere se non funziona quello precedente. Guardo come lavora la linea difensiva, e dove gioca; guardo il baricentro della squadra; la distanza tra i reparti; la capacità di fare pressing alto e "di squadra", di recuperare palla nella metà campo avversaria; guardo i movimenti di Pjanic, che devono essere fatti in un certo modo, e sono i più importanti affinchè la squadra funzioni a dovere (se non usciamo bene palla al piede, se non costruiamo bene dal basso, è inutile anche parlarne della fase offensiva, che rimarrà sempre troppo casuale). E così via.

Ecco, la Juve del 1°T, che ricordiamoci era chiamata ad una risposta dopo la sconfitta in Supercoppa, ha svolto tutto questo alla perfezione! Non "benino", "non malaccio", ecc: alla perfezione! Difesa altissima, baricentro della squadra piazzato nella metà campo del Cagliari, che non riusciva MAI e dico MAI ad uscire in modo pulito (infatti sarà arrivato nei pressi della nostra area tre volte) perchè riconquistavamo benissimo palla aggredendo a dovere coi raddoppi, e Pjanic, che proprio in virtù di una squadra così alta ha avuto meno compiti di uscita difensiva e può essere apparso meno appariscente, ne ha recuperate o ha aiutato a recuperarne una marea!

Cuadrado era di nuovo quello dei primi tre mesi, quello del pre-ultima sosta delle Nazionali: perfetto! E dalla sua parte riuscivamo a scendere di più sia per caratteristiche sia perchè dall'altro lato Alex Sandro aveva in Nainggolan un cliente difficile come mezzala di copertura.

Bonucci e Demiral superbi nel tenere la squadra altissima (ricordiamoci che giocavamo contro una delle migliori squadre di A nelle ripartenze).

E a bilanciare un Matuidi un po' arruffone, ecco un Rabiot che si conferma in crescita, peraltro in una posizione di campo che non gli appartiene nello specifico (lui preferisce giocare da interno di sinistra).

Inoltre persino Ramsey, finalmente, dava l'idea di giocare una partita "in partita". Senza fare chissà cosa, per carità (offensivamente o come ultimo passaggio quasi nulla, ma difensivamente e nel gioco associativo bene). Comunque in partita, cosa che non si vedeva da un po', perchè passare da ectoplasma a poter garantire comunque un appoggio alla manovra per favorire il fraseggio della squadra è già qualcosa (soprattutto... quando un trequartista non sbaglia gli stop favorendo i contropiedi avversari... lo è ancora di più). Interessante anche il suo scambiarsi di posizione (talvolta) con Pjanic. Ho notato che scendeva spesso per dare una soluzione di giocata in uscita e ,quando lo faceva, Miralem slittava qualche metro più avanti. E' importantissimo fare questo per far sì che gli avversari non ci tolgano il respiro mettendo un uomo per tutta la partita sul bosniaco, bloccandoci una fonte di gioco. Insomma, la coppia "R&R è in crescita rispetto alla media dei primi mesi. E si potrebbe dire volgarmente che "giocando in 11" le cose riescono meglio! Ancora non siamo sui livelli massimi a cui possono esprimersi, ma è un inizio.

 

Insomma, facevamo tutto bene, ma concludevamo poco (in realtà i tiri generali li abbiamo divisi a metà tra i due tempi, sono quelli nello specchio che sono risultati più del doppio nel secondo tempo). Certo, se magari non avessimo concluso certe azioni tirando in direzione parcheggio della Continassa probabilmente avremmo potuto dire altro, ma comunque trovavamo pochi sbocchi.

Perchè?

Semplice! Innanzitutto perchè Ronaldo (che giocatore!) e Dybala (che giocatore!) quando giocano insieme tendono spesso a restare distanti tra loro riempiendo poco l'area. Questo è quello che è successo per i primi 20 minuti, già nella seconda parte di primo tempo (con Ronaldo più accentrato) la Juve era cresciuta di ritmo e iniziato ad essere più pericolosa.

Ma soprattutto perchè il Cagliari aveva piazzato il pullman davanti alla porta! Infatti, vedendosi arrivare addosso una squadra con questa aggressività e perdendo sistematicamente palla tra la propria trequarti e il centrocampo, l'ultima linea non saliva mai, rimanendo bassissima, e ci mettevano poco a ritornare tutti sotto la linea della palla. Questo genere di partite si giocano sin dalla notte dei tempi, e noi le abbiamo viste infinite volte allo Stadium. E', appunto, il classico pullman che devi avere la pazienza di spostare. Quante volte abbiamo atteso persino gli ultimi minuti per riuscirci, nonostante il dominio! O quante volte alla fine il risultato è rimasto sul pareggio. E' così! Capitava a Conte, a Lippia, ad Allegri, a Sarri. Poi ognuno la sblocca creando i presupposti che gli sono propri.

Probabilmente col tridente l'avremmo sbloccata molto prima, ma è bene che non la si sprema troppo questa soluzione, perchè secondo me al momento non possiamo ancora permettercela con continuità.

 

E infatti il secondo tempo è nato nello stesso modo, e ha favorito, finalmente, l'imprecisione del Cagliari, e dal pressing di Ronaldo è scaturito il gol.

E dagli e dagli prima o poi qualcosa succede.

Però attenzione... in realtà il Cagliari ha continuato a "difendere l'1-0", probabilmente perchè confidava di arrivare agli ultimi minuti col minimo svantaggio per poi dare il tutti per tutto. Ma anche noi siamo stati bravi a non ripetere gli errori di alcune partite recenti, continuando ad attaccare. Quindi non è cambiata da subito la partita (giusto un minimo), bensì da dopo il 2-0 grazie al rigore procurato da uno slalom speciale di Dybala (quel genere di iniziative personali che anche nel primo tempo avrebbero dovuto essere più continue, ecco perchè è importante che Paulo giochi nei pressi dell'area). A quel punto il vantaggio non era più "minimo", il Cagliari ha dovuto per forza uscire fuori, e noi ci siamo andati a nozze, continuando ad essere "attivi", colpendoli sia nella profondità che nelle ripartenze, con Higuain e Cristiano.

 

Per Ronaldo quinta partita di seguito in gol, 8 gol nelle ultime 5, 13 gol in 15 presenze... e pallone a casa! Ah, quanto bisognerebbe trollare certi menagrami di due mesi fa! Quanto bisognerebbe andare a bussare alle porte di certi giornalisti, ma anche di certi tifosi che troppo facilmente si fanno ancora irretire dai pennivendoli nostrani, o da un mese di down (che sarebbe la normalità anche senza problemi fisici, figuriamoci quando un problema fisico ce l'hai!).

 

Avremmo potuto anche arricchire lo score anche con Douglas Costa al termine di un "Costa to Costa" da urlo, o se il mediocre Giacomelli avesse fischiato su di lui il rigore netto negli ultimi minuti. Ma insomma, 4 gol, e uno show tra i migliori di questo campionato. In altre occasioni siamo stati persino più travolgenti, ma questa è stata forse la prima partita in cui, tralasciando la pericolosità sotto porta (migliorerà), a livello concettuale abbiamo giocato la stessa partita per tutti i 90 minuti! E non è un caso che arrivi dopo la pausa.

 

Devo dire che mi sarei aspettato una Juve più imballata dai possibili carichi di lavoro, infatti sarei molto curioso di conoscerli, perchè mi resta il dubbio. Detto ciò avevamo bisogno come il pane di una partita così, di un miglioramento tale, di interiorizzare i concetti in questo modo. Ora bisogna insistere, e continuare a crescere.

 

Peccato solo che in serata al San Paolo i nostri co-titolari della testa della classifica abbiano ricevuto tre regali della Befana al prezzo di uno e abbiano vinto a Napoli!

Eh, ma loro sono sfortunati...

Infatti sono riusciti ad infilare una serie da grattarsi, giocando contro avversarie importanti senza i loro pezzi migliori (e talvolta persino toppando):

Lazio senza Immobile.

Roma senza Dzeko.

Borussia senza Reus.

Barcellona senza Messi.

Fiorentina senza Ribery (ricordiamo che contro di noi prese 8).

Napoli senza Mertens, Koulibaly, e il sostituto di Koulibaly, Maksimovic.

E non so cos'altro.

E trovano pure non una, ma tre papere tra difensori e portiere, con quest'ultimo, Meret, che è forse il migliore di loro nell'ultimo anno e mezzo! E Milik che sbaglia il 2-2 prendendola di spalla invece che con la testa ad un metro dalla porta, senza essere marcato. Il fatto che in una partita del genere ti aiuti pure una traversa nemmeno è quotato, è la cosa minore.

Peccato, confidavo in Gattuso (e infatti la partita sarebbe potuta finire con ogni risultato), ma bisogna iniziare anche le macumbe e sperare che inciampino, perchè noi possiamo fare anche tutti i punti dell'universo, ma se li fanno anche loro il testa a testa si protrae, e sarebbe bene che non accadesse.

 

Intanto... bene così!

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Icarius ha scritto:

Ogni anno è sempre stata la fortuna a tenere a galla queste mer de.

Ricordi con Spalletti?

Poi il cu lo finisce e tornano a galla i tanti limiti tecnici e tattici.

 

Lo spero. Ma la differenza tra i due allenatori é palese. Non dobbiamo nascondere la testa sotto la sabbia. Quest'anno ci sarà da battagliare fino alla fine. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Fierodiesseregobbo ha scritto:

Se lo aspettavano tutti, sarebbe successo se il Napoli non si fosse scansato stasera... sono vergognosi

Davvero 

Sensazione di partita che si sono venduta 

Linter gioca solo in contropiede 

È una squadra mediocre come il suo allenatore 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, vitaminaH ha scritto:

Intanto sono curioso di vederli sabato con l atalanta

L' Atalanta chi? Appena sbattono contro un muro se la fanno nelle mutande e smettono di giocare! Usciranno da SanSiro belli ridimensionati, classico di quel presuntuoso di Gasperini. Conte se lo mangia a colazione! 

Ragazzi inutile crederci, questo è un Cannibale e andrà a toglierci lo scettro! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono curioso di vedere invece la Juve a Roma,questo e’ il test più importante della stagione e spero che dopo l’ennesima indecorosa prova di Ramsey per lui si aprano

le porte di una esclusione tombale dalla Juventus.

Il primo tempo con il cagliari ha dimostrato che ancora siamo in una fase in cui Sarri non sa bene quale siano i titolari e il modulo e se il cagliari non ci regalava il vantaggio

sarebbe stata dura segnare con Dybala migliore in campo che partiva dal centrocampo per recuperare palloni con Ramsey nullo e con il solo Ronaldo davanti che svariava su tutto il fronte.Cosi non avremmo mai segnato.Spero ma dubito che a Roma si giochi con i 3 davanti,sono gli altri che devono preoccuparsi di noi e non viceversa.

Perdere punti a Roma sarebbe poi difficile recuperarli dato che i prescritti non sbagliano un colpo e come si è visto ieri sera una una garra,una rabbia,una determinazione a noi sconosciuta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Fox Vega ha scritto:

Primo tempo enigmatico, possesso palla ossessivo, ma sterile e con pochissime occasioni e tiri verso la porta.

Nella ripresa l'erroraccio difensivo del Cagliari ha stappato la bottiglia e la squadra si è distesa e ha mostrato il suo lato migliore.

C'è da chiedersi come sarebbe finita senza quell'episodio, perchè fino a quel momento abbiamo mostrato i soliti difetti, come li abbiamo mostrati nelle poche sortite avanti dei cagliaritani che sono andati due volte a colpire i legni.

Pur se la reputo una prestazione positiva, vedo ancora molti segnali strani e qualche problemino latente. C'è da lavorare e trovare i meccanismi.

Nota di merito a Rabiot che ha fatto una buona partita nonostante le critiche, Ronaldo stellare, Cuadrado padrone della corsia destra e un Dybala sempre vivo e nel centro del gioco.

I due legni son praticamente due errori individuali, soprattutto il primo. Si elogia, io per primo, Cuadrado per la partita di ieri ma quando deve difendere in marcatura son dolori. Si è perso completamente Simeone. Sul secondo mi pare errore di Bonucci.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io sono curioso di vedere invece la Juve a Roma,questo e’ il test più importante della stagione e spero che dopo l’ennesima indecorosa prova di Ramsey per lui si aprano
le porte di una esclusione tombale dalla Juventus.
Il primo tempo con il cagliari ha dimostrato che ancora siamo in una fase in cui Sarri non sa bene quale siano i titolari e il modulo e se il cagliari non ci regalava il vantaggio
sarebbe stata dura segnare con Dybala migliore in campo che partiva dal centrocampo per recuperare palloni con Ramsey nullo e con il solo Ronaldo davanti che svariava su tutto il fronte.Cosi non avremmo mai segnato.Spero ma dubito che a Roma si giochi con i 3 davanti,sono gli altri che devono preoccuparsi di noi e non viceversa.
Perdere punti a Roma sarebbe poi difficile recuperarli dato che i prescritti non sbagliano un colpo e come si è visto ieri sera una una garra,una rabbia,una determinazione a noi sconosciuta.


Ramsey è il motivo per cui arriva il primo gol, grazie alla sua copertura. A me sembra ancora un po’ spaurito ma è un ottimo elemento, che ci permette di avere diverse soluzioni. Aspettiamo Costa e avremo 3 scelte di modulo che possono far impazzire gli avversari: Dy-Hi-Ro, con un trequartista, con Costa.
In mezzo al campo li abbiamo azzannati 90 minuti.
La garra e la determinazione soccombono di fronte alla capacità di coprire gli spazi e alla tecnica

Share this post


Link to post
Share on other sites

Abbiamo trasferta Roma e tra due trasferta Napoli. Due tappe fondamentali. Dove il modulo conta fino ad un certo punto, servirà invece l'atteggiamento giusto, quello da DNA Juve 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Loz ha scritto:

 


Ramsey è il motivo per cui arriva il primo gol, grazie alla sua copertura. A me sembra ancora un po’ spaurito ma è un ottimo elemento, che ci permette di avere diverse soluzioni. Aspettiamo Costa e avremo 3 scelte di modulo che possono far impazzire gli avversari: Dy-Hi-Ro, con un trequartista, con Costa.
In mezzo al campo li abbiamo azzannati 90 minuti.
La garra e la determinazione soccombono di fronte alla capacità di coprire gli spazi e alla tecnica

 

Qui non c’è il tempo di aspettare e lo dico anche per Costa se continua ad infortunarsi allora basta in estate va venduto come del rest Rabiot se a Roma fa ancora una prestazione scolastica vuol dire che non è da Juve.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Fox Vega ha scritto:

C'è da chiedersi come sarebbe finita senza quell'episodio, perchè fino a quel momento abbiamo mostrato i soliti difetti, come li abbiamo mostrati nelle poche sortite avanti dei cagliaritani che sono andati due volte a colpire i legni.

Avremmo segnato comunque, anche se magari verso la fine. Il Cagliari era nullo e con la nostra qualità il gol l'avremmo trovato.

Sul resto condivido.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho visto la partita, ma con Ronaldo in squadra se non prendi goals da dilettanti la partita la vinci comunque, senza tante filosofie.

And "victory is life" (cit)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Doctor Who ha scritto:

Non ho visto la partita, ma con Ronaldo in squadra se non prendi goals da dilettanti la partita la vinci comunque, senza tante filosofie.

And "victory is life" (cit)

Se Ronaldo avesse rifornimenti continui e servito a dovere farebbe piu di 30 goals a stagione ma purtroppo noi non abbiamo gli uomini che possano garantire questo,e allora 

a Ronaldo gli tocca correre a destra e sinistra per trovare qualche pallone giocabile e addirittura fare lui qualche assist ai compagni.

Cosi la vedo dura per lui.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.