Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

California

Sarri post Lione: “Faccio fatica a far passare certi concetti a questa squadra, con questi presupposti è difficile giocare a calcio”

Recommended Posts

3 minuti fa, RogerWaters ha scritto:

A proposito, ma che avrebbe fatto Matuidi? 

Poco impegno nel riscaldamento pre partita, secondo il capitano equilibratore, quando poi in campo lo stesso sparisce.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, kaedes ha scritto:

Io incolpo sarri piu di tutti perche il materiale a disposizione per fare le cose ci sta, magari non per vincerr la champions, ma ci sta. Perche ragazzi non posso credere che la nostra rosa sia inferiore a Verona, lione, napoli e via dicendo...

Mi arrabbio perche era ampiamente prevedibile che le idee di sarri non avrebbero attecchito facilmente, e lui stesso lo conferma. Percio do la colpa a lui e alla sua gestione. Poi ribadisco, la rosa va rinnovata eh.

per via delle idee in sé (diverse dalla gestione precedente) o per via di Sarri in quanto Sarri?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Fuk ha scritto:

Più che altro che hanno scelto un allenatore incapace.

L'allenatore è capace altrimenti non lo avrebbero scelto , è il contorno che è stato fatto male.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, 77luca ha scritto:

Il fatto non trascurabile che tu cambi allenatore a ciclo vincente aperto. Cosa che io ho visto fare poche volte, soprattutto alla Juve. Un'altra è stata il cambio Zoff/Maifredi per dire... e in quell'occasione il grande Dino aveva portato a casa UEFA e Coppa Italia, nemmeno lo scudo. 

Questo rimane.

Si può dire "eh ma il ciclo Allegri era finito" ok, io però i cicli li ho quasi sempre visti finire con l'allenatore responsabile in carica. Lippi -2 volte-per esempio. Mi sarebbe sembrata una soluzione che ti lascia meno rimpianti. 

E credo anche che le idee di Max avrebbero meritato più considerazione visto come è la squadra ora. 

Nedved soprattutto, per me, e Paratici non sono certamente meno responsabili di Sarri comunque. 

E' chiaro che la società non era soddisfatta dello spettacolo osceno che la squadra offriva. Poi si è aggiunta l'eliminazione in coppa con una squadra che al contrario, faceva vedere un gioco e una organizzazione tale da dimostrare come con quest'ultimi si possa avere la meglio sui favoriti. Del resto con un avversario simile siamo pure andati vicinissimi a perdere uno scudetto. E con un altro ancora di quel tipo siamo usciti dalla Coppa Italia. Se nella testa di Agnelli passa il pensiero che se si vinceva con poche idee, figurarsi cosa si potrebbe diventare con una organizzazione di gioco tipo quella dell'Ajax, del Napoli di Sarri, della Dea... beh, è un pensiero giusto. L'errore grave è solo quello di aver sopravvalutato enormemente la rosa e di pensare che con questi giocatori si potesse cambiare atteggiamento. Errore di cui i principali responsabili sono Paratici e Nedved. Capita... per questo io trovo giuste le critiche ma non giusta tutta la melma che molti stanno tirando contro di loro. Spero che finita la stagione possano in qualche modo rimediare a tutti questi sbagli. E cambiare allenatore per me non è certo il modo.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Sarri,

che tu fossi inadeguato come allenatore della juve lo avevano capito il 95% dei tifosi bianconeri (il restante 5% erano poveri illusi resi ottusi dall'atavico odio che nutrivano per Allegri, neppure poi totalmente infondato visto il modo con cui faceva giocare la squadra), quindi il fatto che tu non riesca a farti capire, apprezzare, seguire, etc, dai calciatori è, per molti di noi, una mera conferma di quello che pensiamo di te fin dall'inizio.

Ora spero che almeno tu riesca a tirare fuori un barlume di carattere mettendo in panchina Pjanic e Bonucci, due giocatori che col tuo modo di intendere il gioco del calcio non c'azzeccano niente, ma proprio niente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, BlueMat ha scritto:

per via delle idee in sé (diverse dalla gestione precedente) o per via di Sarri in quanto Sarri?

Prendo spunto dal tuo post perché mi andava di dire un paio di cose, e la discussione corre così velocemente che è difficile entrarci dentro.

 

Per un po' (ma poco, eh, ci tengo a dirlo) io ho studiato il mondo del Project Management, una cui branca è quella del Change Management, ossia la gestione del cambiamento.

Uno degli aspetti fondamentali, a livello teorico, per gestire bene le fasi di transizione, è quello di far comprendere a TUTTI gli attori in gioco la necessità del cambiamento: ossia, non cambiamo per il gusto di farlo, ma perché c'è una certa esigenza a cui dobbiamo ottemperare.

 

Per me non è stata sbagliata l'idea di cambiare, affatto, e in quest'ottica non me la sento nemmeno di recriminare troppo su Sarri.

Per me l'errore clamoroso è stato quello di non tener conto di questo aspetto, e più in generale della composizione della rosa, perché:

 

1) molti dei nostri giocatori sono SCARSI, e i giocatori SCARSI (Rabiot, Cuadrado, Khedira, Matuidi, Danilo, e posso continuare fino a domani) non aiutano in una fase così delicata a prescindere;

2) i giocatori, e qui ci metto anche i cosiddetti senatori, o comunque quelli il cui rendimento negli ultimi anni era stato di livello (Pjanic e Sandro su tutti), non sono chiaramente convinti di questo cambiamento, e infatti non seguono concettualmente prima ancora che tatticamente l'allenatore.

 

Ma son cose che si vedevano da mesi, la nostra intera stagione è stata un continuo bollino rosso con acqua che entrava da tutte le parti - purtroppo l'incapacità di gestire correttamente gli errori ci è costata carissima, e ci siamo ritrovati con un gap strutturale/tecnico quasi del tutto azzerato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, RyomaNagare78 ha scritto:

E' chiaro che la società non era soddisfatta dello spettacolo osceno che la squadra offriva. Poi si è aggiunta l'eliminazione in coppa con una squadra che al contrario, faceva vedere un gioco e una organizzazione tale da dimostrare come con quest'ultimi si possa avere la meglio sui favoriti. Del resto con un avversario simile siamo pure andati vicinissimi a perdere uno scudetto. E con un altro ancora di quel tipo siamo usciti dalla Coppa Italia. Se nella testa di Agnelli passa il pensiero che se si vinceva con poche idee, figurarsi cosa si potrebbe diventare con una organizzazione di gioco tipo quella dell'Ajax, del Napoli di Sarri, della Dea... beh, è un pensiero giusto. L'errore grave è solo quello di aver sopravvalutato enormemente la rosa e di pensare che con questi giocatori si potesse cambiare atteggiamento. Errore di cui i principali responsabili sono Paratici e Nedved. Capita... per questo io trovo giuste le critiche ma non giusta tutta la melma che molti stanno tirando contro di loro. Spero che finita la stagione possano in qualche modo rimediare a tutti questi sbagli. E cambiare allenatore per me non è certo il modo.

Raramente ho visto un post così equilibrato e del tutto logico e ragionevole. Complimenti sinceri Ryoma..quoto

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che ora sia il momento di stringerci attorno alla squadra e basta ,a fine stagione chiaramente verranno fatti i conti,purtroppo però il pesce puzza sempre dalla testa....

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, ZizouZidane ha scritto:

Il Napoli aveva un reparto offensivo composto da tre titolari (tre esterni di cui uno adattato per necessità a centravanti) e un ragazzino. Noi avevamo sei potenziali titolari più Pjaca (che in quel Napoli probabilmente avrebbe fatto il titolare).

 

Non solo, la nostra prima punta era quell'Higuain che, fino alla stagione precedente, era la stella indiscussa indovina di chi? Del Napoli. 

 

Spero ti sia abbastanza chiara la differenza, ora. 

 

Ripeto quanto detto in precedenza: non vengo sul forum (da oltre dieci anni) per farmi dire che le mie sono sciocchezze. Imparate a comportarvi, guardate qualche partita in più (visto che, a giudicare dal '92, siete ragazzini) e poi ripassate.

 

Saluti affettuosi.

Non devo ripeterti che quel Napoli, Higuain o meno, avesse un reparto offensivo e non solo nettamente superiore a quest'Inter. Della Lazio non parliamone proprio. Mertens è un centravanti, non un esterno adattato. Da quando gli ha cambiato ruolo Sarri infatti è passato dall'essere un discreto giocatore ad un campione. Altrimenti qui facciamo passare De Ligt per un trequartista perchè fino a 5 anni fà quello era il suo ruolo.

 

Io non vengo sul forum per leggere commenti degni del nonnismo anni 90. Sono del 92, ho 27 anni e sono laureato, e non c'entra una mazza con la discussione. Tu impara a comportarti, non tirare fuori l'età, accetta i pensieri degli altri senza fare il bambino offeso che non vuole rispondere. Soprattutto se il bimbo del 92 ti ha già risposto in materia e tu non sei capace a controbattere. Di partite ne ho viste sicuramente più di te in molti meno anni, puoi starne sicuro.

Se tu dici che il tavolo è di plastica, e ti si fa notare che invece è di legno, puoi ripetere 30 volte che quel tavolo è di plastica. Ma sempre di legno sarà.

E vai in ignore. Saluti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, RyomaNagare78 ha scritto:

Errore di cui i principali responsabili sono Paratici e Nedved. Capita... per questo io trovo giuste le critiche ma non giusta tutta la melma che molti stanno tirando contro di loro. Spero che finita la stagione possano in qualche modo rimediare a tutti questi sbagli. E cambiare allenatore per me non è certo il modo.

Ma questi errori non nascono da questa stagione.

La cosa peggiore che possiamo fare, se davvero vogliamo rimetterci in carreggiata, è credere che si debba riparare alla "sola" campagna acquisti del 2019: sono 3 anni, dal post-Cardiff, che puntualmente sbagliamo tutto ciò che si può sbagliare sul mercato.

Can, Cancelo, Bernardeschi, Matuidi, De Sciglio, Rabiot - la lista di mediocri presi in questi anni è degna dell'Inter di Moratti dannazione.

 

Non stiamo pagando solo l'aver preso Sarri, stiamo pagando anni e anni di gestione orribile della rosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, dany-aq ha scritto:

Caro Sarri,

che tu fossi inadeguato come allenatore della juve lo avevano capito il 95% dei tifosi bianconeri (il restante 5% erano poveri illusi resi ottusi dall'atavico odio che nutrivano per Allegri, neppure poi totalmente infondato visto il modo con cui faceva giocare la squadra), quindi il fatto che tu non riesca a farti capire, apprezzare, seguire, etc, dai calciatori è, per molti di noi, una mera conferma di quello che pensiamo di te fin dall'inizio.

Ora spero che almeno tu riesca a tirare fuori un barlume di carattere mettendo in panchina Pjanic e Bonucci, due giocatori che col tuo modo di intendere il gioco del calcio non c'azzeccano niente, ma proprio niente.

Pjanic e Bonucci purtroppo a livello di spogliatoio pesano molto. La colpa non è certo di Sarri. Si dicevano le stesse cose di Allegri, che lasciava in campo Manzukic anche se faceva la mummia o Evrà anche se Alex Sandro in quel momento sembrava Roberto Carlos. Certi giocatori, inadatti, vanno venduti e basta. Pjanic siamo due anni che lo diciamo tutti che non è un top. Bonucci lo avevamo venduto e lo hanno riportato a casa. La colpa è di Sarri? Io darei chissà cosa per vedere Sarri cacciato, Guardiola nuovo allenatore e questa stessa identica rosa confermata. Sai le risate...

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Snow Syfer ha scritto:

Però è raccomandabile che il centrale costruisca gioco ma non è obbligatorio, intendo dire che almeno per la fase offensiva basterebbe non darla indietro a Bonucci.

Cmq a prescindere dai giocatori e tecnico credo che la società abbia trasmesso della saccenza ai giocatori.

Temo che siano convinti di passare comunque e alzeranno le chiappe gli ultimi 20 minuti del ritorno

Con Pjanic in campo la palla passa spessissimo per i piedi di Bonucci... Il bosniaco ormai si è quasi scordato dei passaggi in profondità e dei cambi di gioco... limitandosi per lo più a passaggi di un metro o a passaggi verso Leonardo....

Quindi togliendo Pjanic tagli una parte del problema Bonucci... Se poi il resto del centrocampo pressa alto, anche Bonucci è costretto a fare un passo in avanti (come ieri dopo l'uscita del bosniaco)...

Share this post


Link to post
Share on other sites

faccio fatica...e' una frase molto grave, vuol , dire che non ti sai imporre, era meglio dicesse, eppure non mi pare sia tanto complicato a oliare certi meccanismi...invece cosi come ha detto lui, sembra che sia una resa da parte sua

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, kaedes ha scritto:

Io incolpo sarri piu di tutti perche il materiale a disposizione per fare le cose ci sta, magari non per vincerr la champions, ma ci sta. Perche ragazzi non posso credere che la nostra rosa sia inferiore a Verona, lione, napoli e via dicendo...

Mi arrabbio perche era ampiamente prevedibile che le idee di sarri non avrebbero attecchito facilmente, e lui stesso lo conferma. Percio do la colpa a lui e alla sua gestione. Poi ribadisco, la rosa va rinnovata eh.

La rosa non è inferiore a quelle citate, ma se l'allenatore dice che questi in allenamento corrono tanto e poi in partita stanno fermi, se vedi che Bonucci fa i lanci lunghi nonostante l'allenatore abbia espresso che preferirebbe evitarli, se Pjanic invece di verticalizzare fa i passaggini indietro a due metri, ignorando sempre gli inserimenti dei compagni, se Alex Sandro non fa una diagonale difensiva che sia una da mesi (quello che ha segnato ieri doveva fermarlo lui e aveva tutto il tempo per andare a contrastarlo), allora mi sa che il problema non è l'allenatore ma i giocatori che se ne fregano delle partite e della Juventus come società. Le sue idee non sono poi così difficili, sta chiedendo di muovere la palla più velocemente per aprire le difese avversarie e andare in porta, di tenere la difesa più alta invece di indietreggiare di 40 metri ogni volta che si perde palla, non sta chiedendo teorie di fisica quantistica

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Aut Aut ha scritto:

Prendo spunto dal tuo post perché mi andava di dire un paio di cose, e la discussione corre così velocemente che è difficile entrarci dentro.

 

Per un po' (ma poco, eh, ci tengo a dirlo) io ho studiato il mondo del Project Management, una cui branca è quella del Change Management, ossia la gestione del cambiamento.

Uno degli aspetti fondamentali, a livello teorico, per gestire bene le fasi di transizione, è quello di far comprendere a TUTTI gli attori in gioco la necessità del cambiamento: ossia, non cambiamo per il gusto di farlo, ma perché c'è una certa esigenza a cui dobbiamo ottemperare.

 

Per me non è stata sbagliata l'idea di cambiare, affatto, e in quest'ottica non me la sento nemmeno di recriminare troppo su Sarri.

Per me l'errore clamoroso è stato quello di non tener conto di questo aspetto, e più in generale della composizione della rosa, perché:

 

1) molti dei nostri giocatori sono SCARSI, e i giocatori SCARSI (Rabiot, Cuadrado, Khedira, Matuidi, Danilo, e posso continuare fino a domani) non aiutano in una fase così delicata a prescindere;

2) i giocatori, e qui ci metto anche i cosiddetti senatori, o comunque quelli il cui rendimento negli ultimi anni era stato di livello (Pjanic e Sandro su tutti), non sono chiaramente convinti di questo cambiamento, e infatti non seguono concettualmente prima ancora che tatticamente l'allenatore.

 

Ma son cose che si vedevano da mesi, la nostra intera stagione è stata un continuo bollino rosso con acqua che entrava da tutte le parti - purtroppo l'incapacità di gestire correttamente gli errori ci è costata carissima, e ci siamo ritrovati con un gap strutturale/tecnico quasi del tutto azzerato.

interessante spunto.

 

Se il punto 1 poteva essere prevedibile (anche se qui vorrei capire quanto scarsi rispetto, per esempio, al famoso Napoli di sarriana memoria),  come si poteva prevedere il punto 2 secondo te?

L'errore clamoroso di cui parli, mi sembra di aver capito che poteva essere evitato facendo una migliore analisi.

 

Il secondo commento è: se non si cambia per il gusto di farlo, ma c'è una esigenza (e sono d'accordo), quale sarebbe stata l'alternativa alle scelte estive, secondo te? Un diverso allenatore, o lo stesso allenatore con altri giocatori, o l'attuale allenatore con altri giocatori, ecc?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premessa: Dybala, al momento, non è il problema principale(bidoni inadeguati che giocano a centrocampo) MA per tutti i Dybaliani: 1 gol nelle ultime 11 partite a eliminazione diretta(vs Tottenham). L’eterno incompiuto che fa la differenza solo in Italia. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minuti fa, Pavel magno 65 ha scritto:

Allegri sapeva che negli ultimi due anni si trovava a gestire un gruppo alla frutta, ma ha comunque vinto, Sarri non ci riuscirà, ma spero fortemente di sbagliarmi.

Allegri è ancora riuscito a portare a casa lo scudetto facendo un finale di stagione indecente sia in campionato che in Champions, ma prima dell'esonero aveva chiesto una rivoluzione della rosa. 

Sarri si ritrova con praticamente la stessa rosa con un anno in più e qualche innesto inutile e mi sembra che abbia già alzato bandiera bianca.. 

Ero partito fiducioso ma la vedo grigissima quest'anno

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Aut Aut ha scritto:

Ma questi errori non nascono da questa stagione.

La cosa peggiore che possiamo fare, se davvero vogliamo rimetterci in carreggiata, è credere che si debba riparare alla "sola" campagna acquisti del 2019: sono 3 anni, dal post-Cardiff, che puntualmente sbagliamo tutto ciò che si può sbagliare sul mercato.

Can, Cancelo, Bernardeschi, Matuidi, De Sciglio, Rabiot - la lista di mediocri presi in questi anni è degna dell'Inter di Moratti dannazione.

 

Non stiamo pagando solo l'aver preso Sarri, stiamo pagando anni e anni di gestione orribile della rosa.

Certo che non partono da questa stagione. Hanno fatto cose buone e cose meno buone. Io per dire sono 4 anni che a settembre dico sempre che il centrocampo non è di livello. Devo dire per onestà intellettuale che l'acquisto di Ramsey però quest'anno lo avevo approvato molto, segno che certe volte si possono avere anche dei pensieri sulla carta ottimi che poi il campo smentisce. Non sempre le ciambelle riescono col buco. Ecco, per me molta della nostra stagione passa dai piedi del gallese. Se sale di livello lui, possiamo svoltare, perché ne guadagnerebbe pure Dybala che per la pochezza del centrocampo si trova a dover fare tutto da solo. In caso contrario, la vedo molto dura, perché alcuni giocatori - Pjanic in primis - sono totalmente inadatti per giocare un calcio veloce e dinamico. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, RogerWaters ha scritto:

Lo capisco, ma anche dire sta cosa in pubblico potrebbe avere un effetto deflagrante

Roger

è una dichiarazione di impotenza bella e buona.

quando fu ingaggiato scrissi un post in cui parlavo del momento in cui avrebbe messo piede nello spogliatoio

e una (a caso) delle primedonne (viziate) gli avrebbe chiesto: "e tu chi qazzo sei? che cosa hai vinto?"

I 5 minuti successivi hanno segnato il suo (ed il nostro) destino perchè è evidente che non ha convinto nessuno

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, terronegobbo ha scritto:

Quindi la colpa è di allegri.

guarda, io sono uno che ama il gioco di sarri e desidera e spera che la juve un giorno arrivi a giocare quel tipo di calcio.

però non sono uno stupido e non sono soprattutto un'ipocrita.

queste dichiarazioni di sarri,  vanno nella direzione di alcune (non tutte) dichiarazioni fatte da allegri lo scorso anno all'indirizzo dei giocatori in rosa.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, Pardocurioso ha scritto:

..siamo una squadra italiana che compete per un torneo e una coppa nazionale esattamente come le altre squadre del globo terracqueo se poi si pensa che l unica manifestazione per cui valga partecipare  sia la Champions allora credo si potrebbe tranquillamente cancellare la quasi totalità della storia del football....tolta quella che vince la Champions per le altre ( tolte a questo punto quelle di premier.. poi quali vorrei sapere.,west ham? Tottenham?Arsenal? Chelsea?..) sarebbe perfino inutile partecipare dunque... nello sport come nella vita ci si confronta a tutti i livelli in qualunque campo.. si emerge come no, alle volte per meriti degli altri spesso per demeriti ..ripeto 3 sono i trofei in palio e per tutti e tre si compete , chi vince e’ stato più meritevole : poi nessuno nega che la Champions sia più prestigiosa perché più complicata da raggiungere : pensa un po’. Eh ci sono squadre ( molte anche inglesi ) che manco hanno giocato una finale !,

Io non sto paragonando la Champions al campionato italiano

 

Io faccio il paragone tra la competitività del nostro campionato rispetto agli altri campionati nazionali

 

Prese una per una, tutte le inglesi batterebbero le italiane, tutte quante, forse solo l'Atalanta avrebbe, per i ritmi alti che riesce a tenere, qualche possibilità di vincere

Idem le squadre spagnole, e pure le tedesche

 

Noi veniamo dopo tutti questi campionati, e ripeto, i risultati europei delle squadre italiane negli ultimi 10 anni mostrano un chiaro ed evidente declino del nostro sistema

 

Per questo continuo a non comprendere chi si batte il petto e va fiero di vincere una competizione che anno dopo anno perde appeal e livello

Campionato e coppa sono ciliegine. La torta è la Champions. E anche vincessimo coppa e campionato, uscendo agli ottavi di Champions, la stagione sarebbe un fallimento (come lo è stata lo scorso anno)

 

Io non chiedo di vincere la Champions. Io chiedo una squadra degna della Champions, che se la gioca con chiunque. Noi, per come abbiamo giocato, tra le 16 agli ottavi siamo la peggiore come corsa, tecnica, intensità e organizzazione, forse persino Chelsea e Valencia hanno fornito una prestazione migliore della nostra

 

E sai qual'è uno dei motivi? Lo iato che c'è tra il livello europeo e quello italiano. Noi, invece di tendere al meglio, ci adattiamo al livello italiano. Non appena i ritmi si alzano, escono tutti i limiti di una rosa costruita con i piedi

 

Per questo non riesco ormai da anni ad esultare per uno scudetto o una coppa italia. Perché è come se una Formula 1 corresse contro i Kart, che piacere c'è? Per me nessuno. Poi ognuno è libero di esultare per ogni trofeo, pure per la supercoppa italiana. Ma almeno non si faccia passare i tre nostri trofei nazionali come delle competizioni difficili e di alto livello, perché non lo sono, ripeto, non confrontandole alla Champions, ma agli altri campionati nazionali

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, CHICCO68 ha scritto:

Quoto tutto...hanno solo la scusa che i 4 da te citati le hanno giocate praticamente tutte..alex sandro è bollito, pjanic son 2 mesi che gioca dopo piccoli infortuni e fisicamente non ce la fa... idem cuadrado... Bonucci non è adatto a giocare come vuole Sarri

Alex Sandro è arrivato come terzino di spinta, puntava l'avversario di continuo e difendeva malamente...

Ora invece gioca suo fratello: bravo a difendere e pessimo ad attaccare...

Questo Pjanic a noi non serve, troppo lento, troppo macchinoso, troppo pauroso... Non fa un lancio, un taglio, un cambio di gioco... Zero, solo passaggini di un metro e quando non sa che fare la gira a Bonucci... Anche ieri, Cuadrado larghissimo e lui a passarla ad un metro... Spero sia solo una questione fisica...

Cuadrado spesso fa la capra, testa bassa e via... 

Bonucci con questa Juve non c'entra niente, né tatticamente né caratterialmente... E' deleterio... Sabato contro la Spal, per quanto poco, si è vista una lucina in fondo al tunnel... e guarda caso lui era assente...

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, AST ha scritto:

Roger

è una dichiarazione di impotenza bella e buona.

quando fu ingaggiato scrissi un post in cui parlavo del momento in cui avrebbe messo piede nello spogliatoio

e una (a caso) delle primedonne (viziate) gli avrebbe chiesto: "e tu chi qazzo sei? che cosa hai vinto?"

I 5 minuti successivi hanno segnato il suo (ed il nostro) destino perchè è evidente che non ha convinto nessuno

Sono d'accordo, lo capisco nel senso che è arrivato ad un punto in cui non sa che pesci prendere e si è sfogato. 

Peccato che ha scelto la sede sbagliata, queste sono cose da dire al suo referente diretto. 

Agli occhi della squadra è  ancora più debole 

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, kaedes ha scritto:

Io incolpo sarri piu di tutti perche il materiale a disposizione per fare le cose ci sta, magari non per vincerr la champions, ma ci sta. Perche ragazzi non posso credere che la nostra rosa sia inferiore a Verona, lione, napoli e via dicendo...

Mi arrabbio perche era ampiamente prevedibile che le idee di sarri non avrebbero attecchito facilmente, e lui stesso lo conferma. Percio do la colpa a lui e alla sua gestione. Poi ribadisco, la rosa va rinnovata eh.

Il materiale per fare quello che vuol fare lui non c'è

E siccome su quella panchina c'è seduto lui, avrà pure un minimo diritto di voler imporre le proprie idee, invece che adattare le sue a quelle di Bonucci

 

Ma detto questo, anche richiamando Allegri, anche prendendo Inzaghi, anche ingaggiando Guardiola, i piedi di Matuidi rimangono storti, Rabiot resta lento, e Higuain e Dybala restano due che, non appena escono dalla comfort zone italiana, svaniscono nel nulla (salvo rarissime ed eccezionali prestazioni)

 

Questa squadra non ha anima, non ha corsa, non ha intensità, ne palle, ne fame.E' un ibrido di giovani talenti, vecchie glorie, e pulcini bagnati. Di campioni ne vedo solo 1 (Ronaldo) e penso che presto anche lui si romperà le pa**e di vedere il suo nome associato ad una squadra che da tre anni a questa parte non mostra il giusto approccio ai match ad eliminazione (non solo europei, anche italiani)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.