Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Wick

Gianluca Vialli: "I test non mostrano segni della malattia. Sono felice"

Recommended Posts

Il miglior attaccante e il miglior capitano della Juventus dai tempi di Paolo Rossi e Scirea.

Giocatore completo come pochi e vero uomo squadra.

Ho avuto solo due "idoli" da tifoso della Juve: Platini e Vialli.

Grandissimo Gianluca, ora come ora sarebbe il centravanti più forte del mondo per distacco.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

una forza della natura in campo e fuori

 

l'immagine emblematica di Gianluca Vialli e in quel juventus fiorentina del 94..sotto di due gol ....doppietta del gianlucone che ci porta al 2-2 e lui che invece di esultare sradica il pallone dalle mani del portiere e lo porta a centrocampo incitando i compagni....e da li a poco sarebbe arrivata la perla di quello che sarebbe diventato uno dei più grandi giocatori al mondo....che partita, mi emoziona ancora a 26 anni di distanza

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contento per Gianluca. 
 

Lo ricordo con piacere e con divertimento Per una vicenda che mi riguarda. Più o meno a fine anni ‘80 fu uno dei primi sportivi che decise di raparsi a zero per l’incedere della calvizie. Quando passó alla Juve io avevo circa 15 anni e a scuola ero un discolo. Uno di quelli da 7 in condotta e coi capelli lunghi fino alle spalle. Ripetente, produttore in serie di “dispiaceri” per i genitori a causa delle marachelle di cui mi rendevo protagonista. Insomma, arriviamo al punto: un giorno, stufo delle continue lamentele dei miei genitori che non mi davano più respiro adottando anche l’arma del ricatto per costringermi a tagliarmi i capelli, andai dal barbiere con l’intenzione di farmeli rasare sotto e tenerli lunghi sopra per farmi la coda con l’elastico. Da buon truzzo anni ‘90. Arrivato dal parrucchiere ed espresso il mio desiderio, questo mi guarda e mi fa: “Paulin, stavolta tó padar at massa prima tì e dop al vegna anca da me!”... “Paolino, stavolta tuo padre ammazza prima te e poi viene anche da me!”.

Alla fine del taglio mi guardai allo specchio e provai a fare la coda: risultato che non mi convinceva. Mi cadde l’occhio sulla Gazzetta che stava su una sedia del negozio e chi campeggiava in prima pagina? Vialli rasato a zero. Al che m’illuminai! “Cavoli, i capelli rasati sotto per farsi la coda ce li hanno tutti, ma a scuola nessuno è rasato a zero come Vialli!!!“ 

 

Guardo il barbiere “Pedar at ghè rason, ciapa al rasù e fam la testa ad Vialli!” “Pietro hai ragione, prendi il rasoio e fammi la testa di Vialli!”


Lui “Ti t’è matt Paulin!!! Me at tai i cavì, tó pà am taia la testa!” “Tu sei matto Paolino!!! Io ti taglio i capelli, tuo padre mi taglia la testa!”

 

Ma non si oppose e così uscii dalla bottega con una sensazione stranissima, era il mese di maggio perché ricordo che c’erano le giostre e tornai a casa in motorino senza casco, in paese tutti che mi guardavano e urlavano o ridacchiavano al mio passaggio. Una volta a casa mio padre mi vide uscire dal box e dopo aver strabuzzato gli occhi mi urló “Oh semo! At par un nazista! At vèr la testa in dü me un pum!” “Oh scemo! Sembri un nazista! Ti apro la testa in due come una mela!” 
Mia mamma ebbe quasi uno svenimento e per più di un mese, fino a quando i capelli non fossero ricresciuti almeno un po’, non mi parló e non mi degnó di uno sguardo. A scuola, nel mio istituto, nel giro di due settimane, complice l’arrivo del caldo, una buona fetta di maschi adottarono il look che portai io per primo. Sembrava una scuola per naziskin. (Preciso che non c’era nessun legame tra il look adottato e le ideologie politiche a cui era accostato).

Oggigiorno peró, vittima della stempiatura sempre più evidente, ho ripreso quell’idea lontana e che per assurdo mi fa tornare giovane. 
 

Scusate se mi sono dilungato, ma i ricordi legati a papà in questo periodo affiorano a getto continuo e Vialli mi ha portato questo. 😅
 

  • Mi Piace 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se riuscirà a battere il tumore al pancreas, che è il peggiore che possa esistere, sarà davvero il gol più grande che avrà fatto in vita sua...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grande giocatore. Quel tridente era uno spettacolo. Disse a Lippi che voleva tornare alla Sampdoria, ma fortunatamente lo convinse a rimanere e vincemmo tutto .juve

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, 29 MAGGIO 1985 ha scritto:

Felice per lui ! Dopo tante bruttissime notizie, finalmente qualcosa di positivo  ... anche se ... com'è giusto e doveroso che sia , aspettiamo a cantare vittoria ! 

 

Solo per informazione : Vialli ha giocato, eccome se ha giocato, anche nella SAMPDORIA .....  .ehm

 

1- Scudetto 

 

3 - Coppe Italia 

 

1 - Coppa delle Coppe 

 

1 - Finale di Coppa dei Campioni

.doh

Han dimenticato solo la parentesi principale della sua carriera. 

Avrà giocato quasi 10 anni alla Samp

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Roby76MJ ha scritto:

Se riuscirà a battere il tumore al pancreas, che è il peggiore che possa esistere, sarà davvero il gol più grande che avrà fatto in vita sua...

Non sapevo che lo ha al pancreas. 

Beh in questo caso il fatto di essere sopravvissuto fino ad ora (penso siano 2 anni abbondanti) e che gli ultimi esami siano negativi fa intravedere secondo me ottime prospettive e forse da anche speranze a tanti altri pazienti e medici per una soluzione ad un tipo di tumore che come dici giustamente tu è il peggiore, o comunque uno dei peggiori 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, Zizkov ha scritto:

.doh

Han dimenticato solo la parentesi principale della sua carriera. 

Avrà giocato quasi 10 anni alla SampVIRUS

... ribadisco : o colui che ha riportato la notizia è un " ULTRAS  .. del .. La maglia celebrativa del Genoa per i 120 anni firmata Lotto .......  La storia del Genoa nei suoi stemmi: votate il vostro preferito  

 

 

...... oppure è  " inconsapevole preda " di qualche, fino al momento sconosciuto, gravissimo " effetto collaterale " dello .... STRAMALEDETTO  VIRUS  ......

 

che sta, sia fisicamente che psicologicamente, devastando e violentando la nostra esistenza !

 

Buona " Pasquetta " a te e famiglia ! 

 

.salve Stefano !

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro gianluca, nessuno può capirti meglio di me. Io vinsi la tua battaglia ben 20 anni fa e son ancora qui. Pensa, ho rischiato di perdermi gli 8 scudetti consecutivi e invece..... Che goduria!

Un abbraccio e ricordati sempre che è con noi che l hai alzata quella coppa.

  • Mi Piace 4
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, pablito77! ha scritto:

Contento per Gianluca. 
 

Lo ricordo con piacere e con divertimento Per una vicenda che mi riguarda. Più o meno a fine anni ‘80 fu uno dei primi sportivi che decise di raparsi a zero per l’incedere della calvizie. Quando passó alla Juve io avevo circa 15 anni e a scuola ero un discolo. Uno di quelli da 7 in condotta e coi capelli lunghi fino alle spalle. Ripetente, produttore in serie di “dispiaceri” per i genitori a causa delle marachelle di cui mi rendevo protagonista. Insomma, arriviamo al punto: un giorno, stufo delle continue lamentele dei miei genitori che non mi davano più respiro adottando anche l’arma del ricatto per costringermi a tagliarmi i capelli, andai dal barbiere con l’intenzione di farmeli rasare sotto e tenerli lunghi sopra per farmi la coda con l’elastico. Da buon truzzo anni ‘90. Arrivato dal parrucchiere ed espresso il mio desiderio, questo mi guarda e mi fa: “Paulin, stavolta tó padar at massa prima tì e dop al vegna anca da me!”... “Paolino, stavolta tuo padre ammazza prima te e poi viene anche da me!”.

Alla fine del taglio mi guardai allo specchio e provai a fare la coda: risultato che non mi convinceva. Mi cadde l’occhio sulla Gazzetta che stava su una sedia del negozio e chi campeggiava in prima pagina? Vialli rasato a zero. Al che m’illuminai! “Cavoli, i capelli rasati sotto per farsi la coda ce li hanno tutti, ma a scuola nessuno è rasato a zero come Vialli!!!“ 

 

Guardo il barbiere “Pedar at ghè rason, ciapa al rasù e fam la testa ad Vialli!” “Pietro hai ragione, prendi il rasoio e fammi la testa di Vialli!”


Lui “Ti t’è matt Paulin!!! Me at tai i cavì, tó pà am taia la testa!” “Tu sei matto Paolino!!! Io ti taglio i capelli, tuo padre mi taglia la testa!”

 

Ma non si oppose e così uscii dalla bottega con una sensazione stranissima, era il mese di maggio perché ricordo che c’erano le giostre e tornai a casa in motorino senza casco, in paese tutti che mi guardavano e urlavano o ridacchiavano al mio passaggio. Una volta a casa mio padre mi vide uscire dal box e dopo aver strabuzzato gli occhi mi urló “Oh semo! At par un nazista! At vèr la testa in dü me un pum!” “Oh scemo! Sembri un nazista! Ti apro la testa in due come una mela!” 
Mia mamma ebbe quasi uno svenimento e per più di un mese, fino a quando i capelli non fossero ricresciuti almeno un po’, non mi parló e non mi degnó di uno sguardo. A scuola, nel mio istituto, nel giro di due settimane, complice l’arrivo del caldo, una buona fetta di maschi adottarono il look che portai io per primo. Sembrava una scuola per naziskin. (Preciso che non c’era nessun legame tra il look adottato e le ideologie politiche a cui era accostato).

Oggigiorno peró, vittima della stempiatura sempre più evidente, ho ripreso quell’idea lontana e che per assurdo mi fa tornare giovane. 
 

Scusate se mi sono dilungato, ma i ricordi legati a papà in questo periodo affiorano a getto continuo e Vialli mi ha portato questo. 😅
 

... vabbè , Amico mio, sarai stato un po' monello a " S Q U O L A "  ( uum  chi di noi  non lo è mai stato ? Io per primo : nel mio percorso scolastico, sempre

 

e comunque, trascorso negli " ultimi banchi " .... strategica postazione " logistica " riservata ai più esuberanti della classe che  offriva l'opportunità di 

 muoverci  ed agire  " sottobanco "  con maggior libertà aggirando il controllo di Maestri .. Professori .. Bidelli & Affini ....  .ghgh ) ma sai .scrittore scrivere e ti

proponi in maniera compiuta ed assai piacevole : Complimenti !

 

Assai gradevole, sia nella forma che nel contenuto, l' excursus a ritroso nel tempo che ci hai donato e che concerne  una fase della tua giovinezza : Grazie !

 

Cordialmente, .salveStefano !

 

 

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.