Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

VS Info

Pirlo post Barcellona: "Sapevamo che era una partita difficile, dovevamo posizionarci meglio in campo"

Recommended Posts

Provo a riassumere: “Loro sono abituati a queste partite, noi siamo in costruzione”; “i ragazzi non hanno capito che non devono correre a vuoto”; “Dybala e Kulusevski dovevano mettersi meglio in campo, abbiamo provato a stare sfalsati ma siamo rimasti troppo vicini, giocavamo tutti sulla stessa palla”; “il centrocampo? Ci sono i cicli, prima era composto da grandi giocatori internazionali, ora ci sono i giovani. Bentancur e Arthur hanno 22 anni, anche Rabiot è giovane”; “la posizione in campo la decidono i giocatori”. Queste non sono parole da allenatore della Juve, non sono proprio parole da allenatore. In pochi secondi hai ottenuto di offendere la società che non offre più campioni, non hai preso nessuno responsabilità sulla sconfitta, sei andato contro tutta la squadra che non sa trovare le posizioni in campo e hai infine offeso anche il buon senso delle persone con la storia della gioventù di Bentancur, al quarto anno alla Juve, e quella di Rabiot, che ha debuttato nel Psg ben otto anni fa. Errori elementari che nessun tecnico farebbe mai. Troppo ingenui per non nascondere al fondo presunzione". 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 hours ago, Mormegil said:

Le buone scelte, di solito, derivano da una buona metodologia: le modalità con cui si è arrivati a Pirlo sulla nostra panchina sono state raccapriccianti, indegne di un top club mondiale. In un'azienda seria, i responsabili avrebbero già pagato, o pagherebbero presto.

Dovrebbero ancora pagare per Sarri, a dire il vero 

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, andrea200 ha scritto:

Provo a riassumere: “Loro sono abituati a queste partite, noi siamo in costruzione”; “i ragazzi non hanno capito che non devono correre a vuoto”; “Dybala e Kulusevski dovevano mettersi meglio in campo, abbiamo provato a stare sfalsati ma siamo rimasti troppo vicini, giocavamo tutti sulla stessa palla”; “il centrocampo? Ci sono i cicli, prima era composto da grandi giocatori internazionali, ora ci sono i giovani. Bentancur e Arthur hanno 22 anni, anche Rabiot è giovane”; “la posizione in campo la decidono i giocatori”. Queste non sono parole da allenatore della Juve, non sono proprio parole da allenatore. In pochi secondi hai ottenuto di offendere la società che non offre più campioni, non hai preso nessuno responsabilità sulla sconfitta, sei andato contro tutta la squadra che non sa trovare le posizioni in campo e hai infine offeso anche il buon senso delle persone con la storia della gioventù di Bentancur, al quarto anno alla Juve, e quella di Rabiot, che ha debuttato nel Psg ben otto anni fa. Errori elementari che nessun tecnico farebbe mai. Troppo ingenui per non nascondere al fondo presunzione". 

Aldilà di Crotone dove si è visto che non abbiamo "meccanismi" acquisiti.....forse NON vi è chiaro che il Barcellona anche se non è piu' la squadra di 5 anni fa'  e forte lo stesso sul piano del palleggio....perche' a partire dalla cantera fino alla prima squadra ha un MODO UNICO di giocare RADICATO negli anni dove tutti giovani & vecchi si trovano a memoria....con i famosi "meccanismi" che NOI ad ora NON abbiamo...ed hanno soprattutto giocatori predisposti per quel gioco....ci sta' soffrire con loro nel palleggio ...quello che secondo me' ha capito Pirlo (fortunatamente)ieri sera e che abbiamo fatto un pressing a casaccio e senza costrutto...complice anche i giovanI che NON hanno rispettato il modulo e le consegne(ci sta') NOI abbiamo un mese di vita LORO sono anni che giocano così.....abbiamo Kulu,Chiesa ed altri giovani che vengono da esperienze di calcio diversissime,ci vuole tempo.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, garrison ha scritto:

Io non sono d'accordo.

Da subito per quel che conta ho ritenuto Pirlo una scelta azzardata,  un salto senza rete.

Ma una volta assunto non é che conta battere Crotone o Verona nelle prime partite, un pareggio specie con sfortuna può capitare, non succede niente.

Anzi, proprio perché veniamo da 9 scudetti consecutivi siamo nella condizione ideale per consentire ad un tecnico giovane di fare tutto il suo percorso e sviluppare le sue idee con calma, prendendosi il tempo di sbagliare e valutare i giocatori.

Le leggende per cui alla Juve non si può sbagliare, si deve sempre vincere ecc. ecc. le lascio al campo delle frasi fatte ed ai giornali, ho seguiot la Juve per 10 anni senza vincere quasi niente, in cui ogni anno si rivoluzionava e poi si tornava indietro senza costruire niente.

Pirlo deve fare quello che vuole senza angustiarsi se lo criticano su twitter o su internet, tanto é gente che critica tutti e spesso non capisce niente.

A fine anno si tireranno le somme.

Se invece mi chiedi se Pirlo sia la scelta giusta non ne ho la minima idea, come tutti. Sono sicuro che sarebbe sbagliato imporgli chissà che restaurazione o "equilibrio" (la squadra anche oeri era perfettamente equilibrata...gli altri però eranpo + forti e determinati) o idee diverse dalle sue, che magari saranno sbagliate, ma restano le sue.

tutte le grandi d'europa sono nella stessa condizione, dimmi una big a cui hanno dato credito senza un minimo di risultati. Solo il liverpool ma non vinceva scudetto da 30 anni e klopp aveva già esperienza internazionale.

 

tutte le volte che la juve ha provato a fare rivoluzioni tattiche si è scottata. Deve fare un passo alla volta.

Io non metto sulla graticola pirlo ma deve fare mezzo passo indietro, trovare un minimo di equilibrio e ripartire da li inserendo i cambiamenti un poco alla volta.

Mentre col verona ci stava di lasciare dybala perchè è una squadra inferiore e si poteva pensare a un'ultima mezz'ora di assedio juve col barcellona si è visto da subito che non era la sua partita. Doveva entrare ramsey.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, badboy ha scritto:

Quindi non mi sembra neanche che tu abbia mai nominato Paratici tra quelli meritevoli di essere citati. Detto questo pieno rispetto delle tue opinioni.

Non è sicuramente facile fare quel mestiere (AD, DG, chiamalo come vuoi), ma sono strapagati entrambi (Marotta e Paratici), e francamente il sospetto che avrebbero potuto fare meglio mi rimane

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Damian Saravia ha scritto:

Occhio che essere stati dei campioni di calcio non vuol dire automaticamente diventare degli allenatori vincenti.

Altrimenti i vari Platini, Maradona, Falcao, che hanno allenato in passato con risultati scadenti sarebbero stati altrettanto fenomenali in panchina.

Viceversa i vari Sacchi, Sarri ed altri hanno fatto bene e vinto senza essere stati mai calciatori.

E questo cosa centra?L'unica costante è che anche Sarri e Sacchi furono messi in croce dopo 5 giornate....

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, CANE SCIOLTO ha scritto:

Per me si, perché il Milan, l’Atalanta o Napoli non sono da scudetto. Mio modesto parere

Neanche per me lo sono, ma non lo è neanche l'Inter, visto che la ritengo inferiore ad almeno altre 2 o 3 squadre, Juve esclusa ovvio.

Per me la Juve resta come organico la squadra più forte del Campionato.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ce lo meritiamo dai. Mai vista una società che dopo anni di vittorie si trova ad affidare la panchina ad un dilettante. Questa squadra non ha mai vinto Champions, quindi bisognava alzare l'asticella e non buttarsi in romantiche avventure con ex giocatori. 

Pirlo è un dilettante ma chi l'ha messo lì ha colpe peggiori. Professionisti che non vedono che il centrocampo era da rinforzare, che Bernardeschi era da cedere già 2 anni fa, che Marotta era da sostituire con un valido professionista e che prendere gente come Chiesa per la linea "italiana" è solo uno spreco di milioni. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, M1ch43l My3r5 ha scritto:

forse uso un termine improprio ma non mi viene altro quindi lo metto tra virgolette: in questo momento il "male" della juve sono i 3 senatori bonucci Chiellini buffon proprio per il motivo che hai detto tu sopra. sono gli ultimi 3 rimasti degli anni di successi e non hanno effettivamente voglia di sgobbare e quindi trascinano il gruppo dalla loro parte contro l'allenatore. lungi da me difendere sarri ma era vero che mirava ad allenamenti molto duri per plasmare la squadra alla sua idea di gioco. loro invece volevano qualcuno alla allegri, più soft negli allenamenti. non è una critica ad allegri, perché max comunque tatticamente preparava partite sontuose e non perdeva mai il polso della situazione riuscendo a far rendere la squadra anche col minimo sforzo. 

Pirlo non ha né le caratteristiche di allegri, né la cultura del lavoro che voleva dare sarri. e se non trova una soluzione a tutti i nostri problemi, si aprirà l'abisso sotto i nostri piedi. spero che riesca a capovolgere la situazione ma da quanto visto finora, beh è molto difficile. proprio per il fatto che gli manca esperienza in questo genere di situazioni 

Non mi permetterei di indicare nessuno, non sono dentro quello spogliatoio, ma ad oggi la scelta di cambiare Sarri è una scelta avventata. Io l'avrei capita con un De Zerbi, che viene da 2/3 anni di esperienza, ha le sue idee, ma Pirlo, quali sono le sue idee, questa squadra come deve giocare? a mio modesto parere neanche lo stesso Pirlo lo sa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
35 minuti fa, Snow Syfer ha scritto:

tutte le grandi d'europa sono nella stessa condizione, dimmi una big a cui hanno dato credito senza un minimo di risultati. Solo il liverpool ma non vinceva scudetto da 30 anni e klopp aveva già esperienza internazionale.

 

tutte le volte che la juve ha provato a fare rivoluzioni tattiche si è scottata. Deve fare un passo alla volta.

Io non metto sulla graticola pirlo ma deve fare mezzo passo indietro, trovare un minimo di equilibrio e ripartire da li inserendo i cambiamenti un poco alla volta.

Mentre col verona ci stava di lasciare dybala perchè è una squadra inferiore e si poteva pensare a un'ultima mezz'ora di assedio juve col barcellona si è visto da subito che non era la sua partita. Doveva entrare ramsey.

Non é tanto vero...Guardiola il primo anno al City non ha vinto niente, Ferguson ci ha messo anni allo United, oggi Lampard e Solsckjaer non son partiti benissimo nei loro primi anni ma li hanno tenuti, i primi esempi che mi vengono in mente.

Ma io mica dico di tenere per forza Pirlo se a maggio arriviamo settimi in campionato e ci eliminano ai gironi di CL, prlavo solo di genete che non é partita benissimo ma é stata aspettata (ricordo anche sacchi al milan o lo stesso Allegri a cagliari).

Come MINIMO, sperando si possa giocare i un minimo di normalità, aspetterei la fine del girone d'andata, non x decidere se resta o meno, io l'allenatore fosse per me non lo licenzierei MAI, ma semplicemnte per dare un giudizio sulla squadra e sul feeling con Pirlo e lo staff, senz afargli alcuna pressione e con la consapevolezza che l'allenatore incide il 10/15% non di più.

Se per alcuni é troppo tempo perchè "la Juve deve vincere e non può aspettare esperimenti e vergognatevi e dimettetevi tutti" amen,per me é intelligente fare come dico io e stop.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per Marca il Barcellona ha vinto contro la peggior Juventus che si ricordi.

Cosi, per dire che ne pensano all'estero di noi.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri ho preferito non scrivere, visto il mio stato d'animo.

Oggi, a menta fredda,posso fare qualche considerazione.

In primis sorrido quando dicono che questo è un "piccolo" Barcellona.

Griezman trova giovamento dalla vendita di Suarez e ha fatto un paio di giocate ieri che ne fanno capire il potenziale anche inespresso a Barcellona.

Messi è sempre Messi, il centrocampo è molto forte secondo me e il livello tecnico della squadra è mostruoso.

Detto ciò, la Juve è in bambola tatticamente secondo me. Non capisco perchè Pirlo continui ad usare un centrocampo a 2, quando a mio parere con 3 centrocampisti migliorerebbe sensibilmente tutta la squadra.

Va aggiunto che mancavano forse i 2 migliori giocatori che abbiamo, oltre ad le Sandro che è di fatto il solo terzino sinistro in rosa.

Dybala poi era in condizioni fisiche pietose ieri.

E nonostante ciò la Juve ha forse costruiti più azioni interessanti che in tante altre partite giocate negli anni scorsi.

A mio parere quindi il problema è più che altro tattico.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, kaedes ha scritto:

Per Marca il Barcellona ha vinto contro la peggior Juventus che si ricordi.

Cosi, per dire che ne pensano all'estero di noi.

ed hanno ragione. è la peggiore juve degli ultimi 30 anni. più indietro non posso andare perché non ho ricordi 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, fighter88 ha scritto:

Tra poco rientrerà Ronaldo, e sono curioso di vedere come Pirlo lo inserirà nel contesto e chi starà fuori davanti...

E come vuoi che lo inserisca, gli dira vai dove ti pare e fai cio che vuoi .sisi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dai ragazzi tiriamoci un po' su il morale e strappiamo una risata ... 

Non so se qualcuno l'ha già pubblicata, dal film chiedimi se sono felice di aldo giovanni e giacomo :

 

 

Pirlo: "Dai ragazzi concentrati che domenica siamo di nuovo in campo" 

Bernardeschi: "Cristiano amico mio come stai?" 

Ronaldo: “Niente, le ho provate tutte, mille tamponi, ma ancora positivo. E pensa che sfiga, mi sono perso anche il duello con Messi. Ma mica ha segnato?”

Bernardeschi: “Chi?”

Ronaldo: “Come chi? Lionel”

Bernardeschi: “No, no”

Ronaldo: “E certo che non ha segnato, ottima fase difensiva!!! ”

Pirlo: "Dai ragazzi continuiamo l'allenamento" 

Bernardeschi: “Beh in effetti, non siamo stati sempre ottimi in difesa”

Ronaldo: “Come non sempre ottimi?”

Bernardeschi: “Eh gli abbiamo concesso qualche occasione”

Ronaldo: “E perché non me lo hai detto?”

Bernardeschi: “Mah, ho pensato.. non glielo dico, ha già i suoi pensieri, glielo dirò magari più avanti”

Ronaldo: “Ma pensieri cosa Fede, che occasioni ha avuto?”

Bernardeschi: “Ma niente, qualche tiro fuori. Niente Ronny, niente”

Pirlo: "Ok dai riprendiamo" 

Bernardeschi: “C’ha anche messo un po' in difficoltà"

Ronaldo: “Perché fai così Berna? Ti devo cavare le parole di bocca? Dimmi, cosa avete fatto?”

Bernardeschi: “Ma niente Cris, Rabiot ha preso un rosso e Demiral un giallo...anzi, Demiral rosso e Rabiot giallo”

Ronaldo: “Ma cosa caxxo me ne frega di che cartellini avete preso, dimmi! Com’è finita?”

Bernardeschi: “Si, ma stai calmo... Siamo andati sotto con un tiro deviato, poi negli ultimi minuti sono entrato io e......
Oh Cristiano, tranquillo, è tutto... tutto superato, tutto passato.”

Ronaldo: “Superato che cosa Berna?”

Bernardeschi: “Cristiano...ha segnato su rigore procurato da me al 90’”

*Ronaldo sviene, poi si sveglia*

Ronaldo: “Cioè, io ero a casa col Covid e tu l'hai fatto segnare su rigore? Io ero a casa che tifavo per voi e tu l'hai fatto segnare? Mi fai schifo Berna. Non ti voglio più vedere. Tu per me non esisti più.”

Pirlo: "Ma dai Cris è solo un gol..."

Ronaldo: "Qualcuno ti ha chiesto qualcosa?"

Pirlo: "un gol dai.. È solo un apostrofo rosa tra le parole champions e league" 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, M1ch43l My3r5 ha scritto:

ed hanno ragione. è la peggiore juve degli ultimi 30 anni. più indietro non posso andare perché non ho ricordi 

Beh, la Juve post-Ranieri affidata prima a Ferrara, poi a Zaccheroni e infine a Del Neri (gestita da Franco Grande Stevens, Cobboli Gigli, Blanc e Secco) potrebbe essere un bell'esempio di quanto negli ultimi 30 anni abbiamo avuto situazioni ben più tragiche di quella attuale.

Non dimentichiamoci che dalle nostre parti sono transitati personaggi del calibro di Molinaro, "El Malaka" Martinez, Motta, De Ceglie, Poulsen, Andrade, Tiago, Felipe Melo, Amauri, Iaquinta, Knezevic, Marchionni, Mellberg.. e me ne sto dimenticando tanti altri.

Vediamo come andrà a finire la stagione, ma QUESTA Juve è ben altra cosa rispetto a quello scempio del 2008/9/10.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, LoLLo 87 ha scritto:

Beh, la Juve post-Ranieri affidata prima a Ferrara, poi a Zaccheroni e infine a Del Neri (gestita da Cobboli Gigli, Blanc e Secco) potrebbe essere un bell'esempio di quanto negli ultimi 30 anni abbiamo avuto situazioni ben più tragiche di quella attuale.

Non dimentichiamoci che dalle nostre parti sono transitati personaggi del calibro di Molinaro, "El Malaka" Martinez, Motta, De Ceglie, Poulsen, Andrade, Tiago, Felipe Melo, Amauri, Iaquinta, Knezevic, Marchionni, Mellberg.. e me ne sto dimenticando tanti altri.

 

c'erano delle pippe a comporre la squadra. ora invece non sarà una rosa stellare ma qualche campione c'è. 

per me ad ora fine ottobre 2020 è la peggior juve degli ultimi 30 anni 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, actarus7 ha scritto:

Che tu ci creda o meno ho molta simpatia per Pirlo, tanto quanto non mi piace il modo di porsi poco elegante di Sarri.

 

Solo che uno è oggettivamente un tecnico preparato ed esperto che ha vinto in Italia e in Europa e stava cercando un graduale cambiamento di mentalità proponendo un calcio più propositivo, l altro un novellino alle prime armi dalle idee confuse che non sa da dove cominciare e straparla a caso di mediani e mezzali.

 

Una Società che in ostaggio degli umori dei giocatori e della piazza sostituisce Sarri ad inizio progetto (interrotto e condizionato da un emergenza sanitaria) con lo sprovveduto tecnico dell' U23 francamente non saprei come definirla se non autolesionista e allo sbando.

 

I macroerrori si pagano, i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

Secondo me la società non è proprio ostaggio di nessuno. La decisione è interamente sua

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho una mia curiosità, ma nel forum quanti sarebbero disposti ad affrontare veramente un anno di transizione anche senza vincere nulla, perché si creino le basi per ricreare un ciclo vincente?Capisco che il "problema" è Ronaldo, nel senso che questo sarà verosimilmente l'ultimo suo anno alla.juventus, tuttavia diciamocelo chiaramente il progetto Ronaldo è fallito. Se vogliamo essere.onesti intellettualmente Cristiano è stato preso per fare il salto di quota a livello di immagine e di visibilita mondiale,ma da un punto di vista sportivo Ronaldo è stato preso solo con un unico obbiettivo: vincere la C.L. Non l'abbiamo negli ultimi due anni col portoghese,verosimilmente non la vinceremo quest'anno,tranne nn si verifichino miracoli. Attenzione Ronaldo in questo fallimento non c'entra nulla, la società ha sbagliato perché ha semplicemente sopravvalutato la rosa,che come disse Allegri dopo l'Ajax era usurata. In realtà Max avrebbe dovuto fare questo discorso qualche anno prima e non solo dopo l'eliminazione allAmsterdam Arena. Quindi che fare? Individuare una strada e percorrerla scegliendo un allenatore ed il suo progetto tecnico con giocatori che siano funzionali e siano compatibili con il bilancio di una società come la nostra, oppure continuare con le figurine come Ramsey, Matuidi etc,ovvero calciatori dal grande curriculum,ma chesono in parabola discendente e coi quali magari riesci a strappare l'ennesimo scudetto ma che nn ti daranno mai quel respiro internazionale tanto auspicato da molti di noi. Dico unacosa banale:la Juventus ha cercato spasmodicamente un attaccante è arrivato Morata ottimo giocatore, ma costato per quanto vale.....guardate il nuovo centravanti del Benfica....tale Nunez pagato intorno ai 20 mln.....di lui le riparleremo tra qualche anno......per me diventa un top mondiale....gli osservatori della Juve su giocatori dal profilo similare ci vanno mai?

Ps. Non iniziate con la solita litania....ma noi siamo la Juve, noi non possiamo aspettare: grazie a questo modo di pensare abbiamo dilapidato il gap tecnico che c'era in Italia e non colmato quello che avevamo con le top europee.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, DaniloBianconero ha scritto:

Ce lo meritiamo dai. Mai vista una società che dopo anni di vittorie si trova ad affidare la panchina ad un dilettante. Questa squadra non ha mai vinto Champions, quindi bisognava alzare l'asticella e non buttarsi in romantiche avventure con ex giocatori. 

Pirlo è un dilettante ma chi l'ha messo lì ha colpe peggiori. Professionisti che non vedono che il centrocampo era da rinforzare, che Bernardeschi era da cedere già 2 anni fa, che Marotta era da sostituire con un valido professionista e che prendere gente come Chiesa per la linea "italiana" è solo uno spreco di milioni. 

Ho finito i like. 

Lo riusciranno mai a capire? Eppure se ci arriviamo noi che non stiamo nel vivo delle decisioni e non viviamo quotidianamente il campo, com'è possibile che non se ne accorgano loro che hanno interessi grandissimi in gioco? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, fighter88 ha scritto:

E secondo te al posto di chi giocherà?

Domanda che manco si pone, perche stara in campo a prescindere sefz

Alla fine sarà ronaldo morata/dybala e kulusevski/ramsey.

Ma tanto per me cambierà poco, lo sanno anche i sassi che il nostro problema, cosi come da 5 anni a sta parte, sta a centrocampo sia in fase di possesso che di non possesso. E li o cambi modulo o non puoi fare granchè con i giocatori che hai. E pirlo non mi pare molto propenso all'idea di rivedere il suo modo di "mettere in campo" i giocatori.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.