Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah J

CorSera: "Una partita che entrerà nella storia: grazie a Stéphanie Frappart. Le bastano 10' per prendere in mano l’incontro, il tempo per il giallo a Bentancur. Paratici: «Brava»"

Recommended Posts

Prima vennero a prendere gli arbitri uomini, e io fui contento, perché ci hanno rovinato diverse partite.

 

Poi vennero a prendere gli allenatori, e io fui contento, perché molti mi stavano antipatici.

 

Poi ancora vennero a prendere i calciatori, e io fui contento, perché così non avrei più visto Bernardeschi.

 

eccetera eccetera 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Il 5 di maggio ha scritto:

Io preferisco arbitro. In questa figura il genere non conta e arbitro è impersonale. Voto 9

Io preferisco invece "arbitra", grazie per aver commentato senza usare toni ironico-derisori al mio pensiero che è stato comunque esposto con rispetto.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, PIEMUNTEISA-HOYBAÑACAUDA ha scritto:

Secondo me no, altro che politicamente corretto. Se hai letto qualche mio post sai che sono proprio il contrario.

Non capisco però cosa ci sia di strano. Come se fosse diverso prendere una multa da un poliziotto donna o essere giudicato in tribunale da un giudice donna. E dovrei stupirmi di un fallo fischiato a metà campo da un arbitro donna?

Non c'è da stupirsi, ma non vedo nulla di strano in un articolo che riguarda una novità. Come sicuramente 30 anni fa saranno usciti articoli quando hanno consentito anche alle donne di fare concorsi in forze armate/dell'ordine. Non è proprio una banalità, anzi è un bene che se ne parli 

Share this post


Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, Non expedit ha scritto:

Uno il commento serio te lo farebbe pure, ma hai scritto malissimo e non si capisce cosa tu voglia dire.

Magari con un po' di umiltà e concentrazione ci saresti riuscito, come ci sono riusciti altri.

Ammetto che, scrivendo di getto, si tende ad omettere la punteggiatura e ad usare un linguaggio più colloquiale che formale ma che non sappia scrivere in italiano, credo sia esagerato.

 

Poi, nel merito, da chi esordisce così, dubito possa provenire un qualsivoglia commento serio.

Sempre che non si tratti del solito problema di chi, non avendo argomenti, la butta sul personale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci servirebbe in Italia.

Contro il Benevento mille colpe nostre. Ma non si possono vedere tutte quelle perdite di tempo, falli, falletti sistematici, ecc... 

In Italia maestri del "calcio sporco" (non nel senso di scorretto, ma di "mestiere" portato all'eccesso). Con qualche cartellino in più su falsi infortuni, scenate, portieri che ci mettono 20 secondi a far ripartire il gioco, magari qualcosa cambierebbe.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, emmepi54 ha scritto:

Tralasciando che arbitri un uomo ed una donna, ieri la Frappard ha fatto solo due errori. Uno è  stata l'ammonizione  per il fallo su Morata e l'altro un calcio d'angolo non dato alla Dinamo. Due errori che non hanno condizionato la gara.

Sono d'accordo ma va detto che era una gara molto semplice da arbitrare. Il rispetto e la parità dei sessi per me è dire se fa una ca**ta cosi come lo si dice di un arbitro uomo, invece ho notato ad esempio in telecronaca che qualunque cosa facesse, veniva idolatrata come il messia e che anche avesse fischiato un rigore per un fallo a centrocampo avrebbero detto: "brava, giusta la decisione"; questo è sessismo. Come è sessismo farle arbitrare una finale di supercoppa europea scavalcando colleghi (maschi o femmine che siano) con molta più esperienza di lei.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sui capovolgimenti di fronte era sempre troppo lontano dall'azione. Per limiti fisici non riusciva a reggere la velocità del gioco. Una pena vederla arrancare quando l'azione ripartiva in velocità con giocatori che gli sfrecciavano davanti al triplo della velocità.

 

Se un arbitro uomo avesse offerto quella prestazione fisica si sarebbe detto che non può fare l'arbitro 

 

Ora che c'è il var magari può fare relativamente pochi danni, ma lo sport d'elite per essere e rimanere tale deve essere esclusivo e premiare solo le prestazioni. Per lanciare messaggi sociali sull'inclusività si possono utilizzare altri mezzi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, partita veramente semplice da arbitrare, in particolar modo tenendo conto che aveva ben poca importanza ai fini del determinare eventuali esiti del girone (già scritti)...Non si sono riscontrate grosse tensioni in campo tra i giocatori delle 2 squadre e l'andamento è stato tranquillo...

Probabilmente anche un Pasqua qualunque avrebbe fatto la sua bella figura, sempre ammesso non avesse sin dall'inizio le intenzioni di sabato.

 

Bisogna comunque dire che anche i giocatori in campo si sono comportati correttamente evitando di incappare in quelle situazioni che potessero metterla in difficoltà sotto l'aspetto mentale e di nervi, anzi, hanno cercato di metterla a suo agio sin dall'inizio e questo ha aiutato,,,bravi anche loro ,quindi!

 

Se posso permettermi un appunto, mi è sembrata parecchio timida (però è una mia sensazione) negli episodi più  "borderline", e ha preferito lasciar correre, indipendentemente dal fatto che poi la decisione possa essersi rivelata corretta,,,intendo proprio a livello di approccio.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Frappart ieri ha arbitrato bene; la partita è stata certamente semplice ma l'arbitro francese se l'è cavata egregiamente. Sinceramente faccio fatica a capire certi commenti che a mio avviso dimostrano, al di là delle chiacchiere, un malcelato maschilismo. Poi per carità ognuno ha le sue opinioni ma per me sarebbe più onesto ammettere: "Io, donne che arbitrano match maschili, non ce le voglio".

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, PIEMUNTEISA-HOYBAÑACAUDA ha scritto:

E allora la notizia era fino a ieri alle 20.59, non adesso.

Comunque non voglio fare polemiche, è solo che trovo veramente fuori dal mondo questo dibattito. Ho vissuto in Paesi dove la percentuale di donne, per esempio, a capo di aziende è altissima e in cui troverebbero questo dibattito, come dire, insolito.

Capisco.

Il fatto è che una donna arbitro non è così diffusa come una donna manager.

Penso che la notizia sia giustificata.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lei è brava, niente da dire, minimalista e precisa, come un bravo arbitro dovrebbe sempre essere.

Penso anche che, inconsciamente, i giocatori sono portati a protestare meno contro un arbitro donna piuttosto che contro un arbitro uomo, probabilmente per una questione di non voler apparire aggressivi nei confronti del gentil sesso, una cosa normale e del tutto "umana", che indirettamente potrebbe addirittura favorire in futuro l'utilizzo di arbitri donne piuttosto degli uomini, ovviamente se son brave come la Frappart.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Granpasso ha scritto:

Frappart ieri ha arbitrato bene; la partita è stata certamente semplice ma l'arbitro francese se l'è cavata egregiamente. Sinceramente faccio fatica a capire certi commenti che a mio avviso dimostrano, al di là delle chiacchiere, un malcelato maschilismo. Poi per carità ognuno ha le sue opinioni ma per me sarebbe più onesto ammettere: "Io, donne che arbitrano match maschili, non ce le voglio".

Se ti riferisci a me, la mia opinione è basata su quello che ho visto. I giocatori intorno sfrecciavano da tutte le parti come moto e lei restava dietro ad arrancare per tentare di avvicinarsi all'azione, arrivando sempre in ritardo. Si percepiva la difficoltà per l'abisso che c'era tra le capacità atletiche dei giocatori uomini e quelle dell'arbitro donna.

 

Non sono contro le donne nello sport, anzi. Ma maschi e femmine gareggiano in categorie separate proprio per questa differenza di prestazioni. Le olimpiadi sono maschiliste visto che non fanno correre una donna contro Bolt?

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Titov ha scritto:

Non sono contro le donne nello sport, anzi. Ma maschi e femmine gareggiano in categorie separate proprio per questa differenza di prestazioni. Le olimpiadi sono maschiliste visto che non fanno correre una donna contro Bolt?

Considerazione oggettiva e condivisibile ma ormai lo sappiamo, al giorno d'oggi se metti "ma" e "donna" nella stessa frase ci sarà sempre qualcuno che ti accuserà di maschilismo, malcelato o meno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, Granpasso ha scritto:

Frappart ieri ha arbitrato bene; la partita è stata certamente semplice ma l'arbitro francese se l'è cavata egregiamente. Sinceramente faccio fatica a capire certi commenti che a mio avviso dimostrano, al di là delle chiacchiere, un malcelato maschilismo. Poi per carità ognuno ha le sue opinioni ma per me sarebbe più onesto ammettere: "Io, donne che arbitrano match maschili, non ce le voglio".

I soliti bastian contrari, che entrano in topic "sensibili" (vengono attirati come le api al miele, nei topic dove si parla solo di calcio non li vedi mai) per poter esprimere le loro "opinioni forti"=associazioni tendenziose fatte solo per polemizzare. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, GGJOYA ha scritto:

Sono d'accordo ma va detto che era una gara molto semplice da arbitrare. Il rispetto e la parità dei sessi per me è dire se fa una ca**ta cosi come lo si dice di un arbitro uomo, invece ho notato ad esempio in telecronaca che qualunque cosa facesse, veniva idolatrata come il messia e che anche avesse fischiato un rigore per un fallo a centrocampo avrebbero detto: "brava, giusta la decisione"; questo è sessismo. Come è sessismo farle arbitrare una finale di supercoppa europea scavalcando colleghi (maschi o femmine che siano) con molta più esperienza di lei.

Non credi che magari abbia meritato di arbitrare la finale? Ci vuole poco a mandare in vacca una partita tranquilla, basta non esserne all'altezza. Per me è già una cosa strana che si parli di questa cosa come un evento mentre dovrebbe essere la normalità già da tempo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Titov ha scritto:

Se ti riferisci a me, la mia opinione è basata su quello che ho visto. I giocatori intorno sfrecciavano da tutte le parti come moto e lei restava dietro ad arrancare per tentare di avvicinarsi all'azione, arrivando sempre in ritardo. Si percepiva la difficoltà per l'abisso che c'era tra le capacità atletiche dei giocatori uomini e quelle dell'arbitro donna.

 

Non sono contro le donne nello sport, anzi. Ma maschi e femmine gareggiano in categorie separate proprio per questa differenza di prestazioni. Le olimpiadi sono maschiliste visto che non fanno correre una donna contro Bolt?

Una cosa è gareggiare, un'altra è arbitrare. Il paragone con le Olimpiadi non sta in piedi perché ieri non è andato in scena un match tra una squadra femminile e una maschile (che sarebbe improponibile) ma una partita di calcio arbitrata (bene, a detta di tutti i commentatori) da un arbitro donna. L'arbitro non deve mica avere lo scatto di Douglas Costa (nessun arbitro uomo ce l'ha) o la progressione di Morata, deve stare sì vicina all'azione ed essere preparata fisicamente ma non ha bisogno di essere Marita Koch. Io tutta sta difficoltà ieri a star dietro alle azioni di contropiede non l'ho vista. Poi che ti devo dire, all'UEFA saranno tutti *, per quanto mi riguarda mi prendo Frappart tutta la vita e lascio a te e agli altri Pasqua, Guida e Giacomelli......

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, emmepi54 ha scritto:

Non credi che magari abbia meritato di arbitrare la finale? Ci vuole poco a mandare in vacca una partita tranquilla, basta non esserne all'altezza. Per me è già una cosa strana che si parli di questa cosa come un evento mentre dovrebbe essere la normalità già da tempo. 

Sulla finale di supercoppa non sono molto d'accordo. Quella fu un'operazione pubblicitaria o di marketing se vogliamo, visto che nella stagione appena conclusa aveva arbitrato appena 2 gare in Ligue 1 e nessuna gara internazionale.

Ora sta invece seguendo un percorso più "naturale", avendo fatto un paio di gare di EL ed essendo comunque utilizzata in pianta stabile nel proprio campionato nazionale.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.