Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah J

Allegri post Empoli: "Non è un problema di personalità. Ho un gruppo di ragazzi che ha dei valori importanti, sia tecnici che morali. Questi passi falsi ci faranno bene"

Recommended Posts

Allegri è ormai il solito disco rotto, siamo in fondo alla classifica con una squadra che non ha né capo né coda. Tutti i dirigenti compresi il presidente andrebbero cacciati seduta stante a calci nel sedere per aver allestito una squadra da ottavo posto.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, luc89 ha scritto:

danilo è stato il migliore in campo,morata ha fatto il centravanti  il secondo tempo e nn ha toccato palla,nn è questione di ruoli o posizioni,questa è una squadra senza certezze e fragile mentalmente,alla prima difficoltà si scioglie e va in ansia,il problema è mentale,ed è il risultato principalmente della gestione tecnica fallimentare dell'ultima stagione,su questo dovrà lavorare e lo sa benissimo.

Ora, a parte che Danilo migliore in campo lo hai visto solo tu, a parte che morata ha giocato malissimo come tutti e quando la squadra era già in fibrillazione e senza capo né coda, quindi ricapitoliamo:

 

Arriva il normalizzatore, all’indomani della partenza di Ronaldo ( non pincopalla), invece di fare le cose semplici e partire da Udine ( fatto salvi i cambi per assenze forzate) si inventa mc Kennedy nel tridente offensivo e addirittura centravanti dei tre (ma hai visto la partita e le riprese dall’alto?), mette Danilo al centro e Cuadrado che non si sa dove e cosa debba fare e altro ancora

 

poi i cambi li hai visti?

 

vabbè ma se senza Ronaldo ci siamo rafforzati….allora tutto può essere

 

ieri il normalizzatore ha fatto il Pirlo, con la differenza che Ronaldo non c’è più a salvare la faccia a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, qezo ha scritto:

Tireremo le somme alla fine. Chi massacra oggi Allegri lo faccia a proprio rischio e pericolo, perché una cosa è prendersela con un pulcino bagnato come Pirlo, una cosa è prendersela con una volpe come Allegri. Però poi fatemi il piacere, prendetevi una pausa dal forum eventualmente.

Da una volpe mi aspetto almeno una formazione iniziale che abbia una logica.

Ieri l' 11 iniziale era da brividi con l'americano lì davanti a non fare nulla.

Danilo a centrocampo è un pirlata.

Da lui mi aspetterei qualcosa di più sensato dopo 1 mese di ritiro 

Share this post


Link to post
Share on other sites
50 minuti fa, pogba77 ha scritto:

Non è scusa è la verità.

Agnelli neanche si presentò quando Sarri fece la sua prima conferenza di presentazione.

 

Sarri è l'uomo giusto, ma purtroppo è finito nel posto sbagliato  

La verità?

Sarri aveva alle spalle, se crediamo alle voci, Paratici e Nedved. Ossia il DS/DG e il vice presidente, non proprio gli ultimi arrivati.

 

Sarri ha perso la squadra nel periodo di Lione, quindi nel girone di ritorno. Purtroppo il declino iniziò già a novembre/dicembre, quando si giocava male, si creava poco e nulla e andavamo avanti per giocate individuali.

Infatti si allungava sempre di più l'intervallo di tempo in cui si sarebbe dovuto vedere il "gioco di Sarri", prima si parlava di gennaio, poi addirittura della stagione successiva (e non lo dico certo io ma i calciatori).

E ricordo bene che anche su VS, alcuni utenti (pur odiando Allegri) dichiaravano che la squadra sembrava involuta.

 

https://www.vecchiasignora.com/topic/343200-video-chiellini-sulle-differenze-allegri-vs-sarri/?page=2

 

Come vedi siamo a dicembre e già si parla di idee di Sarri che non sono attecchite. E non da parte di fan di allegri, tutt'altro.

 

Detto questo, a febbraio o giù di lì troviamo metà squadra che va dal presidente a dichiarare ...o Sarri o me..e tra questi c'è pure Ronaldo, quindi perdonami se non credo che uno come lui odiasse le doppie sedute di allenamento. Infatti è celebre è la volta in cui Ronaldo, durante un'infinita seduta di tattica, si alza e se ne va. Ripeto, seduta di tattica, non allenamento fisico.

Ora, Sarri era l'uomo giusto in base a cosa? Perchè allenava con gli schemi offensivi (che lui stesso ha accantonato durante la conferenza di presentazione)? O perchè voleva spiegare a Ronaldo come stare in campo? Eh allora col * che è la persona adatta ad allenare la Juve.

 

Sì perchè Benitez è stato cacciato dal Real dietro richiesta di Ronaldo, voleva spiegargli come calciare le punizioni (e aveva pure ragione secondo me) ma con Ronaldo, e altri, non puoi metterti a tavolino e spiegare il calcio. Questa è gente che ha visto più trofei in carriera di quanto Sarri e Benitez insieme potranno mai vederne. Perciò serve un approccio diverso rispetto a quello che hai con Insigne, con cui tra l'altro Sarri ha litigato più volte a Napoli. Non puoi entrare nello spogliatoio e dichiarare "Come ho potuto perdere lo scudetto contro di voi" o "Mi fa piacere per i miei ragazzi", e tralascio il resto.

 

Poi guarda, sto già leggendo rivalutazioni del leccese e di Pirlo quindi va bene rimpiangere anche Sarri. Io personalmente mi tengo l'allenatore che ha vinto più di tutti negli ultimi 15 anni.

Certo, aspettarsi che dopo un anno di confusione, con l'europeo di mezzo, arrivasse e avesse la bacchetta magica è da illusi. Ma, ahimè, ormai VS è uno sfogatoio (si dice così?) di frustrazioni personali e l'obiettivo non poteva che essere Allegri.

Speravo non venisse e dovessimo ripiegare su Italiano o Mihajlovic, magari andrà meglio l'anno prossimo.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho come l’impressione che si voglia spacciare un’utilitaria  per una Ferrari: puoi verniciarla di rosso, modificargli la carrozzeria, potenziare il motore, aggiornare i pezzi di ricambio  ed eventualmente anche decidere di cambiare il meccanico di fiducia, ma rimarrà sempre una normalissima utilitaria.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, LibeLibeccio ha scritto:

Fratello, che Max non ci abbia capito un * in tre tempi su quattro mi pare assodato.

 

C’è solo da sperare, perchè adesso il calendario si fa anche difficile.

 

La maledizione di Maurizio “Babe” Sarri si è abbattuta su di noi.

E che doveva capire?

Con l'europeo di mezzo, Ronaldo che ti lascia la settimana in cui inizia il campionato (lo sapevano da circa due settimane, più o meno), Dybala col ciclo da rinnovo, senza una prima punta degna di tal nome e una squadra che da un anno non si allena come dio comanda era anche difficile immaginarsi qualcosa di diverso. 

In più l'unico acquisto di "spessore" arriva a sua volta dall'europeo, quindi ha poco più di 10 gg di allenamenti nelle gambe.

 

Certo, perdere con l'Empoli è inconcepibile ma un inizio difficile era da mettere in preventivo. Allegri non è mai partito a razzo.

 

Occhio che io ho sempre difeso pirlo, dandogli tutte le attenuanti del caso. Perciò non è che fossi felicissimo quando se n'è andato, temendo (come in effetti è stato) che non avremmo fatto mercato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sinceramente non ho parole, non mi aspettavo una partita indegna a sti livelli dopo il pareggio di Udine e l'addio di Ronaldo! Tra Allegri che mette giocatori fuori ruolo e poi gli interpreti in campo che passeggiano, sbagliano ogni passaggio, non saltano l'uomo, non c'è una manovra corale di gioco, non c'è grinta e chi più ne ha più ne metta....io sinceramente mi aspettavo mangiassero l'erba x far capire che la Juve non era quella di Udine e che non era dipendente da CR7!...e invece! Dopo la sosta avremo Napoli, Milan e Champions league, con quasi tutti i giocatori via x 2 settimane per le nazionali, non oso immaginare il ritorno in campo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

si max , purtroppo si .... hai una squadra di grandi giocatori ma complessivamente, dal punto di vista mentale, tranne chiesa e altri 2-3 sono siamo degli psicopatici, dei labili mentali, proprio gente che non st abene col cervello, gente che appena subisce un gol con ancora 70 minuti da giocare inizia ad andare nel panico attaccando a ca-zo di cane all'arma bianca ..... robe proprio da squadra ansiolitica labile mentalmente 

 

uno psicodramma 

 

compito tuo eh max !!! vedi di sbrigarti.... hai perso praticamente tutti i punti che potevi perdere in 2 giornate. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, robros ha scritto:

Infatti è così, io ti dico che anche lui ne uscirà malissimo. Paghiamo sostanzialmente lo stesso errore pagato la precedente stagione, pensare che un allenatore, da solo, possa determinare il valore e il rendimento di una rosa anche quando è vuota di valori caratteriali e motivazionali. Allegri temo si sia lasciato contagiare dalla stessa presunzione.

 

Bisognava perseverare con una scelta (prima Sarri, poi Pirlo), e portarla avanti a dispetto dei santi, dando continuità allo stesso allenatore, nonostante i suoi limiti. Oggi è stato contrappasso clamoroso. Una rosa che dovrebbe essere già compatta, perchè al 99% UGUALE a quella dello scorso anno, mal messa in campo, perchè la formazione iniziale ha lasciato come minimo perplessi, sconfitta in casa senza sostanzialmente reagire, se non in modo isterico negli ultimi minuti, da una neopromossa. Ci fosse stato Pirlo in panchina starebbero già cercandolo con i bastoni in mano. Lo meritano tutti coloro che si rifiutano di capire che taumaturghi NON ESISTONO. Le fortune di qualunque allenatore sono legate alla tempra del materiale umano di cui dispone, oltre che alla sua capacità ed umiltà per tirarne fuori il meglio, ma se la prima componente è scadente, non va da nessuna parte.

 

Io, vista questa partita, e le scelte di Allegri iniziali, temo che quest'anno ripeteremo la stagione dei prescritti di qualche anno fa, quando chiusero di fatto a metà classifica. Poi, quando tutti se la prenderanno con Allegri, verrà ricordato loro che è blindato con un contratto inossidabile, e soldi per rifare la squadra non ce ne saranno.

.quoto

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'anno scorso abbiamo fatto 77 gol, togli i 29 di Ronaldo e ne metti 7 o 8 di Kean e viene fuori quanti gol si farà quest'anno. Più o meno quelli dello Spezia o della Samp.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allegri può dire quello che vuole ma con in squadre gente senza pal... come alex sandro, benta, rabiot, kulu, ecc sarà sempre un problema di personalità. Cambiano gli sllenatori ma si continua ad insistere sui cavalli sbagliati

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, pogba77 ha scritto:

Da una volpe mi aspetto almeno una formazione iniziale che abbia una logica.

Ieri l' 11 iniziale era da brividi con l'americano lì davanti a non fare nulla.

Danilo a centrocampo è un pirlata.

Da lui mi aspetterei qualcosa di più sensato dopo 1 mese di ritiro 

siamo alla frutta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il compito più duro che spetta ad Allegri non è vincere lo scudetto, perchè quello non è alla nostra portata, ma ricominciare a ricostruire la mentalità che avevamo quando lui è andato via.

Quella mentalità che induceva gli avversari a pensare di aver quasi già perso ancor prima di cominciare a giocare.

Credetemi, quella forza mentale li è capace di tutto. Il problema è che siamo una squadra smarrita, in palese difficoltà, e per ritrovare la strada il cammino è lungo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, luc89 ha scritto:

fiducia massima  in max,chi lo critica si dia all'ippica,ha tra le mani una squadra senza certezze, allo sbando mentalmente a causa di scelte  scellerate e di una gestione  tecnica mediocre dell'ultima stagione,ma con pazienza ne verremo fuori,ha sempre trovato la quadra e lo farà anche stavolta.

È giusto tutto quello che hai scritto ma se al posto di Allegri ci fossero stati Sarri o Pirlo in questo momento sarebbero stati insultati come se non ci fosse un domani. Come ha detto lo stesso Allegri il passato è passato quello che ha vinto con noi nessuno lo mette in dubbio anzi... ma ora conta il presente e deve essere giudicato per quello che fa ripeto come lui stesso giustamente dice e vale anche per lui

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Verba volant ha scritto:

La verità?

Sarri aveva alle spalle, se crediamo alle voci, Paratici e Nedved. Ossia il DS/DG e il vice presidente, non proprio gli ultimi arrivati.

 

Sarri ha perso la squadra nel periodo di Lione, quindi nel girone di ritorno. Purtroppo il declino iniziò già a novembre/dicembre, quando si giocava male, si creava poco e nulla e andavamo avanti per giocate individuali.

Infatti si allungava sempre di più l'intervallo di tempo in cui si sarebbe dovuto vedere il "gioco di Sarri", prima si parlava di gennaio, poi addirittura della stagione successiva (e non lo dico certo io ma i calciatori).

E ricordo bene che anche su VS, alcuni utenti (pur odiando Allegri) dichiaravano che la squadra sembrava involuta.

 

https://www.vecchiasignora.com/topic/343200-video-chiellini-sulle-differenze-allegri-vs-sarri/?page=2

 

Come vedi siamo a dicembre e già si parla di idee di Sarri che non sono attecchite. E non da parte di fan di allegri, tutt'altro.

 

Detto questo, a febbraio o giù di lì troviamo metà squadra che va dal presidente a dichiarare ...o Sarri o me..e tra questi c'è pure Ronaldo, quindi perdonami se non credo che uno come lui odiasse le doppie sedute di allenamento. Infatti è celebre è la volta in cui Ronaldo, durante un'infinita seduta di tattica, si alza e se ne va. Ripeto, seduta di tattica, non allenamento fisico.

Ora, Sarri era l'uomo giusto in base a cosa? Perchè allenava con gli schemi offensivi (che lui stesso ha accantonato durante la conferenza di presentazione)? O perchè voleva spiegare a Ronaldo come stare in campo? Eh allora col * che è la persona adatta ad allenare la Juve.

 

Sì perchè Benitez è stato cacciato dal Real dietro richiesta di Ronaldo, voleva spiegargli come calciare le punizioni (e aveva pure ragione secondo me) ma con Ronaldo, e altri, non puoi metterti a tavolino e spiegare il calcio. Questa è gente che ha visto più trofei in carriera di quanto Sarri e Benitez insieme potranno mai vederne. Perciò serve un approccio diverso rispetto a quello che hai con Insigne, con cui tra l'altro Sarri ha litigato più volte a Napoli. Non puoi entrare nello spogliatoio e dichiarare "Come ho potuto perdere lo scudetto contro di voi" o "Mi fa piacere per i miei ragazzi", e tralascio il resto.

 

Poi guarda, sto già leggendo rivalutazioni del leccese e di Pirlo quindi va bene rimpiangere anche Sarri. Io personalmente mi tengo l'allenatore che ha vinto più di tutti negli ultimi 15 anni.

Certo, aspettarsi che dopo un anno di confusione, con l'europeo di mezzo, arrivasse e avesse la bacchetta magica è da illusi. Ma, ahimè, ormai VS è uno sfogatoio (si dice così?) di frustrazioni personali e l'obiettivo non poteva che essere Allegri.

Speravo non venisse e dovessimo ripiegare su Italiano o Mihajlovic, magari andrà meglio l'anno prossimo.

Sarri non l'aveva l'appoggio di agnelli e per me questo già è una bella pecca.

 

Quando fu preso a lui non gli fecero mercato perché quello è già stato fatto.

 

In merito a Ronaldo permettimi di obbiettare che lui o chiunque altro devono seguire l'allenatore perché altrimenti poi succede quello che tutti abbiamo visto.

 

Sarri pretendeva impegno ed applicazione e laddove ha trovato un minimo di disponibiltà i risultati in termini di gioco li ha sempre portati, dimostrando che grazie al suo lavoro la squadra può giocare d'insieme.

 

Io faccio solo notare che Ronaldo ha avuto problemi un po' con tutti, anche con allegri il primo anno, reo di giocare un calcio poco offensivo secondo Ronaldo.

 

Pirlo poveretto è stato chiamato a svolgere un ruolo che non aveva mai fatto ed anche lui è finito presto nel tritacarne.

 

Con questo che voglio dire? Che questa rosa andava rifondata tre anni fa ed invece la proprietà/ dirigenza ha avuto la geniale idea di rinnovare contratti a gente con la pancia piena.

 

Siccome io penso questo in merito alla rosa ritengo che il trattamento ricevuto da Sarri fin dal suo esordio sia stato sbagliato.

 

Sarri tra tutti gli allenatori arrivati, allegri compreso, era quello più adatto ad attuare una vera e propria rifondazione, ma purtroppo la società ha deciso di dare credito a due/tre elementi in rosa affossando Sarri, il quale si è visto costretto a gestire il gestibile e portare la barca in porto vincendo almeno lo scudo.

 

Io sinceramente ho visto poche volte mandare via un allenatore che al primo anno, nonostante le evidenti difficoltà ambientali, sia riuscito cmq a vincere un titolo.

 

Il post Sarri lo stiamo vedendo adesso.

 

Quelli che andavano a lamentarsi da agnelli sono gli stessi che hanno continuato a fare male, dimostrando se ancora ce ne fosse bisogno che Sarri in quell'anno fu la vittima e non il carnefice di quel gruppo che ormai dovrebbe essere chiaro a tutti è un male assoluto

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, Verba volant ha scritto:

E che doveva capire?

Con l'europeo di mezzo, Ronaldo che ti lascia la settimana in cui inizia il campionato (lo sapevano da circa due settimane, più o meno), Dybala col ciclo da rinnovo, senza una prima punta degna di tal nome e una squadra che da un anno non si allena come dio comanda era anche difficile immaginarsi qualcosa di diverso. 

In più l'unico acquisto di "spessore" arriva a sua volta dall'europeo, quindi ha poco più di 10 gg di allenamenti nelle gambe.

 

Certo, perdere con l'Empoli è inconcepibile ma un inizio difficile era da mettere in preventivo. Allegri non è mai partito a razzo.

 

Occhio che io ho sempre difeso pirlo, dandogli tutte le attenuanti del caso. Perciò non è che fossi felicissimo quando se n'è andato, temendo (come in effetti è stato) che non avremmo fatto mercato.

Tatticamente, dicevo.

Il secondo tempo di Udine e la partita di ieri lasciano adito a pochi dubbi.

 

Come dice lui, il miglior allenatore è quello che fa meno danni.

Lui l’ha fatti, come nella normalità delle cose di chi fa, ma generalmente non era una cosa frequente per lui.

 

Speriamo rinsavisca alla svelta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Allegri questa sconfitta deve far riflettere a te, il vento è cambiato, la prima volta hai vinto con la juve perchè c'erano tanti fuoriclasse, hai sfruttato l'onda della mentalità vincente che oramai Conte aveva dato ai calciatori è la società era in un trand di crescita economica, ed io ad essere sincero ero strafelice quando sei andato via perchè  l'impronta tua di gioco alla squadra non l'ho mai vista. Ora si vede chiaramente la tua incapacità di gestire il gruppo tecnicamente inferiore, personalmente sono molto preoccupato. Ieri l'Empoli ha dato lezione di calcio squadra  ben messa in campo buon pressing e giocate in velocità, i nostri sembravano persi senza un'identità di gioco, e con diversi giocatori fuori ruolo l'Empoli gioca con due punte di ruolo, noi senza una punta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, LibeLibeccio ha scritto:

Tatticamente, dicevo.

Il secondo tempo di Udine e la partita di ieri lasciano adito a pochi dubbi.

 

Come dice lui, il miglior allenatore è quello che fa meno danni.

Lui l’ha fatti, come nella normalità delle cose di chi fa, ma generalmente non era una cosa frequente per lui.

 

Speriamo rinsavisca alla svelta.

Tatticamente ieri ha combinato un mezzo disastro. Partito con un 4-3-2-1 ha dovuto ripiegare dopo mezz'ora perchè ci infilavano da ogni parte.

Chiesa allontanato dalla porta (come Cuadrado) perchè a cc nessuno copriva.

 

Purtroppo se il cc non costruisce e non filtra, devono ripiegare le ali, che alla lunga si spompano e non riescono a creare in avanti. Purtroppo Morata non è stato bene il giorno prima della partita e infatti non doveva nemmeno essere convocato.

Rabiot poi...vabbè, speriamo sia solo fuori forma.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, JJFLA ha scritto:

Gli hanno dato 9 mln proprio per prendersi le colpe

me le prenderei anche io, 9  min. fino al 2025 comunque vada a finire la Juve, da qui si capisce in quali mani è la nostra amata Juve, non parlo di Allegri, ma di Andrea Agnelli e del suo contorno!  🙈

Senza un regista di ruolo, senza un centrocampo, senza una difesa ... qualsiasi VERO campione , se ne sarebbe scappato  e CR7 aspetta 1 anno, 2 anni  resiste il terzo, ma quando vedi e realizzi che restando con questi,  ti bruci anche l'immagine, l'unica cosa che ti resta da fare è cambiare appena capita l'occasione, chiunque avrebbe fatto come lui, è lui che è stato tradito dalla società!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scelte cervellotiche, in un momento peraltro particolare: perché?

 

Perché non mettere i giocatori nei loro ruoli? Non lo capirò mai. 

 

Ah, ribadisco per l'ennesima volta, servono idee precise, servono linee di passaggio, movimento senza palla, sovrapposizioni, movimento corale, servono movimenti sincronizzati. 

 

Non si può più improvvisare, non ci sono Vidal Pirlo e Tevez. 

 

Sarri e Pirlo ci stavano provando. Ma qualcuno ha pensato bene di esautorarli. 

Ora tocca a Max. E sinceramente, con una squadra e una amalgama da ricreare, non so se sia cosa sua. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, aemme ha scritto:

me le prenderei anche io, 9  min. fino al 2025 comunque vada a finire la Juve, da qui si capisce in quali mani è la nostra amata Juve, non parlo di Allegri, ma di Andrea Agnelli e del suo contorno!  🙈

Senza un regista di ruolo, senza un centrocampo, senza una difesa ... qualsiasi VERO campione , se ne sarebbe scappato  e CR7 aspetta 1 anno, 2 anni  resiste il terzo, ma quando vedi e realizzi che restando con questi,  ti bruci anche l'immagine, l'unica cosa che ti resta da fare è cambiare appena capita l'occasione, chiunque avrebbe fatto come lui, è lui che è stato tradito dalla società!

È la società che ha tradito tutti come fece con farsopoli 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
39 minuti fa, Milo Il Rampollo ha scritto:

Il compito più duro che spetta ad Allegri non è vincere lo scudetto, perchè quello non è alla nostra portata, ma ricominciare a ricostruire la mentalità che avevamo quando lui è andato via.

Quella mentalità che induceva gli avversari a pensare di aver quasi già perso ancor prima di cominciare a giocare.

Credetemi, quella forza mentale li è capace di tutto. Il problema è che siamo una squadra smarrita, in palese difficoltà, e per ritrovare la strada il cammino è lungo.

quella mentalità lui lha ereditata dalla squadra di conte, adesso è tornato e si crede un fenomeno,si si è visto, solo un fenomeno poteva iniziare cosi il campionato dopo 1 mese di preparazione. 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.