Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

homer75

Juventus - Atalanta 2-2, commenti post partita

Recommended Posts

Adesso, Padre Mapple ha scritto:

Ho chiesto. Io vedo commenti preconfezionati ad ogni match quindi non mi stupirei di leggere che si salva solo lui.

Speriamo si capisca in fretta che ad oggi di titolari da Juve in mezzo ce ne sono ZERO.

Ese in prospettiva ce ne fosse uno, non è lui.

Ringrazio Dio che non c'era internet ai tempi di furino, Bonini, tardelli, tacchinardi, descamps

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, El Pistolero ha scritto:

8 minuti di possesso palla ininterrotto dell'atalanta nella nostra metà campo... era dai tempi di ferrara allenatore che non si assisteva a qualcosa del genere...

Con Allegri era regolarità pura. 

Vatti a rivedere la Juve di Allegri vs il Napoli di Sarri tanto per citare i due in questione. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, El Pistolero ha scritto:

8 minuti di possesso palla ininterrotto dell'atalanta nella nostra metà campo... era dai tempi di ferrara allenatore che non si assisteva a qualcosa del genere...

Forse non ti ricordi Juve Napoli allo J Stadium con Allegri quello dello 0 a 1 gol di Kulobaly, abbiamo passato il centrocampo 4 volte in 90 minuti!

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, California said:

Nel 2014/15 c’erano giusto Pirlo-Vidal-Pogba-Marchisio a centrocampo, fai un po’ te.

 

Per il resto le rose delle stagioni che hai citato erano enormemente superiori a quelle delle avversarie esattamente come adesso. 
 

La differenza è che le avversarie erano nettamente più scarse di quelle attuali, quindi al massimo e questo lo scudetto in cui l’allenatore ha inciso di più.

Trovami un avversaria che ha investito come l’Inter di Conte, trovami un avversario che domina anche in Champions come l’Atalanta. Per non parlare della Lazio pre-Covid.

 

La verità fa male, soprattuto quando arriva la prova del campo. 

Fidati che è l'alcol che fa male .sisi

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
48 minuti fa, Cipirimerlo ha scritto:

Siamo un accrocchio di pseudo squadra, fatto di scarti, peraltro costosissimi, di altre squadre, comprati a pene di segugio o per plusvalenze, con un reparto gerontocomio fornitissimo, il tutto miscelato da una dirigenza incompetente.

Il pinnacolo della suddetta incompetenza è stato il ritorno di quella chiavica di Bonucci, 7 milioni, più rinnovo, per il difensore più scarso del pianeta, uno che rivaluta pure Rugani.

Possiamo rivincere lo scudetto, con il fiatone, grazie a Dybala, Ronaldo e Bentancur, il tutto mentre prendiamo lezioni di calcio un po' da tutti, ma lì ci fermiamo, in Europa possiamo solo far ridere i polli.

.quoto

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Pistro75 ha scritto:

Alle vedove che ne rompono tre quarti ogni santissimo giorno vorrei rinfrescare la memoria .ghgh

 

Ahhhhh cosa hai tirato fuori.

Il cocco di Allegri schierato centrale difensivo che si spara la prestazione più brutta mai vista su un campo da calcio tolta quella di David Luiz al mondiale in Brasile con la Germania.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, black&whitetiger ha scritto:

Urge un difensore da affiancare a De Ligt, Bonucci è una tassa che a certi livelli non ci possiamo più permettere ma vi rendete conto che oggi ha fatto lo spettatore in campo!

 

Senza De Ligt in sta partita beccavamo 4/5 gol dall'Atalanta!

Demiral!

il problema è liberarsi di Bonucci 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, MessaPrefestiva ha scritto:

Sento molti che dicono che dobbiamo festeggiare gli 8 punti di vantaggio. 

Per carità, i risultati sono sempre la cosa più importante.

Stasera ci siamo avvicinati al nono scudetto. 

Soprattutto dopo la sconfitta Laziale.

Però dai, bisogna essere onesti.

Se guardiamo le rose di Lazio, Inter,  Atalanta, Milan vediamo che la nostra è avanti anni luce.

A parte l'inter abbiamo battuto il Napoli all'andata per una svirgolata. 

Perso poi due volte,  perso due volte con la Lazio. 

Giocato molto male due volte con L'Atalanta.

Salvati da episodi. 

Abbiamo giocato molto male anche il secondo tempo a Roma con la Roma.

Perso in tutto due finali di coppa. 

Non possiamo essere contenti. 

 

almeno l'U23 è andata avanti, dai.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Giannij Stinson ha scritto:

Gasperini stasera ha insegnato a Sarri cosa vuol dire essere un allenatore vero, aggiungendosi alla lista di quelli che l'hanno portato a spasso col guinzaglio. Ci ha annullato non concedendo il solito 3 vs 3 dietro e giocando come sempre in avanti. Salvato da due rigori, ma immagino che saranno due rigori di livello mondiale... 

 

Stasera l'unica sensazione è che siamo sopravvissuti all'Atalanta. Non riconosco più la Juve, provo zero soddisfazione a sfangarla sempre. Non si può davvero andare avanti così a vivacchiare come capita, va cambiato tutto a partire dalla guida tecnica e chi l'ha voluta, non è più ammissibile vedere sto schifo e ritrovarsi a fare guerriglie ogni volta, serve qualcuno che riporti unità nell'ambiente dobbiamo tornare a remare tutti verso gli stessi obbiettivi...

Metti matuidi khedira rabiot ramsey e pjanic nel centrocampo dell atalanta vediamo se ottiene gli stessi risultati ,facciamo ridere a metà  campo è il fulcro della squadra abbiamo delle moviola in campo a me bentancur mi fa pena ogni partita un ammonizione e cappelle varie per coprire l incompetenza di tutto il reparto e non parlo di bernardeschi perché ho rispetto è un essere vivente 

Share this post


Link to post
Share on other sites
45 minuti fa, Tricarico10 ha scritto:

Godo per le nostri "tifosi" qui su VS

Godo, solo contro tutti. Dopo 12 rigori contro, finalmente ci danno 2 nella stessa maniera.

Ho finito i mi piace e ti ho citato per dirti che la penso come te.  Abbiamo tutto il mondo del calcio nazionale contro. Dopo rigori contro a nastro, ne danno due che ci fanno pareggiare e sembra che ce li abbiano dati contro. La dea ha giocato meglio  corso il doppio e mi chiedo ancora come facciano giocando, in estate, ogni 3 giorni ed essere sempre lucidi per tutta la partita. Darei il nobel al preparatore atletico dell'atalanta. Godo a nastro per il pareggio e mi chiedo perché, quando meritiamo noi la vittoria e perdiamo o pareggiamo, tutti cercano il colpevole mentre ora si schifano per il pareggio fortunoso. Il calcio è così, non sempre chi gioca meglio vince

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Giannij Stinson ha scritto:

Noi NON siamo l'Atalanta. Alla Juve il tempo non c'è... 

Quindi cosa ti fa pensare che un altro tecnico possa fare miracoli. Apriamo gli occhi , la squadra è assemblata male, è un miracolo che si stia portando a casa questo campionato nonostante gli enormi limiti della rosa tecnici e mentali.

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Giannij Stinson ha scritto:

Gasperini stasera ha insegnato a Sarri cosa vuol dire essere un allenatore vero, aggiungendosi alla lista di quelli che l'hanno portato a spasso col guinzaglio. Ci ha annullato non concedendo il solito 3 vs 3 dietro e giocando come sempre in avanti. Salvato da due rigori, ma immagino che saranno due rigori di livello mondiale... 

 

Stasera l'unica sensazione è che siamo sopravvissuti all'Atalanta. Non riconosco più la Juve, provo zero soddisfazione a sfangarla sempre. Non si può davvero andare avanti così a vivacchiare come capita, va cambiato tutto a partire dalla guida tecnica e chi l'ha voluta, non è più ammissibile vedere sto schifo e ritrovarsi a fare guerriglie ogni volta, serve qualcuno che riporti unità nell'ambiente dobbiamo tornare a remare tutti verso gli stessi obbiettivi...

Beh pure negli anni passati abbiamo ricevuto qualche umiliazione, perfino da una squadra di ragazzini in età pre puberale. Chissà se i giudizi sono gli stessi 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel mio calcio ideale quelli non sono mai rigori, ma nel regolamento attuale sì; schifosa la faziosità antijuventina sui "regali", quando dello stesso tipo ce ne sono stati fischiati una marea anche contro.

Detto ciò, prestazione oscena, solita lentezza e macchinosità dalla metà campo in poi. Un punto d'oro, avrebbero meritato loro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Rione_apache ha scritto:

Il portiere un *...non ha colpe,la colpa è del presidente che ha fatto tornare quel * di Buffon per fargli fare il record di presenze 

il primo responsabile del secondo gol si chiama ALEX SANDRO, un bell'addormentato milionario da spedire a coltivare patate nel Mar dei Sargassi 

 

ma che cacchio marchi l'avversario a distanza di due metri? Ma vagli addosso cribbio!!! SVEGLIAAAAAA mi viene voglia di urlarglielo in faccia e nei timpani 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salvati per il rotto della cuffia da due rigori di cui uno - il primo - pure piuttosto generoso; sono sicuro che la sconfitta sarebbe stata devastante, con il secondo match point gettato al vento in una settimana che avrebbe messo seriamente a rischio un campionato che a quest'ora dovrebbe essere già in cassaforte. 

 

Ho creduto fortemente in Sarri, ma più andiamo avanti in questo strano calcio di luglio più le perplessità aumentano.

 

Una squadra che gioca i primi dieci minuti senza toccare palla, totalmente in balia dell'avversario, che dovrebbe essere organizzata e votata all'attacco e invece si basa unicamente sulla verve di CR7 e Dybala, sperando che ad ogni partita facciano la differenza. 


Questa è la Juve oggi e nulla più...giocatori male amalgamati, alcuni palesemente inadatti o sul viale del tramonto, un tecnico che non riesce a imporre il proprio credo calcistico e forse nemmeno a dare motivazioni all'altezza delle sfide.

 

Ci va di lusso che le nostre avversarie, Atalanta a parte a cui vanno fatti tutti i complimenti di questo mondo, si stanno suicidando con le loro mani...

 

Dopodichè metteremo pure questo scudetto in bacheca, ma l'onestà intellettuale mi porta a dire che ad oggi il progetto sarriano è fermo nel pantano, ed è bene accorgersene subito.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minutes ago, nunzio93 said:

Incredibile, segna meno dei difensori centrali, non segna neanche per sbaglio

Infatti è irritante! Tiro vale zero, non fa mail la cosa giusta.. speriamo che vada via!

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Daimon ha scritto:

Tutto giusto, ma per onesta intellettuale possiamo dire che Gasperini ha costruito la sua idea di calcio in diversi anni di Dea. Noi vogliamo tutto e subito e puntiamo il ditino contro un allenatore (Sarri) che non ha una squadra per il suo gioco e ciononostante sta facendo in campionato il possibile. Se vogliamo un progetto importante dobbiamo stare calmi e pretendere che le criticità della rosa vengano colmati. Chi pensa che un cambio di tecnico possa essere la panacea sbaglia di brutto. Tutti i tecnici vincenti hanno ciccato almeno uno o due anni prima di portare a casa i risultati. 

Per alcuni questo è un concetto davvero difficile da capire. Arriva Sarri e al primo anno con Matuidì, Danilo, Khedira, Bernardeschi, De Sciglio, Higuain, questo Ramsey che pare una mummia e il Rabiot osceno visto fino a due settimane fa, volevano pretendere subito lo spettacolo. Poi si mettono a piangere, a desiderare i Klopp che vai a vedere i primi risultati in Premier e ti viene da ridere. Non sanno neppure commentare una partita dove si è visto chiaramente che non era questione di gioco o schemi ma di un avversario che nel primo tempo andava al triplo, tanto è vero che nella ripresa, come sono calati appena, non si è vista nessuna superiorità. La forza dell'Atalanta è l'atletismo fuori scala, motivo per cui chi va via da loro diventa un giocatore normale e i morti che vanno da loro diventano "fenomeni". 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, odioilmilan ha scritto:

Il city in casa li ha disintegrati 5-1 madi che parliamo? Siamo noi scarsi.

Ma che vuol dire......la Spal addirittura li ha battuti in casa e mi sembra sia ultima in campionato.

 

Era inizio stagione ed era un altra l’Atalanta. Nella seconda parte della stagione sono cresciuti enormemente soprattutto di consapevolezza e se incontrassero il city adesso dubito che uscirebbe un altro 5a1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, MessaPrefestiva ha scritto:

Sento molti che dicono che dobbiamo festeggiare gli 8 punti di vantaggio. 

Per carità, i risultati sono sempre la cosa più importante.

Stasera ci siamo avvicinati al nono scudetto. 

Soprattutto dopo la sconfitta Laziale.

Però dai, bisogna essere onesti.

Se guardiamo le rose di Lazio, Inter,  Atalanta, Milan vediamo che la nostra è avanti anni luce.

A parte l'inter abbiamo battuto il Napoli all'andata per una svirgolata. 

Perso poi due volte,  perso due volte con la Lazio. 

Giocato molto male due volte con L'Atalanta.

Salvati da episodi. 

Abbiamo giocato molto male anche il secondo tempo a Roma con la Roma.

Perso in tutto due finali di coppa. 

Non possiamo essere contenti. 

 

Abbiamo una rosa pessima 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minutes ago, Verba volant said:

Quindi stai dicendo che serve un allenatore per spiegare ai giocatori della Juventus (no dico, della Juventus) come triangolare o giocare di prima?

eh questi non hanno capito nulla.

Credono che si prenda l'allenatore per far fare i triangoli di prima.

Se ne vedono qualcuno in piu pensano: ecco, il nuovo allenatore e' piu bravo.

 

Invece il discorso da fare e' totalmente diverso:

1) l'abilita' o meno di saper dialogare nello stretto e' propria dei giocatori, l'allenatore non c'entra un caz.

2) L'allenaore invece puo' essere piu o meno bravo a rendersi conto di quanto i propri giocatori siano capaci di dialogare nello stretto e basare il suo gioco su quello o, al contrario, chiedergli di giocare (anche) in altri modi piu redditizi.

 

La juventus attuale non e' fatta per giocare in quel modo, arriviamo al tiro, spesso sporco, una volta su 10 quando proviamo a scambiarla di prima. Avremo fatto si e' no 2 gol cosi' in tutta la stagione. (E quando perdiamo palla, spesso rischiamo contropiedi sanguinosi.) Oggi palla a terra non riuscivamo ad uscire nemmeno dalla nostra trequarti. Un allenatore che lo capisce e, date le circostanze, ritiene importante giocare anche con la palla lunga per il lungagnone davanti non e' un catenacciaro, e' semplicemente intelligente. Tanto piu che quando ha avuto Dani Alves ha giocato in modo spettacolare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.