Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Juve★★★

Con l'avvento del web sono spariti gli intoccabili?

Recommended Posts

21 minuti fa, carlein ha scritto:

Mah...a me sembra che quell'anno il mazzo se lo siano fatti Manzo e Cuadrado...Dybala era messo nella condizione ideale per lui.

Uno schieramento che paradossalmente puoi riproporre anche adesso con Chiesa e Cuadrado larghi e Morata di punta.

Però opss mi sono "dimenticato" un signore da 30 goal all'anno quando va male  

Guarda che Dybala correva moltissimo, statistiche alla mano era uno di quelli che correva di più. Ti consiglio di cercarti alcune heat map dell' "epoca" (perché sembra proprio 100 anni fa). 

 

Il 4 2 3 1 di allegri inspirato a quello del Bayern, o quello del Bayern attuale prevedono un dispendio energetico in termini di corsa impressionante. Soprattutto del trequartista dove io prendo sempre come modello Muller come miglior interprete del ruolo degli ultimi 10 anni. Guardare quanto corre oggi Muller e come interpreta quel ruolo e poi paragonarlo all atteggiamento in campo di dybala....

 

L unica parola che mi viene in mente è Ciaone

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, 29 MAGGIO 1985 ha scritto:

..... forse anche perchè, fatte salve " rarissime eccezioni ",  sempre più rari ( un po' come le, ormai introvabili, purissime e naturali " perle bianche ", che niente,

ma proprio niente, hanno a che spartire con le dozzinali perle d'allevamento ) SONO I CALCIATORI CHE AMANO LA MAGLIA E SE LA SENTONO CUCITA ADDOSSO

ALLA PELLE ! 

 

...... per la serie " PECUNIA NON OLET " .... a farla da padrone assoluto ed indiscusso è  l'intensissimo ed ammaliante aroma che accompagna e sostenta colui

che tutto governa e condiziona .... e cioè ....  SUA EMINENZA  .....  .ehm   image.jpeg.d47bd624425dc80aa4dc2fad472655a1.jpeg ...... IL ....  DIO DENARO ! 

 

.... di BONIPERTI - BETTEGA - FURINO- SCIREA- ANASTASI- CHIELLINI - e pochissimi altri che ancora avvertono e manifestano un sincero e profondo

" SENSO di APPARTENENZA "-  ce ne sono, e ce ne saranno, sempre meno !

ZOFF-GENTILE-CABRINI-FURINO-BRIO-SCIREA-BETTEGA-TARDELLI-ROSSI-PLATINI-BONIEK......

ai tempi la formazione la ripeti a memoria come un rosario!!!

altri tempi, altro calcio....

Share this post


Link to post
Share on other sites

I social sono questo. La loro dialettica è quella del bianco o nero. Commenti ragionati e ragionevoli passano in secondo piano. Viene letto dai molti chi la spara più grossa. Non vale solo nel calcio

 

Detto ciò, un parallelo tra Del Piero e Dybala (purtroppo) oggi è semplicemente irriguardoso. Nei confronti del primo ovviamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

tutto sto giro di parole per poi arrivare al solito trottolino dybala? E' giustamente criticato, ha una forma imbarazzante ma si lamenta quando non gioca. 

In generale è un giocatore sopravvalutato che non è stato in grado di raccogliere l'eredità di Tevez.

Del Piero e dybala nella stessa frase non si può leggere. E' irriguardoso. 

 

Del Piero prima dell'infortunio era tra i primi giocatori al mondo, ha vinto Champions, intercontinentale e veniva votato per vincere il pallone d'oro.

Il giocatore post infortunio era criticato eccome, soprattutto nelle due stagioni di Ancelotti. Riuscì poi a tornare a dei livelli alti (periodo 2001/2003) ma ben lontani da quelli di inizio carriera. Con l'arrivo di Capello era una mezza riserva, il post farsopoli nemmeno lo conto. Fase di tramonto della carriera.

Trezeguet (giocatore che adoravo) era definito da alcuni "palo della luce". Le critiche ci sono sempre state, il web amplifica, è una cosa risaputa e non ha nemmeno senso aprirci un topic. E' come scoprire l'acqua calda. 

Ma il discorso "Web" mi pare solo un pretesto per parlare del solito dybala.

  • Mi Piace 4
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paragonare Dybala a Del Piero è come paragonare...no meglio che non lo dica...

Semmai è il contrario sul web viene sempre difeso e celebrato con una propaganda a tratti farsesca,anche se ormai sempre più tifosi stanno aprendo gli occhi sul suo reale valore

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che con l'avvento del web direi dei social. Dove ogni scureggia detto dal primo incompetente che passa si diffonde a macchia d'olio e riesce a passare per verità. Ma in tutti e due i sensi. Si esalta alla prima partita buona come si affossa alla prima partita così così. E il caso di Dybala penso sia più il primo perchè ha dei fan paragonabili a quelli dei cantanti coreani come dico sempre. 

 

In definitiva penso manchi equilibrio e soprattutto capacità di analisi e giudizio, che se una volta passavano inosservate, sul web e sui social non lo fanno più...

  • Mi Piace 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dybala sta facendo defecare, inutile inventare topic scusa. Si deve dare una svegliata altrimenti quella è la porta

6 minuti fa, Giannij Stinson ha scritto:

. E il caso di Dybala penso sia più il primo caso perchè ha i fan paragonabili a quelli dei cantanti coreani come dico sempre. 

 

 

Quoto. D'altronde l'età è quella

Share this post


Link to post
Share on other sites

è cambiato il mondo, una volta era tutto meno esasperato, più a dimensione d’uomo.

adesso ? lasciamo perdere.

viviamo in un’epoca in cui ti chiamano numeri anonimi sul cellulare ogni giorno per cercare di fregarti. hanno inventato gli autovelox per spennarti.

siamo tutti incattiviti, esasperati, stressati.

di che ti sorprendi ? la tecnologia non c’entra niente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, Juve★★★ ha scritto:

Non troverai mai una frase nella quale paragono Dybala a Del Piero.

Paragono i diversi atteggiamenti della tifoseria nel tempo.

Ritengo, magari sbagliando, che l'opaco Del Piero post infortunio sarebbe stato massacrato da gran parte della tifoseria se fosse esistito il web.

Del Piero non ha mai fatto lamentele sullo stipendio, ha sempre amato e onorato la maglia, ha accettato di scendere in serie B nonostante i 2 anni precedenti veniva relegato in panca da Capello, e pur di giocare un ultilmo anno in più con la maglia bianco e nera lo ha fatto senza stipendio..

Lo vedo piuttosto offensivo confrontare la situazione di un grande uomo, vera bandiera e poi fuori classe con quella di un ragazzino viziato che mugugna per i soldi, invece di concentrarsi sulle prestazioni che in Europa sono per l'80% anonime, e che continua a essere un giocatore incompiuto e sopravvalutato...

Poi se dobbiamo esserlo grati a prescindere per i suoi gol Vs Frosinone, Lecce... o la sua doppietta al Barcellona,

allora vi dico che è un ingiustizia che un attaccante come Zalayeta, che ha segnato gol decisivi Vs Barca e Real e altrettanti in campionato, è sempre stato relegato al ruolo di IV o V punta e il non aver puntato su di lui al ritorno dalla B invece di spendere soldi per Iaquinta, Amauri, Matri e Quagliarella..

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me non dipende dal web ma dall’atteggiamento che hanno i giocatori oggi come allora. 
 

Si perdona molto a chi se lo merita dimostrando attaccamento alla maglia...e ai citati Del Piero e Trezeguet non credo che qualcuno possa dire qualcosa da quel punto di vista

 

All’epoca anche senza web se la prendevano  con Zidane del quale infatti ancora oggi si ha un ricordo ambivalente e un po’ dolce-amaro. Oggi se la prendono anche con CR7 perché i giocatori sono diventati tutti a-nafettivi nei confronti delle squadre in cui militano 

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, jimmyw ha scritto:

 

No..semplicemente il web ha dato diritto di parola a cani e porci...

Il Web is the new macchinetta del caffè...solo che li durava cinque minuti, sul web lo stroncano (il pipi) per settimane

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 hours ago, ico83 said:

Del Piero aveva vinto una Champions’ da protagonista e aveva tolto il posto al giocatore italiano più famoso al mondo. Non so dove fossi a metà anni ‘90, ma io c’ero e quando quel Del Piero si apprestava a calciare dal vertice dell’area tutti i tifosi si aspettavano l’ennesima pennellata, l’ennesima firma nella storia del calcio. Erano in due, lui e Ronaldo.

Dybala ambisce a diventare il nuovo Di Natale, non è nemmeno tra i primi dieci. Per piacere su.

peccato per gli infortuni di entrambi, avrebbero potuto fare di piu', e hanno comunque fatto tantissimo...

Ronaldo e' stato il calciatore piu' forte che io abbia mai visto dopo Maradona, per me Messi e Cristiano neppure gli si sono avvicinati...era qualcosa di incredibile, cambiava da solo la squadra e aveva tutto...unito a un atletismo mai visto prima...

l'unico giocatore che ho invidiato all'Inter...

 

imho

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho sempre sostenuto Dybala e sempre lo sosterrò. Rispetto a Del Piero, però, c'è un abisso. Inoltre Dybala ha avuto alti e bassi ed è come se, da un po' di tempo, si sia seduto sugli allori. Sembra non abbia più la fame di un tempo. Tipica situazione che capita spesso ai talenti sudamericani. Io spero che le strade si separino perchè in questo modo non si fa il bene di nessuno. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, MikP1 ha scritto:

Del Piero non ha mai fatto lamentele sullo stipendio, ha sempre amato e onorato la maglia, ha accettato di scendere in serie B nonostante i 2 anni precedenti veniva relegato in panca da Capello, e pur di giocare un ultilmo anno in più con la maglia bianco e nera lo ha fatto senza stipendio..

Lo vedo piuttosto offensivo confrontare la situazione di un grande uomo, vera bandiera e poi fuori classe con quella di un ragazzino viziato che mugugna per i soldi, invece di concentrarsi sulle prestazioni che in Europa sono per l'80% anonime, e che continua a essere un giocatore incompiuto e sopravvalutato...

Poi se dobbiamo esserlo grati a prescindere per i suoi gol Vs Frosinone, Lecce... o la sua doppietta al Barcellona,

allora vi dico che è un ingiustizia che un attaccante come Zalayeta, che ha segnato gol decisivi Vs Barca e Real e altrettanti in campionato, è sempre stato relegato al ruolo di IV o V punta e il non aver puntato su di lui al ritorno dalla B invece di spendere soldi per Iaquinta, Amauri, Matri e Quagliarella..

Sono un fan accanito di ADP da sempre, ma bisogna però ricordare i fatti reali. 

La storia del rinnovo record la ricordo bene, così come tutti gli strascichi negativi che ha portato.

Si, era uno dei giocatori più forti di quegli anni, ma il rinnovo coincideva col suo periodo dell'infortunio quando c'erano molti dubbi sulla ripresa.

Quella volta non c'ha fatto una bella figura nessuno, con un "braccio di ferro" che non mi era piaciuto da entrambe le parti. Da parte della Juve poco riconoscente e restia a concedere certe cifre (alla fine diventò il giocatore più pagati del mondo mi sembra, con un ingaggio a salire di anno in anno) e da parte di ADP che tirava molto la corda e che si definiva juventino da sempre.

Poi per fortuna tutto s'è aggiustato (anche perché col tempo le cifre si alzarono per tutti), ma ero rimasto un po' amareggiato da quella situazione.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spunto interessantissimo, che esula dal calcio in sé e che riguarda in generale l'epoca contemporanea, in cui tutti hanno una piattaforma da cui commentare e dunque non si fanno pregare due volte per farlo.

 

La questione focale, secondo me, non é tanto quella delle critiche, quanto quella della polarizzazione delle opinioni: oggigiorno su Internet siamo esposti a delle vere e proprie echo chambers, ossia luoghi nei quali finiscono per ritrovarsi persone che la pensano uguale (un po' perché naturalmente ci siamo portati noi, un po' per gli algoritmi dei social che ci consigliano di fatto ciò che a noi già piace), e che dunque si spalleggiano a vicenda assumendo posizioni via via più estreme.

 

In quest'ottica, anche le critiche - seppur meritatissime - a un grande giocatore come Paulo assumono un sapore diverso, ed esulano completamente dai fini calcistici.

Le stesse critiche mosse a Marotta prima e a Paratici oggi sono per buona parte del tutto avulse da qualsiasi fondamento logico - ancora oggi si legge roba tipo Haaland a 20 milioni o Locatelli a 30 - e questo finisce anche per ostacolare la società secondo me, perché avete un contraddittorio logico, posato, intelligente, é molto importante, perché può aiutarti a migliorare. 

 

Però ripeto, é purtroppo un fenomeno molto più ampio, che riguarda anche il mondo dell'intrattenimento (no! So io come doveva finire GOT/Star Wars/The Boys/Quellochevvepare), e pure quello politico (pensate all'ascesa mondiale dell'alt-right, studiata a tavolino con bot e campagne mediatiche via social).

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 hours ago, Volumix said:

Dai "tifosi" mica tanto, sta venendo massacrato all'inverosimile da tutte le parti.

E stato sempre protetto Dybala piu di tutti I giocatori Della Juve non scherziamo.

Vai a fare UN giro sugli Web,anche Adesso e molto protetto.

La vera raggione perche adesso sta ricevendo critice piu dure e perche Dybala veramente ha appogiato la stagione da subito in modo sbagliato.

Credo che lo stanno consigliando malisimo le persone  che li stanno vicino.

Ai tifosi li sta sembrando come un  bimbominchia piantagrane.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La differenza tra adesso e prima e che adesso ognuno dice la sua non agli amici al bar o al lavoro ma a migliaia di altri tifosi. E' una cosa immediata  e questo è un bene.Prima i giornali indirizzavano il sentire dei tifosi con i loro articoli celebrativi di campioni e campioncini.Adesso i giornali non contano più nulla ed i programmi televisivi non hanno bisogno di lisciare il pelo ai giocatori. Io seguo la Juve da più di 50 anni e non mi legherò mai più ad un giocatore in particolare. L'ultimo è stato Del Piero ma mi fece talmente schifo la gestione del suo rinnovo quando tutto rotto pretese un ingaggio di 10 mld per non andare via a zero ,che se ogni anno cambiassero tutta la rosa non mi farebbe né caldo né freddo. Per loro è semplicemente  un lavoro e vanno dove li pagano di più .

Share this post


Link to post
Share on other sites

In parte è vero in parte l'analisi prende ad esempio i soggetti sbagliati 

 

Ronaldo è obiettivamente inattaccabile, certo 4/5 che dicono che saremmo meglio senza li trovi, ma poi basta vedere cosa siamo senza Ronaldo e tutto torna alla normalità 

 

Dybala è troppo discontinuo, ma l'anno scorso c'è stata una lunga fase in cui era decisivo e determinante, poi complici gli infortuni è calato, ma la cosa che lo rende criticabile è il rinnovo. 

 

Bonucci è attaccabile per prestazioni, per ciò che ha fatto, per quanto risulta antipatico ad almeno metà tifoseria 

 

Quelli ad essere inattaccabili sono i Chiellini di due anni fa, i Barzagli, i Tevez 

 

I social ingigantiscono il fenomeno, ma di giocatori inattaccabili in questa Juve ne vedo ben pochi 

Share this post


Link to post
Share on other sites

No.

Sono diventati intoccabili i Bentancur e si criticano i Ronaldo. Sono intoccabili i Demiral e non si vorrebbe Ramos.

Semplicemente possono parlare tutti, purtroppo.

Del Piero quando si fece male aveva già fatto cose che Dybala non farà neanche alla play.

E vale anche per altri cocchetti che potrebbero chiedere l'autografo a quelli bravi davvero.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, MikP1 ha scritto:

Del Piero non ha mai fatto lamentele sullo stipendio, ha sempre amato e onorato la maglia, ha accettato di scendere in serie B nonostante i 2 anni precedenti veniva relegato in panca da Capello, e pur di giocare un ultilmo anno in più con la maglia bianco e nera lo ha fatto senza stipendio..

Lo vedo piuttosto offensivo confrontare la situazione di un grande uomo, vera bandiera e poi fuori classe con quella di un ragazzino viziato che mugugna per i soldi, invece di concentrarsi sulle prestazioni che in Europa sono per l'80% anonime, e che continua a essere un giocatore incompiuto e sopravvalutato...

Poi se dobbiamo esserlo grati a prescindere per i suoi gol Vs Frosinone, Lecce... o la sua doppietta al Barcellona,

allora vi dico che è un ingiustizia che un attaccante come Zalayeta, che ha segnato gol decisivi Vs Barca e Real e altrettanti in campionato, è sempre stato relegato al ruolo di IV o V punta e il non aver puntato su di lui al ritorno dalla B invece di spendere soldi per Iaquinta, Amauri, Matri e Quagliarella..

Ma quale senza stipendio...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Può essere anche assolutamente il contrario, come in tutti gli altri campi (anche artistici) c'è molta più cassa di risonanza, sia in negativo ma anche e soprattutto in positivo. C'è semplicemente molta più gente che può seguire più direttamente un giocatore, molti più spettatori e molti più "fans" , e se ci si sa fare dal punto di vista della "divulgazione" sui social si può creare il personaggio anche senza evidentissimi meriti sportivi. 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
In parte è vero in parte l'analisi prende ad esempio i soggetti sbagliati 
 
Ronaldo è obiettivamente inattaccabile, certo 4/5 che dicono che saremmo meglio senza li trovi, ma poi basta vedere cosa siamo senza Ronaldo e tutto torna alla normalità 
 
Dybala è troppo discontinuo, ma l'anno scorso c'è stata una lunga fase in cui era decisivo e determinante, poi complici gli infortuni è calato, ma la cosa che lo rende criticabile è il rinnovo. 
 
Bonucci è attaccabile per prestazioni, per ciò che ha fatto, per quanto risulta antipatico ad almeno metà tifoseria 
 
Quelli ad essere inattaccabili sono i Chiellini di due anni fa, i Barzagli, i Tevez 
 
I social ingigantiscono il fenomeno, ma di giocatori inattaccabili in questa Juve ne vedo ben pochi 
Cosa siamo senza ronaldo?
Nulla.
Però se non avessimo fatto quel l'investimento ora potremmo avere un altra juve. Potremmo aver fatto investimenti più omogenei alla squadra e FORSE ora saremmo una squadra vera.
Opinione su oponione nulla più e non è una critica a ronaldo . Una critica a chi non ha avuto una visione generale a medio lungo tempo.
Ora è il terzo anno con lui con il terzo allenatore e tutto da costruire .

Inviato dal campanile di pellicce utilizzando piccioni

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.