Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Vs News

(Cds) "Inter-Juventus il mondo alla rovescia: da Iuliano e le battute di Prisco alla Marotta League. I ragazzini di Allegri spina nel fianco dei nerazzurri in campionato"

Recommended Posts

Un tempo c'erano le battute di Prisco, i continui riferimenti a Iuliano-Ronaldo e la favola del lupo cattivo bianconero, oggi si sono ribaltate le cose e sui social spopola la "Marotta League" .

Una battaglia di nervi quella tra interisti e juventini sui social che si sposta sul campo, dove la squadra di Allegri è la vera spina nel fianco per quella di Inzaghi. Se i nerazzurri possono contare su maggiore esperienza, quella bianconera punta sulla spensieratezza dei suoi ragazzi. A Salerno c'erano in campo Yildiz, Iling-Junior e Nicolussi che insieme fanno 61 anni in 3 e nel finale è entrato per l'assalto vincente anche Nonge che di anni ne ha 18.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cosa bella è che gli sfinteristi che conosco mi facevano sempre battutine riguardo la Juve che rubava e specificavano sempre che era una cosa goliardica tra amici lo sfottò, che loro da tifosi erano sportivi. Adesso se le stesse battute gliele faccio io, s’incazzano! E chi sono io per non farli incazzare???😂😂😂


Sono proprio marci nel dna. 
 
Non solo non sanno perdere, ma ogni rara volta che gli capita, dimostrano di non saper nemmeno vincere. 
 
Nella divisa ufficiale dell’inda manca solo il naso rosso da clown. 
 
Non succede, ma se succede… 🤞🏻🤞🏻🤞🏻
  • Mi Piace 11
  • Grazie 3
  • Haha 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono dei pagliacci invidiosi, i peggiori antisportivi che conosco.

Spero che gliela buttiamo in saccoccia, sarebbe la giusta vendetta…e ancora…

  • Mi Piace 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

È difficile giocarsi il titolo quando sei la squadra con tutto da perdere. Li vedo nervosi… non disuniamoci e restiamo a contatto perché per me a marzo si quagliano. 

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo la battaglia estiva su Lukaku alla Juve, il corriere continua a cercare nuovi lettori con la battaglia contro gli aiuti all'Inter?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come già scritto in Estate, l'Inter è una squadra assai sopravvalutata.

Con alcune criticità (non ha ricambi in attacco, ha molti giocatori in là con l'età e alcuni improponibili).

 

In altre parole, non esistono "corazzate" (cit.).

 

Ma, soprattutto, ha la Champions che incombe.

E noi sappiamo bene quanto un impegno del genere possa incidere.

 

Per questo, a mio avviso, dobbiamo sperare che vadano avanti il più possibile..

 

Lo ripeto, ce la possiamo fare.

Lo Scudetto non è impossibile.

 

.ok

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leggere il twitter calcio mi gasa e diverte molto. Spero però che il nervosismo non tocchi i nostri giocatori, abbiamo visto nelle altre squadre cosa comporta pensare di essere sempre svantaggiati dagli arbitri. Qui l'allenatore e lo staff devono essere bravissimi a mantenere l'equilibrio.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

 A prescindere da chi fa i tweet, da chi scrive su Facebook e su qualsiasi social, bisogna comunque continuare a martellare con qualsiasi hashtag e menate varie perché comunque queste cose a livello psicologico disturbano e tra i vari cartonati si vede una certa instabilità, a partire dai Biasin vari che cominciano ad avvertire questa pressione non reggendola molto…

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo però in B ci siamo andati noi (ingiustamente). Loro rimangono impuniti e queste chiacchiere dureranno il tempo che "ci riprenderemo ciò che è nostro" (semicit.).

 

Appena li superiamo si spegneranno tutte le polemiche nei loro confronti e si riapriranno quelle su di noi (il che va anche bene, significa che facciamo paura, il problema è quando non ci difendiamo correttamente). 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sulla carta siamo molto più deboli di loro. Fanno finta di non essere favoriti con una squadra che a detta loro si giocò ad armi pari la finale di champions col city. E il fatto che gli stiamo dietro, e che molte partite hanno dovuto ricorrere agli aiuti arbitrali per vincere o non perdere li sta facendo ammattire. Noi già stiamo ottenendo quello vogliamo, tutto quello che arriva è di più. Non succede,  ma se succede...

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 ore fa, F_Scirea ha scritto:

Leggere il twitter calcio mi gasa e diverte molto. Spero però che il nervosismo non tocchi i nostri giocatori, abbiamo visto nelle altre squadre cosa comporta pensare di essere sempre svantaggiati dagli arbitri. Qui l'allenatore e lo staff devono essere bravissimi a mantenere l'equilibrio.

Diciamo che in panchina abbiamo uno che sul e mantenere l'equilibrio ha basato il suo mestiere  speriamo che i giocatori non sentano la pressione man mano che si va avanti ma che vivano questa volata a due con consapevolezza ma allo stesso tempo con leggerezza di chi non ha nulla da perdere, anche perché effettivamente chi partitava per vincere a tutti i costi con una rosa più matura e pronta sono loro e quindi hanno molto piu da perdere e visto il loro dna e i loro isterismi...

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, major ha scritto:

 A prescindere da chi fa i tweet, da chi scrive su Facebook e su qualsiasi social, bisogna comunque continuare a martellare con qualsiasi hashtag e menate varie perché comunque queste cose a livello psicologico disturbano e tra i vari cartonati si vede una certa instabilità, a partire dai Biasin vari che cominciano ad avvertire questa pressione non reggendola molto…

Infatti bisogna continuare a rimarcare i loro aiuti, anche se alcuni di noi dicono di non abbassarci al loro modo di agire, primo perché non sono abituati e vedo che dagli interventi scomposti sono infastiditi, secondo gli arbitri e non solo d’ora in avanti staranno più attenti ad  avere verso di loro diciamo “un occhio di riguardo “

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, La Carogna ha scritto:

Però noi, per quelle cretinate, siamo andati in serie B... Quelli dormono sonni tranquilli 

Oltre a dormire sonni tranquilli se gli dici mezza cosa, come in sto weekend, danno di matto, basta vedere le reazioni scomposte del loro rappresentante televisivo, Biasin .ghgh 

 

Sono un ammasso di beceri ignoranti, il loro senso di inferiorità nei nostri confronti li attanaglia lo sentono stingersi attorno al collo 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
40 minuti fa, Nicola73 ha scritto:

Spero vivamente che alla fine di questo campionato passiamo da spina nel fianco a ca.zzo nel ciulo. 

Poeta ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, pablito77! ha scritto:

La cosa bella è che gli sfinteristi che conosco mi facevano sempre battutine riguardo la Juve che rubava e specificavano sempre che era una cosa goliardica tra amici lo sfottò, che loro da tifosi erano sportivi. Adesso se le stesse battute gliele faccio io, s’incazzano! E chi sono io per non farli incazzare???😂😂😂


Sono proprio marci nel dna. 
 
Non solo non sanno perdere, ma ogni rara volta che gli capita, dimostrano di non saper nemmeno vincere. 
 
Nella divisa ufficiale dell’inda manca solo il naso rosso da clown. 
 
Non succede, ma se succede… 🤞🏻🤞🏻🤞🏻

Io sono arrivato alla conclusione che posso essere amico di un interista, perché anche tra loro ci sono persone in gamba, purché vi sia un chiaro patto all'inizio: non dobbiamo parlare di calcio.
E' una cosa del tutto impossibile, hanno alcune caratteristiche e chiodi fissi (che tra l'altro odio...le detesto anche quando le sento da tifosi bianconeri) che sono esasperati alla massima potenza e che li rendono inidonei ad affrontare qualsiasi sereno discorso calcistico.

Esempio: gli arbitraggi. Essendosi dipinta una immagine di squadra onesta e illibata, non accettano che occasionalmente (oppure molto spesso, come in questa stagione), l'Inter possa avere decisioni arbitrali a loro favore.
E' come quando uno si raffigura la propria sorella come una eterna bambina e non accetta l'idea che anche lei, a 25 anni, probabilmente si è fatta una vita sentimentale, ha avuto le sue esperienze sessuali e quindi non è più quella ragazzina "pura" con la quale siamo cresciuti assieme.

Se per caso ti cimenti a dire "Beh, stavolta l'arbitro vi ha trattato proprio bene, quella gomitata era evidentissima, l'hanno detto tutte le moviole", seguono un copione prestabilito, manco fossero collegati a uno stesso cervello che gli impartisce a distanza le frasi da dire a discolpa:

1. Non era fallo
2. E comunque anche ammesso fosse fallo l'azione era viziata da un fallo avversario precedente/posizione di fuorigioco avversaria
3. E comunque anche ammesso fosse fallo, c'era un rigore per noi grosso come una casa in quella stessa partita
4. E comunque anche ammesso fosse fallo, la partita precedente eravamo stati danneggiati
5. E comunque anche ammesso fosse fallo, voi non avete titolo per discutere, ricordate Juve-Bologna?
e via di questo passo...

  • Mi Piace 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, pablito77! ha scritto:

La cosa bella è che gli sfinteristi che conosco mi facevano sempre battutine riguardo la Juve che rubava e specificavano sempre che era una cosa goliardica tra amici lo sfottò, che loro da tifosi erano sportivi. Adesso se le stesse battute gliele faccio io, s’incazzano! E chi sono io per non farli incazzare???😂😂😂


Sono proprio marci nel dna. 
 
Non solo non sanno perdere, ma ogni rara volta che gli capita, dimostrano di non saper nemmeno vincere. 
 
Nella divisa ufficiale dell’inda manca solo il naso rosso da clown. 
 
Non succede, ma se succede… 🤞🏻🤞🏻🤞🏻

Fantastico, condivido anche le virgole!

  • Mi Piace 1
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, zebra67 ha scritto:

Io sono arrivato alla conclusione che posso essere amico di un interista, perché anche tra loro ci sono persone in gamba, purché vi sia un chiaro patto all'inizio: non dobbiamo parlare di calcio.
E' una cosa del tutto impossibile, hanno alcune caratteristiche e chiodi fissi (che tra l'altro odio...le detesto anche quando le sento da tifosi bianconeri) che sono esasperati alla massima potenza e che li rendono inidonei ad affrontare qualsiasi sereno discorso calcistico.

Esempio: gli arbitraggi. Essendosi dipinta una immagine di squadra onesta e illibata, non accettano che occasionalmente (oppure molto spesso, come in questa stagione), l'Inter possa avere decisioni arbitrali a loro favore.
E' come quando uno si raffigura la propria sorella come una eterna bambina e non accetta l'idea che anche lei, a 25 anni, probabilmente si è fatta una vita sentimentale, ha avuto le sue esperienze sessuali e quindi non è più quella ragazzina "pura" con la quale siamo cresciuti assieme.

Se per caso ti cimenti a dire "Beh, stavolta l'arbitro vi ha trattato proprio bene, quella gomitata era evidentissima, l'hanno detto tutte le moviole", seguono un copione prestabilito, manco fossero collegati a uno stesso cervello che gli impartisce a distanza le frasi da dire a discolpa:

1. Non era fallo
2. E comunque anche ammesso fosse fallo l'azione era viziata da un fallo avversario precedente/posizione di fuorigioco avversaria
3. E comunque anche ammesso fosse fallo, c'era un rigore per noi grosso come una casa in quella stessa partita
4. E comunque anche ammesso fosse fallo, la partita precedente eravamo stati danneggiati
5. E comunque anche ammesso fosse fallo, voi non avete titolo per discutere, ricordate Juve-Bologna?
e via di questo passo...

Tu ricordagli che 100 anni fa erano retrocessi e hanno aumentato il numero di squadre per ripescarli. 

 

Impuniti dal 1908 . Così vanno chiamati. 

  • Mi Piace 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco questo è esattamente ciò che non vorrei accadesse mai, diventare come loro. Quelli che recriminano e piangono sono sempre stati loro, ora stiamo diventano noi così e quest’idea mi fa diventare matto. Dobbiamo sputare sangue sul campo e lottare tutti insieme per vincere questo campionato. Le classifiche dei cartellini ed i pianti lasciamoli a loro che sono sempre stati il loro forte. Poi che questo campionato é pilotato credo lo stiano vedendo tutti. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.