Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Manu097

Allegri pre Cagliari: "Non possiamo sbagliare. Buffon-De Sciglio-Cuadrado ancora out, Dybala non può fare il centravanti. Su Emre Can e Pjaca..."

Post in rilievo

https://www.facebook.com/Juventusfcita/videos/1658373377542791/

 

Massimiliano Allegri incontra i giornalisti nella sala stampa del Media Center di Vinovo per presentare la sfida di campionato in casa del Cagliari. Tuttojuve.com riporta integralmente e in tempo reale le sue dichiarazioni:

 

C'è possibilità che De Sciglio possa essere della partita?

"No, De Sciglio, Buffon, Cuadrado, Marchisio lo valuteremo oggi; l'unico che ha probabilità può essere Marchisio, Sturaro vediamo perchè ha preso un colpo forte sul ginocchio. Quindi vediamo oggi la situazione di questi giocatori per vedere quelli che sono a disposizione".

 

L'avversario è di una certa consistenza e in casa sa farsi valere molto bene.

"Domani affrontiamo un Cagliari che è una squadra in salute perchè ha vinto una bella partita a Bergamo. Una squadra veloce, che riparte molto bene, bene organizzata difensivamente. Giocare a Cagliari non è mai semplice perchè è una squadra che non si arrende mai, in casa fa anche partite di buona intensità, di grande intensità. Non sarà quindi una partita semplice, una partita da vincere. Quando domani sera fischierà l'arbitro saremo 0-0 e quindi bisogna fare una partita di grande attenzione, di grande tecnica, di grande fisicità, una partita seria domani sera va fatta. Anche perchè noi, prima c'era la sosta il 23, ora la sosta l'hanno spostata al 6, quindi bisogna essere attenti, perchè ricordo Carpi, gli ultimi 10 minuti quando avevamo già preso le valigie e abbiamo rischiato la vita a Natale. Ricordo le due partite di Doha, dove sul campo non abbiamo perso, poi abbiamo perso ai rigori. Domani non ci possiamo assolutamente permettere di lasciare punti a Cagliari, quindi bisogna fare una partita seria".

 

Come sta Mandzukic? Domani può iniziare dalla panchina?

"Mandzukic sta bene, come stanno bene tutti. Fisicamente, a parte questi che hanno qualche acciacchetto, però dopo la sosta li riavremo tutti, stanno tutti bene. Siamo cresciuti di condizione, abbiamo cominciato a fare delle partite più pesanti, del nostro livello. Oggi dovrò valutare se giocheremo con un centrocampo a due, se giocheremo con un centrocampo a tre, chi sarà il terzino destro, perchè ho fuori De Sciglio e il terzino destro sarà Barzagli o Lichtsteiner. Dovrò vedere l'allenamento di oggi e poi in base a quello deciderò chi far giocare".

 

Su Buffon: puoi spiegare cosa gli sta succedendo? Come mai così tanto tempo è fuori? Quando rientrerà?

"Dunque, Gigi è semplice: ha preso un colpo a Napoli sul polpaccio, il polpaccio è una brutta bestia, ha provato per giocare in Grecia, ha avuto un risentimento su quel polpaccio, dopo sono andati avanti, lo abbiamo lasciato a riposo, aspettando che gli passasse questo colpo, sicuramente c'è stata una contrattura, di conseguenza lo abbiamo lasciato tranquillo. A questo punto rischiarlo non avrebbe avuto senso e dopo la sosta sarà a disposizione".

 

Mercoledì hai fatto giocare Dybala centravanti inizialmente, poi hai preferito mettere Mandzukic al centro dell'area. Come mai? Non dico che ti abbia deluso, ma magari era meno a suo agio in quella posizione? Nel tridente quindi devi trovargli una collocazione diversa?

"A parte che ha fatto una buona prestazione come tutta la squadra. Mercoledì sera la squadra ha fatto una bella prestazione, più che buona. Poi Paulo, lo ripeto, da quando è arrivato il primo giorno a Torino - e ripeto, anche ora sono convinto di quello che dico - le sue prestazioni, non parlo di gol, perchè lui alla fine dell'anno 15 gol, può essere l'anno che ne fa di più e ne fa 20, però il suo numero è quello, oltre agli assist che fa.... Paulo è un giocatore che non può fare il centravanti in una grande squadra. Poteva fare il centravanti quando era a Palermo perchè il Palermo giocava a 50 metri dalla porta, con la Juventus che gioca a 20 metri dalla porta, Paulo non può fare il centravanti. E infatti, tutte le migliori prestazioni, tutti i gol di Paulo, sono venuti perchè lui arriva sempre da dietro. Basta vedere anche il gol che ha fatto a Verona, il secondo gol: lui è partito in posizione di mezzala addirittura, addirittura potrebbe fare anche la mezzala in un centrocampo offensivo".

 

Allora perchè l'hai messo?

"No, l'altro giorno non ha fatto il centravanti: all'inizio l'ho messo lì e poi gli ho detto di abbassarsi di nuovo perchè il centravanti lo doveva fare Mario".

 

Comincia il girone di ritorno: cosa hai chiesto di non rifare rispetto all'andata? Qual è quest'anno la proiezione Scudetto?

"La proiezione Scudetto è semplice: 48 ne ha fatti il Napoli, quindi la proiezione è 96, anche perchè il Napoli sta viaggiando in campionato a medie importanti. Per quanto riguarda cosa non si deve rifare rispetto all'andata, di solito un inciampone c'è in un girone e l'abbiamo avuto a Genova. Le cose che ci mancano sicuramente sono i punti di Bergamo e il punto in casa con la Lazio, dove ci sono stati due errori che possono capitare, due episodi di rigore al 95' che avrebbero cambiato definitivamente il risultato. E la squadra ha girato a 47 che è un numero importante. Infatti quelle dietro al momento si sono staccate e questi due turni sono due turni importanti perchè ci sono degli scontri diretti e perchè noi dobbiamo comunque vincere per stare in scia il Napoli, perchè il Napoli perderà pochi punti".

 

E' la seconda volta che fai esonerare Mihajlovic. Hai pensato a questo particolare? Ce l'hai con lui?

"No, non ci ho pensato, non ce l'ho assolutamente con lui, mi dispiace molto, perchè è un ottimo allenatore, perchè ha fatto risultati dove è stato. Quando ci sono queste situazioni sicuramente è sempre poco piacevole. Dall'altra è rientrato in Italia un allenatore molto bravo come Mazzarri, che ha fatto ottimi risultati dove è stato, e soprattutto è un allenatore che dà una certa mentalità alla propria squadra. Quindi al ritorno troveremo un Torino - credo - diverso".

 

Un giudizio sulla prestazione di Douglas Costa. Lo rivedremo titolare domani?

"Douglas Costa ha fatto una buona partita, all'ultimo era un po' cottarello perchè è soprattutto un giocatore che spinge molto, che sprinta molto, con e senza palla. Ha fatto un bellissimo gol, un giocatore di una qualità straordinaria. E' stato un acquisto importante per la Juventus. E lo sta dimostrando in questi ultimi due mesi, dove ha capito un po' di più il calcio italiano, dove si è inserito meglio e comunque non è che le qualità le avesse perse".

 

Dopo la sosta avremo una Juve molto vicina al 100%?

"Io dico che le percentuali.... dopo la sosta bisogna essere subito in condizione per affrontare la seconda parte di stagione. La Juventus ha fatto un buon girone d'andata, ha fatto 47 punti, ha trovato il Napoli che ne ha fatti 48, quindi abbiamo passato il girone di Champions e siamo in semifinale di Coppa Italia. Quindi la Juventus, gli obiettivi per cui ha iniziato la stagione e per cui inizia tutte le stagioni, vuol dire essere a marzo in corsa per tutti e tre gli obiettivi, li ha raggiunti anche quest'anno. Poi se quest'anno saremo bravi ad arrivare in finale di Coppa Italia, arrivare in finale di Champions e a vincere lo Scudetto, questo lo vedremo a marzo. Però al momento la Juventus ha fatto quello che doveva fare. Fare 48 punti non è facile".

 

Come procede il recupero di Howedes? C'è qualche data indicativa?

"Data indicativa no: sta procedendo bene, speriamo di averlo al più presto possibile. Però al momento non so dire quando".

 

Siamo nel mese del mercato. Si aspetta qualcosa? Le qualità di un giocatore come Emre Can sul quale sappiamo c'è il forte interesse della Juventus...

"Le qualità di Emre Can le conoscono tutti, è un giocatore giovane, che ha giocato già tante partite a livello nazionale e internazionale, fa parte di un centrocampo della Germania che è veramente straordinario, insieme a Khedira, a Kroos, a giocatori veramente straordinari. Però di mercato non parlo, anche perchè la Juventus sta bene così, a parte l'uscita di Pjaca, che aveva bisogno di andare a giocare per trovare continuità e riaverlo a luglio nelle migliori condizioni e pronto per affrontare una stagione importante".

 

TuttoJuve.com

  • Mi Piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I fautori bel giuoco passeggeranno in casa col veRona, noi abbiamo una trasferta molto dura. Turno favorevole alle spazzature.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo che vedremo un 4-3-3 con Szczesny trai pali.In difesa Licht-Benatia-Chiellini-Sandro e a centrocampo il trio Khedira-Pjanic-Matuidi.In attacco i soliti con Higuain-Mandzo e Dybala.

Eventualmente credo che Bernardeschi sia preferito a Costa perché Allegri l'ha visto un po"cottarello"

 

Szczesny

Licht-Benatia-Chiello-Sandro

Khedira-Pjanic-Matuidi

Dybala-Higuain-Mandzukic

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo che vedremo un 4-3-3 con Szczesny trai pali.In difesa Licht-Benatia-Chiellini-Sandro e a centrocampo il trio Khedira-Pjanic-Matuidi.In attacco i soliti con un posto conteso tra Costa e Bernardeschi,credo faccia giocare quest'ultimo perché Allegri ha detto che Douglas era a fine partita un po "cottarello".

giocheranno manzo dybala e pipita

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

C'è possibilità che De Sciglio possa essere della partita?

"No, De Sciglio, Buffon, Cuadrado, Marchisio lo valuteremo oggi; l'unico che ha probabilità può essere Marchisio, Sturaro vediamo perchè ha preso un colpo forte sul ginocchio. Quindi vediamo oggi la situazione di questi giocatori per vedere quelli che sono a disposizione".

 

L'avversario è di una certa consistenza e in casa sa farsi valere molto bene.

"Domani affrontiamo un Cagliari che è una squadra in salute perchè ha vinto una bella partita a Bergamo. Una squadra veloce, che riparte molto bene, bene organizzata difensivamente. Giocare a Cagliari non è mai semplice perchè è una squadra che non si arrende mai, in casa fa anche partite di buona intensità, di grande intensità. Non sarà quindi una partita semplice, una partita da vincere. Quando domani sera fischierà l'arbitro saremo 0-0 e quindi bisogna fare una partita di grande attenzione, di grande tecnica, di grande fisicità, una partita seria domani sera va fatta. Anche perchè noi, prima c'era la sosta il 23, ora la sosta l'hanno spostata al 6, quindi bisogna essere attenti, perchè ricordo Carpi, gli ultimi 10 minuti quando avevamo già preso le valigie e abbiamo rischiato la vita a Natale. Ricordo le due partite di Doha, dove sul campo non abbiamo perso, poi abbiamo perso ai rigori. Domani non ci possiamo assolutamente permettere di lasciare punti a Cagliari, quindi bisogna fare una partita seria".

 

Come sta Mandzukic? Domani può iniziare dalla panchina?

"Mandzukic sta bene, come stanno bene tutti. Fisicamente, a parte questi che hanno qualche acciacchetto, però dopo la sosta li riavremo tutti, stanno tutti bene. Siamo cresciuti di condizione, abbiamo cominciato a fare delle partite più pesanti, del nostro livello. Oggi dovrò valutare se giocheremo con un centrocampo a due, se giocheremo con un centrocampo a tre, chi sarà il terzino destro, perchè ho fuori De Sciglio e il terzino destro sarà Barzagli o Lichtsteiner. Dovrò vedere l'allenamento di oggi e poi in base a quello deciderò chi far giocare".

 

Su Buffon: puoi spiegare cosa gli sta succedendo? Come mai così tanto tempo è fuori? Quando rientrerà?

"Dunque, Gigi è semplice: ha preso un colpo a Napoli sul polpaccio, il polpaccio è una brutta bestia, ha provato per giocare in Grecia, ha avuto un risentimento su quel polpaccio, dopo sono andati avanti, lo abbiamo lasciato a riposo, aspettando che gli passasse questo colpo, sicuramente c'è stata una contrattura, di conseguenza lo abbiamo lasciato tranquillo. A questo punto rischiarlo non avrebbe avuto senso e dopo la sosta sarà a disposizione".

 

Mercoledì hai fatto giocare Dybala centravanti inizialmente, poi hai preferito mettere Mandzukic al centro dell'area. Come mai? Non dico che ti abbia deluso, ma magari era meno a suo agio in quella posizione? Nel tridente quindi devi trovargli una collocazione diversa?

"A parte che ha fatto una buona prestazione come tutta la squadra. Mercoledì sera la squadra ha fatto una bella prestazione, più che buona. Poi Paulo, lo ripeto, da quando è arrivato il primo giorno a Torino - e ripeto, anche ora sono convinto di quello che dico - le sue prestazioni, non parlo di gol, perchè lui alla fine dell'anno 15 gol, può essere l'anno che ne fa di più e ne fa 20, però il suo numero è quello, oltre agli assist che fa.... Paulo è un giocatore che non può fare il centravanti in una grande squadra. Poteva fare il centravanti quando era a Palermo perchè il Palermo giocava a 50 metri dalla porta, con la Juventus che gioca a 20 metri dalla porta, Paulo non può fare il centravanti. E infatti, tutte le migliori prestazioni, tutti i gol di Paulo, sono venuti perchè lui arriva sempre da dietro. Basta vedere anche il gol che ha fatto a Verona, il secondo gol: lui è partito in posizione di mezzala addirittura, addirittura potrebbe fare anche la mezzala in un centrocampo offensivo".

 

Allora perchè l'hai messo?

"No, l'altro giorno non ha fatto il centravanti: all'inizio l'ho messo lì e poi gli ho detto di abbassarsi di nuovo perchè il centravanti lo doveva fare Mario".

 

Comincia il girone di ritorno: cosa hai chiesto di non rifare rispetto all'andata? Qual è quest'anno la proiezione Scudetto?

"La proiezione Scudetto è semplice: 48 ne ha fatti il Napoli, quindi la proiezione è 96, anche perchè il Napoli sta viaggiando in campionato a medie importanti. Per quanto riguarda cosa non si deve rifare rispetto all'andata, di solito un inciampone c'è in un girone e l'abbiamo avuto a Genova. Le cose che ci mancano sicuramente sono i punti di Bergamo e il punto in casa con la Lazio, dove ci sono stati due errori che possono capitare, due episodi di rigore al 95' che avrebbero cambiato definitivamente il risultato. E la squadra ha girato a 47 che è un numero importante. Infatti quelle dietro al momento si sono staccate e questi due turni sono due turni importanti perchè ci sono degli scontri diretti e perchè noi dobbiamo comunque vincere per stare in scia il Napoli, perchè il Napoli perderà pochi punti"

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se mette ancora il tridente di Verona non ha senso. Significa che non è nemmeno in

grado di imparare dai suoi errori. Serve un esterno di ruolo che dia ampiezza e imprevedibilità.

Uno tra Costa e Bernardeschi deve giocare.

Dybala, Mario e Higuain sono 3 punte. Pessima combinazione. Sarebbe la solita formazione "politica".

 

 

  • Mi Piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ha dato molte indicazioni, ma è cmq facile prevedere la formazione:

 

Szczesny

 

Lichtsteiner-Benatia-Chiellini-Sandro

 

Khedira-Pjanic-Matuidi

 

Bernardeschi-Dybala

 

Higuain

 

 

Sono infatti convinto che stavolta Bernadeschi scenderà in campo dal primo minuto.

 

Non sarà una sfida semplice: in casa il Cagliari si fa rispettare. E i nostri dovranno stare molto attenti a non perdere punti, perchè di certo non ne perderanno i napolesi che devono affrontare il Verona in casa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Spero che la sua ultima frase su Pjaca abbia tranquillizzato qualcuno qui dentro che già ieri paventava addii a fine stagione... :d

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Solita conferenza trollaggio, ormai li prende per il deretano senza neanche far più finta di non farlo .ghgh

 

Mi spiace solo che non abbia recuperato De Sciglio, speravo di averlo almeno in panchina nel caso Lichsteiner non potesse giocare tutta la partita

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Però di mercato non parlo, anche perchè la Juventus sta bene così, a parte l'uscita di Pjaca, che aveva bisogno di andare a giocare per trovare continuità e riaverlo a luglio nelle migliori condizioni e pronto per affrontare una stagione importante

 

Mi aspetto l'esegesi di PDBE e gli altri per cui Pjaca é inviso ad Allegri e non lo rivedremo mai più alla Juve.

Oh, poi magari succede come con Bonucci, che Allegri vedeva capitano della Juve ed é voluto andarsene 15 gg. dopo. Ma non scrivete che é Allegri o la Juve che lo vuole mandar via perché allo stato é una balla.

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Spero che le parole di Allegri mettano fine alla ridda di voci da forum che vedevano Pjaca oramai fuori dalla Juve per sempre.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I fautori bel giuoco passeggeranno in casa col veRona, noi abbiamo una trasferta molto dura. Turno favorevole alle spazzature.

per il napoli non è mai facile a verona, soprattutto per il clima che trovano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ha dato molte indicazioni, ma è cmq facile prevedere la formazione:

 

Szczesny

 

Lichtsteiner-Benatia-Chiellini-Sandro

 

Khedira-Pjanic-Matuidi

 

Bernardeschi-Dybala

 

Higuain

 

 

Sono infatti convinto che stavolta Bernadeschi scenderà in campo dal primo minuto.

 

Non sarà una sfida semplice: in casa il Cagliari si fa rispettare. E i nostri dovranno stare molto attenti a non perdere punti, perchè di certo non ne perderanno i napolesi che devono affrontare il Verona in casa.

Quando Allegri parla di partita in cui serve fisicità, stai sicuro che Mandzo non lo tiene fuori.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se mette ancora il tridente di Verona non ha senso. Significa che non è nemmeno in

grado di imparare dai suoi errori. Serve un esterno di ruolo che dia ampiezza e imprevedibilità.

Uno tra Costa e Bernardeschi deve giocare.

Dybala, Mario e Higuain sono 3 punte. Pessima combinazione. Sarebbe la solita formazione "politica".

 

La solita’ formazione stucchevole la’ davanti

 

 

Quando Allegri parla di partita in cui serve fisicità, stai sicuro che Mandzo non lo tiene fuori.

 

Ma non era quello che preferiva la tecnica al fisico!? bah allenatore che a gennaio ancora non e’ riuscito ad attingere al mercato estivo e che propone sempre il solito copione!!! Assurdo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Formazione già scritta,unico dubbio Barzagli o licht terzino destro. Ha parlato di fisicità dunque anche il tridente è deciso.

Polacco, barza,benatia,chiello,sandro,khedira,pjanic,matuidi,dybala,higua,mandzuckic.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.