Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Sign in to follow this  
FRANCESCO SPIRITO

VIDEO Riviviamo uno storico Juventus - Porto: la finale di Coppa delle Coppe 1983-84

Recommended Posts

Guarda io ero sia a Basilea che all'Heisel e per dirti di come era il calcio in quel periodo.a Basilea lo speaker pochi minuti prima della partita annunciò che c'erano 60.000 persone.ricordo che con i miei amici ci guardammo increduli perche era uno stadio persino più piccolo del nostro Stadium.ma erea anche vero che eravamo pigiati come sardine.non solo in italia ma anche in europa all'epoca non si badava tanto alla sicurezza.

 

Non ho mai capito come hanno retto quelle tribune fatiscenti, io saltando ricordo di aver demolito il gradino sottostante. Roba che Marassi nello stesso periodo era il Maracana' a confronto e il Comunale fuori categoria. Tornammo in treno quella notte con la coppa sotto il braccio...speriamo di rivedere una notte come quella.

 

 

Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Coppa delle Coppe a me piaceva tantissimo (sia come trofeo che come formula). E poi Platini, la divisa gialla e blu, Scirea che la alza al cielo...

Tutto condito da un tifo SPE-TTA-CO-LA-RE in quella partita!

Era bello ed emozionante tutto il mercoledì di coppa. Quando ancora il campionato voleva solo dire radioline, fatti salvi i pochi fortunati torinesi che potevano andare allo stadio, per il resto d'Italia che amava la juve c'era la possibiltà di vederla finalmente in diretta, per immagini. E poi era fantastico, partivi dalle 2 del pomeriggio con le prime partite di uefa, e arrivavi alla partita serale di coppa campioni. Poi a letto, che era tardi. Mah, parlo come mio nonno, quando pensavo che mio nonno parlava come mio nonno.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A proposito di sicurezza.... ricordo in quegli anni un Juve - Standard Liegi al Comunale dove, dalla ressa, varcai l'ingresso senza toccare il terreno coi piedi....ero pressato nella folla che mi spingeva in avanti....cadere equivaleva a crepare.... Comunque sfide mitiche, l'Italjuve campione del mondo con Michel e Boniek tantissima roba !!! @@

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello squadrone avrebbe meritato più gloria in coppa dei campioni, quello è certo.

 

Comunque la coppa delle coppe, pur essendo la meno gettonata delle tre, aveva il suo fascino perchè per andarci dovevi vincere un altro trofeo a tua volta.

Quando penso alla coppa sfumata dell'83 contro l'amburgo, mi consolo pensando che se avessimo vinto prima lacoppa dei campioi, non avremmo partecipato alla coppa delle coppe l'anno dopo quandi non l'abremmo vinta come invece abbiamo affato. e grazie a ciò , nell'85 siamo diventati la prima squadra in assoluto a vincere tutte e tre le coppe europee.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Era bello ed emozionante tutto il mercoledì di coppa. Quando ancora il campionato voleva solo dire radioline, fatti salvi i pochi fortunati torinesi che potevano andare allo stadio, per il resto d'Italia che amava la juve c'era la possibiltà di vederla finalmente in diretta, per immagini. E poi era fantastico, partivi dalle 2 del pomeriggio con le prime partite di uefa, e arrivavi alla partita serale di coppa campioni. Poi a letto, che era tardi. Mah, parlo come mio nonno, quando pensavo che mio nonno parlava come mio nonno.

 

verissimo .ok

Share this post


Link to post
Share on other sites

ero presente, ce ne erano tanti. A fine partita uscendo ne incrociai parecchi e piangevano di brutto. non accettavano di aver perso perchè sostenevano di aver giocato meglio. Addirittura uno mi chiese se era giusto che avessimo vinto noi e non loro, e gli dissi che i giocatori migliori li avevamo noi, e che avevamo fatto un gol più di loro e nel calcio vince chi segna un gol in più. rimase zitto il tipo.

ma quanta gente c'era in uno stadio cosi piccolo??? noi tantissimi, loro pure... e lo stadio era piccolo...

 

l unica cosa buona diboniek nella sua storia bianconera !

che mi tocca leggere!!! pochi mesi dopo con una doppietta ci regalera' la supercoppa europea tra l'altro
  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boniek era fantastico sia come giocatore che come persona... Fosse per me la stella allo stadium gliela darei... In quelle gare di coppa era fenomenale, spesso poi in campionato faceva schifo, ma al mercoledi sera si trasformava. Ho ricordi meravigliosi delle sue sgroppate e dei suoi gol.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Me lo ricordo come fosse ieri... era il trofeo che ci mancava

La Coppa dei campioni la vincemmo l'anno seguente all'Heysel.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda io ero sia a Basilea che all'Heisel e per dirti di come era il calcio in quel periodo.a Basilea lo speaker pochi minuti prima della partita annunciò che c'erano 60.000 persone.ricordo che con i miei amici ci guardammo increduli perche era uno stadio persino più piccolo del nostro Stadium.ma erea anche vero che eravamo pigiati come sardine.non solo in italia ma anche in europa all'epoca non si badava tanto alla sicurezza.

ma i tifosi del porto c'erano ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quella juve anni 80 era qualcosa di unico, il blocco italiano con i campioni del mondo dell'82 piu' platini e boniek, una squadra che forse in campo europeo meritava maggior fortuna (come la sconfitta contro l'amburgo e la vittoria in coppa campioni nell'85 macchiata purtoppo dai drammatici eventi di quella sera...)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il giallo dovrebbe tornare sulle maglie il prossimo anno.

 

Dovrebbe, si :d

(scherzo: è sicuro ;), lo leggi sul topic delle maglie http://www.vecchiasignora.com/topic/308418-maglie-juve-201718-il-report-di-vs-con-le-indiscrezioni-sulle-prossime-divise-edit-tuttosport-cita-ns-anticipazioni-proiezioni-homeawayportiere/ , lo tiene un utente bellissimo! sefz)

 

 

Era bello ed emozionante tutto il mercoledì di coppa. Quando ancora il campionato voleva solo dire radioline, fatti salvi i pochi fortunati torinesi che potevano andare allo stadio, per il resto d'Italia che amava la juve c'era la possibiltà di vederla finalmente in diretta, per immagini. E poi era fantastico, partivi dalle 2 del pomeriggio con le prime partite di uefa, e arrivavi alla partita serale di coppa campioni. Poi a letto, che era tardi. Mah, parlo come mio nonno, quando pensavo che mio nonno parlava come mio nonno.

 

:d

Ma anche la tre giorni con uefa-coppa campioni-coppa coppe non era male. Al di là del romanticismo dei ricordi, proprio l'idea di una coppa riservata alle vincitrici delle singole coppe nazionali era bella, dava un senso maggiore alla coppa nazionale.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boniek era fantastico sia come giocatore che come persona... Fosse per me la stella allo stadium gliela darei... In quelle gare di coppa era fenomenale, spesso poi in campionato faceva schifo, ma al mercoledi sera si trasformava. Ho ricordi meravigliosi delle sue sgroppate e dei suoi gol.

La stella non gliel'hanno tolta per i suoi rosicamenti, ma per via del fatto che non rientrava come parametri tra i papabili sin dall'inizio.Ora come ora sarebbe pure impensabile reintegrarlo; dice troppe stronzate contro di noi e i tifosi non lo accetterebbero.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma i tifosi del porto c'erano ?

Si ce n'erano ma noi eravamo in netta maggioranza.mi sembra di ricordare che loro occupassero una piccola curva ma tutto il resto dello stadio era bianconero.
  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A proposito di sicurezza.... ricordo in quegli anni un Juve - Standard Liegi al Comunale dove, dalla ressa, varcai l'ingresso senza toccare il terreno coi piedi....ero pressato nella folla che mi spingeva in avanti....cadere equivaleva a crepare.... Comunque sfide mitiche, l'Italjuve campione del mondo con Michel e Boniek tantissima roba !!! @@

Ho sorriso leggendo il tuo post perché a me è successa la stessa cosa al comunale contro l'Aston villa e fisicamente non sono certo un peso piuma.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La stella non gliel'hanno tolta per i suoi rosicamenti, ma per via del fatto che non rientrava come parametri tra i papabili sin dall'inizio.Ora come ora sarebbe pure impensabile reintegrarlo; dice troppe stronzate contro di noi e i tifosi non lo accetterebbero.

Indubbiamente!

Tuttavia che Boniek non entri nei parametri mi pare una leggera forzatura, se posso essere sincero...

Per dire, il giorno dopo la finale dell'Heysel dono' l'intero premio partita alle famiglie delle vittime. Non fu mai felice di quella vittoria ma per il dolore di cio' che era successo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boniek era fantastico sia come giocatore che come persona... Fosse per me la stella allo stadium gliela darei... In quelle gare di coppa era fenomenale, spesso poi in campionato faceva schifo, ma al mercoledi sera si trasformava. Ho ricordi meravigliosi delle sue sgroppate e dei suoi gol.

 

Ciao.

 

Ci sono, indubbiamente, alcuni fuoriclasse che avrebbero meritato la stella, in luogo di altri.

 

Certo, per la storia che ha avuto la Juve, definirne "solo" 50 vuol dire fare qualche esclusione eccellente: ma se si vanno a leggere bene i nomi, appare indubbio che i giocatore della "generazione Lippi" siano stati avvantaggiati nella scelta (questo in generale).

 

Come si possano, poi, lasciare fuori dai 50 più grandi gente (oltre Boniek intendo) come Monti, Cesarini, Ferrari, Praest, Laudrup e J. Kohler, tanto per citarne alcuni (e vederne altri, con tutto il rispetto dovuto, come Di Livio, Tacchinardi, Pessotto) mi pare un ossimoro....

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Ciao.

 

Ci sono, indubbiamente, alcuni fuoriclasse che avrebbero meritato la stella, in luogo di altri.

 

Certo, per la storia che ha avuto la Juve, definirne "solo" 50 vuol dire fare qualche esclusione eccellente: ma se si vanno a leggere bene i nomi, appare indubbio che i giocatore della "generazione Lippi" siano stati avvantaggiati nella scelta (questo in generale).

 

Come si possano, poi, lasciare fuori dai 50 più grandi gente (oltre Boniek intendo) come Monti, Cesarini, Ferrari, Praest, Laudrup e J. Kohler, tanto per citarne alcuni (e vederne altri, con tutto il rispetto dovuto, come Di Livio, Tacchinardi, Pessotto) mi pare un ossimoro....

Diciamocelo: Se a Boniek son girate per la questione stella qualche ragione ce l'ha... Poi come opinionista non e' certo juventino, ma a differenza di altri lo trovo piu' onesto, dice quello che pensa. Secondo me non e' contro la juve, ce l'ha su con questa dirigenza e a me della cosa importa il giusto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ricordo bene quella serata, buon primo tempo in cui facemmo una discreta (non eccezionale) partita. Nel secondo fu solo sofferenza e difesa quasi ad oltranza. Quel Porto era un'ottima squadra con il difetto di un po' tutte le squadre portoghesi: era un po' fumoso davanti, tanto gioco, tanto possesso, scarsa concretezza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Coppa delle Coppe e la Coppa Uefa fino agli anni Ottanta erano trofei che non avevano nulla da invidiare alla Coppa dei campioni, anzi la Uefa era generalmente la piu' difficile di tutte

 

Basti pensare che con le regole di allora gli ultimi vincitori della Champions, Real nel 2016 e Barca nel 2015, avrebbero giocato in Uefa in quelle annate (non avendo vinto il campionato l'anno prima) e quest'anno per esempio l'unica inglese in Coppa Campioni sarebbe stata il modesto Leicester.

 

Peccato che tutte quelle straordinarie Coppe siano oggi dimenticate, perche' sono state abolite o riformate (l'attuale Europa League non vale niente al confronto della vecchia Uefa), conta solo la Champions e molti tifosi quindi credono alla vulgata che la Juve abbia vinto poco in Europa, quando invece e' nel novero dei clubpiu' titolati considerando il numero complessivo di trofei europei vinti.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.