Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Batman&Robin

Movenze, caratteristiche e giocate: chi vi ricorda Dejan Kulusevski?

Recommended Posts

3 ore fa, The_Sedicks ha scritto:

A me nell'azione del gol nelle movenze ha ricordato un po' bobone vieri

Ecco bravo anche a me, ha quella forza fisica e quella caparbietà che ricordano Bobone.

Ovviamente meno attaccante (quindi chiaramente non l'istinto del gol sopraffino che aveva Vieri) ma con una migliore tecnica.

 

Se cresce bene di testa questo può diventare uno dei top-5 mondiali in assoluto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 hours ago, enzobing76 said:

 

 

Cuadrado - De  Ligt - Demiral - Sandro

Kulu - Arthur - Bentancur - Chiesa

Dybala - CR7

 

Il Morata di questo inizio stagione non può stare fuori 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, Al Galoppo ha scritto:

Nello sport di contrapposizione "assoluto" non esiste. Conta il contesto in cui ti esprimi. Altrimenti il Benevento dominerebbe il campionato come lo dominava l'anno scorso.

 

Giocare in serie A è una storia. Giocare in Liga o Premier è tutta un'altra storia e esprimersi con continuità in Champions è poi il banco di prova più dirimente.

 

Senza nulla togliere a Kulusevski che le potenzialità le ha. Ma ha fatto una bella prova e un bel gol con Sampdoria e Verona in casa. Due squadre che in Spagna o Inghilterra giocherebbero in serie B.

NEL CALCIO si definisce valore assoluto un giocatore di alto livello in un contesto specifico che, nel caso di Kulusevski, é quello europeo mentre si definisce valore relativo un giocatore che magari può fare bene nella singola partita ma non é affatto detto che sia un giocatore di livello per quel specifico contesto.

 

Il Benevento non mi sembra che abbia valori assoluti per il calcio europeo di alto livello, la Juve si e siccome Kulusevski ha giá fatto la differenza in A, facendo ammattire anche uno come Koulibaly che, per tornare alla tua cara Inghilterra, lo voleva mezza Premier League, questo significa che non sai di cosa parli.

 

Kulusevski ha fatto un campionato fantastico a Parma in cui ha fatto vedere di tutto e di più ed ha giá la benedizione di due fenomeni come Ronaldo ed Ibrahimovic.

 

Kulusevski sta facendo la differenza anche nella Juventus, non nel Framanzano sul Minchio.

 

Il Verona farebbe bene anche in Spagna.

 

Così come farebbe bene l'Atalanta che fino al minuto 90 stava buttando fuori il PSG.

 

Evra, che "qualche anno" a Manchester lo ha giocato, ha sempre parlato benissimo del campionato italiano.

 

L'Ajax in finale di Champions ci può arrivare pur non giocando in Spagna o Inghilterra.

 

Il Benevento in Champions può giusto accompagnare mano nella mano i giocatori in campo come fanno i bambini.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Furia Ceca1985 ha scritto:

Inimitabile Pavel,lo riempivano di botte ma gli rimbalzavano contro,tiro micidiale,corsa e tecnica miscelate alla grande ,mi basterebbe che kulu si rivelasse1/4 di Pavel e sarei felice lo stesso

Uno così non lo troveremo più....piangi

Tu lo vedi in Dejan?

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, furia-bianconera ha scritto:

Uno così non lo troveremo più....piangi

Tu lo vedi in Dejan?

Ad oggi non ancora.atleticamente non ha quello strapotere di pavel,tira più di precisione rispetto a Pavel meno di potenza

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, xtreme ha scritto:

NEL CALCIO si definisce valore assoluto un giocatore di alto livello in un contesto specifico che, nel caso di Kulusevski, é quello europeo mentre si definisce valore relativo un giocatore che magari può fare bene nella singola partita ma non é affatto detto che sia un giocatore di livello per quel specifico contesto.

 

Il Benevento non mi sembra che abbia valori assoluti per il calcio europeo di alto livello, la Juve si e siccome Kulusevski ha giá fatto la differenza in A, facendo ammattire anche uno come Koulibaly che, per tornare alla tua cara Inghilterra, lo voleva mezza Premier League, questo significa che non sai di cosa parli.

 

Kulusevski ha fatto un campionato fantastico a Parma in cui ha fatto vedere di tutto e di più ed ha giá la benedizione di due fenomeni come Ronaldo ed Ibrahimovic.

 

Kulusevski sta facendo la differenza anche nella Juventus, non nel Framanzano sul Minchio.

 

Il Verona farebbe bene anche in Spagna.

 

Così come farebbe bene l'Atalanta che fino al minuto 90 stava buttando fuori il PSG.

 

Evra, che "qualche anno" a Manchester lo ha giocato, ha sempre parlato benissimo del campionato italiano.

 

L'Ajax in finale di Champions ci può arrivare pur non giocando in Spagna o Inghilterra.

 

Il Benevento in Champions può giusto accompagnare mano nella mano i giocatori in campo come fanno i bambini.

Purtroppo no, nel calcio di assoluto non c'è niente, per antonomasia. E' uno sport di contrapposizione il cui unico scopo è segnare un gol in più del tuo avversario. Non puoi giocare "bene" o "male" ma solo meglio o peggio dell'avversario, non potendo prescindere da quella che è l'unica vera discriminante. Poi tutto il resto è percorso per raggiungere l'obiettivo.

 

Il Benevento era un esempio per spiegare la differenza di contesto. Una squadra che in B domina, in A lotta per salvarsi. Cosa cambia? Il Benevento è sempre lo stesso (ipotizzando ora che non faccia mercato, vabbè, lo fa anche e proprio per adeguarsi) mentre cambia il contesto. Questo vale anche per i campionati europei e la serie A purtroppo è molto meno competitiva di Liga e Premier. Quando dici che il Verona farebbe bene anche in Spagna io concordo. In serie B, certo.

 

La dimostrazione la hai dalle competizioni europee: negli ultimi 10 anni vai a vedere chi è arrivato nei quarti di finale di Champions ed Europa League: spagnole e inglesi, a densità estrema. La Serie A è tenuta su nel ranking dalla Juventus e da estermporanee prestazioni una tantum, ad esempio l'Inter e l'Atalanta l'anno scorso, Atalanta che ha fatto meno strada di un Lipsia o di un Lione ma come detto si tratta di prestazioni estemporanee. La continuità ce l'hanno avuta inglesi e spagnole e non per caso ma perchè hanno i migliori giocatori. Quando si parla di serie A, ricordiamoci che qui fanno 20 gol i Joao Pedro e i Caputo. Prendi la classifica marcatori dell'ultima Premier e ti renderai conto di tutta la differenza di livello che esiste tra i profili, soprattutto della fascia media.

 

Per tornare a Kulusevski, ha potenzialità, fisiche e tecniche chiaramente ma soprattutto mentali, che è poi ciò che fa la differenza per davvero nel calcio, perchè il fisico e la tecnica ce l'hanno anche in Lega Pro volendo, ma saper giocare a calcio non si misura da questi parametri che sono strumenti attuativi delle decisioni che prendi in campo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
35 minuti fa, il goldimuntari ha scritto:

Ricorda Zidane che però quando arrivò alla juve era molto più maturo.

Il ragazzo ha anche un bel caratterino.

Un dell'acquisto. 

La cosa che me lo fa piacere ancora di più è l'atteggiamento umile e la semplicità: mi sembra un ragazzo molto ben quadrato mentalmente! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, shak ha scritto:

Stilisticamente ricorda vagamente Zidane.. chi se lo è goduto non può non rendersene conto 

Una sera vidi giocare Zidane dal vivo. 

Kulusevski me lo ricorda tantissimo.

 

 

...quella sera ero ubriaco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Carl66 ha scritto:

Zizou nel tocco della palla e dribbling (spostamento del corpo)...ma appunto con le dovute proporzioni

Per me è già uno dei top al mondo tenendo conto della sua età.

Il suo gioco si esprime molto bene quando l'azione si sviluppa in velocità, anche se ieri ho notato grande tecnica nei piccoli spazi, se non altro per fare la sponda e liberare i compagni. Pirlo ha cannato alla grande a non metterlo dal primo minuto al posto dell'indecente Bernardeschi

Ti rispondo perchè a volte quando vedo questo ragazzo giocare  provo la stesso tipo di emozione che mi dava il grande Zizou. È una sensazione, qualcosa forse legato alla sua fisicità, l'equilibrio o come hai scritto tu il corpo...niente che sia da ricondurre al ruolo in campo chiaramente. Ha le stimmate del grande giocatore.

  • Mi Piace 1
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, MySoul. ha scritto:

Di Maria

Ecco secondo me è forse quello ci somiglia un po' di più, tra movenze, abilità tecniche, carattere e resistenza 

 

Poi chiaro che Di Maria è di un livello altissimo, ha raggiunto picchi da campione assoluto e non sappiamo se Kulu ce la farà (tecnicamente è inferiore secondo me) però il paragone può starci 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli stessi addetti ai lavori lo hanno sempre definito come un incrocio tra Robben e de Bruyne(ma mancino). Ed effettivamente comprende caratteristiche di entrambi(pur essendo ovviamente meno forte, al momento).

 

Ha sia dribbling, tiro, che lanciò, assist, fisico, un giocatore davvero completo che può sia rifinire che offendere sulla fascia, sia col dribbling che col fisico (anche questo piuttosto raro)

 

 

Completo(segna anche di destro)

 

 

Da un punto di vista qualitativo, nella sua analisi, è straordinario per doti.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi ricorda un po' un Gareth Bale più grezzo, anche se il gallese da giovane partiva più basso ed era più veloce. Kulusevsky è più creativo e concreto, per certi versi più funzionale.

 

Però lo trovo abbastanza atipico come calciatore, difficile da paragonare.

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 hours ago, Fox88 said:

 

P.s. deve migliorare il suo temperamento, sembra troppo facilmente irascibile, gli avversari lo stanno capendo e lo stuzzicano spesso (come ieri nel suo cartellino giallo)

Ottima osservazione, l'ho notato anche io. Deve fare attenzione a tenere i nervi saldi. Cmq e' indice di "cazzimma", uno che ci da tutto e con la rabbia spacca le partite. La deve incanalare nella giusta direzione e non in prendersi gialli inutili. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, miticoedgar ha scritto:

Non esageriamo ! E poi scusa ma....."tanti anni fa ?" ...che significa ? Stiamo giocando con il tricolore sulla maglia e la tre stelle , di cui la terza è roba di appena  6 anni fa, e secondo te la Juve vincente sarebbe roba di TANTI ANNI FA ? Ma in che mondo vivi ? Che ti è successo ? Hai un vuoto di memoria ? No, assolutamente , è solo che devi posare il fiasco.

 

:patpat: Tranquillo che non ho nessun vuoto di memoria, fiasco o meno!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.