Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Oleg

Utenti
  • Content count

    2,185
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1,889 Guru

About Oleg

  • Rank
    Farsopoli chiede vendetta!

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Viterbo

Recent Profile Visitors

21,771 profile views
  1. Vero. Che poi mi chiedo: va bene che ci va in prestito ma com'è che l'Atalanta riesce a piazzare tutti e noi mai? Gollini non mi pare sto fenomeno. Credo che alla fine la differenza la faccia sempre l'entità degli ingaggi...
  2. Ma di Rabiot che avrebbe detto? Il titolo lo cita ma poi non se ne fa menzione. Ah vabbè, è Rabiot, giusto. Il senso stava nel silenzio...
  3. Ahahahah...si, lui. Prima era solo una *, ora è una * vecchia e sverna in Indonesia Invece è di oggi il passaggio del nostro ex centralone nero Paolo Gozzi, titolare due anni fa contro la Spal, al Fuenlabrada, nella serie B spagnola.
  4. Oddio, dipende da quanti soldini ti danno
  5. Vero, infatti su tuo consiglio ho inserito gli oriundi Romulo, J.Mauri, Dumitru e Schelotto, poi Barreca (che mi ero proprio dimenticato...) e F alco. A proposito...ma perchè se scriviamo F alco tutto attaccato il sistema ci dà l'asterisco manco fosse un insulto?
  6. Ciao. Guarda, sono anche mooolti di più. In realtà sono migliaia, comprensivi di gente sparsa nei Paesi calcisticamente meno evoluti del mondo. Però io ho messo in lista solo quelli noti o quelli, meno noti, che però giocano in squadre o campionati più o meno conosciuti. Quagliata, per dire, non lo conosce nessuno, veniva dalla Pro Vercelli, in Serie C ma ora gioca nella A olandese, la Eredivisie. Ortolani non è conosciuto nemmeno lui ma gioca nella Dinamo Tirana, in Albania e fosse per citare questi calibri qui credo saremmo sui 1500 nomi. Trasfmarkt docet.
  7. È vero, grazie della nota. Provvedo ad inserirlo 😉
  8. Un pò per volta la Serie A perde pezzi, pagando dazio nei confronti di club e campionati ormai più ricchi ma fioccano anche occasioni minori per calciatori non di primissimo piano che possono dunque ritagliarsi spazi anche importanti ove crescere e mettersi in luce oppure svernare in attesa di tempi migliori. Molti di loro, ne sono convinto, in questa Serie A farebbero comodo (li ho evidenziati). Eccone alcuni, divisi per ruolo: ELIA CAPRILE - Leeds Utd. (ING) GIANLUIGI DONNARUMMA - PSG (FRA) DENIS FRANCHI - PSG (FRA) PIERLUIGI GOLLINI - Tottenham Hotspurs (ING) VITO MANNONE - Monaco (FRA) MIRKO PIGLIACELLI - Universitatea Craiova (ROM) RICCARDO PISCITELLI - Mezokovesd Zsory (UNG) EMILIANO VIVIANO - Fatih Karagmuruk (TUR) ANTONIO BARRECA - Monaco (FRA) RAOUL BELLANOVA - Bordeaux (FRA) RICCARDO CAPELLINI - Mirandes (SPA) PAOLO GOZZI - Fuenlabrada (SPA) MARCO MOTTA - Persija Jakarta (IND) ANGELO OGBONNA - West Ham Utd. (ING) EMERSON PALMIERI - Chelsea (ING) CRISTIANO PICCINI - Valencia (SPA) GIACOMO QUAGLIATA - Heracles Almelo (OLA) DAVIDE ZAPPACOSTA - Chelsea (ING) FRANCESCO ANTONUCCI - Volendam (OLA) STEFANO BELTRAME - Maritimo Funchal (POR) ANDREA BERTOLACCI - Fatih Karagmuruk (TUR) FILIPPO F ALCO - Stella Rossa Belgrado (SER) VINCENZO GRIFO - Friburgo (GER) JORGINHO - Chelsea (ING) JOSE' MAURI - Talleres (ARG) DAVIDE PETRUCCI - Hapoel Beer Sheva (ISR) ANDREA POLI - Antalyaspor (TUR) ROMULO - Cruzeiro (BRA) EZEQUIEL SCHELOTTO - Racing Club Avellaneda (ARG) FRANCO TONGYA - O. Marsiglia (FRA) MARCO VERRATTI - PSG (FRA) MARIO BALOTELLI - Adana Demirspor (TUR) FABIO BORINI - Fatih Karagmuruk (TUR) PATRICK CUTRONE - Wolverhampton (ING) NICOLAU DUMITRU - Suwon Bluewings (KOR) SEBASTIANO ESPOSITO - Basilea (SVI) SEBASTIAN GIOVINCO - Al Hilal (ARS) MOISE KEAN - PSG (FRA) FEDERICO MACHEDA - Panathinaikos (GRE) PIETRO PELLEGRI - Monaco (FRA) PS: Ah, tanto per sapere, sappiate che fra i tanti casi esotici (Taiwan, Cina, Albania, Finlandia, Filippine, Gibilterra e Rep. Dominicana...) c'è persino un italiano che gioca nell'isola di Vanuatu, nel club Amicale FC (Gianmaria Liburdi) ed uno in Giappone: è l'ex udinese Christian Battocchio, nel Tokushima Vortis
  9. Szczesny, 5,5. Nei match con la Nazionale fa sempre ridere. In Nazionale, infatti, gli ho visto fare partitacce oscene più di una volta. Per me il polacco rimane un buon portiere ma certo non parliamo di un grande campione e questi eventi lo dimostrano. Peccato essersi lasciati sfuggire Donnarumma, del resto anche per colpa dell'ingaggio a 7 mln di euro garantito a Tek, che ne risulta dunque incedibile. Demiral, 5. Autogol contro di noi, poi panchina ed altre partite anonime. Male. Ma di qui a bocciarlo in toto ce ne passa. Alla Juventus ha fatto anche ottime cose ed è ancora molto giovane: speriamo che la debacle della sua Turchia gli sia d'insegnamento. De Ligt, 5,5. Effettivamente mi aspettavo di più da lui e dalla pur non eccezionale Olanda. Si è preso critiche anche un pò esagerate da Van Basten ma qualche black out se lo è indubbiamente concesso. Espulsione decisiva contro la Rep. Ceka compresa (ove però scivolare può capitare, eh...diciamocelo). Kulusevski, 6. Degli assist. Buona corsa. Cose interessanti per un giovane patrimonio su cui probabilmente fonderemo il nostro futuro. Ramsey, 5,5. 1 gol col suo Galles ma poi poco altro. Vacuo ed inconsistente, ad esempio, contro l'Italia. E' pur vero - però - che nel Galles ad essere giocatori validi saranno due o tre e troppi miracoli non potrebbe mai farne. Col suo ingaggio monstre e la sua facilità agli infortuni, comunque, anche avesse fatto l'Europeo della vita lo cederei di corsa. Rabiot, 6. Un pò mediano (benino) un pò addirittura terzino d'emergenza (ruolo che a mio avviso non lo ha visto granchè protagonista, nonostante i complimenti esagerati di qualche giornalista pagato per fargliene...): continuo a pensare quel che ho sempre pensato di lui e cioè che sia un giocatore normale, bravino forse ma assolutamente sopravalutato e di lui ha detto benissimo Ambrosini affermando che: "ha grande forza fisica ma non eccelle in nulla". Per le cifre che prende se arrivasse una bella offerta lo cederei. Morata, 6. I soliti oneri e onori di sempre. Bella progressione, piede buono, indole piagnucolosa e depressa di una bambinetta. Per dire: quando è andato sul dischetto contro di noi - e nonostante il bel gol precedente - aveva scritto in faccia che lo avrebbe sbagliato e così è stato. Mi sta bene tenermelo, assolutamente, purchè non sia centrale in un progetto ideale. C.Ronaldo, 6,5. Ha segnato da fermo o quasi e, come spesso accade nel Portogallo, ha sofferto della mancanza di una degna punta centrale utile a fargli le sponde necessarie. Alla fin fine è stato capocannoniere del torneo ed è pur sempre CR7 ma calcolando età e 31 mln di ingaggio annui farci una riflessione potrebbe non essere peregrino. ........ Bonucci, 8. Il suo miglior torneo di sempre. Solido, grintoso, compatto. Pure il gol in finale e due rigori realizzati. La sua consacrazione finale, piaccia o non piaccia ai suoi detrattori. Chiellini, 8. Immenso, monumentale, nonno Chiello. Una diga. I soliti problemi al polpaccio ce lo hanno tirato fuori 10 gg ma quando è stato in campo ha annientato tutti. Questa coppa è il giusto premio finale alla sua carriera maestosa. Chiesa, 9. Insieme a Donnarumma è forse il miglior prospetto emerso da questi Europei, se non altro per l'età e per le indubbie qualità mostrate. Si dice che adesso valga sui 100 mln e che il Liverpool sia pronto ad offrirne altrettanti alla Juventus ma se si vuole riaprire un ciclo è proprio da lui che si deve ripartire. Bernardeschi, 6. Ha fatto la riserva ma invece di insultarlo qualunque cosa dica o faccia limitiamoci ad osservare che ha messo dentro i suoi due rigori decisivi e qualche buona sgambata l'ha fatta. Male che va ce lo terremo come buona riserva, se lui non si abbatte troppo a fare panchina.
  10. Non capisco come funzionino ste cose degli ambassadors: Trezegol è un simbolo vivente del calcio internazionale e della Juventus, quindi lo avrei confermato nel ruolo per tanti anni ancora e con lui tanti altri personaggi (qualora avessero voluto). Edgar Davids magari...😍
  11. Buffon: 6,5. Subito un intervento coi piedi su conclusione ravvicinata, poi un'altra parata nella ripresa. Nulla può sul gol. E' il suo trionfo personale, chiude un ciclo epocale alzando una coppa che merita pienamente. Grazie di tutto, Gigi. Cuadrado, 7. A mio avviso il migliore in campo. Un pò terzino, molto ala e addirittura interno a suggerire il gioco. Le palle migliori partono solo e sempre dai suoi piedi eleganti. Andrebbe clonato. De Ligt, 6,5. Parte con grosse difficoltà contro uno straripante Zapata, poi pian piano prende le misure del colombiano e nel secondo tempo assurge al ruolo di diga. Provvidenziale un suo intervento su Romero. Chiellini, 6,5. Il solito muro. Trova le forze per elevarsi ancora una volta, forse l'ultima, come ringhioso colosso difensivo, andando al contrasto contro la straripante marea orobica. Fondamentale. Danilo, 6. La mancanza di un vice A.Sandro c'è ed è tutta la stagione che ne peniamo: spostato a sinistra il brasiliano fa quel che può, gioca con sobrietà ma si vede che non è proprio la sua posizione migliore, andando qualche volta di troppo in sofferenza anche a causa di un Chiesa poco propenso al recupero. Mc Kennie, 6. Piace meno di altre volte perchè sembra girare un pò a vuoto; alla fine si attesta in mediana dove fa legna ma nelle sue consuete ripartenze sbaglia davvero troppo. Sufficienza di stima. Bentancur, 6,5. Un paio di passaggi a rischio, come al solito (viziaccio suo personale, evidentemente) ma tanta intelligenza tattica in copertura e nel posizionamento. Ci mette corsa, copertura e discreta lucidità di base. Rabiot, 6. Lavoro oscuro, il suo ma prezioso soprattutto nei raddoppi. La forza fisica ce l'ha e la mette in campo, pur non brillando di luce particolare. Kulusevski, 6,5. Nel primo tempo la Juventus non sale e lui, nell' ormai consueto ruolo di improbabile seconda punta - a galla tra l'esterno ed il girotondo attorno a C.Ronaldo - latita. Non copre e non incide e pensi che davvero la sua scelta non abbia senso, poi il lampo del gol col tiro a giro che ormai gli è tipico. Nel secondo tempo la partita cambia: la Juventus sale di tono, gli porta palla e lui può finalmente svariare di più, giocando più di un pallone di qualità. Andrà aspettato ancora un pò, forse ma credo che nella prossima stagione lo svedesino sarà fondamentale. C.Ronaldo, 6. Nel primo tempo è letteralmente abbandonato a se stesso, cosa che ti lascia imprecare perchè suona un pò come chi possiede una Ferrari e la tiene solo in garage. Nel secondo tempo la Juve sale di più ma lui forse ha già speso troppo e si limita a qualche giocata secca tra cui, una in particolare, non riesce a chiudere calciando male dopo aver stoppato col petto un pallone incredibile. Di sacrificio. Chiesa, 6,5. Sembra completamente assente. Nullo. Del resto è reduce da un infortunio e più di tanto non può. Poi, pochi attimi prima della sostituzione si accende. Grazia l'Atalanta centrando un palo a porta semi-sguarnita ma poi l'affonda con una bella azione delle sue. E' il gol che vale la coppa e merita per questo mezzo voto in più. ............................ Dybala, 6. Entra e fa il suo, pur senza impressionare. Bonucci, 6. Sembrerebbe out ma riesce a trovare la forza per entrare e blindare la difesa nel finale. ............................ All. Pirlo, 6. Non si capisce la posizione di Kulusevski, che da seconda punta non incide mai ma riesce a far crescere il tono della squadra al momento giusto ed ha le giuste intuizioni in mediana, spostando Mc Kennie più dietro ed accentando Cuadrado quando serve, con Kulusevski che nel caso si sposta sull'esterno. Dopo tante critiche, merita un giusto applauso
  12. Premesso che (ma sicuramente sbaglio) ho come il presentimento che l'Atalanta col Milan si scanserà (vuoi il bacino geografico medesimo e tanti affari fatti in comune) ma volete sapere quale paura reale ho io? Che proprio la Juventus NON abbia la forza di vincere a Bologna. Ebbene si, il modesto Bologna che non ha nulla da chiedere al campionato pur di soddisfare il suo pubblico fieramente anti-juventino sarà capace di ostacolarci semplicemente perchè questa squadra non ha la tempra per vincere sui campi di squadrette che giocano benino. Quest'anno TUTTE LE VOLTE che si temeva di non vincere semplicemente perchè le piccole provinciali che avevamo di fronte giocavano benino, beh...effettivamente NON abbiamo vinto. E' accaduto a Verona, Firenze, Benevento (addirittura coi campani abbiamo perso in casa...) persino Crotone. Basta una squadra che gioca con un briciolo di scioltezza e per noi è stop. Persino nel derby. Non abbiamo proprio la forza di scardinare queste squadrette. Ecco perchè sono un pò pessimista. Spero di sbagliare.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.