Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Oleg

Utenti
  • Numero contenuti

    1.403
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Comunità

1.674 Guru

Su Oleg

  • Titolo utente
    Farsopoli chiede vendetta!

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Viterbo

Visite recenti

18.688 visite nel profilo
  1. Oleg

    Genoa - Juventus 2-0, commenti post partita

    Abbiamo perso col Genoa, squadra antipatica contro cui avevamo steccato pure all'andata - pur evitando la sconfitta. Ora ci hanno segnato persino il redivivo Sturaro e nonno Pandev. Mandzukic, sfiancato, ancora titolare e non si sa perchè: Rugani e Caceres lasciamo stare. Su, via.
  2. Dolberg l'ho visto male anche io (col Real, all'andata) mentre Tadic l'ho visto ben strutturato, pure tignosetto e cattivello (ecco perchè l'ho definito possente) ma, questo è vero, è molto discontinuo. Speriamo che con noi non la imbrocchi. Su Van de Beek col Real l'ho visto palleggiare molto e soprattutto infilare delle verticalizzazioni da paura. Magari è ancora discontinuo, acerbo ma ad uno che la sa giocare così, in mezzo a quei ritmi, a mio avviso non puoi che dirgli bravo. Concordo con te su Schoene (di cui però non conoscevo il passato storico). Mi pare forse il più adatto alla calcio italiano, per altro.
  3. Si, li ho seguiti solo in Europa ma del resto noi in Europa giochiamo ed ivi li affrontiamo. Sui giudizi tecnici puoi tranquillamente dirmi la tua, la leggerò con interesse ma a parer mio - opinabile, ci mancherebbe - ci sono talenti veri in questo Ajax (Van de Beek soprattutto ma pure Neres, ecc) che se si aggiungono al forcing continuo del team completano un quadro davvero notevole. Sono acerbi, questo si ed il loro gioco tutto attacco rischia spesso di mandarli fuori fase di dietro (mai negato) ed è per questo che ho detto che sarà importante il nostro approccio al match. Devi rispondere al fuoco, ecco cosa. Con intelligenza ma devi farlo. Se no esci con le ossa rotte.
  4. Mai detto che verremo eliminati ma dico che per eliminare questo Ajax bisognerà sudarcela. Hai citato il paragone col Monaco ma a mio avviso non sta in piedi perchè al netto di un maggior numero di talenti in questo Ajax rispetto al Monaco che fu (che sostanzialmente aveva solo Mbappè) i lancieri mi danno da temere perchè hanno nei ritmi e nel gioco d'attacco le loro armi migliori e sono proprio le caratteristiche rivali che noi generalmente patiamo di più. Il Monaco ne aveva altre (tenuta del campo e buon assetto difensivo e contropiedistico) e non erano quelle ideali per metterci in difficoltà. Ecco perchè dico che questo Ajax, per le caratteristiche dei suoi gioielli e del suo modo di giocare, può metterci in reale difficoltà. Noi siamo più forti e certamente più esperti, questo si ma non dobbiamo sbagliare approccio o saranno dolori.
  5. Avversario tosto davvero. Che attacca sempre e va a mille. Sarà difficile ma se la giochiamo con esperienza e coraggio (non come a Madrid) possiamo spuntarla. Avrei sperato poi in un Barca - Liverpool o Barca - City ma va bene anche così. Se passiamo almeno i red devils ce li siamo levati di torno (all'eliminazione del Barca non credo).
  6. Sono fortissimi. Una mediana tecnicissima, dotata di gente giovanissima, dinamica, piena di energie ma anche di qualità tecniche notevoli. De Jong e Van de Beek (che adoro) sono gente che dà del tu al pallone, che sa palleggiare, gioca anche di prima e verticalizza in men che non si dica. Con loro Schoene, più sostanzioso ma ugualmente bravo. Questa mediana portentosa viene messa in superiorità numerica dal salire dei fluidificanti Mazraoui a dx e soprattutto Tagliafico a sx (se partisse A.Sandro penserei a lui come sostituto e non certo al vecchio Marcelo). Ne vien fuori un reparto assolutamente fenomenale. L'attacco, poi, vede la possenza mista alla qualità tecnica di Tadic mixata agli inserimenti dei rapidi e tecnicissimi Ziyech e Neres. Punto debole, forse, la difesa. Bene De Ligt ma così così Daley Blind e soprattutto davvero mediocre il portiere "farfallone" Onana, che è il punto debole degli olandesi. Con lui si deve tirare da fuori e soprattutto, considerando la sua modestia nelle uscite, si deve crossare molto dal fondo. Comunque, visti soprattutto i suoi ritmi altissimi, con pressing feroce e raddoppi continui - cosa che noi proverbialmente patiamo assai - direi che l'Ajax si merita tutto il rispetto dovuto e forse anche qualcosina in più. Non si prende a pallate il Real Madrid se non si è bravi parecchio. In parole povere: non siamo stati fortunati. L'Ajax, questo Ajax, NON è il Porto. E' tanta roba.
  7. Szczesny, 6. Mai impegnato. Cancelo, 6,5. Un pò più timido del solito ma forse hanno contato le richieste del Mr. Comunque è suo l'assist del 2-0. Bonucci, 7. Sempre presente e quasi sempre (quasi) preciso: contiamo un solo errorino pesante sul colpo di testa di Morata. Chiellini, 7. Impeccabile e grintoso come sempre. Gigantesco. Spinazzola, 7,5. Un giocatore vero, pieno di verve e di voglia di fare. Una vera arma in più per questa Juventus. Esce spompato. Emre Can, 8. Fantastico. Forma, sostanza, dedizione e forza, tutte al servizio della squadra sino a ritrovarsi difensore nel serrate finale. Magnifico. Pjanic, 6,5. Meno vivido dei colleghi, sbaglia qualche palla ma ci mette la testa che serve. Matuidi, 7. Corsa, spinta e pressione. Prestazione fondamentale. Bernardeschi, 8. Genio ed intelligenza bianconera ma anche una bella corsa. Ha un'intesa tecnica e verbale con CR7 che sarebbe un peccato bruciare. C.Ronaldo, 9. Non ci sono parole: 3 gol ed il piglio del trascinatore che si conosce. Siamo tutti ai suoi piedi. Mandzukic, 6. Di stima. In realtà un Mandzukic così spompato serve a poco anche in fase di sacrificio e recupero. Non vince un duello ma ci mette la buona volontà. ............................ Dybala, 6,5. Chissà se avesse giocato sin da subito come punta centrale al posto della boa croata. Kean, 6,5. Sostituisce uno spento Mandzukic e va via con una bella progressione, pur sbagliando la conclusione finale. Avesse segnato sarebbe entrato nella leggenda. ........................... All: Allegri, 8. Chapeau. La squadra gioca finalmente col piglio giusto ed alla fine "Acciuga" si inventa pure la genialata di Can perno difensivo di un'improvvisata difesa a 3, con squadra rivoluzionata per l'arrembaggio. Onore al merito.
  8. Eh, questo è vero. La sua passione per il "camminatore" tedesco poteva forse rivelarsi deleteria ma non possiamo armarci di poteri divinatori immaginando per forza un Khedira titolare. Credo per altro che dopo l'Emre Can di ieri ogni dubbio sia stato ormai fugato: sarà lui il prossimo titolare del centrocampo bianconero.
  9. Premesso che non sono per niente un allegriano - ma proprio per niente; neanche un pò - mi sembra che tu stia ragionando con dei preconcetti. Ieri la squadra ha giocato non bene ma benissimo ed ha avuto finalmente il piglio giusto per aggredire il campo (cosa che in genere non fa e di cui incolpiamo, secondo me legittimamente, proprio Allegri). E così come si incolpa il tecnico quando il gioco non decolla e la squadra latita, così è giusto riconoscergli i meriti quando invece accade il contrario. Posso poi concordare col fatto che Mandzo sia piuttosto "cotto" da un pò e che forse dovrebbe riposare perchè così come sta ora serve a poco ma è pur vero che il Mr ha avuto il coraggio di sostituirlo col baby Kean ed anche quello di osare una difesa a 3 con Emre Can (Emre Can!) Dietro pur di provare a vincerla prima dei supplementari. Onore al merito: ieri Allegri è stato bravissimo. A fine stagione propendo anche io per cambiare spartito ma fino ad allora ammettiamo i meriti di chiunque quando vengono messi in mostra.
  10. Deschamps ha vinto un mondiale ma francamente mi pare la copia transalpina di Allegri, ergo lasciar andare Allegri per prendere Deschamps non avrebbe molto senso. Deschamps, per dirne una, è l'uomo che ha fatto giocare Pogba come play basso nella sua Nazionale. Una sorta di Allegri 2.0. Diverso sarebbe se si volesse dare un'impronta diversa alla Juventus ed allora ecco che Guardiola ma soprattutto Klopp potrebbero essere delle carte molto coerenti col nuovo (ipotetico) progetto. Klopp soprattutto, vista la sua impronta di gioco molto offensiva.
  11. Oleg

    Elogio a Spinazzola

    Giocatore pieno. Vero. Non una scartina come qualcuno paventava. Forse Allegri se ne è accorto tardi (difettuccio che Allegri ha) e per altro va detto che Spinaz sa giocare bene anche mezzala mancina, ruolo in cui ha giocato in passato. Davvero un'ottima alternativa.
  12. Ieri prestazione fenomenale. Tutti perfetti, allenatore compreso, debbo dirlo (e si che non ne sono un estimatore). Onore al merito. Su tutti, a parte il mostro portoghese, direi Bernardeschi ed Emre Can ma anche Spinazzola.
  13. Szczesny: 6. Spettatore non pagante. Nulla può sulla staffilata di Lasagna. Caceres: 6,5. Gioca benino, ci mette mordente, poi, nel finale, si lascia scappare Lasagna lasciandogli troppo spazio per la botta. Barzagli, 6. Di stima. Si fa male presto ed esce, confermando che la sua carriera è giunta al capolinea. Rugani, 6. Pulito. Ordinato. In partite in cui l'avversario non sale a mettere pressione può andar bene pure lui. A. Sandro, 6,5. Ottime progressioni, buona sostanza: bella la galoppata a rubar palla e servire l'assist tagliato dell'1-0. Emre Can, 7. Segna un rigore a regala molta sostanza divenendo padrone della mediana assieme ai suoi "colleghi" bianconeri. Non trova ostacoli di sorta, è vero ma dimostra che da mezzala pura è più libero di fare e disfare. Bentancur, 6,5. Contro un avversario cadaverico, torna in auge con maggiore brillantezza rispetto all'immediato passato recente. Bene. Matuidi, 7. Un bel gol di testa, spinta continua, verve e dinamismo. Il migliore dei suoi. Bernardeschi, 6. Un pò troppo fumoso, potrebbe rendere di più ma tutto sommato fa il suo. Kean, 8. 2 gol ed 1 rigore procurato. Perchè non gli sia stato lasciato più spazio in precedenza resta un mistero, specie considerando il logorio di qualche titolare. Spinazzola, 7. Verve, dinamismo, voglia di mettersi in mostra. Giocatore pieno da sfruttare di più. ................................ Bonucci, 6. Prende il posto gioco forza dell'infortunato Barzagli. Dybala, 6. Entra nel momento del dilagare bianconero. Caviglia, SV. Tanti auguri per la sua carriera futura. ................................. All. Allegri, 6,5. Finalmente il turn over tanto necessario. La squadra fa bene e risponde ai suoi dettami.
  14. Oleg

    Buon compleanno Imperatore

    L'imperatore di Bahia
  15. Si ma non giochi 5 anni nella Juve - ed in quella Juve - se non sei forte. Vincendo da titolare competizioni importantissime. Direi che la differenza tra un campione assoluto, cosa che Luciano Favero non era, ed un giocatore forte ci stava tutta, purchè non si arrivi all'assurdo di etichettare come scarso chiunque non avesse criteri di calcio moderno nelle gambe, perchè allora anche Claudio Gentile, Sergio Brio o Jurgen Kohler dovremmo considerarli scarsi...
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.